CESA – Pagina 32

Cesa, nuova gara per i servizi cimiteriali

8:57

guidaCesa     Su impulso dell’amministrazione comunale, a seguito della risoluzione contrattuale intervenuta con la precedente ditta che gestiva il servizio, il dirigente dell’Utc ha avviato le procedure di gara per l’assegnazione dei servizi cimiterali. Oggetto dell'appalto sarà il servizio di esumazione, estumulazione, inumazione, tumulazione e trasporto dei rifiuti in discarica. Il servizio dovrà essere affidato per un anno e l’importo a base d’asta sarà di circa 27 mila euro oltre IVA comprensivo degli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso. Il criterio di aggiudicazione sarà quello del prezzo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, mancata raccolta rifiuti le precisazioni dell’amministrazione comuale

16:47

guidaCesa   Riceviamo e pubblichiamo dall'amministrazione comunale di Cesa.

"In merito alla mancata raccolta parziale dei rifiuti in data odierna, l’Amministrazione Comunale precisa che si è trattato di un problema originato dalla ditta che svolge il servizio rifiuti.

Nel momento in cui sono pervenute diverse segnalazioni, circa la mancata raccolta in alcune strade cittadine, gli uffici preposti hanno effettuato i relativi sopralluoghi constatando che i rifiuti, in alcune strade, non erano stati raccolti. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, pubblicato l’avviso per il servizio di assistenza domiciliari per anziani non autosufficienti.

15:49 CESACesa   E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per l’ammissione al servizio di assistenza domiciliare per anziani non autosufficienti non in Adi. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, luci al cimitero; Guida: “Disagi causati dalla ditta che gestisce il servizio”

14:46

guidaCesa    Riceviamo dal sindaco Enzo Guida, sulla vicenda delle luci al cimitero. "Poiché la ditta che gestisce la predisposizione dell'accensione delle luci su tombe e loculi cimiteriali, non versa i compensi alla casse dell'ente dal 2014, nonostante vi siano stati diversi solleciti e diffide senza esito, d'intesa con gli uffici comunali abbiamo deciso che la ditta in questione non potrà continuare a stipulare contratti ed incassare soldi dei cittadini senza pagare il pregresso. Mercoledì mattina si terrà una riunione, speriamo risolutiva, per continuare a dare un servizio ai cittadini. Chiediamo di pazientare ancora qualche giorno". (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, ecco come saranno scelti gli scrutatori per il referendum

19:12

CESACesa   Riceviamo e pubblichiamo.

"In occasione del Referendum Costituzionale, fissato per il 04 Dicembre 2016, la Commissione Elettorale intende conferire una priorità nella nomina degli scrutatori a coloro che siano disoccupati o a studenti iscritti a Scuole di Istruzione Superiore o Università purchè disoccupati, a condizione che siano regolarmente iscritti nell’Albo degli Scrutatori approvato nel mese di Gennaio 2016, e che non abbiano espletato le funzioni di scrutatore nelle ultime due tornate elettorali.

Per beneficiare di tale priorità gli aspiranti dovranno presentare domanda alla Commissione Elettorale Comunale compilando l’apposito modulo disponibile presso l’Ufficio Elettorale o scaricabile dal sito del Comune di  Cesa (www.comune.cesa.ce.it).

La domanda, redatta in carta semplice e firmata dall’interessato, a pena di esclusione, dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 04 Novembre 2016, tramite consegna a mano all’Ufficio protocollo del Comune di Cesa dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e il martedì e giovedì dalle ore 16,30 alle ore 18,30, allegando autocertificazione di disoccupazione.

Nel caso in cui le domande dovessero pervenire in numero superiore a quello occorrente, si procederà al sorteggio pubblico tra coloro che avranno presentato domanda, purchè disoccupati e a condizione che siano regolarmente iscritti nell’Albo degli Scrutatori approvato nel mese di Gennaio 2016, e che non abbiano espletato le funzioni di scrutatore nelle ultime due tornate elettorali.

Qualora le domande dovessero risultare insufficienti per i posti mancanti, la Commissione Elettorale  procederà alla nomina diretta fra gli iscritti nell’Albo degli scrutatori, purchè disoccupati e che non abbiano espletato le funzioni di scrutatore nelle ultime due tornate elettorali.

Alla domanda dovrà essere allegata copia del documento di identità in corso di validità".
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, pubblicato l’avviso per l’accesso ai voucher per prestazioni lavorative occasionali

18:02

guidaCesa     L’amministrazione comunale ha provveduto a pubblicare un avviso pubblico per l’assegnazione di voucher, per lavori di emergenza e di solidarietà nonché per attività socialmente utili. Possono beneficiare, secondo le indicazioni della delibera adottata dalla Giunta Comunale, tre persone considerate fragili e residenti nel Comune di Cesa che ne facciano apposita richiesta, con allegato curriculum vitae. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, domattina la presentazione del libro su Francesco Bagno

17:57

libro-bagnoCesa   Sabato 15 ottobre, alle ore 10, nel plesso della Scuola Media di Cesa, si terrà la presentazione del libro “Francesco Bagno. Medico e rivoluzionario. Un capitolo della rivoluzione del ‘99”.

Il volume, edito dalla Valtrend di Napoli, è il frutto di una accurata ricerca storica svolta dal giovane e brillante ricercatore Giuseppe Bagno; un’opera che consente di dare ulteriore lustro alla figura del cesano Francesco Bagno, uno tra i maggiori protagonisti della Repubblica Napoletana giustiziato il 28 novembre del 1799. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Guida replica ai Cinque Stelle. “Polemica sul consiglio pretestuosa”

21:26

guidaCesa    Riceviamo  e pubblichiamo dal sindaco di Cesa, Enzo Guida. "La polemica sollevata dal Movimento 5 Stelle sulla presunta mancanza di pubblicità della convocazione del consiglio comunale appare veramente pretestuosa. Abbiamo chiarito, il sottoscritto unitamente alla segretaria comunale, sia prima dell’inizio della seduta sia nel corso del consiglio comunale, che nessuna mancanza era stata compiuta. Se la Prefettura di Caserta ci dovesse chiedere spiegazioni, saremmo ben lieti di fornirle e di far comprendere come, taluni esponenti del consiglio comunale, si attardano su questioni che si possono definire di “lana caprina”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Pubblica illuminazione, i chiarimenti di Guida

16:32 guidaCesa    Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco Enzo Guida. "In relazione alle recenti problematiche che stanno riguardando la pubblica illuminazione si rappresenta che è una questione che dipende esclusivamente dal gestore della rete. Si stanno verificando, purtroppo, continui distacchi della fornitura dell’energia elettrica, in vari punti del paese. Il comune provvede, in maniera celere, a segnalare i guasti alla ditta incaricata della gestione delle rete, monitorando, successivamente che gli stessi siano risolti. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, pubblicato l’avviso per la nomina del nucleo di valutazione

16:06

guidaPubblicato l’avviso per la nomina del nuovo nucleo di valutazione composto da 2 persone.

Il nucleo di valutazione svolge una serie di compiti, tra cui proporre alla giunta la metodologia di valutazione, sia delle performance organizzative che di quelle individuali dei titolari di posizione organizzativa, alte professionalità e personale, monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità  ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso e in particolare sulla performance organizzativa dell’intero ente e delle singole strutture. Inoltre sulla base del sistema di misurazione e valutazione, propone al Sindaco la valutazione annuale dei titolari di posizione organizzativa e delle alte professionalità e l'attribuzione ad essi dei premi collegati alla performance. In materia di personale effettua la valutazione dei dipendenti di categoria D ai fini delle progressioni economiche, supporta l’ente nella adozione delle metodologie di valutazione delle posizioni e, più in generale, del modello organizzativo, nonché nell’adozione del piano degli obiettivi. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, M5S abbandona consiglio comunale per protesta: “Seduta non si può tenere perché cittadini non informati a dovere”

20:56

movimento-5-stelleCesa. Il consigliere comunale capogruppo del M5S, Raffaele Bencivenga, ha presentato, prima del consiglio comunale tenutosi nel pomeriggio dell’11 ottobre, un’informativa alla prefettura di Caserta, al presidente del consiglio comunale ed alla segretaria. Il portavoce cittadino ha reso noto, a tutti gli uffici indicati, che la seduta consiliare non poteva essere tenuta in quanto, nello specifico, non si era provveduto alla necessaria pubblicazione degli avvisi né sul sito istituzionale, né a mezzo servizio di pubblica affissione e né sull’albo pretorio funzionante.

Il gruppo consiliare ha citato l’articolo 19 del regolamento del consiglio vigente, il quale prevede che l’avviso di convocazione deve essere “pubblicato all’albo pretorio, negli altri luoghi consentiti e sul sito istituzionale del comune”. Addirittura, quando si tratta di argomenti di particolare importanza, il sindaco o il presidente del consiglio comunale, può disporre l’affissione di appositi manifesti, mentre dovrebbe essere sempre attiva la pubblicità sul sito istituzionale.

All’apertura del’assise, i portavoce del movimento hanno evidenziato gravi lacune ed invitato tutti i consiglieri presenti, compresi presidente e segretaria, a rinviare il consiglio, nel rispetto e nelle modalità previste dalla legge. A votazione effettuata, però, solo il M5S ha espresso parere favorevole.

“Il consiglio comunale è l’organo per eccellenza, dove si prendono le decisioni importanti per la comunità – dicono i pentastellati –. Non può essere strumentalizzato, né reso ostaggio dalla maggioranza; non è e non può essere considerato una scatola chiusa.

Com’è possibile – chiedono - che chi dovrebbe dare esempio di massima partecipazione, coloro che hanno costruito delle consulte, non abbiano valorizzato un evento di questo peso per la comunità? Nessuno ha minimamente pensato all’importanza degli argomenti. In che modo i cittadini dovevano venire a conoscenza del consiglio comunale odierno? Perché non ne sono stati messi al corrente?

L’istituzione delle consulte, a nostro parere, alla luce dei fatti odierni, è da considerarsi solo specchietto per le allodole, in quanto – concludono - proprio il consiglio comunale, ripeto organo per eccellenza, è stato messo in secondo piano o per nulla considerato”.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 30 31 32 33 34 47