ORTA DI ATELLA – Pagina 29

Lunedì scambio culinario Italo Cubano ad Orta di Atella

8:18

floriditaORTA DI ATELLA   Prosegue in cucina la tappa di avvicinamento della cultura cubana a quella italiana. Grazie all'impegno di nostri concittadini, cuochi cubani del noto ristorante " FLORIDITA" della città dell'Havana saranno impegnati per un interscambio culturale e culinario. L'appuntamento è fissato per lunedi 11 Aprile all' " Hostaria Atellana"  di via Clanio 20 Orta di Atella nel corso di un evento organizzato da Salvatore Marciano. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

L’appello di OrtaSiCura per il sì al referendum

15:26 orta sicuraOrta di Atella.   Riceviamo e pubblichiamo dall'associazione OrtaSiCura.

"Pur consapevoli che Il tema delle trivellazioni o meglio le attività di ricerca e di estrazione di petrolio in mare, su cui dobbiamo esprimerci nel referendum del 17 Aprile 2016, risulta molto complesso; non si può stabilire il piano energetico di un paese a colpi di referendum; un referendum non darà, da solo, qualunque sia il risultato delle votazioni, la soluzione di una problematica che richiede una diversa sensibilità, da parte di tutte le forze politiche, nella visione strategica del futuro energetico di un Paese; Siamo convinti che non si può consentire il soffocamento di un momento di democrazia, subendo un silenzio totale su una problematica che interessa il futuro del nostro Paese; Bisogna dare un segnale forte con l’espressione del voto, per evitare che l’astensionismo invalidi il referendum con un quorum inferiore al 50% e per dimostrare che si ha voglia di partecipare e di contrastare una politica che non è molto attenta al futuro del nostro Paese; Bisogna esprimere con forza, attraverso il voto, che sussiste la necessità di dotare il nostro Paese di una strategia energetica che consenta gradualmente di uscire fuori dall’era dei fossili e ci proietti sempre di più nel mondo delle energie rinnovabili; BISOGNA VOTARE E VOTARE SI  PER QUESTI MOTIVI: L’estrazione del petrolio inquina e distrugge l’ambiente; La fase di estrazione del petrolio mette in pericolo la salute dei cittadini, le nostre coste, la fauna  e il turismo  perché nel caso di eventuali incidenti, con conseguente perdita di petrolio, si   provocherebbero danni gravissimi e irreversibili; L’estrazione del petrolio non determina ricadute positive sul bilancio dello Stato e contempla unicamente gli interessi di multinazionali e di grandi gruppi di potere; I fantomatici e tanto decantati posti di lavoro creati dalle “trivellazioni” sono pochi. Basti pensare, a tal proposito, che una indagine statistica, attenta e rigorosa, ha stabilito che se i capitali, utilizzati per le  estrazioni petrolifere, venissero impiegati per le energie rinnovabili si verificherebbe una ricaduta occupazionale maggiore di circa  venti volte; Le trivellazioni non risolvono la dipendenza energetica dai Paesi Esteri.  A ciò si aggiunga  anche la certezza che tutto il petrolio estratto dai nostri mari viene sottoposto a lunghi ed articolati viaggi, con conseguenti e consistenti danni alla salute e all’ambiente, per subire i relativi processi di lavorazione e che lo stesso non è nelle nostre disponibilità di utilizzo; Il mancato raggiungimento del “quorum” del 50% consentirà l’intensificazione delle politiche energetiche basate su combustibili fossili che continueranno a determinare danni irreversibili all’ambiente e alla nostra salute. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta. Presentato il libro “Io morto per dovere”.

10:00

io morto per dovereORTA DI ATELLA    Presentato sabato scorso nella sala consiliare del comune atellano “Io, morto per dovere”, libro dedicato alla storia vera di Roberto Mancini, il poliziotto che ha dedicato la sua vita alla lotta alle ecomafie.

Nel servizio alcuni momenti della manifestazione organizzato dal Collettivo Politico Culturale "Città Visibile".

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta. Silvestre e D’Ambrosio referenti di “Terra Libera”

16:16

BOSCO ORTAORTA DI ATELLA. Anna Silvestre e Ferdinando D’Ambrosio sono i referenti di Orta di Atella di ‘Terra libera’, movimento diretta espressione del consigliere regionale Luigi Bosco; la nomina è stata formalizzata dallo stesso vicepresidente della commissione Attività produttive, Industria, Commercio e Turismo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Nasce Atell@News- l’informazione libera dell’agro atellano

10:00

Atella-NEWSParte oggi la sfida di Atell@News, nuovo portale di informazione dell’area atellana. Una sfida affascinante e difficile che ha solide basi, frutto dell’esperienza pluriennale di Comunicatella, progenitrice del nuovo blog.

