ATTUALITA’ – Pagina 3

VIDEO – Sant’Arpino. Baby gang in azione in via Massimo Troisi

13:45 Sant’Arpino. In questi giorni in cui Napoli è salita alla ribalta delle cronache per gravissimi episodi di microcriminalità e non anche Sant’Arpino purtroppo fa registrare un episodio increscioso. Raccogliamo le lamentele del Signor Vincenzo Vitale che su facebook denuncia con un filmato ripreso dalle telecamere quanto accaduto. Nel video ( siamo in via Massimo Troisi ) si vede un gruppo di ragazzi che, secondo la ricostruzione, sparano bombe carta e fanno schiamazzi fino a tarda notte nei pressi di una abitazione dove risiede una anziana signora ottantenne malata terminale. Dalla denuncia web emerge, inoltre, che questa stessa situazione si protrae da circa due anni. Il sign. Vitale invoca un maggior controllo dell’area e si appella ai genitori dei ragazzi coinvolti per far cessare una volta per tutte questi episodi di delinquenza e mancato senso civico. Ecco il video postato su facebook dal Signor Vitale.  

Antonio Capasso

FacebookTwitterGoogle+Share

Parrocchia San Giorgio Martire: deturpato altare del 1777, chi è il colpevole?

6:41 TRENTOLA DUCENTA. I fedeli di Ducenta, recatisi in chiesa nella serata di mercoledì 17 gennaio per partecipare alla Santa Messa, si sono ritrovati dinanzi agli occhi l’altare della Madonna Addolorata, così tanta venerata in paese, completamente distrutto. Tutti si stanno chiedendo chi sia l’ autore di tale scempio e, soprattutto, come mai il parroco abbia permesso che si potesse distruggere un tabernacolo antico con porta in argento massiccio, sostituendolo con un “obbrobrioso” tabernacolo in metallo dorato. Tale altare, per il suo valore artistico, in quanto di fattura pregiata e con marmi finissimi policromi, ha il vincolo dei beni culturali della sovrintendenza di Caserta. I fedeli, irritati, vorrebbero spiegazioni in merito a quanto avvenuto: “Vogliamo un tempestivo intervento da parte di chi di competenza per riportare tutto all’antico splendore. Ci sentiamo già abbondantemente mortificati perché, cosi facendo, si sta eliminando la memoria storica di Ducenta, oltre che deturpando il patrimonio artistico-culturale e di fede che, per anni, gelosamente i ducentesi hanno custodito. Che fine hanno fatto il tabernacolo marmoreo e la pregiata porticina in argento massiccio? Vogliamo risposte”.
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, vandali in azione al Parco Rodari filmati dalle telecamere. Rubata la cabina involucro della rete gas metano

17:52 Sant’Arpino. Nei giorni scorsi è stata rubata da vandali, probabilmente ragazzini,  all’interno della villa comunale “Gianni Rodari” in Via della Libertà,la cabina involucro della rete gas metano. L’allarme per il furto e il danno procurato ha accelerato sul territorio santarpinese un particolareggiato processo di realizzazione di un sistema di telecamere interconnesse fra di loro e con schermi presso il comando vigili Urbani per controllare e vigilare tutto il territorio comunale. “Con ciclo continuo 24 ore su 24 – spiega il sindaco Giuseppe Dell’Aversana-  sono filmati tutti i punti nevralgici del paese, le strade, le scuole, i parchi pubblici, le piazze .  Un centro di monitoraggio è installato nel comando dei vigili Urbani nel palazzo Ducale . Le telecamere oltre a registrare e conservare possono anche mettere a fuoco oppure girare di lato . Dal nostro centro di controllo attraverso i monitor possiamo visionare contemporaneamente tutti i posti insieme oppure uno alla volta singolarmente . Con questi schermi installati al comune abbiamo la possibilità in tempo reale di vedere tutto ciò che accade per tutelare la sicurezza dei cittadini e salvaguardare l’ambiente da sversamenti di rifiuti illeciti o fuori orario. I monitor possono conservare e visionare anche i filmati dei mesi trascorsi. Grazie a tale tecnologia abbiamo in nostro possesso il video del furto accaduto al parco Rodari della cabina involucro della rete gas metano. I vandali sono stati filmati dalla telecamera e sono facilmente individuabili. Le forze dell’ordine procederanno a fare il resto”.
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Alma: “Nuove adesioni per il rilancio di Forza Italia”

