Area Atellana. Avvertita chiaramente la nuova scossa di terremoto

Area Atellana        E' stata avvertita chiaramente in tutta l'area atellana la forte scossa di terremoto di magnitudo di 5.1  che alle 20.19 di giovedì sera ha avuto l'epicentro a 4 km a sud est di Montecilfone, in provincia di Campobasso, ad una profondità di 9 km.

La scossa ha colpito anche altri Comuni in provincia di Campobasso. I più vicini: Guglionesi, Palata, Larino, Tavenna. Dopo il terremoto di magnitudo Ml 5.2 (Mw 5.1), numerose altre scosse sono state registrate dalla Rete sismica nazionale dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in provincia di Campobasso. In particolare, informa una nota, alle 23 sono 27 i terremoti localizzati, otto dei quali di magnitudo uguale o superiore a 2,5. Alle 22:22 è stato registrato l'evento più forte, una scossa di magnitudo Ml 4.5 (Mw 4.4), localizzata 4 km a Sud Est di Montecilfone a una profondità di 9 km.

La scossa è stata chiaramente avvertita anche in Abruzzo, Puglia e Campania, con decine di persone che si sono riversata in strada in comuni piccoli e grandi di queste regioni.

 Quelle di giovedì sera arrivano a meno di 48 ore dalla scossa di 4.7 registrata poco prima della mezzanotte di Ferragosto tra i Comuni di Palata e Montecilfone.

Al momento fortunatamente non si segnalano né feriti né danni a cose.

(Visited 542 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *