Notizie in evidenza – Pagina 119

Erika Alma: “La solita Cesa C’è, da un lato attacca dall’altro fa finta di medicare”

17:52

erika almaCesa    Riceviamo e pubblichiamo da Erika Alma, consigliere comunale delegata agli eventi.

"In merito alla interrogazione presentata dal gruppo di opposizione Cesa C’è in relazione alla manifestazione “In Style”" 2016, anche questa volta, provano a buttare “fango” sulle persone, come è capitato in precedenti casi. Ma pure stavolta il gruppo di Cesa C’è avrà le dovute risposte in consiglio comunale. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa C’é: “I numeri misteriosi dell’evento InStyle 2016”

17:47 In StyleSant'Arpino     Riceviamo e pubblichiamo dal Gruppo "Cesa c'é" "L’evento “InStyle2016” tenutosi a Cesa in Piazza De Michele il 03 Settembre 2016, è stato indubbiamente un successo ma, a distanza di quasi un mese, i conti non tornano. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: Dell’Aversana: “Ecco quanto sono costati Di Santo e la sua giunta. Perché non pubblichiamo i nomi degli ex amministratori che non hanno pagato i tributi comunali? ”

14:36

dellaversana-comizioSant'Arpino     Il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, rende noti i costi della giunte guidate dall’ex primo cittadino Eugenio Di Santo. La decisione arriva dopo che “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”, presieduta proprio dal Di Santo, ha affisso dei manifesti dove è indicato il costo dell’attuale giunta comunale. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: successo per Puliamo il Mondo

8:46

puliamo-il-mondo-2Sant'Arpino   Si è svolta ieri mattina presso l’ex Municipio di Atella di Napoli la XIV edizione di Puliamo il Mondo, la versione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.

Alla kermesse, organizzata dal Comune di Sant’Arpino, erano presenti il primo cittadino Giuseppe Dell’Aversana, il vicesindaco ed assessore all’ambiente Caterina Tizzano, assessori e consiglieri comunali, il primo cittadino di Orta di Atella, Giuseppe Mozzillo, il vice sindaco di Succivo, Salvatore Papa, nonché in rappresentanza della  soprintendenza  ai beni culturali la dottoressa Elena La Forgia, direttrice del museo archeologico di atellano, oltre agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Rocco- Cinquegrana”, presieduto da Debora Belardo, i volontari del nucleo dei volontari della Protezione Civile ed il presidente del circolo Geofilos Legambiente, Antonio Pascale. Tutti hanno collaborato alla rimozione di erbacce e rifiutie rimesso a nuovo lo spazio verde antistante la struttura realizzata in epoca fascista che ha aperto le porte anche ai visitatori. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Si apre il termine per presentare le domande per il contributo spese di trasporto ai disabili

8:37

giusy guarinoCesa     L’Amministrazione Comunale rende noto che, in esecuzione della delibera di G.C. n.144 del 08/09/2016 ed in conformità al regolamento dell’Ambito sociale C6, è stato indetto un avviso pubblico per l’erogazione di un contributo economico alle famiglie a sostegno delle spese di trasporto di soggetti diversamente abili. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

“Italia 5 Stelle”: a Palermo presente anche il gruppo di Cesa guidato dalla portavoce Amelia Bortone

12:28 cesa5stelleCESA. “I chilometri non si contano quando si vuole dare forma ad un sogno”. A parlare è la portavoce del M5S di Cesa, Amelia Bortone, che, con alcuni attivisti, è partita alla volta della Sicilia, destinazione Palermo. Nei giorni 24 e 25 settembre, infatti, si terrà l’attesissima kermesse “Italia 5 Stelle”, che, stando alle previsioni, potrebbe veder partecipare oltre 100.000 persone. Non mancheranno, per l’occasione, i portavoce nazionali di Camera e Senato, gli europarlamentari, consiglieri regionali e comunali. “Sarà occasione adatta – dice la portavoce cesana dei 5 stelle– per discutere dei temi che sono al centro del lavoro di ogni componente del Movimento, condividendo percorsi, esperienze e lavoro nelle istituzioni. Cesa porterà testimonianza della sua esperienza di lavoro lunga un anno e mezzo con la fermezza e l’orgoglio di chi mette passione per migliorare il proprio territorio. Le nostre proposte sono servite a renderci un punto di riferimento per tutti i cittadini e, ancora oggi, stiamo continuando a percorrere questa scia. Il prossimo 2 ottobre, infatti, saremo presenti in piazza con un gazebo informativo riguardante la riforma costituzionale. Vogliamo che ogni cittadino abbia coscienza del parere che esprime e si senta partecipe della vita istituzionale della propria comunità. Il nostro viaggio siciliano non vede solo me coinvolta, ma anche gli attivisti Valerio Villano, Michele Verde, Spartaco D’Aniello, Enza Sarno, Immacolata Capasso, Fortuna Azzurro ed Elena Villano. Palermo sarà, appunto, un’opportunità di crescita per tutti”. #cittadiniinmovimento
FacebookTwitterGoogle+Share

