CESA – Pagina 3

Cesa, il 2 Giugno la manifestazione “Buon Compleanno Repubblica”

16:22

buon compleanno RepubblicaCesa      L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo e l’Associazione Nazionale Reduci e Combattenti, ha organizzato la manifestazione “Buon Compleanno Repubblica” per celebrare la Festa del 2 Giugno. L’appuntamento è alle ore 10 in Piazza De Michele, dove vi sarà il raduno delle Autorità Religiose, Militari, Civili che in corteo si recheranno presso il Monumento ai Caduti in Piazza De Gasperi per deporre una corona di alloro. Nell’aula consiliare sarà allestita una mostra fotografica e, poi, avrà luogo la consegna dei premi agli alunni delle scuole locali che hanno partecipato al concorso “Buon Compleanno Repubblica”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Servizio Acquedotto, Cesa C’é: “Guida mistifica la realtà”.

16:20

cesaceCesa     Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento Cesa C’é. “Ormai sono due anni che il sindaco cerca di fare l’acrobata con le parole, ma i fatti  dimostrano quasi sempre il contrario di quello che dice.

Dopo l’approvazione, in Consiglio Comunale,- prosegue il gruppo composto da Ernesto Ferrante e Carmine Alma- dell’atto di indirizzo per “esternalizzazione dei servizi di misurazione consumi acqua potabile ed acque reflue, fatturazione, rendicontazione, contrattualizzazione, gestione del contenzioso, accertamento dell’evasione e dell’elusione”, con voto contrario di Cesa C’è, e il fermento della cittadinanza per la paura di un Consorzio-BIS, il sindaco Guida ha ritenuto opportuno rilasciare un’intervista per spiegare l’approvazione dell’atto di indirizzo ma non ha fatto altro che confermare le preoccupazioni dei cittadini.

Infatti nell’intervista il Sindaco precisa che “l’acqua resta pubblica in quanto il Comune continua ad aver una convenzione con la società Acqua Campania, dalla quale il Comune continuerà ad acquistare acqua potabile”, mentre tutti i servizi connessi, come si legge nell’atto di indirizzo, saranno affidati ad una società privata.

E questa non è privatizzazione?

Il Comune si limiterà solo a pagare i consumi alla società fornitrice e alla manutenzione, mentre tutto il sistema di gestione dall’accertamento, riscossione e addirittura il contenzioso verrà privatizzato.

Il cittadino per qualsiasi problematica non avrà più come interlocutore il Comune ma un privato.

Ricordiamo al sindaco che anche con il Consorzio CITL l’acqua veniva acquistata da Acqua Campania e i danni creati dallo stesso pesano ancora sul bilancio del Comune, il quale ha dovuto affrontare una serie di giudizi per opporsi alle richieste di pagamento della fornitura dell’acqua che la società Acqua Campania pretende sempre e soltanto dal Comune quale intestatario del contatore.

Cosa succederà se la società privata non girerà le somme incassate al Comune come già successo con il Consorzio? Chi dovrà pagare la fornitura?

E tutto questo mentre il CITL ancora deve restituire tutte le somme pagate dai cittadini di Cesa.

Inoltre, in merito ai costi del servizio, il Sindaco elude la domanda sull’aumento rispondendo prima che i costi verranno coperti da maggiori introiti, ma alla fine poi ammette l’aumento quando dice che il costo dell’esternalizzazione sarà compensato sottraendo ai costi di gestione gli stipendi dei dipendenti che attualmente operano nel settore e che oggi, in tutto o in parte, sono coperti dalle entrate dei canoni.

In parole povere, il costo degli stipendi dei dipendenti che oggi sono impegnati nel servizio idrico, passerà totalmente a carico del bilancio comunale, con evidente aggravio per la collettività.

E questo non è un peso ulteriore per i cittadini?

Su quest’argomento sarà battaglia e rispetteremo il nostro impegno con i cittadini, mentre il sindaco e Primavera Cesana continuano a non mantenere fede al programma elettorale e ad arrampicarsi sugli specchi.

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Cesa, presentazione dell’Asprinium Festival 2017: 9, 10 e 11 giugno in piazza De Michele

18:28
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, arrestato custode del cimitero: chiedeva illecitamente somme di denaro ai familiari dei defunti

12:36

cimitero-cesaI carabinieri della stazione di Cesa hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, nei confronti del custode del cimitero di Cesa, Raffaele Marrandino, accusato di tentata concussione e concussione aggravata. L’ordinannza è stata emessa dal gip del tribunale di Napoli Nord.

Il Marrandino, secondo l’accusa avvalorata dal giudice, abusando della sua qualità di incaricato di pubblico servizio, richiedeva illecitamente somme di danaro ai familiari dei defunti, le cui salme dovevano essere riesumate per essere traslate nell’ossario.

Le indagini sono partite dalla denuncia sporta da uno dei familiari, al quale era stata richiesta, in occasione dell’esumazione della salma del padre, un’ulteriore somma oltre quella da corrispondere in base alla tariffa comunale.

Le dichiarazioni venivano, quindi, suffragate da quelle raccolte da persone informate sui fatti, tra le quali, quelle di un altro dipendente cimiteriale.

Le accuse rivolte all’indirizzo del custode erano riscontrate anche dagli elementi indiziari già precedentemente raccolti dai carabinieri in altro procedimento, all’epoca definito con decreto di archiviazione non avendo i denunzianti riportato precise circostanze nei confronti dell’indiziato o avendo, in un caso, la parte offesa ritrattato le accuse formulate attraverso le pagine di un social network.

