ATTUALITA’ – Pagina 37

Fiaccolata per la tragedia di Frattaminore, il sindaco Bencivenga:”la luce della solidarietà vinca sull’ombra della paura”

18:54

scarpe-rosseFrattaminore. Si è tenuta ieri sera a Frattaminore una fiaccolata per ricordare le vittime della tragedia familiare della settimana scorsa in via Liguori.

Presenti un folto gruppo di persone, oltre al primo cittadino frattaminorese, dott. Giuseppe Bencivenga, che hanno marciato dal Comune fino al parcheggio della parrocchia di San Maurizio pregando insieme per Catia e per il piccolo Luigi tra una distesa di scarpe rosse, emblema della violenza sulle donne.

"Grazie da tutti noi a tutti scarpe-rosse-2i presenti, in particolare a padre Aldo, padre Giorgio e padre Maurizio per averci guidato nella preghiera. - dichiara il Sindaco di Frattaminore, dott. Giuseppe Bencivenga, ringraziando con un post facebook i presenti - Per Catia, per Luigi. Affinché la luce della solidarietà vinca sull'ombra della paura. Perché la loro morte non sia stata inutile. Perché possa essere l'ultima volta che le scarpe rosse restano appoggiate a terra come simbolo, e non indossate per un giorno di festa".

FacebookTwitterGoogle+Share

Natale a Succivo, l’ass.ne “Casa della vita” presente con il suo stand per tutta la durata della manifestazione

17:55

casadellavitaSuccivo. L'Associazione "Casa della Vita" sarà presente con il suo stand durante tutta la durata del natale a Succivo.

Presso la casetta del sodalizio no-profit, ubicata di fronte la banca in piazza IV novembre, sarà possibile acquistare oggetti realizzati direttamente dai ragazzi con materiali di recupero. Dai prodotti esposti percepirete immediatamente la grande attenzione che l'associazione dà al riciclo di materiali che altrimenti finirebbero nell'immondizia, ridando vita ad oggetti che diversamente morirebbero nel dimenticatoio di una discarica.

Un pò come fa con i ragazzi: rigenera le loro vite concedendogli tutta la semplicità di una vita "normale". Qualche volta, dove non arrivano le istituzioni, arriva la forza di un gruppo di persone unite come una grande famiglia, la famiglia dell'associazione "Casa della Vita".

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, i cittadini potranno esprimere la propria volontà di donare gli organi sulla carta d’identità

13:14

valentinaiovinellaSuccivo. Anche il Comune di Succivo, con delibera di Giunta Comunale numero 128 del 2 Dicembre 2016,  aderisce al progetto "Carta d'identità - donazione di organi" per la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti in occasione del rilascio/rinnovo della Carta d'identità.

I cittadini succivesi potranno presto esprimere, quindi, la volontà di donare i propri organi/tessuti sul documento di riconoscimento secondo il modello procedurale del progetto "La donazione di organi come tratto identitario" del Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie: tale volontà sarà registrata e trasmessa alla banca dati del Sistema Informativo Trapianti. Il progetto non comporta oneri a carico dell'amministrazione comunale.

“Con questo progetto il nostro Comune si allinea ad uno standard sociale moderno e all'avanguardia, finalizzato al miglioramento della qualità della vita di tutti i cittadini – dichiara l'assessore alle politiche sociali Valentina Iovinella La procedura per la donazione di organi, con quest'importante adesione, si velocizza e si semplifica notevolmente, in virtù del fatto che gli archivi dell’anagrafe comunale avranno un collegamento diretto con la banca dati del centro nazionale trapianti (S.I.T. sitema informativo trapianti) dove saranno trasmesse in tempi ristretti le volontà dei cittadini ed il personale dell'anagrafe sarà formato dagli operatori del centro regionale per i trapianti della Regione Campania.

La donazione degli organi rappresenta un grande gesto di solidarietà e civiltà ed è spesso l'unica soluzione per alcune malattie che altrimenti sarebbero incurabili. E', quindi, un importante segno di rispetto verso la vita - conclude l'assessore Iovinella - punto cardine della nostra attività amministrativa"

 
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, conferenza stampa di presentazione di “Natale è”

10:26
FacebookTwitterGoogle+Share

Aversa, torna l’Aperibishop “waiting for christmas” di CONPASUNI

16:06

aperibisho2Aversa. La Consulta della Pastorale Universitaria ha organizzato “APERIBISHOP waiting for Christmas” martedì sera 20 Dicembre presso il palazzo del Seminario Vescovile di Aversa per festeggiare scambiare gli auguri di Natale.

