CESA – Pagina 41

Cesa, dal 21 Giugno al via la disinfestazione

19:35

disinfestazioneCesa    Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco di Cesa, Enzo Guida. "Preso atto delle numerose segnalazioni pervenute, sia per iscritto sia via pec al comune, gli uffici competenti hanno contatto dal società DHI SpA, incaricata di svolgere il servizio di raccolta dei rifiuti, al fine di programmare, come da capitolato, le attività di disinfestazione, disinfezione e deblattizzazione. Le attività in questione avranno inizio mercoledì 21 giugno 2017. Inoltre, sempre nel rispetto di quanto previsto nel capitolato per lo svolgimento del servizio, l'ufficio ambiente ha convocato, per il giorno lunedì 19 giugno 2017, alle ore 10, una riunione per definire l'organizzazione delle procedure per lo svolgimento del compostaggio domestico, in ossequio a quella che è stata la offerta tecnica presentata, in sede di gara, dalla ditta in questione".

 
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, parte il bando per gli ex percettori di ammortizzatori sociali ordinari e straordinari ora privi di sostegno al reddito e/o disoccupati

6:42

Enzo Guida Maggio 2017Cesa    L’Amministrazione Comunale rende noto che a seguito della Deliberazione della Giunta comunale n ° 86  del   05/06/2017    avente ad oggetto l’adesione al progetto “Percorsi lavorativi presso Pubbliche Amministrazioni di cui al D. Lgs. 165/01, rivolti agli ex percettori di ammortizzatori sociali ed agli ex percettori di sostegno al reddito privi di sostegno al reddito, per favorire la permanenza nel mondo del lavoro in attività di pubblica utilità come da D.Lgs. 150/15” (di cui al Decreto Dirigenziale della Regione Campania n. 6 del 29/05/2017), è indetta una selezione pubblica per l’individuazione di n° 25 lavoratori, attualmente disoccupati e privi di sostegno al reddito, da impegnare in attività di pubblica utilità sul territorio comunale mediante lo svolgimento di prestazioni di lavoro occasionale di tipo accessorio retribuito con un’indennità mensile pari a € 580,14, che saranno erogati dalla Regione Campania previa l’eventuale approvazione della short-list nei limiti delle risorse disponibili. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Asprinium Festival, successo per l’incontro tra i sindaci e le Pro Loco dell’agro aversano

11:43

IMG-20170607-WA0050Cesa. Promozione territoriale e sinergia tra le parti: sono questi gli argomenti su cui si è discusso durante l’incontro organizzato nell’ambito dell’Asprinum Festival. L’incontro, al quale hanno partecipato i sindaci dell’agro aversano, delle Pro Loco e del presidente provinciale Unpli Maria Grazia Fiore con la presenza del giornalista Carlo Scatozza e del presidente dell’associazione Terre del Falerno, Maria Zampi , è stato l’occasione per visitare una delle grotte tufacee presenti nel sottosuolo cesano e un sito di Alberata aversana con l’assaggio di apertivi a base di vino asprinio creati da barman del territorio.

Siamo orgogliosi di aver ospitato le rappresentanze dei vari comuni e delle Pro Loco dell’agro. – afferma il presidente Gianluca Angelino -  La serata di mercoledì è stato un momento importantissimo per riflettere sul futuro del nostro territorio e valutare la strada da intraprendere per far emergere tutto quanto di buono il nostro territorio può offrire. Restare uniti rimane l’unica vera manovra da portare avanti per continuare ad essere interlocutori autorevoli nei confronti dei cittadini e delle comunità”.

Le terre del vino asprinio: dalla collaborazione tra le istituzioni, la sinergia con le Pro Loco e le associazioni, la cooperazione con l’imprenditoria potrebbe nascere questo importante progetto. – dichiara il sindaco di Cesa Enzo Guida – Attraversa questo prodotto tipico si deve provare ad esaltare le altre risorse che pure esistono, come monumenti , chiese e musei. Si deve puntare anche su un turismo eno gastronomico con percorsi appositi , il tutto in un’ottica di sviluppo e promozione”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Educazione all’imprenditorialità, domani il sindaco Enzo Guida ne discute al Tarì

15:46
convegno tarìCesa     Giovedì 8 giugno alle 14.30 il sindaco di Cesa Enzo Guida prenderà parte, in qualità di relatore, ad un convegno presso il Centro Orafo “Tarì” di Marcianise organizzato dal Consorzio Asi Caserta dal titolo “L’educazione all’imprenditorialità: il ruolo della scuola”. Ci sarà la partecipazione dell’Assessore regionale all’Istruzione e alle Politiche Sociali, Lucia Fortini. Interverranno, con la Presidente di Asi Caserta, Raffaela Pignetti, il Presidente del Tarì, Vincenzo Giannotti, il Vicepresidente di Confindustria Caserta, Clemente Cillo, il dirigente scolastico del Liceo Quercia di Marcianise, Diamante Marotta, la docente dell’Istituto comprensivo di Cesa, Carolina Levita, il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi. I lavori saranno moderati dal giornalista Francesco Bellofatto.
L’occasione sarà utile anche per presentare il libro della maestra di Cesa Levita, dal titolo “La vite si marita”.
FacebookTwitterGoogle+Share

Asprinum Festival. Domani i sindaci atellani a Cesa per visitare le alberate.

17:17

Asprinum SindaciCesa    I sindaci dell'agro aversano si sono dati appuntamento per domani alle ore 18 presso la sede della Pro Loco di Cesa per visitare, assieme ai rappresentanti delle rispettive Pro Loco, le alberate ove sorgono le vite maritate al pioppo e le  grotte tufacee. Successivamente i sindaci si incontreranno con i vertici provinciali dell'Unpli e con Maria Zampi, presidente dell'Associazione Terre del Falerno, per un momento di riflessione. I lavori saranno introdotti dal giornalista Carlo Scatozza. Si terrà anche un degustazione di vino asprinio e prodotti tipici locali. A fare gli onori di casa il presidente della Pro loco Cesa, Gianluca  Angelino, il sindaco di Cesa Enzo Guida.

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa è la settimana dell’Asprinum Festival

16:51

asprinium festivalCesa    L’Asprinum Festival è alle porte ed il gruppo di lavoro della Pro Loco ha scaldato i motori per la manifestazione che dal 9 all’11 giugno coinvolgerà l’intero paese. Sono diversi gli eventi organizzati per l’occasione e spazieranno dall'arte alla cultura, dal folklore alla tradizione, dall’enogastronomia all'artigianato. A tagliare il nastro di partenza della serate in piazza sarà la musica newpolitana di Tommaso Primo, artista di spicco della musica napoletana indipendente. La musica popolare con i suoni delle tammorre scandirà il sabato sera per poi passare il testimone al comico Antonio D’Ausilio di Made in Sud. La terza ed ultima serata vedrà l’esibizione di Emanuele Panza e la sua band. Durante i tre giorni della manifestazione si svolgeranno, inoltre, dei percorsi di degustazione delle eccellenze nostrane a base di prodotti tipici locali e Vino Asprinio in collaborazione con le cantine del territorio. Per tutte le tre serate della manifestazione sarà possibile degustare prodotti tipici presso lo stand gastronomico nonché l’ospite d’onore: il Vino Asprinio. Grande fermento, soprattutto, per le “Grotte Aperte”, un percorso enogastronomico nelle cavità artificiali dislocate nel piccolo centro storico di Cesa dove ne sono state censite almeno 99. I partecipanti scenderanno nelle grotte dove esperti gli spiegheranno le caratteristiche e le proprietà organolettiche del vino asprinio, il tutto accompagnato da un ottimo aperitivo a base di prodotti tipici locali. L’intento è di far rinascere nel cittadino la consapevolezza delle proprie origini e la promozione delle stesse grotte a bene storico – culturale da conservare e tutelare nell’interesse della collettività. Di seguito si riporta il programma dettagliato dell’intera manifestazione.

  PROGRAMMA ASPRINUM FESTIVAL (9-10-11 GIUGNO 2017)     VENERDI’ 9 GIUGNO 2017:   Ore 18:30 –  sede della Pro Loco , piazza De Gasperi - Percorsi di Degustazione Eccellenze Nostrane a base di prodotti tipici locali e Vino Asprinio in collaborazione con Cantine Caputo Ore 19:30 –  Piazza De Michele - Apertura Stand Gastronomico, Mercatino, Giochi e Stand espositivi;   Ore 21:00 – TOMMASO PRIMO in concerto     SABATO 10 GIUGNO 2017:   Dalle ore 9 –  Il Tg Itinerante di Rai 3 Ore 12:00 –  sede della Pro Loco , piazza De Gasperi - Percorsi di Degustazione Eccellenze Nostrane a base di prodotti tipici locali e Vino Asprinio in collaborazione con Cantine  Magliulo Ore 17:00 : Scuola media F. Bagno recita  “Dante in Grotta” Ore 18:30 –  sede della Pro Loco , piazza De Gasperi - Percorsi di Degustazione Eccellenze Nostrane a base di prodotti tipici locali e Vino Asprinio in collaborazione con Cantine I Borboni Ore 19:30 –  Piazza De Michele - Apertura Stand Gastronomico, Mercatino, Giochi e Stand espositivi; Dalle 19:30 alle 21:30 in piazza De Michele animazione bimbi a cura di Kinder Sorpresa Animation                                                            Ore 21:00 – A PARANZA RO’ LIONE  in concerto Ore 22:30 - Show a cura di “ANTONIO D’AUSILIO” - MADE IN SUD     DOMENICA 11 GIUGNO 2017:   Dalle ore 09:00  alle ore 13:00 GROTTE E CORTI APERTE. Visita gratuita alla scoperta dei suoni, sapori e saperi delle grotte di Cesa. Da diversi anni la Pro Loco è impegnata in un’opera di riscoperta e promozione del patrimonio architettonico ed artistico rappresentato dalle grotte, utilizzate in passato e tutt’oggi, per la conservazione del vino. In occasione dell’evento saranno organizzati dei tour per visitare alcune di queste grotte, presso le quali sono previsti assaggi enogastronomici a base di Vino Aspirino e di prodotti tipici locali. I partecipanti troveranno un’atmosfera magica grazie alle rappresentazioni teatrali del gruppo Cosimo Alberti & Danilo Rovani con la compagnia A Tambur Battente.   Data la  vasta risonanza all’evento suddiviso in tre turni di visita, è consigliato prenotarsi nei giorni precedenti. Sarà possibile, inoltre, prenotarsi presso il punto info ed accoglienza allestito in piazza De Michele a partire dalle 8:30.   Ore 18:00 –  visita guidata all’azienda vinicola Masseria Campito - Percorsi e degustazione di vino aspirinio - via Castello n° 55 , 81030 , Scucivo (CE). E’ gradita la prenotazione. Ore 19:30 –  Piazza De Michele - Apertura Stand Gastronomico, Mercatino, Giochi e Stand espositivi; Mostra dei lavori di ceramica a cura della Scuola media Francesco Bagno.         Ore 21:00 EMANUELE PANZA in concerto   Ore 22:00 – Premiazioni : “Miglior Vino Asprinio” Ore 22:30 – Estrazione Lotteria   Si precisa che sarà possibile effettuare le visite guidate alle Grotte, dalle ore 18:00 alle ore 21:00, del 9-10-11 giugno 2017. E’ gradita la prenotazione.   PER INFO E CONTATTI E-mail: prolococesa@libero.it   Facebook: ProLocoCesa Sito Internet: www.prolococesa.135.it Info e Prenotazioni Generali:  Gianluca Angelino 348.8826861 Michele Autiero 380.3197076 Egidio Bencivenga    345.0574541 Prenotazioni Visite Grotte Aperte: Angela Oliva 380.5085288 Prenotazioni Degustazioni “Eccellenze Nostrane”: Tonia Perfetto 366.8962764
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Enzo Guida “Altro che privatizzazione. Sono stato e sarò sempre un sostenitore dell’acqua pubblica”

