CAMPANIA

Succivo. Rimpasto, Papa risponde a De Michele:”Il Sindaco ha il consenso dell’intera maggioranza e non credo possa pensare alle dimissioni”

18:41

SUCCIVO. Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta del vice sindaco di Succivo, Salvatore Papa, indirizzata al direttore responsabile del portale di informazione campanianotizie.com in merito ad un articolo uscito nelle ultime ore su alcuni retroscena possibili relativi al rimpasto della giunta succivese.

Egregio Direttore, come sempre ho letto con interesse il suo articolo ma mi corre l’obbligo di precisare alcune cose: 1. Tutti gli attuali assessori ( Iovinella, Papa, Russo,Marsilio) hanno dato la propria disponibilità alla rotazione di metà mandato. Io e l’assessore Marsilio, poi, siamo stati i primi a presentare le dimissioni al Sindaco per consentirgli di nominare la nuova Giunta. Tutti siamo d’accordo a stare fuori dalla Giunta per rispettare il principio della rotazione di metà mandato. Per la sostituzione completa di tutti i componenti della Giunta, tuttavia, è necessario rispettare la quota rosa: nonostante il consenso di tutti, il Sindaco non vuole nominare componenti esterni perché ritiene che in maggioranza ci siano le competenze e le professionalità adeguate per ricoprire la carica di assessore;

2. I consiglieri Luongo, Tessitore e Ercolano hanno subito dichiarato che non intendono, per senso di responsabilità e considerato l’ottimo lavoro svolto dall’attuale Giunta, partecipare alla rotazione e vogliono continuare a lavorare da consiglieri comunali per l’attuazione del programma amministrativo.

3. Tutti i consiglieri di maggioranza e il Sindaco, inoltre, nonostante la mia disponibilità a stare fuori dalla Giunta per consentire la rotazione, mi hanno chiesto di restare a svolgere l’incarico di vicesindaco. È un attestato di stima che mi onora anche se preferirei continuare il mio impegno da consigliere comunale di maggioranza per consentire ad altri di assumersi l’onore e l’onere di questo prestigioso incarico.

4. Il Sindaco, quindi, ha il pieno sostegno di tutta la maggioranza a continuare l’egregio lavoro svolto finora e nominare la Giunta che ritiene più adeguata a raggiungere gli obiettivi fissati. Credo che stia lavorando per formare il migliore esecutivo possibile. Nessuno degli attuali assessori, a partire dalla Iovinella per finire a me, è attaccato alla poltrona, anzi! Tutti abbiamo dichiarato che qualsiasi scelta il Sindaco riterrà opportuno fare avrà il nostro sostegno.

Quando un Sindaco, come quello di Succivo, ha il consenso della maggioranza consiliare che lo sosterra’ in qualsiasi scelta, non credo che possa pensare alle dimissioni. Ha invece il dovere, di fronte al paese, di andare avanti e proseguire il lavoro fatto in questi due anni e mezzo. E sono sicuro che il Sindaco Colella, non intende minimamente sottrarsi a questo dovere.

Ringraziandola per la Sua attenzione, porgo i più cordiali saluti.

Salvatore Papa.

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Città Visibile : “Orta è di chi ama. Via Casapound dalla città!”

17:31 Orta di Atella.  Riceviamo e pubblichiamo dal  Collettivo Politico – Culturale “Città Visibile” di Orta di Atella. L’agro atellano. Il territorio umiliato e offeso. Un ventennio di devastazione sociale, politica, culturale, estetica. Ma non avevamo visto tutto. I tempi sono brutti, il clima peggio che andar di notte. Il tentativo è quello di accreditare le pulsioni più becere ed intolleranti e farne senso comune. Occorre un’argine, occorre una presenza, occorre RESISTENZA. Dopo la LEGA NORD, sabato 19 gennaio sarà CASAPOUND a calare a Orta di Atella per il tesseramento. Qualche decina di fascisti, verosimilmente protetti da un cordone di forze dell’ordine. Perché di questo si tratta e va detto a chiare lettere: FASCISTI. Ma nella terra che ha pianto i suoi martiri e che non dimentica la lezione della storia non c’è cittadinanza per fascisti e xenofobi. AI NOSTRI POSTI CI TROVERETE. Sabato 19 gennaio, alle 18.00 in Piazza Pertini, il Collettivo Città Visibile chiama a raccolta le forze antifasciste, i cittadini liberi e chiunque voglia riaffermare la propria appartenenza all’unica razza che conosciamo: la razza umana. Riprendiamoci il diritto a manifestare ed ostacoliamo Casapound, fascisti e topi di fogna, in ogni luogo, in ogni modo. Orta di Atella è e resta città antifascista.  
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Oggi Festa di Sant’Antonio Abate in Piazza Umberto I