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO- Enzo Guida: “L’acqua resta pubblica”

7:43

Enzo Guida Maggio 2017Cesa      Intervista al primo cittadino atellano, Enzo Guida, sulle polemiche scaturite all’indomani dell’approvazione da parte del consiglio comunale di una delibera di indirizzo con la quale è stato dato mandato agli uffici di predisporre un bando di gara per affidare una parte del servizio idrico ad una società esterna.

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa: domani i ragazzi in Consiglio Regionale ed alla manifestazione “Sport in Comune”

15:51

consiglio-regione_campaniaCesa   La giornata di domani sarà interamente dedicata ai ragazzi.

Il consiglio comunale baby del Comune di Cesa parteciperà al progetto della Regione Campania “Ragazzi in aula“. L’iniziativa ha lo scopo di avvicinare i giovani al mondo della politica e delle istituzioni, attraverso la visita guidata presso il Consiglio Regionale e con l’incontro con il Consigliere Regionale Giovanni Zannini. I ragazzi si cimenteranno, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, in una è propria seduta consiliare, con la formulazione di una proposta di legge che, dopo la discussione, sarà votata ed approvata. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Servizio di raccolta di Oli Esausti da utenze domestiche e commerciali: avviata la gara

14:00

 

enzoguida_cesa-e1443625656843Cesa     Bandita la gara per l’affidamento del servizio di raccolta oli esausti da parte del comune di Cesa. “Allo scopo di migliorare sempre più la raccolta differenziata – spiega il sindaco Enzo Guidal’intenzione è quella di affidare, il servizio di raccolta, trasporto e recupero di oli vegetali esausti mediante una gara ad evidenza pubblica”. Si intendono installare sei contenitori di raccolta, distribuiti sul territorio comunale nelle scuole e sei negli esercizi di somministrazione di alimenti che aderiranno al servizio. La ditta che si aggiudicherà il servizio dovrà corrispondere all’ente un canone. L’aggiudicatario dovrà fornire, a propria cura e spesa, i contenitori da posizionare in luoghi pubblici o aperti al pubblico da concordare con l’ufficio preposto. La raccolta degli oli dai contenitori è effettuata con cadenza mensile. I costi derivanti dall’attività di raccolta ed avvio a trattamento sono a carico esclusivamente del concessionario che dovrà riconoscere al Comune di Cesa un contributo non inferiore ad €. 2.000,00 (duemila/00) aumentato annualmente secondo gli indici ISTAT. La durata del servizio è stabilita in tre anni. La gara sarà espletata con il criterio dell’offerta economica al massimo ed il termine ultimo per presentare le offerte è il prossimo 20 giugno.

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Asprinum Festival, venerdì 26 l’incontro divulgativo “Agro Aversano: il territorio e le sue risorse”.

17:44

il territorio e le sue risorseCesa    Si svolgerà venerdì 26 maggio, alle ore 18:30, presso la sede della Pro Loco in piazza De Gasperi, un importante incontro divulgativo dal titolo “Agro Aversano: il territorio e le sue risorse”.

All’evento, promosso dalla Pro Loco di Cesa nell’ambito dell’Asprnium Festival, parteciperanno: Rosario Stornaiuolo in qualità di presidente Federconsumatori Regione Campania, il dottor Filippo Diasco in qualità di Direttore Generale Politiche Agricole Regione Campania, l’architetto Mario Diana in qualità di consigliere dell’Ordine degli Architetti P.P.C. Caserta ed il professor Biagio Porfidia in qualità di consigliere Unpli. Interverranno per i saluti il presidente della Pro Loco Gianluca Angelino, il sindaco Vincenzo Guida e il consigliere provinciale Unpli Michele Autiero. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa: Rinnovata la convenzione per sconti residenti al Parco Acquatico “Gloria Village Acquapark”. Sconti anche per minori disabili

16:34

gloria-village-napoliCesa    Rinnovata, anche quest’anno, la convenzione con la società che gestisce il Parco Acquatico “Gloria Village Acquapark” per consentire ai residenti uno sconto sul biglietto di ingresso.

La convenzione è stata sottoscritta dal sindaco Enzo Guida e dal rappresentante della società Salvatore Smarrazzo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Asprinum Festival, al via la gara del “Miglior Vino Asprinio annata 2016”

16:31

miglior vino asprinioCesa  Si avvicina l’appuntamento con l’Asprinum Festival che si svolgerà il prossimo 9-10-11 giugno. Per entrare nel vivo della manifestazione, dove il protagonista indiscusso sarà, come sempre, il vino Asprinio, la Pro Loco ha organizzato uno degli eventi che, da anni, è propedeutico alla manifestazione, ossia la Gara del Vino Asprinio che si svolgerà mercoledì 24 maggio, alle ore 18.30, nella sede di piazza De Gasperi. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, domani in consiglio comunale arriva il consutivo

16:40

comune-di-cesaCesa    Convocato per domani pomeriggio alle 16:30 una nuova seduta del consiglio comunale del comune atellano. Sette i punti all’ordine del giorno, con in testa l’approvazione dei verbali della seduta precedente. L’assise guidata dal Presidente Domenico Mangiacapra passerà, poi, alla discussione ed all’approvazione del bilancio consuntivo per l’anno 2016, seguito dalla ratifica della variazione di bilancio per l’anno 2017 dovuto all’approvazione da parte della giunta della delibera inerenti i buoni libro. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 5 33