Arrivati ad un punto di un cammino, come in tutti i percorsi, ci si rende conto che nasce la necessità di rompere il cordone ombelicale con il passato e soprattutto viene fuori la voglia di percorrere la strada contando esclusivamente sulle proprie forze, il tutto senza mai rinnegare quanto fatto. Per queste ragioni sentiamo il dovere di ringraziare chi ci ha permesso di costruire la realtà di Comunicatella: Francesco Capone. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Il 2 Aprile ad Orta la presentazione di “Io morto per dovere”

13:38

io morto per dovereORTA DI ATELLA. "Io, morto per dovere" il libro sulla vera storia di Roberto Mancini, il poliziotto che ha scoperto la Terra dei Fuochi, che ha ispirato la fiction RAI con Giuseppe Fiorello "Io non mi arrendo" sarà al centro dell'incontro organizzato dal Collettivo Politico Culturale Città Visibile in programma per Sabato 02 Aprile dalle ore 17:30 presso la Sala Consiliare del Comune di Orta di Atella.

"Un iniziativa che va nel solco di quanto già organizzato dal nostro Collettivo" ha dichiarato il Presidente di Città Visibile Vincenzo Tosti "Il libro scritto da Nello Trocchia e Luca Ferrari sarà sia un modo per omaggiare una grande persona che molti di noi, attivisti in questi territori, hanno avuto l'onore di conoscere, sia un momento di riflessione e di denuncia, un pretesto per affrontare argomenti come la Terra dei Fuochi e di come la gestione di questa ecatombe ambientale e sanitaria sia stata affrontata con approssimazione e riluttanza non solo dal potere centrale ma anche dalle amministrazioni locali" (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Il PD. “Basta con l’immobilismo. Bisogna affrontare i problemi di Orta”

13:14

pdORTA DI ATELLA. Riceviamo e pubblichiamo dal locale circolo del Partito Democratico.

“Domenica 20 marzo si è svolta l’assemblea cittadina del Partito Democratico. Una discussione appassionata ed approfondita ha evidenziato una condivisione di giudizi che impongono, a quanti si rivedono nella tradizione democratica del nostro partito, di superare le divergenze che avevano caratterizzato l’ultimo periodo.

Pur rispettando le decisioni del Ministero dell’Interno, che non ha ritenuto opportuno sciogliere il consiglio comunale per infiltrazioni camorristiche, il circolo del Partito Democratico, senza nascondere perplessità in merito a tale decisione, ha deciso, all’unanimità, di riprendere l’iniziativa, aprendo un confronto con i cittadini in primis e con le forze politiche e sociali, associazioni e movimenti, presenti sul territorio, per proporre, con serenità e correttezza, un percorso che rivitalizzi una discussione democratica. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

OrtaSicura “E’ il momento della responsabilità”

12:34

orta sicuraORTA DI ATELLA      Riceviamo e pubblichiamo dall'associazione OrtaSicura.

“Accogliamo con piacere la ritrovata unità tra le diverse sensibilità politiche  all’interno del PD che ha prodotto la nascita del nuovo organismo operativo e apprezziamo, sempre di più, il fiorire sul nostro territorio di tantissime nuove associazioni culturali e politiche.

Sono queste le premesse pregnanti che lasciano ben sperare in un rinnovato percorso sul piano sociale, culturale, politico ed amministrativo caratterizzato da un continuo e costruttivo confronto tra le diverse articolazioni della società civile e il mondo politico, che possa riportare Orta e gli Ortesi ad una sacrosanta “normalità”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta, settimana di consulenze gratuite

10:00 logo assL’Associazione Onlus “La Vita al Centro”, che a breve presenterà un vasto e ricco programma con iniziative, alcune di esse già in atto da anni, volte ai diversamente abili, alla tutela dei minori specie quelli a rischio devianza, delle donne, degli immigrati e delle fasce disagiate della società, offre in occasione della settimana in cui si celebra la festa della donna, consulenze gratuite sia psicologiche e psicoterapeutiche sia legali. L’iniziativa mira soprattutto a poter offrire un aiuto concreto offerto da diverse giovani professioniste ortesi, in un periodo dove purtroppo potersi permettere un consulto diventa talvolta difficile e quindi motivo di rinuncia. Per info e prenotazioni è possibile scrivere una mail all’indirizzo: onluslavitaalcentro@libero.it, aggiungere e scrivere alla pagina Facebook “La Vita al centro” oppure chiamare al numero 3277413929. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share
1 27 28 29