11:07
Enzo Guida Maggio 2017Cesa    Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco Enzo Guida.
"Nel 2011 sono stato, a livello locale, un sostenitore del "Si" al referendum contro la privatizzazione dell'acqua, voluta, a livello nazionale, dalle destre. Per questa ragione, appena eletto sindaco, due anni fa, ci siamo messi al lavoro per realizzare la Casa dell'Acqua. Lo scopo era di dare, al di la dei benefici, un messaggio chiaro: sostenere l'acqua pubblica e poter acquistare questo bene primario con pochi centesimi. Tra poco inaugureremo in Via Matteotti, esterno area mercato e area parco giochi, la Casa dell'Acqua. Un obiettivo raggiunto, quindi, dalla mia amministrazione. Essere accusato, dalle forze di opposizione (magari da quelle persone che nel 2011 hanno votato a favore della privatizzazione) di voler privatizzare l'acqua a Cesa è assurdo. Sono entrato nell'Ato Acqua Caserta per continuare a sostenere questo principio. Il consiglio comunale ha votato una delibera che prevede la esternalizzazione della misurazione e fatturazione dei consumi, per rendere un servizio efficiente ai cittadini, che, molto spesso, in questi anni, hanno dovuto fare i conti con fatture sbagliate, cifre stratosferiche, disservizi vari. Nei prossimi giorni renderò pubblico il numero delle fatture sbagliate in 3 anni e cosa ha comportato questo per i conti del comune. Privatizzare significa altro. Significa affidare l'intero ciclo ai privati e noi vogliamo fare un'altra cosa. Continueremo ad acquistare l'acqua dalla Regione, proveremo, nel 2018, ad abbassare le tariffe. #AcquapubblicaaCesa# "
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, il 2 Giugno la manifestazione “Buon Compleanno Repubblica”

16:22

buon compleanno RepubblicaCesa      L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo e l’Associazione Nazionale Reduci e Combattenti, ha organizzato la manifestazione “Buon Compleanno Repubblica” per celebrare la Festa del 2 Giugno. L’appuntamento è alle ore 10 in Piazza De Michele, dove vi sarà il raduno delle Autorità Religiose, Militari, Civili che in corteo si recheranno presso il Monumento ai Caduti in Piazza De Gasperi per deporre una corona di alloro. Nell’aula consiliare sarà allestita una mostra fotografica e, poi, avrà luogo la consegna dei premi agli alunni delle scuole locali che hanno partecipato al concorso “Buon Compleanno Repubblica”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Servizio Acquedotto, Cesa C’é: “Guida mistifica la realtà”.

16:20 cesaceCesa     Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento Cesa C'é. "Ormai sono due anni che il sindaco cerca di fare l'acrobata con le parole, ma i fatti  dimostrano quasi sempre il contrario di quello che dice.

Dopo l’approvazione, in Consiglio Comunale,- prosegue il gruppo composto da Ernesto Ferrante e Carmine Alma- dell’atto di indirizzo per “esternalizzazione dei servizi di misurazione consumi acqua potabile ed acque reflue, fatturazione, rendicontazione, contrattualizzazione, gestione del contenzioso, accertamento dell’evasione e dell’elusione”, con voto contrario di Cesa C’è, e il fermento della cittadinanza per la paura di un Consorzio-BIS, il sindaco Guida ha ritenuto opportuno rilasciare un’intervista per spiegare l’approvazione dell’atto di indirizzo ma non ha fatto altro che confermare le preoccupazioni dei cittadini.