16:58 Cesa.  Il coordinatore cittadino di Forza Italia Carmine Alma a seguito della nomina ricevuta dal coordinamento provinciale del partito ha strutturato il coordinamento cittadino sul territorio. A seguito delle riunioni tra i partecipanti alla costituzione del nuovo progetto politico è stato nominato Presidente del coordinamento cittadino di Forza Italia l’Avv. Luigi Marrandino mentre il direttivo è composto da Ivano Oliva, Fausto Romeo e Gennaro Re (già consigliere comunale). Hanno aderito al nuovo progetto Cesario Bortone, Cesario Pecovela, Roberto Cariulo, Enzo Villano, Agostino Di Santo, Marco Marrandino (già presidente del consiglio comunale), Alfredo Lucca e Patrizia Oliva. “Ho trovato molto entusiasmo nelle persone che hanno aderito al progetto – ha dichiarato Carmine Alma- e insieme a tutto il gruppo costituente siamo fiduciosi in una crescita del Coordinamento cittadino. Il nostro progetto è aperto a tutti coloro i quali vogliono contribuire con le loro idee alla crescita del partito e al riscatto della nostra comunità”.
FacebookTwitterGoogle+Share

Caserta. Forza Italia, sorge il movimento Azzurro Donna sul territorio casertano

16:25 Caserta. La responsabile provinciale Azzurro Donna Caserta, Elisabetta Corvino, di concerto con il Coordinamento provinciale di Forza Italia, ha dato il via all’organizzazione del movimento Azzurro Donna sul territorio casertano. In quest’ottica sono state nominate responsabili cittadine: la consigliera comunale Emilianna Credentino (Caserta); Loredana De Lucia (San Nicola la Strada); Angelica Cappabianca (Santa Maria Capua Vetere); la componente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, Rosaria Nocerino (Capua); Felicia Iuliano (Marcianise); l’avvocato Linda Zanni (Teano), la professoressa Carmela Stravino (San Prisco); Biagina Chierchia (Orta di Atella); l’avvocato Rosaria Pollice (Castel Volturno); Maria Vittoria Lerro, psicologa, (Maddaloni); l’avvocato Ilaria Picone (San Marcellino); Antonella Zaccariello (Villa Literno); Valentina Gualberto, insegnante (Frignano); l’assessore comunale Anna Conte (Villa Di Briano); Maria Concetta Farina (Casaluce); Mirella Zona (Calvi Risorta); Maria Grazia Gentile (Castel Morrone); la professoressa Rosalba Fiorillo (Sparanise); la professoressa Daniela Cioppa (Camigliano); l’imprenditrice Rosaria Monaco (Trentola Ducenta); Maria Verolla (Lusciano);  Miriam Macchia (Santa Maria a Vico); l’avvocato Maria Teresa Pezone (Pastorano); l’avvocato Rosa Di Caterino (San Cipriano d’Aversa) e Mimma Tonziello (Casal di Principe). Vice coordinatrice è stata nominata Anna Ferrari. “L’aspetto distintivo della nuova geografia politica al femminile è la competenza: le neo responsabili sono donne di grande spessore e stimate professioniste dei territori di appartenenza. A loro vanno il mio in bocca al lupo ed i più sentiti ringraziamenti per l’impegno che hanno assunto e per l’entusiasmo con cui hanno accettato l’incarico” – dichiara Elisabetta Corvino che assicura che questa è solo la prima fase. “A breve saranno formalizzate altre nomine perché in ogni Comune della provincia di Caserta si possa attivare questa risorsa preziosa per trasformare la cultura politica”.
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO. Succivo, Grasso visita Teverolaccio “La lotta alla dispersione scolastica nostra priorità. Non abbassare la guardia nel contrasto alla criminalità organizzata”

