ATTUALITA’ – Pagina 2

Orta di Atella. Due malviventi rubano portafoglio e cellulare ad un ragazzo

18:00

Orta di Atella      Delinquenti in azione in via Gandhi. Ieri sera due malviventi in sella ad un Beverly 300 hanno rubato il cellulare ed i soldi che aveva nel portafoglio ad un giovane che stava passeggiando in zona, minacciandolo di estrarre una pistola. Sulle episodio stanno indagando i carabinieri della locale stazione

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Incidente ad Arzano. Muore Pasquale Cozzolino. Ferito Florenzo Della Volpe

11:31

Orta di Atella     Schianto fatale questa notte, ad Arzano su corso Salvatore d’Amato per il ventenne di Orta di Atella Pasquale Cozzolino, che era alla guida di una Smart e che ha perso il controllo dell'autovettura andando a sbattere contro alcuni paletti. Il personale del 118 intervenuto sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso del giovane  a causa dei gravi traumi subiti nell'impatto. Un altro ragazzo di 19 anni sempre di Orta di Atella, Florenzo Della Volpe,  che era a a bordo della Smart è stato invece trasportato d’urgenza al Cardarelli, ove  stato ricoverato in prognosi riservata.

Il feretro di Cozzolino, invece, è al II Policlinico di Napoli in attesa dell’esame autoptico disposto dall’Autorità Giudiziaria.

FacebookTwitterGoogle+Share

Diciotto amministrazioni comunali dell’agro aversano aderiscono alla Mobilitazione Generale “Caivano Brucia Ancora”

15:42

Sono al momento ben 18 le amministrazioni comunali dell’agro aversano e dell’area a nord di Napoli che hanno dato al propria adesione alla Mobilitazione Generale del prossimo 31 Luglio, promossa a seguito del mega incendio di mercoledì scorso alla zona ASI di Pascarola.

Ad aderire al corteo chiamato non a caso “Caivano Brucia Ancora” e che muoverà alle ore 18:00 dalla villa comunale “Falcone e Borsellino” in Corso Umberto I, sono sti i comuni di Aversa, Marcianise, Orta di Atella; Frattaminore; Sant’Arpino; Succivo; Gricignano di Aversa; Cesa; Lusciano; Villa di Briano; Villa Literno; Casaluce; Trentola Ducenta; Teverola; Casal di Principe; San Marcellino; Parete e Frignano. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Rogo Zona ASI. La conferenza dei sindaci atellani “Chiediamo l’intervento delle massime istituzioni”

18:33

Agro Atellano.     La conferenza dei Sindaci Atellani (composta dia primi cittadini dei comuni di  Orta di Atella- Frattaminore- Succivo-S.Arpino-Cesa- Gricignano), si è riunita con allʼordine del giorno la vicenda che ha riguardato lʼincendio del sito di stoccaggio verificatosi nella zona Asi di Pascarola-Caivano e che ha elevato una nube tossica investendo tutta lʼarea territoriale che va da Caivano ad Aversa. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Luigi Macchia è il nuovo assessore all’urbanistica

12:50

Orta di Atella. Luigi Macchia, ricercatore del dipartimento di Architettura della Facoltà di Ingegneria di Aversa, è il nuovo assessore all'urbanistica del comune di Orta di Atella.

Come fanno sapere dall'amministrazione comunale ortese:"la nostra Amministrazione conferma di volere andare nella direzione di rinnovamento dello spirito amministrativo del Comune di Orta di Atella. L’accettazione di tale nomina da parte dell'ingegnere rappresenta un motivo di grande esultanza ancor più alla luce del fatto che la sua figura verrà supportata dall’intero dipartimento. Il Sindaco e l’intera amministrazione imprimono quindi un chiaro segnale di rinnovamento nei metodi, mettendo subito in campo la traccia della campagna elettorale. Sarà infatti possibile, grazie a questo impegno, studiare ed affrontare in maniera scientifica e rigorosa tutta la vicenda urbanistica del Comune di Orta di Atella. Iniziando da un’analisi del PUC e dalla sua modifica anche in ottemperanza alla contraddittoria sentenza del TAR e sulle sue applicazioni, fino ad arrivare all'ottenimento del parere positivo di conformità della Provincia. Abbiamo espresso al neo-assessore e all'intero dipartimento la nostra intenzione di tutelare le tante famiglie che hanno deciso di investire i risparmi di una vita decidendo di venire a vivere a Orta e di essere rigorosi nei confronti di quanti invece hanno inteso solo speculare sul nostro territorio a danno dello stesso e dell'intera collettività. Il lavoro del neo-assessore sarà dunque proteso a dare quelle risposte certe e durature che in tanti residenti cercavano e a progettare allo stesso tempo i nuovi servizi di cui la nostra città ha bisogno per ritornare ad essere un paese vivibile dove ogni cittadino può programmare il futuro della sua famiglia con la certezza delle regole e nel rispetto dei diritti pienamente acquisiti.

FacebookTwitterGoogle+Share

I Lavoratori APU al Ministro Di Maio ” Si attivi per far prorogare i progetti in Campania così come avvenuto in Calabria”

16:32

Agro Aversano        Riceviamo e pubblichiamo.

"Come lavoratori Apu della Regione Campania (oltre 2,600) sentiamo il dovere di esprimere preoccupazione per la certezza di non avere alcun spiraglio nel nostro futuro. A breve i progetti di pubblica utilità termineranno e, in alcuni casi, sono già terminati. Noi lavoratori ci troveremo senza alcun reddito e in gravissime situazioni finanziarie. Nei progetti Apu sono utilizzati, per venti ore settimanali, lavoratori disoccupati ex percettori di ammortizzatori sociali ed ex percettori di sostegno al reddito. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Incendio Pascarola. Rete di cittadinanza e comunità:”Tragedie annunciate, politica pigra ed inconcludente”

13:05

Agro Atellano. Riceviamo e pubblichiamo da "Rete di cittadinanza attiva".

Abbiamo atteso per diffondere qualche nostra osservazione sull'accaduto anche per sapere cosa fosse emerso dall'incontro urgente organizzato nella serata di ieri dai sindaci di Succivo, Sant'Arpino, Frattaminore, Gricignano di Aversa, Cesa e Orta di Atella. Ebbene, si potrebbe quasi parlare di un nulla di fatto. Tra amministratori che si ergono a professionisti della tutela ambientale, salvo poi scoprire che non conoscono nemmeno quali sono le competenze amministrative a vari livelli di politica, atteggiamenti remissivi, il tutto farcito con una buona dose di caciara, l'incontro ha prodotto solo un impegno a diffondere una nota congiunta dei comuni, con invito ad altri primi cittadini ad unirsi nella causa accomunante e la promessa dell'organizzazione di manifestazione pubblica; possiamo di esserne usciti abbastanza sconfortati. Un'attesa infruttuosa.

Detto ciò, passiamo al concreto. L'incendio che ha interessato la Di Gennaro Spa, a così breve distanza dal precedente di San Vitaliano, tutto lascia trasparire fuorché la presenza dello Stato nella sempiterna problematica della gestione dei rifiuti. Ma, anzi, alimenta il sospetto che dietro questi tragici eventi ci sia una regia, un disegno preciso che la longa manus della camorra stia mettendo in atto per accaparrarsi l'affaire altamente remunerativo (si parla di introiti maggiori di quelli derivanti dal traffico di droga) dello smaltimento dei rifiuti, specie in periodi di emergenza. Ipotesi ormai più che concreta.

La priorità assoluta, come chiesto da noi Rete di Cittadinanza e Comunità e come ha evidenziato anche il portavoce Enzo Tosti all'incontro di ieri sera, è quella di obbligare l'azienda interessata dalle fiamme a fornire celermente un elenco di tutti i materiali combusti al fine di conoscere le particelle che tanti cittadini hanno dovuto incolpevolmente assumere ed adottare contromisure efficaci per tutelare la propria salute. E successivamente chiedere con forza che venga adottato dalle Prefetture quanto disposto dal ministero dell'Interno, su indicazione del ministero dell'Ambiente, di monitorare costantemente tutti i siti a vocazione monnezza, affinché questi episodi non si ripetano.

A latere ci sarebbero ulteriori considerazioni da fare: scandalosa lentezza nell'intervento di spegnimento (vigili del fuoco e forze di polizia sono arrivate dopo più di un'ora dal primo avvistamento della colonna di fumo nero) e inconcludenza degli organi preposti alla tutela ambientale Come sempre l'Arpa Campania dirà che la qualità dell'aria non è compromessa.

Possiamo stare tranquilli, la nube nera come la pece e consistente al punto di poter quasi essere tagliata con un coltello non produce effetti sulla salute. Come dire, continuate a bruciare che tanto non succede niente.

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Espedito Ziello capogruppo dei “Democratici e Riformisti”. Richiesta la sospensione della TARI 2018

14:16

Orta di Atella        Il coordinamento  “Democratici e Riformisti” ha indicato quale capogruppo consiliare della coalizione politica arrivata, Espedito Ziello.

Primo atto del gruppo di opposizione, è stato l'invio di una missiva al sindaco di Orta di Atella, Andrea Villano, nella quale si chiede "la sospensione delle cartelle recapitate ai contribuenti e di cogliere l’ occasione per ricalcolare i parametri relativi alla quota TARI 2018 di ogni singolo contribuente". Il gruppo di minoranza, inoltre richiede di "prevedere un rimborso relativo a quota parte TARI per la sospensione del servizio di raccolta rifiuti, come accertato dal locale Comando di Polizia Municipale attraverso sopralluoghi corredati da rilievi fotografici; nel rispetto della normativa vigente (art. 1 Legge n. 147 del 27/12/2013 e Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27/01/1994 avente ad oggetto “principi sull’erogazione dei servizi pubblici”)". (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Testimonianze e partecipazione al convegno sull’oncologia pediatrica, autismo e malattie rare

12:10

Orta di Atella  Nella sala consiliare del Comune di Orta di Atella ,si è svolto il primo evento "Nun ve scurdate e criatur" in Memoria di Gennaro ed Errico. L'evento è stato organizzato dalle associazioni : A.R.C.A. S.E.D. - BAMBINI SIMPATICI SPECIALI- AUTISMO VIVO- LAFRA. ONLUS- VALICA-PICCOLE GIOIE- ASS. CULTURALE : TERRA DI LAVORO- GUARDATECI NEGLI OCCHI- A.C. NOI BIKE . (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Primo atto della giunta. Approvato il progetto “Grano di Atella”. Il sindaco Villano “Puntiamo allo sviluppo turistico del territorio”

18:15

Orta di Atella    Primo atto ufficiale della giunta comunale di Orta di Atella guidata dal Sindaco Andrea Villano: approvato questa mattina dall’esecutivo il progetto “Grano di Atella” finanziato interamente dalla Regione Campania nell’ambito del POC Campania 2014-2020 linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.      (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Francesco Piccirillo “La serenità della mia famiglia è turbata da minacce nemmeno tanto velate”.

11:17 Orta di Atella     Riceviamo e pubblichiamo da Francesco Piccirillo. "Ho deciso, già da tempo, di non rispondere alle diffamanti insinuazioni, in perfetto stile "petrarchesco", di cui, già in passato, sei stato fedele portavoce (ci sono ancora gli audio dei tuoi tentativi di "mediazione"). Non lo farò neanche adesso, se non nelle opportune sedi giudiziarie. Proprio come da te suggerito, a più riprese, in evidente segno di sfida. Purtroppo non sono il solo ad avere già subito (in un passato che vuole, con inaudita violenza, tornare ad essere presente) le palate di fango che qualcuno ordinava di spargere sugli oppositori politici. L'uso del manganello mediatico e della macchina del fango era il suo stile che, evidentemente, ha tramandato ai suoi accoliti. Un modo per sentirsi e farsi percepire, tutto sommato, non tanto diverso dagli altri. Purtroppo così non è. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 14