Controllo congiunto del territorio dei vigili urbani, protocollo d’intesa fra i sindaci atellani

15:24

sindaciatellaniAgro Atellano        Continua l’attività della Conferenza permanente dei Sindaci dei Comuni atellani, che si riuniscono ormai settimanalmente al fine di portare avanti iniziative e far fronte ad emergenze comuni. Facendo seguito all’incontro tenutosi venerdì 16 settembre con il Prefetto Donato Cafagna, commissario straordinario di governo per i roghi di rifiuti, il giorno giovedì 22 settembre presso la Sala Giunta del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” del Comune di Sant’Arpino è stata discussa dai  Sindaci Atellani, Giuseppe Dell’Aversana, Gianni Colella, Giuseppe Mozzillo, Enzo Guida, Andrea Moretti e Giuseppe Bencivenga, una bozza di Protocollo d’intesa da siglare con i Comandi dei Vigili Urbani dei rispettivi Comuni.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Tasse e Multiservizi, Sant’Arpino al Centro chiede un consiglio comunale aperto

14:48

maistoSant'Arpino          Il Movimento politico ed il Gruppo Consiliare di S.Arpino al Centro, ha formalizzato, la richiesta di un Consiglio Comunale "Aperto", al fine di "discutere e confrontarsi in maniera seria e democratica su temi cruciali della vita del paese.  Sono in preparazione per poi essere notificati i ruoli suppletivi Tarsu 2013, 2014, 2015 unitamente agli avvisi di accertamento. E' imminente l'arrivo di  una cascata di tasse mai vista prima.

Lo ripetiamo a gran voce, la giunta Dell’Aversana per un suo preciso disegno e calcolo politico ha deciso di recapitare a casa dei cittadini di Sant’Arpino tre ruoli suppletivi tutti insieme. Nessuna legge lo impone, nessun obbligo normativo lo prevede, è una scelta irresponsabile che graverà senza alcun paracadute sulle spalle dei cittadini di Sant’Arpino. Il nostro interesse è quello di tutelare i Cittadini, facendo pagare le tasse in maniera Giusta ed Equilibrata. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Rinasce il Co.D.I., Francesco Pezone nuovo presidente

14:23

francesco-pezoneSant'Arpino     Rinasce il Comitato per i Diritti dell’Infanzia. Al termine di una riunione svoltasi nei giorni scorsi, le istituzioni, le associazioni ed i sodalizi, hanno scelto il nuovo presidente individuandolo nella figura di Francesco Pezone. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, permessi a costruire, Salvatore Compagnone “Su di me una colata di bugie”

13:21

salvatore-compagnoneSant'Arpino    Riceviamo e pubblichiamo dall'avv. Salvatore Compagnone, già capo area desi settori Lavori Pubblici ed Urbanistica del Comune di Sant'Arpino.

" Ho appreso, mio malgrado, che recenti scritti pubblici (racchiusi sia in volantini divulgati nell’intero paese, sia in post/commenti esplicitati su noti social network) hanno posto dubbi sulla legittimità di atti amministrativi che recano la mia sottoscrizione. Stiamo parlando, per la cronaca, di due permessi a costruire (per un totale di circa 100 appartamenti) nell’ambito C2 Nord-Ovest di via Libertà (cosiddette “Zone C”). AUTORI e MANDANTI di tali scritti e commenti parlano di un atto palesemente “illegittimo”, “privo del parere e della istruttoria di un tecnico comunale”, adottato e firmato da me in “perfetta solitudine”, per effetto del quale ben presto si abbatterà sul territorio di S.Arpino un’ autentica “colata di cemento senza precedenti (..)”.

NULLA DI PIU’ FALSO !!

Il mio è stato solo ed esclusivamente UN ATTO DOVUTO, quale conseguenza diretta, precisa ed esclusiva di “scelte politiche” fatte da ALTRI, di “contratti” sottoscritti da ALTRI, di “pareri tecnici favorevoli” rilasciati da ALTRI, di un percorso amministrativo lungo 7 anni e racchiuso nei seguenti atti amministrativi :

  • DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 3 del 26.02.2010, con cui l’Amministrazione Comunale di Sant’Arpino, ha attuato il “Piano Casa – L.R. 19/2009” andando ad individuare ben tre ambiti per la realizzazione di nuovi insediamenti abitativi a S.Arpino : Ambito 1m Via Marconi, Ambito 1v Via Volta, Ambito 2 Via Libertà. La deliberazione in questione è stata votata dal sindaco p.t. Di Santo Eugenio nonché dai consiglieri comunali Cammisa Domenico, Capasso Ernesto, D’Antonio Domenico, Di Serio Maurizio, Fioratti Gianluca, Iorio Elpidio, Lettera Giuseppe, Lettera Raffaele, Lettera Salvatore, Plazza Alberto, Spanò Rodolfo, Zullo Aldo, Savoia Giuseppe, Capasso Antonio, D’Angelo Adele, Del Prete Elpidio, D’Errico Giovanni, Guida Andrea e Maisto Elpidio;

  • DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N.26 del 30.11.2010, con cui l’Amministrazione Comunale di S.Arpino adottava le linee guida per l’attuazione dei suddetti tre ambiti. La deliberazione in questione è stata votata dal sindaco p.t. Di Santo Eugenio nonché dai consiglieri comunali Cammisa Domenico, Capasso Ernesto, D’Antonio Domenico, Fioratti Gianluca, Iorio Elpidio, Lettera Giuseppe, Lettera Raffaele, Lettera Salvatore, Plazza Alberto, Zullo Aldo, Savoia Giuseppe, Capasso Antonio, D’Angelo Adele, Guida Andrea e Maisto Elpidio;

  • DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N.133 del 29.07.2011, con cui l’Amministrazione Comunale di S.Arpino, approvava il progetto di riqualificazione urbanistica dell’Ambito C2 Nord-Ovest di Via Libertà. La deliberazione in questione è stata votata dal sindaco p.t. Di Santo Eugenio nonché dagli assessori comunali Fioratti Gianluca, Brasiello Salvatore, Iorio Elpidio, Lettera Giuseppe, Lettera Raffaele, Zullo Aldo;

  • DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N.21 del 17.02.2012, con cui l’Amministrazione Comunale di S.Arpino, approvava la variante al progetto di riqualificazione urbanistica dell’Ambito C2 Nord-Ovest di Via Libertà. La deliberazione in questione è stata votata dal sindaco p.t. Di Santo Eugenio nonché dagli assessori comunali Fioratti Gianluca, Brasiello Salvatore, Iorio Elpidio, Lettera Giuseppe, Lettera Raffaele, Zullo Aldo;

  • DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N.182 del 20.12.2012, con cui l’Amministrazione Comunale di S.Arpino, approvava la modifica allo schema di convenzione relativa all’Ambito C2 Nord-Ovest di Via Libertà. La deliberazione in questione è stata votata dal sindaco p.t. Di Santo Eugenio nonché dagli assessori comunali Fioratti Gianluca, Brasiello Salvatore, Lettera Raffaele, Plazza Alberto, Zullo Aldo;
  • CONVENZIONE Urbanistica Rep. N.43/2012 del 22.12.2012, sottoscritta dall’allora Segretario Generale del Comune di S.Arpino, dall’allora Dirigente p.t. dell’Ufficio Urbanistica del Comune di S.Arpino (Arch. Filippo Frippa) e dal rappresentante del Consorzio Ambito C2 Nord-Ovest di Via Libertà;
  • DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N.48 del 06.05.2015, con cui l’Amministrazione Comunale di S.Arpino, approvava la variante al progetto di riqualificazione urbanistica dell’Ambito C2 Nord-Ovest di Via Libertà. La deliberazione in questione è stata votata dal sindaco F.F. Zullo Aldo nonché dagli assessori comunali Boerio Iolanda, Brasiello Salvatore, Cinquegrana Manuela, Salino Angela;
  • NOTE prot. n. 5585 e 5587 del 27.07.2015, con cui l’allora Dirigente p.t. dell’Ufficio Urbanistica (Arch. Pietro D’Angelo) comunicava il proprio parere favorevole al rilascio dei permessi a costruire, subordinando tale rilascio al pagamento degli oneri di urbanizzazione nonché al deposito di una polizza fideiussoria e qualche altro.

E’ solo a questo punto   - e cioè solo dopo l’adozione degli atti sopra elencati (tutti pubblici e quindi tutti facilmente consultabili) -  che sono subentrato nell’Ufficio Urbanistica con l’incarico di Responsabile p.t. (giugno 2016). Mi sono quindi limitato a prendere atto di tutto quanto già deciso da altri prima di me, dal 2010 in poi (e cioè dal Consiglio Comunale, dalla Giunta Comunale, dai Dirigenti p.t. dell’Ufficio Urbanistica). Ho altresì verificato che erano stati depositati tutti gli atti richiesti dal mio predecessore (polizza fideiussoria, attestato di pagamento degli oneri di urbanizzazione, ecc.). Mi sono infine determinato a compiere (luglio 2016) l’ultimo conclusivo-consequenziale-doveroso atto di un procedimento lungo 7 anni, iniziato con l’approvazione della citata deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 26.02.2010 (..).