Si rinnova l’appuntamento con il vescovo di Aversa, S.E. Mons. Angelo Spinillo, che l’anno scorso vide il palazzo episcopale diventare la location di una vera e propria serata universitaria. Quest’anno sarà partecipe anche il Sindaco di Aversa, arch. Domenico De Cristofaro, che con l’alto prelato aversano scambierà gli auguri con studenti, giovani e associazioni di Aversa e del suo hinterland. Per l’occasione CONPASUNI offrirà a tutti gli ospiti una serata all’insegna della buona musica e delle tradizioni natalizie. Come ogni incontro ci sarà l’occasione di confrontarsi sul tema delle politiche giovanili, culturali e sociali presso il territorio quali occasioni di riscatto comunitario, di fraternità e di solidarietà.

Come sempre grande entusiasmo da parte del sac. Mario Vaccaro, responsabile del Servizio Pastorale Universitaria, che da anni si occupa di rapporti tra il mondo universitario e la Chiesa cattolica. Soddisfatto per il lavoro fatto in questi anni da CONPASUNI e dalle tante occasioni di confronto e di sinergia che vengono, ormai quasi quotidianamente, dalla società civile. È il caso della collaborazione intrapresa con l’assessore alla Cultura del comune di Aversa, dott. Alfonso Oliva.

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo: gli auguri del consigliere Luongo all’Atellana Volley per i 40 anni di attività

10:05

gabrieleluongoSuccivo – L’associazione A.S.D. Atellana Volley festeggerà i primi 40 anni di attività domani, 7 dicembre, e il consigliere comunale Gabriele Luongo desidera esprimere all’associazione sportiva i suoi più sinceri auguri.

E’ doveroso, da parte mia, complimentarmi con una realtà sportiva così importante come quella dell’Atellana Volley – esordisce Luongo – presente sul territorio da ben 40 anni. Durante tutti questi decenni il sodalizio, oggi guidato dal Presidente Finelli, ha dimostrato quotidianamente, attraverso il proprio operato, l’altissima valenza che assume nei nostri territori una sana pratica sportiva soprattutto da un punto di vista sociale ed educativo. Solo l’impegno profuso di un gruppo di persone cariche di dedizione e passione per lo sport poteva portare al raggiungimento di un traguardo così importante. Tantissimi ragazzi sono cresciuti in questa società e per questo auguro all’atellana volley altri 40 anni ricchi delle stesse soddisfazioni

FacebookTwitterGoogle+Share

Frattaminore shock, uccide moglie e figlio di tre anni e si suicida

11:47

carabinieri12Frattaminore. Strage familiare a Frattaminore questa notte. Ha ucciso moglie e figlio e poi si è suicidato. Gennaro Iovinella, 50enne, avrebbe ucciso, secondo le prime ricostruzioni, la moglie, Katia Perrotta, sbattendole la testa contro il muro nella loro abitazione di via Liguori a Frattaminore. Iovinella ha poi soffocato il figlioletto di soli 3 anni e, infine, si è impiccato nell'androne del palazzo.

Gli inquirenti hanno immediatamente avviato le indagini per chiarire le dinamiche del tragico omicidio-suicidio.

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella, i bambini dell’associazione “Vita al centro” ospiti del circo di Francia di Aldo Martini

13:00

circomartiniOrta di Atella. Uscita al circo per i bambini speciali e per l’Associazione la Vita al Centro. I piccoli sono stati ospiti del circo di Francia di Aldo Martini. L’intera equipe ha accolto con tantissimo calore il gruppo e gli ha permesso di concedersi qualche ora di svago con i loro genitori e con gli operatori volontari, divertendosi tra acrobati, clown e tanti numeri ed esibizioni. Un circo, quello di Martini, di altissimo livello, che sosterà ad Orta nel piazzale antistante il centro Fabulae fino all’11 dicembre ed allieterà il paese in queste giornate pre natalizie. Si sa che, quando arriva il circo, porta con se sempre tanta allegria e gioia, per i più piccoli ma molto spesso anche per gli adulti. Un gesto molto importante, quello riservata alla Onlus di Volontariato, la quale ringrazia immensamente la bontà del signor Martini, dimostratosi sensibile verso una tematica che l’associazione ormai da anni mette al centro della propria attività. I bambini hanno avuto, inoltre, la possibilità di visitare e fare foto con gli animali presenti all’interno dello zoo del circo di Francia, uno degli zoo itineranti più grandi d’Italia. Nonostante la poca attenzione verso le fasce più deboli e verso le politiche sociali, per fortuna l’associazione sta riscontrando la solidarietà e la disponibilità di tantissime persone che gratuitamente mettono a disposizione la loro professionalità ed il loro tempo per permettere anche ai diversamente abili una quotidianità che non sia più straordinaria ma ordinaria. Il percorso, iniziato un po’ di anni fa, non è sempre facile ma come ci tengono a sottolineare gli operatori che stanno donando se stessi per portare avanti tutti questi progetti, grazie a questi ragazzi si riesce a capire quanto la vita sia “una grande bellezza” e chi non sa farne tesoro non immagina cosa si perde. Tante le idee che si vogliono mettere in campo e tante le adesioni pervenute negli ultimi giorni che saranno ufficializzate a breve. Intanto il gruppo speciale, continua a costruire i presepi che saranno esposti nelle prossime settimane nei paesi limitrofi i quali, venuti a conoscenza delle tante attività che il gruppo porta avanti, non hanno perso occasione per coinvolgerli negli eventi natalizi.

