Notizie in evidenza

Cesa. Ponti con Aversa e Sant’Antimo. Richiesti controlli immediati alle Ferrovie dello Stato

19:17

Cesa      Richiesta di controlli immediati dei ponti Aversa/Cesa e S.Antimo/Cesa da indirizzare alle Ferrovie dello Stato, proprietarie delle strutture. Questo in sostanza l’esito degli incontri tra i comuni interessati. Il primo incontro si è avuto tra il sindaco di Cesa Enzo Guida ed il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro, presenti anche l’assessore del comune di Aversa Michele Ronza ed il responsabile Utc del Comune di Cesa Luigi Massaro.

Si invierà una lettera alle Ferrovie dello Stato, proprietario del ponte Cesa/Aversa per chiedere controlli immediati - afferma Guida - Inoltre darò disposizione immediata, al comando Vigili Urbani, di far rispettare i limiti di transito presenti su tale asse viario”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Emergenza rifiuti. La Ditta Balga si impegna a ripulire il paese e a regolarizzare la raccolta differenziata

18:25

Cesa    Un vertice durato più di due ore che è servito a mettere sul tavolo tutte le problematiche emerse in questione periodo nella raccolta dei rifiuti. Da un lato l’amministrazione comunale e dall’altro la ditta Balga srl che, da più di mese, gestisce il servizio rifiuti a Cesa, per un incontro convocato di urgenza, per comprendere le ragioni dei disservizi che si stanno verificando. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Apu. Scatta la solidarietà fra lavoratori. Colletta per chi ha concluso i progetti e vive in uno stato di indigenza

17:19

Provincia di Caserta      Mesto Ferragosto per molti lavoratori che hanno aderito ai progetti Apu (Attività di pubblica utilità). In attesa che Ministero del Lavoro e Regione Campania pongano fine al rimpallo di responsabilità sulle pelle di 2.600 famiglie, avviando procedure concrete per la proroga dei progetti o eliminando il divieto di partecipare ai nuovi bandi per coloro che hanno preso parte a quelli precedenti, e dopo la manifestazione di inizio agosto a Roma presso il dicastero presieduto dall’on. Luigi Di Maio, in parecchi devono fare i conti con il ritorno ad una condizione di assoluta assenza di lavoro e sostegno economico. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Disservizi raccolta rifiuti, convocata d’urgenza la ditta Balga srl

17:03

Cesa    La ditta Balga srl che da più di mese gestisce il servizio rifiuti a Cesa, è stata convocata di urgenza, per domani mattina al comune, per comprendere le ragioni dei disservizi che si stanno verificando. “Pensavamo che con il subentro della nuova ditta che ha vinto la gara di appalto per la gestione dei rifiuti – afferma il Sindaco Enzo Guidavi sarebbe stato un miglioramento del servizio. Dobbiamo constatare, invece, che diversi sono gli aspetti che continuano a non andare per il verso giusto”. Da giorni si sono accumulati rifiuti in vari punti del paese, la raccolta avviene con ritardo, da settimane si invoca il taglio dell’erba senza che ciò avvenga, mancano i sacchetti per la raccolta differenziata. Sono alcuni dei punti che saranno contestati alla ditta, nel corso dell’incontro di domani, e che hanno spinto l’amministrazione comunale alla convocazione di un tavolo di confronto urgente. “I cittadini pagano le tasse – concluse il sindaco – ed hanno diritto ad un servizio efficiente. Il nostro compito è di verificare che ciò avvenga nel migliore dei modi. Si chiede, inoltre, la collaborazione dei cittadini, affinché la raccolta differenziata sia svolta in maniera giusta”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Sicurezza ponti. In settimana Guida incontra i sindaci di Sant’Antimo e Aversa

13:03

Cesa    La sicurezza e le verifiche da effettuare sui ponti che collegano il comune atellano con Sant'Antimo ed Aversa saranno al centro dei due incontri che si terranno nella prossima settimana fra il primo cittadino Enzo Guida ed i suoi omologhi Aurelio Russo ed Enrico De Cristofaro(altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Il vicesindaco Antonio Esposito:“Il consigliere Bencivenga cerca solo visibilità. Nessuno gli ha dato del camorrista”.

