ORTA DI ATELLA – Pagina 28

Lo studente di Orta Marco Ciccarelli protagonista del mondo delle app

14:18

marco-ciccarelliOrta di Atella    Fino a poche settimane fa nel descrivere l’apporto del giovane studente di Orta di Atella, Marco Ciccarelli, al mondo delle nuove tecnologie si poteva a giusta ragione parlare dell’opera di una giovane promessa. Ma in questo scorcio di Settembre si può senza tema di smentita definire l’operato di Ciccarelli come quello di una vera e propria realtà consolidata. Infatti per il ventiduenne studente di informatica presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope”, ormai è un susseguirsi di riconoscimenti sia dal mondo Apple che da quello Android, che testimoniano la bontà delle intuizioni e soprattutto dei progetti che diventano realtà del Ciccarelli. In queste settimane è, infatti, tutto un susseguirsi di approvazioni per applicazioni che svariano a 360 gradi dalle consulenze per giochi e strumenti connessi alle nuove tecnologie, a quella per trovare gli ospedali e le cliniche più vicine, fino ad un catalogo contenente le migliori battute delle nuove leve della comicità made in Napoli. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta, Stefano Caiazza conquista un buon quinto posto al primo trofeo “Pizza della Fiera Vesuviana”

19:36

San Gennaro Vesuviano. stefanocaiazza E' stato assegnato oggi il primo trofeo "Pizza della Fiera Vesuviana di San Gennaro" che ha visto scontrarsi ben 60 pizzaioli campani su due tipologie di pizza: "margherita" e "classica" (con gusto e impasto a scelta).

La competizione vesuviana ha visto gareggiare anche un pizzaiolo di Orta di Atella, Stefano Caiazza (Pizzeria "Antico Palazzo", Via S. Donato, 61, 81030 Orta di Atella CE) , che ha ben figurato con il suo quinto posto finale. "Speravo in un migliore piazzamento ma va bene così - dichiara il pizzaiolo di Orta - considerando anche che eravamo oltre 50 a gareggiare e che la competizione non è stata semplice".

La fiera vesuviana è una delle più antiche della campania, arrivata all’edizione numero 403, ed ha avuto quest'anno il suo Primo Trofeo della Pizza, organizzato da Gennaro e Angelo Catapano e Salvatore Perillo, colonne portanti della famosa pizzeria Jolly.

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta: minaccia di far saltare casa, carabinieri evitano strage

14:21

carabinieriOrta di Atella     I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno deferito, in stato di libertà, un cinquantacinquenne di Orta di Atella che, la notte scorsa, in preda a disturbi psichici, dopo essersi barricato in casa, ha aperto una bombola di gas e maneggiato un accendino col chiaro intento di causare un’esplosione all’interno dell’edificio di residenza, dove vi sono ulteriori 5 appartamenti, occupati da altrettante famiglie.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Il Prefetto Carfagna incontra i Sindaci atellani

8:54

Caserta. donatocarfagnaIl Commissario governativo per il Patto per la "Terra dei fuochi”, Donato Cafagna, ha accolto il grido d’allarme lanciato dalla Conferenza Permanente dei Sindaci Atellani. Venerdì prossimo, 16 settembre, alle ore 10, presso la Prefettura di Napoli si terrà un incontro tra il Prefetto Cafagna, i sindaci di Sant’Arpino, Giuseppe Dell'Aversana, Presidente della “Conferenza dei Sindaci Atellani”, Cesa, Enzo Guida, Frattaminore, Giuseppe Bencivenga, Gricignano, Andrea Moretti, Orta di Atella, Giuseppe Mozzillo, e Succivo, Gianni Colella. Prevista anche la presenza di rappresentanti delle forze dell’ordine e di alcuni esperti in tema roghi, rifiuti tossici e sversamenti illegali.

La convocazione segue solo di alcuni giorni, un’apposita seduta della “Conferenza dei Sindaci Atellani” sul drammatico problema dei roghi e dei rifiuti illeciti. Dopo alcune ore di intenso confronto, i sindaci avevano espresso non poche preoccupazioni per la ripresa dei roghi tossici e degli sversamenti illegali lamentando una scarsità di risorse a disposizione. I primi cittadini al termine dell’incontro si erano impegnati ad avviare in tempi rapidi alcune proposte concrete, tra cui: un coordinamento fra i rispettivi corpi di Polizia Municipale e di Protezione Civile; un potenziamento del sistema di videosorveglianza usando anche telecamere mobili; iniziative in grado di facilitare forme di volontariato civile che supportino gli organi preposti nel controllo del territorio; ad inoltrare una richiesta di contributi economici finalizzata allo smaltimento di amianto abbandonato e a chiedere il supporto concreto da parte delle guardie ambientali provinciali. Prima di tutto, però, i sindaci avevano ritenuto necessario ed indispensabile un incontro con il commissario governativo per la Terra dei fuochi, il Prefetto Cafagna, non solo per condividere il piano di azioni che si intende adottare ma anche per sollecitare allo stesso commissario nuove e mirate misure che i sindaci da soli non sarebbero in grado di attuare per la scarsezza dei fondi e dei mezzi a loro disposizione.

Il Commissario ha immediatamente recepito la richiesta e nel giro di poche ore ha convocato il vertice per venerdì prossimo. Grande la soddisfazione dei sindaci che – grazie alla competenza e alla sensibilità di Cafagna - sono fiduciosi di poter dare finalmente delle risposte concrete al territorio atellano sulla delicata problematica dell’inquinamento ambientale.

Intanto per domani sera, mercoledì 14 settembre, presso la Sala Giunta di Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” di Sant’Arpino, il presidente Dell’Aversana ha nuovamente convocato la Conferenza per mettere a punto l’elenco preciso delle proposte da sottoporre al Commissario Cafagna; per fare valutazioni e proposte sulla nuova regionale sui rifiuti; per individuare alcune proposte operative per migliorare la viabilità sulla Caivano – Aversa.

Nella stessa seduta sarà anche valutata l’opportunità di aderire – a sostegno dell’importante azione di contrasto che sta portando avanti il Comune di Gricignano - alla manifestazione del prossimo 26 settembre contro l’impianto di stoccaggio gricignanese della Ecotransider, ormai da tempo sospettato di essere fonte dei miasmi notturni.

FacebookTwitterGoogle+Share

Terra dei Fuochi e Municipio di Atella di Napoli nell’agenda della Conferenza Permanente dei Sindaci Atellani

9:27

sindaciatellaniAgro Atellano    La Conferenza Permanente dei Sindaci Atellani approva l’agenda dei primi mesi di lavoro. Un programma intenso con cui si tenta di far fronte a delle emergenze e  si individuano degli obiettivi funzionali al rilancio dell’area atellana, posta a cavallo delle province di Napoli e Caserta e con una popolazione di oltre 100 mila abitanti. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Area Atellana, lunedì nuovo vertice della Conferenza dei Sindaci

17:49

sindaciatellaniArea Atellana     Un nuovo vertice dei Sindaci Atellani per definire un primo programma comune di azione concreta. "Uniti si vince, bisogna coordinarsi per affrontare meglio i difficili problemi del territorio" dichiara il Sindaco Giuseppe Dell'Aversana Presidente della “Conferenza dei Sindaci Atellani”, organismo intercomunale creato nella zona atellana ed unico nel panorama amministrativo e politico della provincia di Caserta.    (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Donna di Orta spaccia soldi falsi: arrestata

13:09

veronica-donatore-300x187Orta di Atella   I carabinieri della stazione di Bosco Trecase, insieme ai colleghi della locale aliquota operativa, hanno arrestato per truffa Veronica Donatore, 35 anni, residente a Orta di Atella.

La donna è stata bloccata nel comune vesuviano, in corso Umberto, mentre tentava la fuga, immediatamente dopo che si era recata in un negozio di abbigliamento e, dopo aver acquistato un paio di calzini del valore di tre euro, pagando con una banconota da 50 euro, distraeva la titolare nel ricevere il resto, nascondendo sotto la maglietta 20 euro, per poi reclamarle alla donna. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Referendum: venerdì riunione del comitato atellano per il NO

13:00
AtellaNoAgro Atellano    Si terrà Venerdì 2 Settembre dalle ore 18:30 presso la Casa delle Arti di Succivo l'Assemblea Pubblica del Comitato Atellano per il NO al Referendum Costituzionale: un'occasione per iniziare il percorso che porterà al Referendum, per programmare iniziative sul territorio e avviare un confronto sulle linee guida da portare avanti.
(altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Investito da un’auto: muore Rocco Papa

19:10

ambulanzaOrta di Atella    Era stato investito da un'auto guidata da un uomo colto da malore ed è morto dopo il ricovero in ospedale. E' il drammatico incidente che ha visto coinvolto l'operaio Rocco Papa, 46 anni, originario di Casandrino ma residente ad Orta di Atella. L'uomo era rimasto coinvolto in un incidente stradale avvenuto a Frattaminore: era stato investito da un61enne di Frattaminore che era stato colto da un ictus mentre si trovava alla guida dell’autovettura. Il 61enne investitore è stato operato mentre Papa è spirato al Cardarelli di Napoli. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella, Salvatore Lioniello vince il GoBeer Expo 2016

9:34

lionelloOrta di Atella      Continua a mietere successi il talentuoso pizzaiolo di Orta di Atella, in provincia di Caserta, Salvatore Lioniello. L’altro giorno è salito sul gradino più alto del podio al Campionato di Pizza Napoletana organizzato nell’ambito del “GoBeer Expo” 2016, la grande manifestazione della birra, del buon cibo e dell’intrattenimento svoltasi presso l’area fiere del Centro Commerciale Jambo 1 di Trentola Ducenta. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

La Regione Campania assegna ai comuni atellani 100 mila euro per avviare un piano di valorizzazione e promozione della propria identità culturale

14:51

sindaci atellaniArea Atellana. Dopo l’istituzione della “Conferenza Permanente dei Sindaci Atellani”, i Comuni Atellanidi Orta di Atella, Succivo, Sant’Arpino, Cesa, Gricignano di Aversa e Frattaminore conquistano un altro importante risultato: la Regione Campania approva e finanzia con 100 mila euro i due progetti elaborati dagli stessi comuni per avviare un rilancio del territorio attraverso la valorizzazione e promozione della propria identità culturale.

Un vero e proprio successo che premia la lungimiranza dei sindaci Giuseppe Dell’Aversana (sindaco di Sant’Arpino e neo presidente della Conferenza dei Sindaci), Enzo Guida (Cesa), Giuseppe Mozzillo(Orta di Atella), Gianni Colella (Succivo), Giuseppe Bencivenga (Frattaminore),Andrea Moretti (Gricignano di Aversa), che lo scorso mese di luglio dopo aver avviato un tavolo di confronto decisero di partecipare con due distinti progetti, per una ragione di opportunità,ad un bando della Regione Campania emesso nell’ambito del Programma Operativo Complementare (POC) 2014-2020 - Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione Urbana, Politiche Per Il Turismo e Cultura”.

La scelta si è rivelata propizia e vincente: i due progetti – che prevedono iniziative tra di loro connesse e che hanno come scopo quello di esaltare le risorse locali - sono stati entrambi finanziati per la qualità della proposta.  Questi precisamente i due progetti: il primo ha per titolo “Viaggio nei Sapori e nella tradizione atellana all’ombra della vite maritata a pioppo” e vede coinvolti i comuni di Cesa – ente capofila – Succivo e Gricignano di Aversa; il secondo è denominato “PulciNellaMente, winteredition” e coinvolge Sant’Arpino (capofila), Orta di Atella e Frattaminore.

Il nuovo percorso avviato parte sotto i migliori auspici– affermano all’unisono i sindaci atellani – la sinergia tra i comuni atellani ha già dato un significativo risultato. La scelta di superare l’esperienza dell’Unione dei Comuni Atellani con un nuovo organismo snello e concreto, è stata giusta. Questi finanziamenti ne sono un esempio. I sindaci e gli amministratori della conurbazione atellana hanno ben chiara l’idea che si deve lavorare assieme e che, rispetto a talune questioni, siamo un unico territorio. Vite maritata a pioppo, vino asprinio, la rassegna di teatro scuola PulciNellaMente, la sagra del Casatiello, sonoalcune delle risorse ed eccellenze del territorio, capaci di attrarre visitatori e su cui dobbiamo puntare”.

“Dobbiamo ragionare come una comunità di circa 80 mila abitanti – continuano i primi cittadini – caratterizzata da tante problematiche ma soprattutto da tante eccellenze e da parte nostra ci sarà la massima attenzione verso tutte quelle opportunità che ci consentiranno di promuoverle”.

In conclusione i sindaci sottolineano con un pensiero di gratitudinel’importante apporto offerto nella fase di elaborazione della proposta progettuale da parte dei vari assessori e consiglieri delegati e da parte delle associazioni locali, comprese le Pro Loco.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 26 27 28 29 30 32