FacebookTwitterGoogle+Share

“Si stamm’ ‘nzieme putimme ì luntano” – Al via la campagna degli studenti napoletani contro la camorra

9:18

rete-della-conoscenzaNapoli. Oggi, la Rete della Conoscenza Napoli al Liceo "Pasquale Villari" ha dato il via alla campagna "Si stamm' 'nzieme putimme ì luntano". All'incontro nell'Aula Magna dell'Istituto erano presenti l'Assessore alle Politiche Giovanili Alessandra Clemente, Maria Laura Amendola della Rete della Conoscenza Napoli, Vittorio Leone e Stefano Daniele del gruppo "ToNoired", Gianluca Torelli e Tonino Cesarano del movimento "UnPopoloInCammino".

 “Questo percorso – dichiara Maria Laura Amendola, attivista della Rete della Conoscenza Napoli - rappresenta un'opportunità per la città metropolitana di Napoli. L'intento è quello di costruire un'idea di città diversa, che parta dalla partecipazione attiva di chi la vive quotidianamente e di chi è costantemente a rischio. La gestione economica, sociale e culturale di interi pezzi della città da parte della criminalità organizzata è un sistema che va scardinato. Lo si può fare solo partendo dalle scuole e dalle università, oggi luoghi asettici e svuotati del loro ruolo di formazione di cittadine e cittadini. E lo si può fare solo attraverso l'impegno di sensibilizzazione da parte di tanti giovani disposti a mettersi in campo per il riscatto della propria terra. Al ciclo di assemblee nelle scuole e nelle università, iniziato oggi al Villari, contribuiranno l'Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli, la Rete della Conoscenza Napoli, per promuovere la propria battaglia per la liberazione dei saperi come arma contro le mafie, il gruppo "To Noired", attraverso il proprio lavoro multimediale di sensibilizzazione e promozione di un'idea di città diversa, e il movimento "UnPopoloInCammino".

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, grande successo per “scarpe rosse che camminano”, il convegno dell’associazione DonnaDuemilasedici

18:29
FacebookTwitterGoogle+Share

“Scarpe rosse che camminano”, domani sera a Succivo convegno in occasione della giornata contro la violenza sulle donne

21:25

15170841_1206283819447220_8810083326014662551_nSuccivo. Si terrà domani sera, alle ore 19:00 presso l'aula consiliare del Comune di Succivo, in piazza IV novembre, un convegno dal titolo "Scarpe rosse che camminano" in occasione della giornata contro la violenza sulle donne.

Il titolo richiama palesemente un simbolo, quello delle scarpe rosse, legato ormai da diversi anni alla tematica della violenza sulle donne, sempre terribilmente di attualità e, spesso, molto più vicina di quanto si possa immaginare, anche a realtà locali come l'area atellana. Le scarpe rosse furono un'idea di Elina Chauvet, artista messicana che raccontò, attraverso un’invasione di calzature rosse, il fenomeno del femminicidio. “Zapatos Rojos” ("scarpe rosse", appunto) fu un progetto realizzato per la prima volta nel 2009 a Ciudad Juàrez, città messicana dove è nato il termine "femminicidio" e dove, a partire dal 1993, centinaia di donne vengono rapite, stuprate e uccise nella più totale indifferenza. Il convegno di domani sera ha ingresso libero ed è organizzato dall'associazione "Donna Duemilasedici".  Interverranno: la psicologa Valentina Di Ronza, l'avv. Cristina Mottola, la dott.ssa Rossana Ferraro, Giudice Penale, e l'on Giovanna Petrenga.

Idio Maria Francesco Urciuoli

FacebookTwitterGoogle+Share
1 35 36 37 38 39 42