8:56 Sant’Arpino. La Parrocchia Sant’Elpidio V. e la Commissione Festa Patronale hanno reso noto il programma dei festeggiamenti  in onore di Sant’Antonio Abate che si terranno oggi 17 Gennaio 2019 in Piazza Umberto I. Il programma prevede alle ore 18,30 la Santa Messa Solenne; alle ore 19,15 la Benedizione degli animali; alle ore 19,30 l’accensione del falò. Inoltre, il programma della serata prevede la distribuzione di un buon piatto di pasta e fagioli, preparati dal Sig. Luciano Acquaro, detto “O’ siciliano” e di un buon bicchier di vino, offerto gentilmente dalla Azienda Agricola Guarino “A’ cerasella” . Intrattenimento musicale allieterà tutta la serata.  La Commissione porge vivi ringraziamenti alle Macellerie che hanno collaborato e alla Comunità di Sant’Arpino per la generosa e fattiva collaborazione. Fedeli Carissimi, con spirito di testimonianza, che per i cristiani è stile di vita, anche quest’anno la Commissione per la Festa Patronale 2019 è promotrice di una serie di iniziative tese a salvaguardare quelle antiche tradizioni popolari e quelle manifestazioni  folkloristico-culturali, espressioni religiose della nostra antica Comunità. Tali momenti di aggregazione favoriscono la realizzazione del progetto a cui tende la nostra Parrocchia, cioè a far crescere in noi lo spirito della comunione fraterna. Con gioia, dunque, e sentimenti di fraternità, la nostra Comunità Cristiana, è invitata a partecipare alla festa  in onore di Sant’Antonio Abate.
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Alleanza Democratica: “ Solo fandonie su Mariarosaria Di Santo”

16:19   Sant'Arpino. Si è svolta ieri sera la riunione dei componenti di Alleanza Democratica per Sant'Arpino durante la quale sono stati discussi tre importanti punti all'ordine del giorno: - la questione dell'affidamento della gestione della rete idrica alla Acquedotti scpa - la procedura di assunzione del personale dell'asilo nido comunale - la legittimità dell'atto transattivo tra il comune e l'istituto comprensivo per la realizzazione dell'Auditorium della scuola media.   Erano presenti alla riunione il Presidente Eugenio Di Santo, Mariarosaria Di Santo,  Nicola Della Rossa, Benincaso Giuseppe, Buononato Pasquale, Nicola Romano, Sergio Arciprete, Antonio Pedata, Elpidio Nasti, Arturo Plazza, Antonio Lupoli, Nunzio Della Valle, Ernesto Amore e Tammaro Vitale.   "Siamo sbalorditi di fronte alla gravita di quanto accaduto negli ultimi mesi - dichiarano i componenti di Alleanza Democratica - Prima l'affidamento della gestione della rete idrica alla Acquedotti scpa, poi l'assunzione di parenti e amici dei componenti della maggioranza nell'asilo nido comunale e, infine, l'atto transattivo dei lavori di realizzazione dell'auditorium della scuola media. E sindaco e maggioranza, di fronte a questa inqualificabile vergogna, pur di spostare l'attenzione e di nascondersi dietro le loro responsabilità, parlano a vanvera e farneticano dicendo che Maria Rosaria Di Santo avrebbe abbandonato Alleanza Democratica. Si tratta solo di fandonie, frutto della mente malata di chi invece dovrebbe solo preoccuparsi di fornire gli atti richiesti dalla stessa consigliera Di Santo. Ad oggi, però, quegli atti non sono stati ancora messi a disposizione dal sindaco Dell'Aversana che evidentemente teme qualcosa! Ci teniamo a precisare  - continuano - che in merito alla questione dell'auditorium, la richiesta é volta solo ed esclusivamente ad appurare la legittimità e la trasparenza della procedura amministrativa adottata e degli atti, e non certo a mettere in discussione la serietà della Preside Belardo o dell'ex Vicesindaco Zullo, come vorrebbe far credere chi e' solo in malafede, ossia il sindaco Dell'Aversana. Invitiamo quindi Dell'Aversana a smettere di farneticare, di nascondere la testa sotto la sabbia e di recitare poesie e di fornire piuttosto in tempi brevissimi gli atti richiesti da Maria Rosaria Di Santo a nome di Alleanza Democratica. Tutto ciò é l'ennesima conferma che l'unica cosa che, dall'insediamento ad oggi, il sindaco Dell'Aversana ha saputo fare è stato l'esatto contrario di quanto ha predicato in campagna elettorale. Alla faccia della trasparenza e della legalità!"
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Antimo. Paura nella notte. Esplode bomba in Via Roma

8:11

Sant'Antimo         Paura nella notte a Sant’Antimo. Una bomba è esplosa tra l’una e le due in Via Roma nei pressi del civico 25 ed il boato ha, ovviamente, allarmato allarmando decine di cittadini. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del locale comando che, insieme con i colleghi della compagnia di Giugliano, si si stanno occupando delle indagini.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Nei prossimi giorni sarà inaugurato il circolo territoriale ‘unitario’ della Lega

15:54 Sant’Arpino.  La Lega di Matteo Salvini sbarca nell'area atellana: costituito un circolo territoriale che abbraccia i Comuni di Orta di Atella, Succivo, Sant'Arpino, Cesa e Gricignano di Aversa. Nasce quindi 'Lega Atella' che avrà questi rappresentanti: Francesco Ragozzino per Orta di Atella; Alfonso Belardo per Succivo; Gianluca Fioratti per Sant'Arpino; Ernesto Ferrante per Cesa ed Errico Della Gatta per Gricignano di Aversa. L'intesa ha ottenuto anche il parere favorevole del leader provinciale Salvatore Mastroianni. Per Orta di Atella c'è anche un rappresentante in consiglio comunale, Raffaele Elveri . La sede sarà a Sant'Arpino e sarà inaugurata nei prossimi giorni.
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO. Il messaggio di auguri di Mons. Angelo Spinillo per il 2019

7:14

Aversa     "Il 2019 è alle porte, come sempre, nel primo giorno del nuovo anno la Chiesa ricorda la “divina maternità di Maria, qualcosa che solo la grazia di Dio poteva permettere”, ci dice Mons. Angelo Spinillo. Ma l’inizio del nuovo anno cade anche ad otto giorni dalla nascita di Gesù: “Siamo ancora intenti a contemplare quel bambino nato per noi, l’augurio più bello è che questa presenza continui ad essere ogni giorno guida e luce per il nostro cammino”. Così come, nella Giornata Mondiale della Pace, fissiamo nel cuore e nella mente che “la pace è incontro, comunione, fedeltà alla vita di tutti”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Caserta, successo per l’inaugurazione del centro estetico “L’élite Nails Bar” di Mariano Gaglione

21:00

CASERTA. Grande successo di pubblico per l'inaugurazione, alcuni giorni fa, del centro estetico "L'élite Nails Bar" di Mariano Gaglione.

Come fa sapere il titolare, Mariano Gaglione, il centro offre una vasta gamma di trattamenti che abbracciano diversi settori e vanno ben oltre le offerte convenzionali dei centri estetici comuni. "L'élite" è un'isola del benessere all'avanguardia dove la cura del corpo e il benessere dei clienti rappresenta il punto cardine di una formula commerciale di successo già sperimentata da Gaglione che, tra l'altro, è pronto a lanciare un proprio marchio legato al settore dell'estetica.

 
FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Assegnato ad Immacolata Migliaccio il premio “Coltiviamo Agricoltura Sociale”

9:41

Orta di Atella           Nuovo prestigioso riconoscimento per l'imprenditrice atellana, Immacolata Migliaccio, a cui, nei giorni scorsi, è stato assegnato il premio "Coltiviamo Agricoltura Sociale", grazie al progetto "Orticoltura Sociale 4.0" che si è aggiudicato la III edizione dell'importante manifestazione organizzata da Confagricoltura.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO. Il commento di Monsignor Angelo Spinillo sulla IV domenica di Avvento

8:05

Aversa     La quarta domenica nel tempo di Avvento è l’ultima di questo tempo di attesa. “La grandezza del dono della presenza del Signore è come una radice che viene a crescere in terra arida”, ci dice Mons. Angelo Spinillo citando il profeta Isaia. “Beati noi se sapremo accogliere e vivere questa presenza”.

Commentando la parola di domenica 23 dicembre 2018, il Vescovo di Aversa è affiancato questa volta da Teresa e dalle piccole Siria e Teresa. “La povertà di una stalla è stata provvidenziale per far nascere Gesù”, osserva Mons. Spinillo, “e a pensarci bene era l’unico posto in cui il Messia poteva nascere: un luogo di libertà e di ricchezza per chi, in quel momento, non aveva nulla. Proprio in quella mangiatoia, a Betlemme, Gesù si fa pane per tutta l’umanità”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Lusciano. Giovedì l’inaugurazione del Presepe Animato a Villa Dei Cedri

14:06

Lusciano     Il Natale è da sempre, si sa, un momento dell’anno in cui ci si mostra più attenti e disponibili ai temi del sociale e si moltiplicano le manifestazioni e gli eventi legati al senso della vita comunitaria. Quest’anno anche Villa dei Cedri, Presidio di Riabilitazione  di Lusciano, che opera da oltre trenta anni nel vasto campo dell’intervento socio sanitario, ha voluto dare vita ad una bella iniziativa che intende favorire l’incontro con i vari settori del sociale (scuola, famiglia, agenzia sociali, parrocchia) per connettersi meglio in un sistema che lavori in maniera più sinergica. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 80