Infatti nell’intervista il Sindaco precisa che “l’acqua resta pubblica in quanto il Comune continua ad aver una convenzione con la società Acqua Campania, dalla quale il Comune continuerà ad acquistare acqua potabile”, mentre tutti i servizi connessi, come si legge nell’atto di indirizzo, saranno affidati ad una società privata.

E questa non è privatizzazione?

Il Comune si limiterà solo a pagare i consumi alla società fornitrice e alla manutenzione, mentre tutto il sistema di gestione dall’accertamento, riscossione e addirittura il contenzioso verrà privatizzato.

Il cittadino per qualsiasi problematica non avrà più come interlocutore il Comune ma un privato.

Ricordiamo al sindaco che anche con il Consorzio CITL l’acqua veniva acquistata da Acqua Campania e i danni creati dallo stesso pesano ancora sul bilancio del Comune, il quale ha dovuto affrontare una serie di giudizi per opporsi alle richieste di pagamento della fornitura dell’acqua che la società Acqua Campania pretende sempre e soltanto dal Comune quale intestatario del contatore.

Cosa succederà se la società privata non girerà le somme incassate al Comune come già successo con il Consorzio? Chi dovrà pagare la fornitura?

E tutto questo mentre il CITL ancora deve restituire tutte le somme pagate dai cittadini di Cesa.

Inoltre, in merito ai costi del servizio, il Sindaco elude la domanda sull’aumento rispondendo prima che i costi verranno coperti da maggiori introiti, ma alla fine poi ammette l’aumento quando dice che il costo dell’esternalizzazione sarà compensato sottraendo ai costi di gestione gli stipendi dei dipendenti che attualmente operano nel settore e che oggi, in tutto o in parte, sono coperti dalle entrate dei canoni.

In parole povere, il costo degli stipendi dei dipendenti che oggi sono impegnati nel servizio idrico, passerà totalmente a carico del bilancio comunale, con evidente aggravio per la collettività.

E questo non è un peso ulteriore per i cittadini?

Su quest’argomento sarà battaglia e rispetteremo il nostro impegno con i cittadini, mentre il sindaco e Primavera Cesana continuano a non mantenere fede al programma elettorale e ad arrampicarsi sugli specchi.

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Cesa, presentazione dell’Asprinium Festival 2017: 9, 10 e 11 giugno in piazza De Michele

18:28
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, arrestato custode del cimitero: chiedeva illecitamente somme di denaro ai familiari dei defunti

12:36

cimitero-cesaI carabinieri della stazione di Cesa hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, nei confronti del custode del cimitero di Cesa, Raffaele Marrandino, accusato di tentata concussione e concussione aggravata. L'ordinannza è stata emessa dal gip del tribunale di Napoli Nord.

Il Marrandino, secondo l’accusa avvalorata dal giudice, abusando della sua qualità di incaricato di pubblico servizio, richiedeva illecitamente somme di danaro ai familiari dei defunti, le cui salme dovevano essere riesumate per essere traslate nell’ossario.

Le indagini sono partite dalla denuncia sporta da uno dei familiari, al quale era stata richiesta, in occasione dell’esumazione della salma del padre, un’ulteriore somma oltre quella da corrispondere in base alla tariffa comunale.

Le dichiarazioni venivano, quindi, suffragate da quelle raccolte da persone informate sui fatti, tra le quali, quelle di un altro dipendente cimiteriale.

Le accuse rivolte all’indirizzo del custode erano riscontrate anche dagli elementi indiziari già precedentemente raccolti dai carabinieri in altro procedimento, all’epoca definito con decreto di archiviazione non avendo i denunzianti riportato precise circostanze nei confronti dell’indiziato o avendo, in un caso, la parte offesa ritrattato le accuse formulate attraverso le pagine di un social network.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 39 40 41 42 43 72