Il tutto, senza considerare che nel frattempo (proprio grazie alle citate delibere di giunta e di consiglio comunale) era stata già autorizzata (NON da me, ma da altro Dirigente p.t. dell’Ufficio Urbanistica!) la costruzione di circa 200 appartamenti (sempre nelle cosiddette “Zone C”), e precisamente nell’Ambito 1 di via Marconi e di via Volta.

Di ciò nessuno si è mai scandalizzato..!

Duole constatare che tutti questi atti siano sfuggiti alla conoscenza chi ha diffuso a mezzo stampa notizie false e tendenziose sul mio conto. Duole anche constatare che tali delibere di consiglio e di giunta siano state approvate col voto favorevole di chi oggi lancia accuse farneticanti sul mio operato.

Sempre e solo per ristabilire la VERITA’ su quanto falsamente affermato, devo ribadire che i due permessi a costruire in questione sono stati da me rilasciati sulla base dell’istruttoria tecnica e del relativo parere favorevole espresso dal Dirigente p.t. dell’Ufficio Urbanistica. Parliamo dell’arch. Pietro D’Angelo (cui va la mia personale e professionale stima) incaricato di tali funzioni dirigenziali dal Sindaco f.f. Zullo Aldo, e prim’ancora dal Sindaco p.t. Di Santo Eugenio, e prim’ancora dal Sindaco p.t. Savoia Giuseppe, e prim’ancora dal Sindaco p.t. Dell’Aversana Giuseppe.

Personalmente non ho dubbi sulla legittimità dell’operato dell’arch. Pietro D’Angelo, così come non ho dubbi sulla legittimità delle citate deliberazioni di consiglio comunale e giunta comunale, in parte approvate anche da chi oggi dimentica e denigra.

Ho solo dubbi sulla “buona fede” di chi scrive certe colossali menzogne !!

Ringrazio quanti avranno avuto la pazienza di leggere fino in fondo questa nota, nella speranza di aver fatto cosa gradita a coloro che (senza pregiudizio alcuno) avevano voglia di conoscere a fondo i fatti e la verità degli atti.

A chi invece dovesse ancora nutrire dubbi in merito, posso solo suggerire la consultazione di un buon dizionario di lingua latina e provare a tradurre il seguente motto: omnia munda mundis, omnia immunda immundis !! ".

 
FacebookTwitterGoogle+Share

Fortunato Cerlino e Alessandro Milita protagonisti del sabato di Festambiente

12:04

cerlino-ecomafiaSuccivo     L’attesa è finita e la prima serata di Festambiente, il Festival dell’ecologia e del buon vivere della Campania, è stata un successo. I temi affrontati durante il Workshop “Economia civile: economia e progetti per un nuovo modello di sviluppo sociale” hanno fatto comprendere l’importanza di considerare la connessione tra l’uomo e il territorio quale paradigma di economia civile. Il concerto del gruppo musicale 99 Posse ha animato la serate degli oltre 5000 partecipanti.

Oggi si replica:  alle ore 12:00 da Napoli al Casale di Teverolaccio, partono in bici gli associati del Napoli Bike Festival, alla scoperta del territorio atellano. L’evento è registrato per il progetto “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile”. I partecipanti visiteranno il Museo Archeologico dell’Agro Atellano di Succivo e dopo avranno l’occasione di pedalare la nuova bici “Footloose” del Gruppo Schiano nostro sostenitore.  Nel pomeriggio alle ore 17:30 e alle 18:30 lo spettacolo nel Giardino del Principe “Ecco a voi i clown” con gli attori de La Mansarda. La giornata  sarà dedicata all’arte, con il Vernissage dell’architetto Dalisi.

Nel pomeriggio il workshop “Rifiutiamo le Ecomafie”. Interverranno: il Pubblico Ministero Alessandro Milita, L’attore Fortunato Cerlino – Boss Savastano in Gomorra, i giornalisti Raffaele Lupoli e Toni Mira. Consegna Premio Fortapasc. In serata e a seguire lo spettacolo musicale degli ‘O Rom e Daniele Sepe. Aprono il concerto I Vottafuoco.

Domenica 25 alle 18:00 si terrà il workshop sul tema dei “Migranti e pace” con Stefano Ciafani, Direttore Legambiente Nazionale, Vittorio Cogliati Dezza, Segreteria Legambiente Nazionale, Giovanni Grasso del Progetto Made in Castelvolturno e Milena Marchese, preside della Scuola Secondaria di primo grado “Rita Levi Montalcini” di Afragola. .  Nel pomeriggio alle ore 17:30 e alle 18:30 lo spettacolo itinerante nel Giardino del Principe “I cattivi delle fiabe” con gli attori de La Mansarda. Alle ore 21:30 lo spettacolo di Bruno Mariano, Pigroman in Made in Sud.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 117 118 119 120 121 160