18:29 Succivo     Ha fatto anche tappa a Succivo all'interno del Casale di Teverolaccio il candidato premier di Liberi e Uguali Pietro Grasso, impegnato oggi in un tour elettorale in Terra di Lavoro. Nel corso della sua visita in terra atellana, il Presidente del Senato, insieme alla coordinatrice della campagna elettorale Rossella Muroni, ed accompagnato dai rappresentanti del locale circolo di Geofilos Legambiente, si è prima recato negli orti urbani siti all'interno della struttura, e poi incontrato, nel corso di un pranzo di sottoscrizione presso la Tipicheria, i militanti locali di  "Liberi e Uguali". Fra gli argomenti affrontati nell'intervista che vi proponiamo ci sono quelli collegati alla recrudescenza del fenomeno delle baby gang, la lotta alla criminalità organizzata, e l'importanza della percorso scolastico nella formazione delle nuove generazioni.
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Si rinnova l’appuntamento dell’open Day per l’istituto “Mille Colori”

16:05 Cesa. Riceviamo e pubblichiamo dall’istituto “Mille colori”. Come ogni anno si rinnova l'appuntamento dell'open Day per l'istituto "Mille Colori", che nel 2018 festeggia due di anni di attività.  Due giorni di scuola ricchi di iniziative e ospitalità durante i quali, il nostro istituto, aprirà le porte a tutti coloro che vogliono conoscere la nostra metodologia e i nostri progetti. Un'esperienza unica ed entusiasmante per grandi e piccini, con un'accoglienza davvero speciale saranno i nostri alunni a mostrarvi l'istituto e le nostre attività, guidati dalla nostra ineguagliabile equipe pedagogica. Tra le varie novità per gli iscritti del prossimo anno potrete trovare: corsi di inglese certificati Helen Doron, laboratori di pittura e musica, innovativi corsi sportivi e la possibilità per i vostri bambini di affacciarsi al futuro attraverso l'informatica e riscoprire i sapori e gli odori di un tempo attraverso i laboratori di cucina! Non vi resta altro che venirci a trovare, in via Filippo Turati 2 Cesa, il 19 e 20 Gennaio dalle 9.00 alle 12.00. 
FacebookTwitterGoogle+Share

ELEZIONI. Domani Pietro Grasso a Succivo

16:02 Caserta. Tour casertano per Pietro Grasso.  Domani, Mercoledì 17 gennaio, a partire dalle ore 13,00 l’attuale presidente del Senato e candidato premier di “Liberi e Uguali“ Pietro Grasso, insieme alla coordinatrice della campagna Rossella Muroni, sarà in visita in Terra di Lavoro. Dalle 13,30 alle 15,00 pranzo di sottoscrizione con i militanti di LeU a Teverolaccio, Succivo. Dalle 15,30 alle 17,00 incontro con i lavoratori del bacino di crisi, presso la biblioteca comunale di Marcianise e punto stampa con i giornalisti.  Dalle 17,15 alle 17,45 saluto alla palestra Excelsior di Marcianise. Dalle 18,00 alle  19,30, presso la Casa don Diana a Casal di Principe, incontro con associazioni del territorio. Infine, cena di sottoscrizione con i militanti di LeU a San Cipriano presso la Nuova Cucina Organizzata.
FacebookTwitterGoogle+Share

Caserta. Blitz dei Carabinieri. Truffa alle assicurazioni con falsi incidenti stradali . Ecco i nomi.

11:36 Caserta. Nelle prime ore della mattinata odierna, nella provincia di Caserta, i Carabinieri del Nucleo Investigativo stanno eseguendo un’ordinanza di misure cautelari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di 20 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla frode assicurativa, alla falsa testimonianza, alla corruzione in atti giudiziari e all’evasione dell’iva. L’indagine ha consentito, tra l’altro, di accertare l’esistenza di un sodalizio criminale, composto principalmente dai titolari di un’agenzia di infortunistica stradale, i quali, grazie alle false attestazioni di periti assicurativi compiacenti, sono riusciti a simulare incidenti stradali con danni a persone e cose, ottenendo dalle compagnie assicurative indennizzi per diversi milioni di euro. Questi gli indagati finite in carcere: Giuseppe Temperato, 65 anni, di San Marcellino; Luigi Temperato, 32 anni, di San Marcellino; Mario Temperato, 35 anni, di San Marcellino; Paolo Di Martino, 31 anni, di Villa di Briano; Salvatore Santoro, 39 anni, di San Marcellino; Angelo Maisto, 34anni, di Villa di Briano; Roberto Pellegrino, 45 anni, di Villa di Briano; Giovanni Lama, 39 anni, di Villa di Briano. Questi gli indagati agli arresti domiciliari: Paolo Pellegrino, avvocato di 45 anni, di San Marcellino; Giuseppina Picone, avvocato di 44 anni, di Teverola; Tommaso Cavallo, 37 anni, di San Nicola la Strada; Domenico Cerullo, 61 anni, di San Cipriano d’Aversa. Obbligo di dimora in provincia di Caserta: Raffaella Di Martino, 28 anni, di Villa di Briano. Sequestro preventivo per l’agenzia Temperato in corso Europa a San Marcellino.
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Mercoledì Festa di Sant’Antonio Abate in Piazza Umberto I

16:23 Sant’Arpino. La Commissione Festa Patronale invita tutta la comunità santarpinese a partecipare alla Festa in onore di Sant’Antonio Abate che si terrà Mercoledì 17 Gennaio 2018 in Piazza Umberto I. Sant’Antonio Abate, egiziano di nascita, è considerato il protettore degli animali domestici ma è anche patrono dei macellai e dei salumieri. Viene celebrato anche come patrono dei vigili del fuoco e dei fornai che si rivolgono al santo al fine ottenere favori e protezione. I falò accesi simboleggiano la volontà di lasciarsi i mesi passati alle spalle e di rinnovarsi con il nuovo anno.  Secondo antiche ricorrenze pagane, legate alla celebrazione della rinnovata fertilità della madre terra, il fuoco rituale ne rappresenta l’elemento propiziatorio. Il programma prevede alle ore 18,30 la Santa Messa Solenne; alle ore 19,15 la Benedizione degli animali; alle ore 19,30 l’accensione del falò. Inoltre, il programma della serata prevede la distribuzione di un buon piatto di pasta e fagioli, preparati dal Sig. Luciano Acquaro, detto “O’ siciliano” e di un buon bicchier di vino, offerto gentilmente dalla Azienda Agricola Guarino “A’ cerasella” . Karaoke e intrattenimento musicale allieteranno la serata.  

Antonio Capasso

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Arrestato cittadino pachistano per aggressione e resistenza

16:10 Orta di Atella. I carabinieri della Stazione di Orta di Atella, a Gricignano di Aversa, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale del cittadino pachistano Nabeel Shahzad, 23enne in Italia senza fissa dimora. L’uomo, a seguito di un controllo, effettuato dai militari dell’Arma unitamente a quelli dell’Esercito Italiano nei pressi della base Nato, ha tentato di darsi alla fuga, venendo prontamente bloccato dai carabinieri. Successivamente lo stesso, in forte stato di agitazione, ha aggredito fisicamente i carabinieri, cercando di rompere a calci la portiera dell’autovettura di servizio. Shahzad è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’arma, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 5 34