13:18

Cesa    Il vicesindaco del Comune di Cesa, Antonio Esposito, replica alle dichiarazioni del consigliere comunale Raffaele Bencivenga.

Apprendo con poco stupore e molto sconcerto dello “sfogo” su un social network del consigliere comunale Raffaele Bencivenga. Con poco stupore perché non è la prima volta che Bencivenga utilizza Facebook per le sue lamentele nella speranza che qualche giornale online gli dia un po’ di visibilità (cosa che è puntualmente accaduta anche stavolta); con molto sconcerto perché ha dato una versione totalmente falsa di quanto accaduto. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Il consigliere Bencivenga denuncia: “Io definito camorrista, sono deluso ed amareggiato”

0:34

Cesa  E' a dir poco furioso il consigliere cinque stelle del comune di Cesa, l'avvocato Raffaele Bencivenga, il quale, in una nota stampa ufficiale, esterna tutto il suo disappunto per l'etichetta che gli sarebbe stata attribuita, nella mattinata di giovedì 16 agosto, negli uffici comunali.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Area Atellana. Avvertita chiaramente la nuova scossa di terremoto

0:22

Area Atellana        E' stata avvertita chiaramente in tutta l'area atellana la forte scossa di terremoto di magnitudo di 5.1  che alle 20.19 di giovedì sera ha avuto l'epicentro a 4 km a sud est di Montecilfone, in provincia di Campobasso, ad una profondità di 9 km. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Sicurezza scolastica. Dalla Regione finanziamento di 2,5 milioni di Euro. Villano “Notizia Fantastica”

13:12

Orta di Atella       Due milioni e mezzo di Euro. E' questa la somma che la Regione Campania metterà a disposizione  nel triennio 2018/2020 per la messa in sicurezza degli edifici scolastici di Orta di Atella. Ad annunciarlo è il primo cittadino Andrea Villano che in un post su facebook definisce questa notizia "fantastica". I plessi interessati dai lavori saranno l'elementare "Villano", la materna "Montessori" e la Media "Stanzione". (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Tizzano:”Sull’affidamento dei servizi cimiteriali non possiamo tollerare lezioni da chi, prima di noi, non ha trovato soluzioni”

10:22

SANT'ARPINO - "La polemica per la polemica non ha mai giovato a nessuno, a maggior ragione quando viene fatta per fini strumentali politici, cosa ancora più inopportuna e grave se viene fatta da chi, come sulla vicenda che ci sta interessando, quella del cimitero comunale, è restato inoperoso per anni". Queste le dichiarazioni rilasciate da Caterina Tizzano, vice sindaco con delega ai servizi cimiteriali, in risposta alle numerose polemiche sorte nelle ultime settimane sulla questione legata all'affidamento dei servizi delle inumazioni e delle tumulazioni che, con una prima determina erano stati affidati per 36 mesi mentre, con una determina successiva, sono stati affidati per 5 mesi, e cioè fino alla fine del 2018.

