Caserta. Blitz dei Carabinieri. Truffa alle assicurazioni con falsi incidenti stradali . Ecco i nomi.

Caserta. Nelle prime ore della mattinata odierna, nella provincia di Caserta, i Carabinieri del Nucleo Investigativo stanno eseguendo un’ordinanza di misure cautelari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di 20 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla frode assicurativa, alla falsa testimonianza, alla corruzione in atti giudiziari e all’evasione dell’iva. L’indagine ha consentito, tra l’altro, di accertare l’esistenza di un sodalizio criminale, composto principalmente dai titolari di un’agenzia di infortunistica stradale, i quali, grazie alle false attestazioni di periti assicurativi compiacenti, sono riusciti a simulare incidenti stradali con danni a persone e cose, ottenendo dalle compagnie assicurative indennizzi per diversi milioni di euro. Questi gli indagati finite in carcere: Giuseppe Temperato, 65 anni, di San Marcellino; Luigi Temperato, 32 anni, di San Marcellino; Mario Temperato, 35 anni, di San Marcellino; Paolo Di Martino, 31 anni, di Villa di Briano; Salvatore Santoro, 39 anni, di San Marcellino; Angelo Maisto, 34anni, di Villa di Briano; Roberto Pellegrino, 45 anni, di Villa di Briano; Giovanni Lama, 39 anni, di Villa di Briano. Questi gli indagati agli arresti domiciliari: Paolo Pellegrino, avvocato di 45 anni, di San Marcellino; Giuseppina Picone, avvocato di 44 anni, di Teverola; Tommaso Cavallo, 37 anni, di San Nicola la Strada; Domenico Cerullo, 61 anni, di San Cipriano d’Aversa. Obbligo di dimora in provincia di Caserta: Raffaella Di Martino, 28 anni, di Villa di Briano. Sequestro preventivo per l’agenzia Temperato in corso Europa a San Marcellino.
(Visited 680 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *