CULTURA

Orta di Atella, venerdì Antonio Tanzillo presenta “Le liane del cuore” al centro studi “Stanzione”

20:12 ORTA DI ATELLA. Venerdì 23 febbraio, alle ore 18.30, il centro studi “Massimo Stanzione” di Orta di Atella presenterà il libro di poesie di Antonio Tanzillo: “Le liane del cuore”, edizione Kimerik. Introdurrà la serata il presidente del centro ospitante, Zaccaria Del Prete, e dialogheranno con l’autore Andrea Russo, appartenente al Centro Studi di A.C. Atella “Arturo Fratta” ed il professor Tommaso Zarrillo, già preside presso i Licei Classici italiani. Introduzione alla quarta di copertina a cura di Andrea Russo: “In questi tuoi componimenti la ricerca si fa insistente, precisa e scientifica, e diventa un habitus mentale oltre che comportamentale, risultando sempre tesa a scandagliare e ad incidere, ad esaminare e analizzare temi e problematiche di vita e storia dell’umana progenie, dell’uomo di oggi come del passato, spinta com’è ognor più, tale ricerca, a trovare risposte….che possano dare soluzione ad interrogativi eterni o, se si vuole, vecchi quanto lo è la storia umana”. “La tua poesia, dunque, caro Antonio,  si presenta al lettore – e per me così va letta- come origine e madre di una visione poetica essenziale e rigenerante, e questa, a sua volta, deriva da quel mondo composto e da te già metabolizzato, trovando in esso fondamento, di una filosofia natural/religiosa/umana che ha il sapore e la forza dell’antico e del moderno, al tempo stesso, ma che sembra giustificarsi in una proposizione di natura antropologica, la quale, quando tocca le corde dell’animo, si rigenera e diventa viva, appalesandosi fresca e comunicata in maniera netta, sincera e profonda”.
FacebookTwitterGoogle+Share

Al via ‘Atella sott e ‘ncoppa’: appuntamento nelle enigmatiche e leggendarie grotte di Cesa

10:57 Agro Atellano       Con la tappa di ieri sera a Sant’Arpino si conclude il ‘Carnevale Atellano’, iniziativa che rientra nel progetto ‘Atella’, cofinanziato con fondi Poc Campania 2014-2020. La rassegna, strutturata in sei diversi momenti che si sono tenuti nei comuni aderenti al programma regionale (Succivo, Gricignano d’Aversa, Cesa, Frattaminore, Orta di Atella, Sant’Arpino) ha riscosso un grandissimo successo di pubblico. Sfilate in maschera, concerti di musica popolare, spettacoli di danza hanno animato le città appartenenti all’Antica Atella, unite nelle tradizioni locali proprio come accadeva nel passato. Archiviato il ‘Carnevale Atellano’, adesso gli organizzatori, guidati dal direttore artistico Giuseppe Fiorillo, si preparano ad aprire un nuovo capitolo della rassegna che prende il nome di ‘Atella sotto e ‘ncoppa’. Una serie di appuntamenti permetterà ai visitatori, con l’ausilio di associazioni culturali, di far conoscere a pieno la storia e le virtù del territorio, sia attraverso eventi che rievocheranno i tradizionali lavori agricoli sui quali il territorio ha costruito le proprie fortune, sia attraverso visite guidate che daranno gran rilievo a tutti i monumenti storici, reperti e luoghi d’interesse dei paesi coinvolti utilizzati come suggestivo palcoscenico, che offrirà allo spettatore la possibilità di scoprire angoli poco noti e di mettere maggiormente in risalto quelli già conosciuti. Si partirà il 14 marzo con la visita guidata alle grotte di Cesa, ricche di enigmi e leggende.
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Domani gran finale del Carnevale Atellano

10:45 Agro Atellano     Continua il successo del 'Carnevale Atellano', in corso di svolgimento in sei diversi Comuni delle province di Napoli e Caserta, organizzato nell'ambito di 'Atella', iniziativa cofinanziata con fondi Poc Campania 2014-2020. Dopo le grandi feste di colori e coriandoli, con sfilate di carri allegorici e di maschere a Succivo, Gricignano d'Aversa, Cesa e Frattaminore, oggi tocca ad Orta ospitare la tradizione del 'Carnevale Atellano', che quest'anno, grazie al progetto regionale, é tornata ai fasti di un tempo. La grande chiusura é prevista per domani 13 febbraio a Sant'Arpino. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Da Giovedì al via il Carnevale Atellano in 6 Comuni

16:14 Area Atellana   Archiviata la Festa della Candelora, con gli eventi ‘Atella sott e ‘ncopp’ e ‘Saperi e sapori atellani’ che si sono tenuti lo scorso fine settimana a Frattaminore, continuano le iniziative inserite nel progetto ‘Atella’, cofinanziato con fondi Poc Campania 2014-2020 e promosso, oltre che dal comune dell’hinterland napoletano, dalle città casertane di Gricignano d’Aversa, Succivo, Orta di Atella, Sant’Arpino e Cesa. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Cultura. Partiti gli eventi del progetto Atella.

16:04 Agr0 Atellano    Dopo mesi di preparativi e di lavoro di pianificazione da parte degli organizzatori, partono ufficialmente gli eventi inseriti nel progetto ‘Atella’, intervento cofinanziato dal Poc Campania 2014-2020, Linea strategica 2.4 ‘Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura’. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Con la Festa della Candelora di Frattaminore, partono gli eventi del progetto Atella

17:51 Area Atellana     Dopo mesi di preparativi e di lavoro di pianificazione da parte degli organizzatori, partono ufficialmente gli eventi inseriti nel progetto ‘Atella’, intervento cofinanziato dal Poc Campania 2014-2020, Linea strategica 2.4 ‘Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura’. La manifestazione, che terminerà a fine maggio, prevede convegni, itinerari gastronomici, esposizioni ed altre iniziative, con l’obiettivo di valorizzazione il patrimonio locale, ricco di storia, tradizioni, cultura, bellezze paesaggistiche e prodotti tipici Dop e Doc. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Mercoledì 31 Gennaio alla Camera dei Deputati si celebrano i 20 anni di PulciNellaMente, alla presenza del Ministro Valeria Fedeli e del Maestro Pupi Avati

9:56 Sant'Arpino     Venti  anni di magia, di sogni, di colori e fantasia. Venti anni di grandi incontri, di testimonianza, di impegno civile, ma soprattutto venti anni di tavole di palcoscenico, di pellicole e di desiderio di raccontare la vita attraverso lo sguardo e la creatività delle nuove generazioni. Tutto questo, e molto altro, è PulciNellaMente, tra le più importanti Rassegna di Teatro-Scuola di Italia, che nel 2018 taglia il prestigioso traguardo delle prime due decadi. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domenica si discute di Terra di Lavoro e cultura con Pasquale Iorio

17:09 Sant'Arpino     A Sant’Arpino domenica prossima si terrà la presentazione del libro “Terra di lavoro. Ripartire con la cultura” (Edizioni Melagrana, pp. 304, € 12,00), curato da Pasquale Iorio, che raccoglie ben quaranta saggi e contributi di diversi importanti autori. L’iniziativa promossa dalla Pro Loco di Sant’Arpino, con patrocinio dell’Amministrazione Comunale e la collaborazione della rete “Piazze del Sapere”, si svolgerà nel suggestivo scenario del seicentesco Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, e prevede un programma ampio e interessante. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Salvatore Lioniello pizzaiolo ufficiale del Festival di Sanremo

12:40

lionielloOrta di Atella          Nuovo prestigioso traguardo  per Salvatore Lioniello, il pizzaiolo di Orta di Atella in procinto di aprire il suo nuovo locale a Succivo. Lioniello è stato scelto infatti come pizzaiolo ufficiale del Festival di Sanremo a Casa Sanremo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, conclusi i saggi conoscitivi sulle pareti di Palazzo Ducale, scovate numerose opere

15:40

affreschi1S.Arpino.D’intesa con la soprintendenza abbiamo completato i saggi sulle pareti del Palazzo Ducale. Togliamo i veli alla bellezza, per augurarci un anno nuovo senza pallottole vaganti, senza roghi tossici. Diventiamo orgogliosi della nostra storia, un tesoro da scoprire e rivalutare. La bellezza è nascosta dietro il grigiore che ci circonda.Dove troveremo i soldi per il restauro degli affreschi non lo sappiamo ancora. Ma la speranza si rinnova nel futuro che nasce” così il sindaco di Sant'Arpino, Giuseppe Dell'Aversana, ha  annunciato la fine della prima parte dei lavori che hanno riguardato gli affreschi al primo piano del Palazzo Ducale Sanchez De Luna di Sant'Arpino.

I due restauratori che hanno eseguito iaffreschi2 lavori, Antonio Colella e Salvatore Liguori, hanno effettuato, nelle ultime settimane, il descialbo di alcune piccole parti di parete al primo piano del palazzo storico santarpinese attraverso tecniche a secco. Numerose sono le opere che i due professionisti hanno scovato sulle pareti del palazzo che, come evidenzia la determina che ha affidato l’incarico ai restauratori, sarebbero state coperte da pitturazioni eseguite, per negligenza ed ignoranza, durante la metà del secolo scorso.

"In seguito alla campagna di saggi eseguiti sulle volte poste nell’ala sita al primo piano nel complesso del palazzo ducale Sanchez De Luna di Sant’Arpino - hanno dichiarato Colella e Liguori - , abbiamo potuto evincere la presenza di varie decorazioni, sia a tempera che ad affresco, affreschi3anche sovrapposte l’una all’ altra non coeve tra loro, cosa che fa pensare ai vari passaggi di personalità nel palazzo. Stiamo realizzando la giusta documentazione da porre all’attenzione della soprintendenza che deciderà se e cosa preservare dei decori fuoriusciti”

Sarà quindi la soprintendenza ai beni culturali di Caserta ora a decidere se e come proseguire. La stessa soprintendenza che ha sollecitato il comune di Sant'Arpino ad iniziare i saggi per garantire una migliore conservazioaffreschi4ne delle opere che, come hanno evidenziato i due professionisti atellani, in molti casi sarebbero sovrapposte tra loro poichè . Osservazione che è stata fatta negli ultimi giorni anche da Antonio Dell'Aversana dell'associazione Aderula che ha inoltre anche spiegato una delle opere che i due restauratori hanno trovato al primo piano del Palazzo Ducale :"Dai saggi degli affreschi del Palazzo Ducale, è emersa l'impresa della Famiglia Sanchez De Luna. Per Impresa si intende un Disegno allegorico che racconta le gesta di un Nobile e della sua stirpe. Alonzo Sanchez De Luna, all'epoca Marchese di Grottole e Gran Tesoriere del Regno di Napoli, "alzo' " come simbolo Ercole che lotta contro l'Idra dalle 7 teste ed il motto VIX HERCULES (Neppure Ercole) per motivi legati al suo incarico. Avendo i "restauratori" intaccato già vari strati degli affreschi da ricercare, speriamo che "ci restituiscano" qualcosa di realmente storico e non raffazzonato".

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Domenica si discute della Scuola dei Mistici con il professor Aldo Gervasio

15:16

misticiOrta di Atella     LA VIA DEL CUORE E LA SCUOLA DEI MISTICI: ITINERARIO STORICO, FILOSOFICO, RELIGIOSO. E’ questo il tema del convegno che si terrà domenica 17 alle ore 18,00 presso il Centro Studi Massimo Stanzione di Orta di Atella, presieduto dal Prof. Aldo Gervasio. Il prof. Aldo Gervasio, docente di Storia e Filosofia in pensione, psicologo, pedagogista e pedagogista clinico, ha maturato varie esperienze di insegnamento, dalla formazione professionale, alla scuola media e superiore, all’Università di Cassino. Ha pubblicato:1. per una pedagogia dell’età evolutiva (E.DI.CI., Isernia, 1982);  2. Lineamenti metodologici e didattica speciale (A.N.S.I. Piedimonte Matese, 1993); 3. Linee di psicopedagogia ed esperienze di didattica speciale (Ed.  F. Ciolfi, Cassino, 1995); 4. Modelli educativi per la famiglia contemporanea, BookSprint Edizioni, 2017). (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 5