Notizie in evidenza

Attentato Barcellona: la drammatica testimonianza di don Crescenzo Abbate

11:15

crescenzoabbateSuccivo    Riportiamo di seguito la drammatica testimonianza sui fatti di Barcellona di don Crescenzo Abbate, parroco della Chiesa della Trasfigurazione di Succivo.  Il sacerdote ha postato le seguenti parole sulla propria pagina facebook ieri sera poco dopo la mezzanotte. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, attentato Barcellona, Felice Re “Grazie ai cesani per la vicinanza. La Madonna di Lourdes ci ha protetto”

10:38

attentato barcellona 2Cesa       Felice Re, diacono cesano, che con un gruppo di fedeli ieri era a Barcellona attarverso il proprio profilo facebook ha voluto ringraziare i propri concittadini che sono stati vicini a quanti loro malgrado sono stati coinvolti nel tragico attentato nella città catalana. Ecco il post di Felice Re. “Ringrazio sentitamente il Parroco, Don Giuseppe Schiavone, il sindaco, Avvocato Vincenzo Guida e soprattutto la comunità cesana, per la vicinanza in questo momento particolare e delicato. La Madonna di Lourdes ci ha protetto in un momenti difficile per noi“. La comitiva era a Barcellona dopo il pellegrinaggio a Lourdes. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

L’associazione Casmu di Mario Guida protagonista degli spettacoli estivi a Cesa e Carinaro

10:19

spettacolo CesaCesa      Si terrà questa sera a partire dalle ore 20:30 in Piazza De Michele una serata musicale con la partecipazione del dj Alfonso Pellegrino, della musicista Anna De Simone, e delle showgirls Lilyae e Sara Bifone. La manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale atellana, guidata dal sindaco Enzo Guida, ed in particolare dal consigliere con delega agli eventi Domenico Mangicapra, sarà coordinata da Mario Guida dell’associazione Casmu. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Attentato Barcellona. Tutto bene per i fedeli di Succivo e Cesa presenti in città

22:23

barcellona attentatoAgro Atellano     Stanno bene le due comitive di cittadini atellani presenti nel pomeriggio di oggi a Barcellona, dove un attentato ha provocato, stando agli ultimi aggiornamenti, 13 vittime. Nella città catalana è presente un gruppo di fedeli di Succivo in viaggio con la parrocchia della Trasfigurazione. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Colella ha comunicato che “a seguito del attentato avvenuto pochi minuti fa al centro di Barcellona, si comunica che il gruppo di Succivesi guidati dal Parroco Don Crescenzo Abbate sono tutti sani e salvi anche se bloccati dalle autorità in un hotel del centro a causa del protrarsi del pericolo di un ulteriore attentato“. Analogo post del sindaco di Cesa, Enzo Guida, che ha reso noto come “ci sono dei nostri concittadini a Barcellona. Alcuni di loro si sono ritrovati nel pieno dell’attentato. In particolare c’è un gruppo di pellegrini che hanno fatto pure tappa a Lourdes. Sono riuscito a mettermi in contatto tramite WApp con alcuni di loro e hanno assicurato che stanno tutti bene. La Farnesina li sta aiutando i nostri concittadini dovrebbe rientrare a breve. Per fortuna tutto bene“. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sorpreso a rubare al Campania. Arrestato 21enne di Sant’Arpino

10:44

(altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Referendum e rifiuti. I Cinque stelle depositano due mozioni

17:44

movimento-5-stelleCESA  “Qualcuno dirà “siamo in vacanze”, invece, il gruppo consiliare del M5S di Cesa ha deciso di essere presente sul territorio al fianco dei cittadini, anche perché i “problemi”, purtroppo, non vanno e non andranno mai in vacanza”. E’ con queste parole che i pentastellati cesani, rappresentati in sede consiliare dai capogruppo Raffaele Bencivenga e Amelia Bortone, invitano, in una nota ufficiale, la maggioranza a tenere alta la concentrazione nonostante il periodo estivo inoltrato. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Sant’Arpino, gruppo “Fujenti atellani” a Montesarchio

17:18
FacebookTwitterGoogle+Share

Meteo, il caldo record ha le ore contate

18:01

Caldo-e-afa-rischi-cuoreL’Italia, e in particolare il Sud Italia, in questa prima parte di Agosto, è stata a lungo nella morsa dell’afa. Questa eccezionale ondata di calore, ancora in pieno svolgimento, è portata dall’anticiclone Lucifero, che ha generato una poderosa alta pressione proveniente dal Sahara algerino.

In queste giornate letteralmente infernali anche l’Agro Atellano ha boccheggiato giorno e notte ( con temperature massime comprese tra i 33 e i 37 gradi). Tra il 2 e il 3 Agosto, Grazzanise ( in provincia di Caserta) è risultata la città più calda d’Italia: la temperatura percepita, complice l’elevata umidità, è stata di 55 gradi ( reale 35) secondo il sito dell’Aeronautica militare.

Un caldo senza precedenti, insopportabile soprattutto per anziani e bambini, che ha spazzato via record storici.

La conclusione di questa fase critica, contrassegnata da Lucifero, giungerà probabilmente tra Venerdi e Sabato, con un crollo termico di circa 10°C, e venti di Maestrale in arrivo nel weekend.

Antonio Capasso

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, chiusura del Festival dello sport 2017

16:48
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino,Boerio-Di Santo:”un’amministrazione che ad un anno dall’insediamento avvia il pre dissesto ha scarse competenze economico-finanziarie”

10:21

boeriodisantoSant’Arpino. Riceviamo e pubbichiamo dalle consigliere comunali del gruppo politico “Alleanza Democratica per Sant’Arpino” Iolanda Boerio e Maria Rosaria Di Santo.

“Un’amministrazione che ad un anno dall’insediamento avvia le procedure relative al pre-dissesto è un’amministrazione che, probabilmente, ha scarse competenze in materia economica. A tal proposito, occorre sottolineare come in giunta non ci sia un esperto in materia economico-finanziaria, infatti, la delega al bilancio, per una questione meramente politica, è stata trattenuta dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana che, per quanto culturalmente molto preparato, non ci risulta avere competenze accademiche in materia economica. Il sindaco ha preferito gli accordi politici pre-elettorali sulle nomine degli assessori al benessere dei santarpinesi che,ora, dovranno far fronte alla situazione di pre-dissesto che non sembra affatto essere un gesto di responsabilità nei confronti dei cittadini, come ribadito dal sindaco in consiglio comunale. In questo particolare periodo storico l’unico gesto di responsabilità reale, da parte degli amministratori, sarebbe quello di rinunciare alle indennità di carica o quantomeno ridurle. Tra le altre cose bisogna sottolineare come questa del pre-dissesto non è ancora cosa certa, visto che il piano di risanamento dovrà essere approvato dalla Corte dei Conti e, in caso negativo, la situazione si aggraverebbe ulteriormente poiché si andrebbe verso la dichiarazione di dissesto finanziario.

Infine, come ribadito in consiglio comunale, le variazioni di bilancio in questione sembrerebbero necessarie per assumere tecnici esterni da utilizzare per le pratiche di condono ancora in essere. Sarebbe opportuno, da parte dell’amministrazione, far conoscere i criteri che ha adottato per la selezione dei succitati tecnici”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domenica il gruppo fujenti atellani a Montesarchio per i festeggiamenti in onore della Madonna di Fatima

22:52

fujentiSant’Arpino. Sarà una trasferta beneventana all’insegna della forte devozione, quella che farà il gruppo dei fujenti atellani domenica 6 agosto.

Il Gruppo dei fujenti santaprinesi, infatti, è stato invitato a Montesarchio per prendere parte, con bandiere e stendardi, ai solenni festeggiamenti in onore del centenario della Madonna di Fatima.
Si partira in bus alle ore 14:30 da via San giacomo, Sant’Arpino, con i classici abiti bianchi dei fujenti e si arriverà a Montesarchio dove a fare gli onori di casa sarà il presidente del comitato festeggiamente in onore della Madonna di Fatima, Riccardo Campanile.
Il viaggio, come precisano dal sodalizio di via San Giacomo, sarà totalmente gratuito e a Montesarchio sarà offerto un buffet serale dal locale comitato festeggiamenti.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 105