Caso don Crescenzo Abbate. Il Vescovo Spinillo rassicura i fedeli succivesi. In tempi brevi arriverà la nomina del parroco titolare della Chiesa della Trasfigurazione

Succivo    Si è svolto ieri sera in Diocesi l'atteso incontro fra il Vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo, una rappresentanza dell'amministrazione comunale di Succivo con in testa il sindaco, Gianni Colella, ed un gruppo di fedeli atellani. Oggetto dell'incontro, come noto, la situazione della Parrocchia della Trasfigurazione dopo la sospensione di don Crescenzo Abbate, a seguito del tentativo di estorsione a sfondo hard che avrebbe visto vittima il sacerdote originario di Giugliano in Campania. Nell'incontro di lunedì sera monsignor Spinillo ha rassicurato i fedeli che in tempi abbastanza celeri provvederà alla nomina di un parroco titolare, attualmente com'è noto vi è un amministratore parrocchiale, don Umberto D'Alia. In merito al trafugamento del prezioso calice d'oro che era custodito nella Chiesa Madre di Succivo sono, intanto, in corso indagini da parte delle forze dell'ordine, ed anche l'amministratore parrocchiale ha avviato un'indagine interna sulla vicenda.
(Visited 2.864 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *