Caivano. Il Secondo Canapa Day.Confronto tra agronomi e accademici, degustazioni e visita nei campi.

Martedì 5 Giugno si terrà la seconda edizione  del Canapa Day della Coop Canapa Campana,  presso l’azienda sita in in via Clanio II traversa a Caivano (Na). Il programma di quest’anno prevede un approfondimento sulle tecniche di coltivazione e innovazioni sulla trasformazione dei semi, con il supporto di agronomi e accademici impegnati nel settore, per analizzare e stimolare un comparto sempre più orientato, oltre che al settore alimentare, a sconvolgere e migliorare anche il mondo dell’edilizia e della   farmacologia. L’appuntamento, inoltre, permetterà di conoscere meglio l’espansione della Coop caivanese diretta da Francesco Mugione, che nel 2018 ha visto l’approdo anche   nei  mercati esteri ( Spagna, Regno Unito,Svizzera e Francia). Partner dell’evento, come lo scorso anno,  la Confagricoltura, Cna, l’Ordine degli Agronomi di Napoli e l’Istituto Superiore Alberghiero “ Morano” di Caivano, con il quale da tempo Canapa Campana ha un’intensa cooperazione.   La giornata inizierà alle 10.00 con un suggestivo tour nei campi coltivati adiacenti lo stabile della cooperativa, per poi avviare una discussione su vari aspetti del mondo canapa; dopo l’apertura dei lavori a cura del dott.Pasquale Crispino, presidente dell’Ordine degli Agronomi di Napoli, il prof. Salvatore Faugno del dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli  affrontera’ il  tema: meccanizzazione per la raccolta, l’essiccazione, la vagliatura e la premitura del seme di canapa.   Con il dott.Nunzio Fiorentino  del dipartimento di Agraria dell’Università di Salerno ci sarà un focus sulle tecniche di semina e nuove cultivar di canapa sativa da seme.   A testimoniare la poliedricità dei frutti della  canapicoltura utilizzati nel mondo della farmaceutica sarà il dott. Vincenzo De Feo, ordinario di Biologia e farmacologia dell’Università di Salerno, mentre sull’ ABC dell’olio di canapa, i suoi benefici e le proprietà organolettiche  relazionerà il prof. Raffaele Sacchi ordinario dello Sportello Olio della Università Federico II di Napoli, sulla bioedilizia, invece, è previsto  il contributo del prof Massimo Viscardi del dipartimento di ingegneria industriale  della università federiciana. In programma anche l’intervento del dott. Michele Scognamiglio, specialista in scienze dell’alimentazione, biochimica e patologia clinica dell’ Università della Campania Luigi Vanvitelli. Concluderanno esponenti di Confagricoltura Campania, dopo che  il Maestro Beppe Vessicchio avrà  presentato “il Metodo Freeman, una sperimentazione tesa a provare i benefici apportati ai prodotti naturali dall’incontro con il suono e la musica armonico-naturale”.   Alle 13 spazio alla degustazione con prodotti a base di canapa con lo showcooking dello  Chef di “ Laboratorio Carditello” Nino Cannavale e la partecipazione  del pizzaiolo superpremiato Vincenzo Varlese di “ Sua Maestà la Pizza”. Negli spazi espositivi anche l’Old Village di Succivo, i vini di Cantine la Guardiense, il Pinsa Store di Grottaminarda, lo spumante non filtrato “Crudoo” di Giorgi Wines. Un momento enogastronomico dove si potranno gustare le tante preparazioni  possibili con la vasta gamma di prodotti di Canapa Campana, dalle lasagne alle pizze, dal gelato alla birra.
(Visited 159 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *