CESA – Pagina 3

Cesa. Le opposizioni chiedono le dimissioni di Guida

13:19 Cesa. Presentata stamattina una mozione di sfiducia congiunta da parte dei gruppi consiliari di opposizione “Cesa c’è” e “Movimento Cinque Stelle” al sindaco del Partito Democratico Enzo Guida. Ecco il testo integrale. Al Presidente del Consiglio Comunale Di Cesa Al Sindaco di Cesa Alla Segretaria Comunale Ai Capigruppo Consiliari Al Prefetto di Caserta OGGETTO: MOZIONE DI SFIDUCIA EX ART 52 D.LGS N. 267/00 I sottoscritti, consiglieri del Comune di Cesa, chiedono, che venga iscritta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale per essere esaminata e messa in votazione la seguente Mozione: VISTI - L’art. 52 del D.Lgs. 267/2000; - L’art. 30 dello Statuto del Comune di Cesa PREMESSO - Che l'operato del Sindaco Guida, in questi due anni si è caratterizzato per gravi inadempienze ai più elementari dettami di correttezza e buona gestione politico amministrativa, oltre che per gravi inadempienze programmatiche. Lo stato di abbandono in cui versa il nostro Comune è un dato di fatto incontrovertibile; - Le opere pubbliche da realizzare e messe in programma da quest’amministrazione, non sono mai partite per incapacità gestionale (ex campo del prete, palestra del fanciullo, periferie); - Le aliquote sulle imposte comunali risultano essere tra le più alte d’Italia e senza peraltro ricevere servizi adeguati; - Lo stato di completo abbandono in cui versa una delle zone più belle di Cesa, la c.d. Zona Arena, è significativo dell’inerzia dell’amministrazione. Unici e significativi interventi sono posti in essere dal mondo del volontariato; - La mancanza di una politica di programmazione per il settore commercio ed il contestuale abbandono del centro storico, ha determinato la chiusura di diverse attività commerciali, causando impoverimento e disoccupazione; - Le divisioni nella maggioranza, testimoniano la dissoluzione del vincolo fiduciario che ha legato assessori/consiglieri al Sindaco al momento dell’elezione; - Che l’inesorabile sfaldamento della maggioranza è la logica conseguenza di una gestione arrogante della cosa pubblica da parte del Sindaco, caratterizzata, in questi anni, da un intollerabile immobilismo e dallo svuotamento delle funzioni di indirizzo politico del Consiglio Comunale; - Che la mancata attuazione delle proposte e delle mozioni approvate in Consiglio Comunale, sono un chiaro esempio della compressione delle prerogative di indirizzo politico-amministrativo perpetrata dal Sindaco ai danni dell’organo principe di rappresentanza dei cittadini; Considerato - Che il Consiglio Comunale non può ulteriormente assistere passivamente, solo per tutelare egoisticamente la propria sopravvivenza, ad un così grave degrado senza farsi complice di una inaccettabile inerzia delle Istituzioni, a tutto danno della comunità e dei cittadini che in noi hanno riposto le proprie naturali esigenze ed aspettative per una crescita culturale e sociale. Tutto ciò premesso, i sottoscritti Consiglieri comunali, consapevoli della responsabilità assunta nel 2015 a seguito delle elezioni amministrative nei confronti di tutti i cittadini e consci dell'impossibilità di adempiere ai doveri derivanti dal proprio mandato, stante l’aggravarsi delle difficoltà riscontrate nel gruppo di maggioranza CHIEDONO La convocazione del Consiglio Comunale in seduta straordinaria a norma dell'art. 30 dello Statuto Comunale di Cesa onde procedere alla votazione per appello nominale della su estesa mozione di sfiducia ex art. 52 D.lgs. 267/00 che formalmente presentano. I promotori della Mozione di Sfiducia. Raffaele Bencivenga e Amelia Bortone (Movimento Cinque Stelle) Ernesto Ferrante e Carmine Alma (Cesa c'è).
FacebookTwitterGoogle+Share

Domenico Toscano lascia Cesa C’é

17:12 Cesa    Riceviamo e pubblichiamo, da Domenico Toscano, uno dei fondatori del Movimento Cesa C'è, nonché componente del direttivo della formazione guidata da Ernesto Ferrante. "Ritengo conclusa la mia esperienza in Cesa C'è. Faccio i miei migliori auguri a tutto il gruppo, e spero che in futuro ci si possa rincontrare per condividere una nuova esperienza insieme".
FacebookTwitterGoogle+Share

Mercoledì 31 Gennaio alla Camera dei Deputati si celebrano i 20 anni di PulciNellaMente, alla presenza del Ministro Valeria Fedeli e del Maestro Pupi Avati

9:56 Sant'Arpino     Venti  anni di magia, di sogni, di colori e fantasia. Venti anni di grandi incontri, di testimonianza, di impegno civile, ma soprattutto venti anni di tavole di palcoscenico, di pellicole e di desiderio di raccontare la vita attraverso lo sguardo e la creatività delle nuove generazioni. Tutto questo, e molto altro, è PulciNellaMente, tra le più importanti Rassegna di Teatro-Scuola di Italia, che nel 2018 taglia il prestigioso traguardo delle prime due decadi. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Elezioni. Documento del Pd dell’agro aversano a Renzi. Il sindaco di Sant’Arpino Dell’Aversana disponibile a candidarsi alla Camera

7:44 Agro Aversano              Il Partito Democratico chiede che sia un sindaco del territorio candidato nel colleggio camerale di Aversa. La richiesta è contenuta in un documento inviato nel pomeriggio di ieri a Matteo Renzi, sottoscritto da Nicola Tamburrino, sindaco di Villa Literno, Dimitri Russo, sindaco di Castel Volturno, Marcello De Rosa, sindaco di Casapesenna, Giuseppe Dell’Aversana, sindaco di Sant’Arpino, Annamaria Dell’Aprovitola, sindaco di Carinaro, Enzo Guida, sindaco di Cesa, Vito Gravante, sindaco di Grazzanise, Andrea Moretti, sindaco di Gricignano d’Aversa, Antonio Papa, sindaco di Santa Maria la Fossa, Gianluca Corvino, vicesindaco di Casal di Principe, Giuseppe Squino, vicesindaco di Frignano, Sergio Mangiobello, presidente del consiglio comunale di Lusciano, Raffaele Vitale, ex sindaco di Parete. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Erika Alma si dimette dal consiglio comunale. Subentra Nicola Autiero

17:19 Cesa     La consigliera comunale del Gruppo di "Primavera Cesana", già Presidente del Consiglio Comunale, Erika Alma ha protocollato stamattina le proprie dimissioni dal civico consesso “per motivi strettamente di lavoro” . Nei prossimi giorni ci sarà una riunione dell'assise consiliare nella quale ci sarà la surroga, con l'ingresso di  Nicola Autiero, primo dei non eletti che alle elezioni del 2015 ottenne 138 preferenze.
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Elezioni del 4 Marzo. Priorità a disoccupati e studenti nella nomina a scrutatori

17:03 Cesa    Anche in occasione delle prossime elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica del 4 Marzo, Il Comune di Cesa riserverà la priorità nella nomina degli scrutatori a coloro che siano disoccupati o a studenti iscritti a Scuole di Istruzione Superiore o Università purché non occupati, a condizione che siano regolarmente iscritti nell’Albo degli Scrutatori approvato nel mese di Gennaio 2018, e che non abbiano espletato le funzioni di scrutatore nelle ultime due tornate elettorali. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Partirà sabato 3 Febbraio il servizio straordinario di ritiro domiciliare di pannolini e pannoloni

15:41 Cesa    Prenderà il via sabato 3 Febbraio  il servizio straordinario di ritiro domiciliare di pannolini e pannoloni. Il nuovo servizio, nasce dall’intesa stipulata fra l’amministrazione comunale di Cesa e la società addetta alla raccolta rifiuti nel comune atellano- la DHI-, per soddisfare le numerose istanze provenienti in tal senso  dalle famiglie con bambini e anziani. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Condono edilizio Ci sarà tempo fino al 31 Dicembre per mettersi in regola coi versamenti.

18:17 Cesa     Prorogato al 31 Dicembre 2018 il termine per mettersi in regola con i versamenti per le pratiche di condono edilizio ai sensi delle leggi 47/85, 724/94 e 326/03 ancora pendenti presso il Comune di Cesa. Nei prossimi giorni l’amministrazione comunale farà affiggere un manifesto nel quale inviterà la gran parte dei richiedenti condono a definire una volta e per sempre la propria posizione. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Il 19 Febbraio il Comune di Cesa entrerà in possesso dei terreni per l’ampliamento di Via Madonna dell’Olio.

17:46 Cesa    Partiranno lunedì 19 Febbraio i lavori di ampliamento di Via Madonna dell’Olio. In quella data, infatti, il Comune di Cesa prenderà possesso dei terreni espropriati e che serviranno proprio per l’allargamento di tale arteria.  A comunicare la notizia è l’Ufficio Tecnico Comunale che specifica “come l’adempimento del prossimo 19 Febbraio è propedeutico al materiale avvio dei lavori veri e propri”. Si passerà, dunque, alla fase operativa di un progetto di fondamentale importanza. Un anno fa la giunta municipale approvò la variante al progetto originario di allargamento ed il protocollo di intesa col comune di Aversa per poter gestire gli espropri. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Carmine Alma “Resto allibito dalle dichiarazioni di Enzo Villano”

15:12

Cesa     Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere comunale Carmine Alma. "Ad appena tre giorni da una riunione tenutasi alla presenza di decine di persone, tra cui anche Enzo Villano, apprendo da una testata giornalistica una smentita di quest'ultimo. Forse il richiamo di qualche papabile "datore di lavoro" ha costretto Villano a smentire pubblicamente, manco fosse un ministro uscente, la sua adesione. Le decine di persone presenti alla riunione, e le conversazioni tramite messaggi dicono tutt'altro rispetto alla pubblica smentita di Villano. Comunque auguro allo stesso tanta fortuna ma soprattutto coerenza e serietà, che gli serviranno in qualsiasi percorso personale e politico intraprenderà in futuro".

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Droga. Il meetup Cinque Stelle propone l’apertura di uno sportello di ascolto

15:09 Cesa     Si è svolto venerdì sera il meetup cittadino del Movimento Cinque Stelle. Venerdì, 19 gennaio. Si è  discusso sulla proposta consiliare per prevenire, sensibilizzare ed informare sull'uso e abuso di droghe. "La prevenzione e il recupero, insieme alle attività di contrasto allo spaccio,- si legge in una nota dei pentastellati atellani- sono strumenti indispensabili per diminuire ed arginare il fenomeno. Un problema sociale che porta conseguenze gravissime, quale disoccupazione, problemi alla salute e tanti altri disagi". (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 5 46