Come evidenziato dalla Tizzano:"Poiché non c’è più sordo di chi non vuol sentire, ribadiamo alcuni concetti che abbiamo riportati nell’articolato comunicato stampa di speranza e futuro per Sant'Arpino. L’amministrazione comunale per far fronte ad una situazione anomala che durava da oltre un trentennio rispetto alla gestione di alcuni servizi cimiteriali (inumazione, tumulazione ed estumulazione) ha dato un indirizzo preciso al responsabile del settore, quello di affidamento temporaneo fino a fine anno con con procedure a norma di legge per rimuovere immediatamente le anomalie esistenti. Indirizzo politico dato dalla sottoscritta in qualità di vicesindaco con delega al settore e poi ribadito dal sindaco al responsabile. Trattandosi di un’intervento temporaneo e di breve durata non necessitava alcun atto scritto anche in considerazione della nostra volontà di coinvolgere il consiglio comunale nella discussione complessiva. La temporaneità dell’affidamento aveva la duplice funzione, quella di far fronte immediatamente allo stato di emergenza e mettere al riparo il responsabile del servizio e l’amministrazione comunale da inadempienze legislative . Era ed è nostra intenzione decidere le modalità di erogazione dei servizi di cui trattasi con una decisione quanto più condivisa possibile. L ‘ affidamento è avvenuto nel solco della trasparenza e della separazione netta fra politica e gestione amministrativa. Per quanto ci riguarda dal punto di vista politico i tempi dovevano essere ristretti . Venuti a conoscenza che l’affidamento per quanto riguardava la durata non era in linea con gli indirizzi impartiti, ci siamo immediatamente attivati per la rettifica degli atti , cosa che nei tempi burocratici di una pubblica amministrazione il responsabile ha fatto. Da settembre ci attiviamo per decidere sulle modalità di affidamento. Noi non possiamo tollerare lezioni da chi, prima di noi, non ha trovato soluzioni alla riorganizzazione dei servizi cimiteriali ed oggi viene a criticare la nostra amministrazione che sta portando avanti con abnegazione e spirito di servizio risultati concreti. Chi ci ha preceduto aveva programmato un opera autofinanziata per la costruzione di 144 loculi cimiteriali , cinque anni fa ha incassato i soldi di 90 cittadini che avevano acquistato altrettanti loculi e non hanno avuto la capacità di indire nemmeno la gara per la costruzione degli stessi. Hanno speso i soldi per altre cose, lasciando i cittadini che avevano pagato anticipatamente senza loculi. Noi invece abbiamo indetto la gara per la costruzione dei 144 loculi , i lavori sono a buon punto , basta andare al cimitero e verificare la realtà. Inoltre abbiamo fatto un bando di assegnazione per gli ulteriori 54 loculi ancora da assegnare e stiamo programmando, vista l’elevata richiesta pervenuta per l’acquisto dei loculi, un ulteriore opera autofinanziata. Rispetto al decoro del luogo abbiamo sistemato i viali con l’asfalto e le tegole del muro perimetrale del cimitero storico ed abbiamo rifatto il manto d’asfalto, l’intonaco e la tinteggiatura dell’ingresso del cimitero . Noi abbiamo introdotto la raccolta differenziata all’interno del cimitero che non esisteva . Noi ci siamo fatti promotori assieme al parroco per la ristrutturazione della cappella privata del Purgatorio che stava cadendo a pezzi . Infine nella nostra programmazione e agli atti del comune è allo studio un project financing per il rifacimento con tecnologie innovative del’impianto delle lampade votive e la gestione delle stesse . Allora noi diciamo che rispetto alla tutela di un bene comune ed il cimitero è un bene comune a cui teniamo tutti , ci aspettiamo collaborazione non polemiche. I fatti dicono chiaramente che le chiacchiere stanno a zero . Noi invece abbiamo agito su richiesta di tantissimi cittadini che ci hanno richiesto fatti concreti per il cimitero ed i fatti ci danno ragione ".

FacebookTwitterGoogle+Share

Area Atellana. Avvertita scossa di Terremoto di magnitudo 4.7 con epicentro in Molise

2:18

AREA ATELLANA - E' stata avvertita anche nell'area atellana, e in altri comuni della provincia di Caserta, la scossa di terremoto delle 23 e 50.

Come riporta il sito internet dell'Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia, la scossa sismica, di magnitudo 4.6 della scala Richter, è stata registrata alle 23:48:31 del 14 agosto; l'epicentro dell'evento sismico è stato localizzato sei chilometri a sud del comune di Montecilfone, in provincia di Campobasso, 96km a nord ovest del comune di Caserta. Molti cittadini della provincia casertana hanno fatto sapere, tramite i social network, di aver avvertito nitidamente la scossa il cui ipocentro è stato registrato ad una profondità di circa 19 km.

Una seconda scossa di magnitudo 2.3 della scala Richter è stata registrata alle 00:03:29. del 15 agosto. L'epicentro è stato localizzato 5 chilometri a sud est del comune di Palata, in provincia di Campobasso, mentre l'ipocentro è stato registrato ad una profondità di 18 kilometri.

Non si registrano, al momento, danni a persone o cose ma sono in corso accertamenti da parte delle forze dell'ordine.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 180