POLITICA

Cesa. Risparmi per rottamazione cartelle Equitalia Sconto del 10% per i cittadini che svolgeranno il compostaggio domestico: gli annunci dell’Assessore Di Santo

16:21

filomena-di-santo-300x196Cesa    “Il comune di Cesa ha risparmiato circa 30 mila euro verso Equitalia ed presto i cittadini avranno il 10% di sconto sui rifiuti, nel caso di pratica del compostaggio domestico”: ad annunciarlo l’Assessore al Bilancio Filomena Di Santo.

“Grazie all’adesione alla procedura di rottamazione delle cartelle Equitalia il comune di Cesa ha risparmiato circa 30 mila euro. Questo si traduce in un evidente risparmio per i cittadini”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Martedi convengo su bandi regionali agricoltura

10:18

convegno psrCesa    “PSR Campania 2014-2020: una opportunità per il futuro”, è il titolo del convegno promosso dall’amministrazione comunale ed in programma martedì 27 giugno alle ore 18 presso la sala consiliare di Piazza De Gasperi. Ad esporre le linee guida e le opportunità per gli operatori del settore sarà il dirigente regionale del settore agricoltura Filippo Diasco. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Enzo Guida: “Oggi altra contestazione alla ditta che non ha effettuato la raccolta rifiuti”

16:50

Enzo Guida Maggio 2017Cesa    Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco Enzo Guida. Anche oggi 23.06.2017 la ditta incaricata di svolgere il servizio di raccolta dei rifiuti non ha svolto lo stesso in maniera completa. Così come avvenuto nella giornata di ieri, la situazione di disservizio e’ stata immediatamente verbalizzata dagli uffici comunali competenti. Si è provveduto ad avviare ulteriore meccanismo di contestazione, secondo il contratto. La ditta incaricata, dopo la seconda contestazione, ha  ufficialmente comunicato che domani, 24.06.2017, provvederà alla raccolta di tutti i rifiuti, compresi quelli non recuperati in queste giornate. Pertanto nella giornata di domani si dovrebbe provvedere alla raccolta di umido, plastica, secco indifferenziato per le utenze commerciali e residenziali. Ci scusiamo per il disagio non dovuto dalla attività dell’Amministrazione”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, raccolta rifiuti e contributo per i canoni di locazione: interrogazione dei Cinque Stelle

16:42
movimento-5-stelleCesa     Riceviamo e pubblichiamo dal Gruppo del Movimento Cinque Stelle. “Stamattina, siamo stati in giro per il paese per fotografare e segnalare, con un’apposita istanza, lo stato di disagio in cui versa il nostro paese, quasi tutte le strade sono piene di rifiuti. Abbiamo chiesto il motivo per cui il servizio raccolta rifiuti sia stato sospeso, le risposte pervenute sono state vaghe ed incerte per cui abbiamo presentato una interrogazione per chiedere chiarimenti in merito a questi continui disservizi. Che dire, a rimetterci è sempre il cittadino. Oltre alle segnalazione ed all’interrogazione per il mancato servizio sui rifiuti, abbiamo protocollato un’altra interrogazione in merito alla concessione di contributi ai conduttori per i canoni di locazione (affitti) 2015, in cui abbiamo chiesto informazioni in merito ai criteri di individuazione nella formazione della graduatoria definitiva, il punteggio di ogni singola richiesta,  numero esatto dei beneficiari. Non ci resta di attendere le risposte da parte del primo cittadino”.
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Amelia Bortone nuovo capogruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle

6:30

movimento-5-stelleCesa    Con una comunicazione inviata nel primo pomeriggio di oggi il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle ha reso noto che a partire da domani il nuovo capogruppo nel civico consesso sarà Amelia Bortone, che succede, dunque, a Raffaele Bencivenga già candidato sindaco in occasione delle passate elezioni amministrative. “Il cambio di capogruppo– specificano i Cinque Stelle- è finalizzato alla crescita e maturazione dei rappresenti del Movimento Cinque Stelle che ricoprendo a rotazione i vari ruoli istituzionali raggiungono preparazione, capacità e competenza per mantenere alta la proposta costruttiva che ci caratterizza, asuspicando di poterla mettere a frutto in una prossima esperienza di governo locale“. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Via Toriello Separiello: firmata convenzione tra S. Antimo e Cesa per bloccare gli scarichi abusivi di rifiuti.

17:00

Cesa Sant'AntimoCesa    Al fine di arginare gli scarichi abusivi di rifiuti nella strada denominata Toriello Separiello, posta a confine tra Cesa e S. Antimo, i rispettivi sindaci, questa mattina, hanno firmato un apposito accordo per giungere ad una serie di azioni congiunte per contrastare il fenomeno. Il sindaco di S. Antimo Francesco Piemonte e quello di Cesa Enzo Guida, infatti, hanno siglato un accordo che consentirà di realizzare delle barre che impediranno l’accesso alla via. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, parte il bando per gli ex percettori di ammortizzatori sociali ordinari e straordinari ora privi di sostegno al reddito e/o disoccupati

6:42

Enzo Guida Maggio 2017Cesa    L’Amministrazione Comunale rende noto che a seguito della Deliberazione della Giunta comunale n ° 86  del   05/06/2017    avente ad oggetto l’adesione al progetto “Percorsi lavorativi presso Pubbliche Amministrazioni di cui al D. Lgs. 165/01, rivolti agli ex percettori di ammortizzatori sociali ed agli ex percettori di sostegno al reddito privi di sostegno al reddito, per favorire la permanenza nel mondo del lavoro in attività di pubblica utilità come da D.Lgs. 150/15” (di cui al Decreto Dirigenziale della Regione Campania n. 6 del 29/05/2017), è indetta una selezione pubblica per l’individuazione di n° 25 lavoratori, attualmente disoccupati e privi di sostegno al reddito, da impegnare in attività di pubblica utilità sul territorio comunale mediante lo svolgimento di prestazioni di lavoro occasionale di tipo accessorio retribuito con un’indennità mensile pari a € 580,14, che saranno erogati dalla Regione Campania previa l’eventuale approvazione della short-list nei limiti delle risorse disponibili. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Enzo Guida “Altro che privatizzazione. Sono stato e sarò sempre un sostenitore dell’acqua pubblica”

11:07
Enzo Guida Maggio 2017Cesa    Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco Enzo Guida.
Nel 2011 sono stato, a livello locale, un sostenitore del “Si” al referendum contro la privatizzazione dell’acqua, voluta, a livello nazionale, dalle destre. Per questa ragione, appena eletto sindaco, due anni fa, ci siamo messi al lavoro per realizzare la Casa dell’Acqua. Lo scopo era di dare, al di la dei benefici, un messaggio chiaro: sostenere l’acqua pubblica e poter acquistare questo bene primario con pochi centesimi. Tra poco inaugureremo in Via Matteotti, esterno area mercato e area parco giochi, la Casa dell’Acqua. Un obiettivo raggiunto, quindi, dalla mia amministrazione. Essere accusato, dalle forze di opposizione (magari da quelle persone che nel 2011 hanno votato a favore della privatizzazione) di voler privatizzare l’acqua a Cesa è assurdo. Sono entrato nell’Ato Acqua Caserta per continuare a sostenere questo principio. Il consiglio comunale ha votato una delibera che prevede la esternalizzazione della misurazione e fatturazione dei consumi, per rendere un servizio efficiente ai cittadini, che, molto spesso, in questi anni, hanno dovuto fare i conti con fatture sbagliate, cifre stratosferiche, disservizi vari. Nei prossimi giorni renderò pubblico il numero delle fatture sbagliate in 3 anni e cosa ha comportato questo per i conti del comune. Privatizzare significa altro. Significa affidare l’intero ciclo ai privati e noi vogliamo fare un’altra cosa. Continueremo ad acquistare l’acqua dalla Regione, proveremo, nel 2018, ad abbassare le tariffe. #AcquapubblicaaCesa# “
FacebookTwitterGoogle+Share

Servizio Acquedotto, Cesa C’é: “Guida mistifica la realtà”.

16:20

cesaceCesa     Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento Cesa C’é. “Ormai sono due anni che il sindaco cerca di fare l’acrobata con le parole, ma i fatti  dimostrano quasi sempre il contrario di quello che dice.

Dopo l’approvazione, in Consiglio Comunale,- prosegue il gruppo composto da Ernesto Ferrante e Carmine Alma- dell’atto di indirizzo per “esternalizzazione dei servizi di misurazione consumi acqua potabile ed acque reflue, fatturazione, rendicontazione, contrattualizzazione, gestione del contenzioso, accertamento dell’evasione e dell’elusione”, con voto contrario di Cesa C’è, e il fermento della cittadinanza per la paura di un Consorzio-BIS, il sindaco Guida ha ritenuto opportuno rilasciare un’intervista per spiegare l’approvazione dell’atto di indirizzo ma non ha fatto altro che confermare le preoccupazioni dei cittadini.

Infatti nell’intervista il Sindaco precisa che “l’acqua resta pubblica in quanto il Comune continua ad aver una convenzione con la società Acqua Campania, dalla quale il Comune continuerà ad acquistare acqua potabile”, mentre tutti i servizi connessi, come si legge nell’atto di indirizzo, saranno affidati ad una società privata.

E questa non è privatizzazione?

Il Comune si limiterà solo a pagare i consumi alla società fornitrice e alla manutenzione, mentre tutto il sistema di gestione dall’accertamento, riscossione e addirittura il contenzioso verrà privatizzato.

Il cittadino per qualsiasi problematica non avrà più come interlocutore il Comune ma un privato.

Ricordiamo al sindaco che anche con il Consorzio CITL l’acqua veniva acquistata da Acqua Campania e i danni creati dallo stesso pesano ancora sul bilancio del Comune, il quale ha dovuto affrontare una serie di giudizi per opporsi alle richieste di pagamento della fornitura dell’acqua che la società Acqua Campania pretende sempre e soltanto dal Comune quale intestatario del contatore.

Cosa succederà se la società privata non girerà le somme incassate al Comune come già successo con il Consorzio? Chi dovrà pagare la fornitura?

E tutto questo mentre il CITL ancora deve restituire tutte le somme pagate dai cittadini di Cesa.

Inoltre, in merito ai costi del servizio, il Sindaco elude la domanda sull’aumento rispondendo prima che i costi verranno coperti da maggiori introiti, ma alla fine poi ammette l’aumento quando dice che il costo dell’esternalizzazione sarà compensato sottraendo ai costi di gestione gli stipendi dei dipendenti che attualmente operano nel settore e che oggi, in tutto o in parte, sono coperti dalle entrate dei canoni.

In parole povere, il costo degli stipendi dei dipendenti che oggi sono impegnati nel servizio idrico, passerà totalmente a carico del bilancio comunale, con evidente aggravio per la collettività.

E questo non è un peso ulteriore per i cittadini?

Su quest’argomento sarà battaglia e rispetteremo il nostro impegno con i cittadini, mentre il sindaco e Primavera Cesana continuano a non mantenere fede al programma elettorale e ad arrampicarsi sugli specchi.

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO- Enzo Guida: “L’acqua resta pubblica”

7:43

Enzo Guida Maggio 2017Cesa      Intervista al primo cittadino atellano, Enzo Guida, sulle polemiche scaturite all’indomani dell’approvazione da parte del consiglio comunale di una delibera di indirizzo con la quale è stato dato mandato agli uffici di predisporre un bando di gara per affidare una parte del servizio idrico ad una società esterna.

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, domani in consiglio comunale arriva il consutivo

16:40

comune-di-cesaCesa    Convocato per domani pomeriggio alle 16:30 una nuova seduta del consiglio comunale del comune atellano. Sette i punti all’ordine del giorno, con in testa l’approvazione dei verbali della seduta precedente. L’assise guidata dal Presidente Domenico Mangiacapra passerà, poi, alla discussione ed all’approvazione del bilancio consuntivo per l’anno 2016, seguito dalla ratifica della variazione di bilancio per l’anno 2017 dovuto all’approvazione da parte della giunta della delibera inerenti i buoni libro. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 12