Notizie in evidenza – Pagina 2

Sant’Arpino, la settimana del servizio mensa della scuola dell’infanzia si chiude nel migliore dei modi: pasti caldi e in orario

13:11

pranzomonicaSant’Arpino. Si è chiusa nel migliore dei modi la seconda settimana per il servizio mensa alla scuola dell’infanzia di Sant’Arpino. I bimbi, questa settimana, hanno pranzato tre volte a scuola (gli altri due giorni non c’era l’acqua e il servizio  è stato sospeso) e in tutti e tre giorni i pasti sono arrivati caldi e in orario.

Monica, la bimba celiaca che aveva avuto dei problemi la settimana scorsa con il servizio (come riportato qui) anche oggi ha avuto il suo pasto alternativo in perfetto orario. Oggi la piccola santarpinese doveva avere, come prescritto dal servizio di Dietologia dell’ASL Caserta 2 di Aversa, pasta e lenticchie, platessa impanata e patate al forno. Monica ha mangiato pasta e lenticchie, platessa impanata e patate al forno oltre ad un panino fatto con farine alternative.

 

FacebookTwitterGoogle+Share

Provinciali Caserta, stravolto il pronostico, Magliocca è il nuovo Presidente

21:55

forza italiaCaserta. Giorgio Magliocca di Forza Italia, sindaco di Pignataro Maggiore, è il nuovo presidente del Consiglio provinciale della provincia di Caserta.

Il primo cittadino di Pignataro si scontrava con il primo cittadino di Caserta, Carlo Marino, in quella che sembrava essere fino alla vigilia una partita dal finale scontatissimo. E così non è stato. Al sindaco del capoluogo non sono bastate le 5 liste e candidati sparsi praticamente in tutta la provincia di Caserta per battere il candidato forzista che si presentava alla tornata elettorale con un’unica lista.

Situazione che, adesso, si potrebbe stravolgere completamente anche per i due candidati atellani ma si dovrà attendere lo spoglio di domani mattina, quello delle preferenze, per capire quali consiglieri ce l’hanno fatta.

Seguono aggiornamenti.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, oggi tutto regolare per la mensa, Monica ha mangiato il suo pasto

13:02

scuola infanzia rodariSant’Arpino. Nessun disagio, oggi, per Monica (che chiamiamo Monica per garantirle l’anonimato), la bimba celiaca che frequenta la scuola dell’infanzia “Rodari” di via Marconi a Sant’Arpino, protagonista nei giorni scorsi di alcuni disservizi relativi al servizio di refezione scolastica, come riportato qui.

Per la piccola santarpinese oggi il menu fornito dal servizio di dietologia dell’ASL CE 2 di Aversa prevedeva tubetti con patate, omelette al forno e insalata con mais. Oggi Monica ha mangiato, tubetti con patate, omelette al forno e insalata con mais e il pasto le è stato consegnato in perfetto orario, alle 12:00. Oggi Monica nel suo piatto aveva le pietanze degli altri bambini, grazie ad un servizio pubblico che ha funzionato correttamente, così come dovrebbe essere nell’ordinaria amministrazione. Oggi Monica è felice: speriamo sia felice per tutta la durata del suo percorso scolastico.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Il consiglio comunale vota l’aumento dell’IMU sulla seconda casa. Dell’Aversana : “continua la lotta all’evasione”

8:35

consiglio comunale giugnoSant’Arpino      Si è svolto ieri sera un consiglio comunale ove è stato discusso ed approvato l’aumento dell’IMU sulla seconda casa che rappresenta il gettito principale del comune. L’aliquota comunale è passata dall’otto per mille al 9,6 per mille. “La manovra si è resa necessaria– dichiara il sindaco Giuseppe Dell’Aversana–  per affrontare la notevole massa debitoria del comune, a cui l’amministrazione comunale intende far fronte con un piano pluriennale di riequilibrio finanziario ai sensi dell’articolo 243 bis del decreto legislativo 267 del 2000. Con la TASI il contribuente santarpinese pagherà alla fine complessivamente il valore del 10,6 per mille dell’immobile posseduto. Nella sua relazione al consiglio, il sindaco che detiene la delega al bilancio, ha spiegato con numeri alla mano, che tale aumento comporterà da quest’anno in poi un gettito maggiore per le  casse comunali di circa 130 mila euro in più sul bilancio comunale. In dieci anni tanto quanto ammonta la durata del piano pluriennale saranno reperiti un milione e trecentomila euro utili a contribuire a ripianare parte del debito”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: insediata la Commissione Condono

9:28

094457_palazzo_sanchezSant’Arpino      Continua il percorso di risanamento del bilancio e recupero delle entrate da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana. Si è insediata ieri pomeriggio  presso l’ufficio urbanistico comunale,  la commissione condono, un pool di cinque tecnici, composta da un ingegnere e quattro architetti, che avrà il compito di esaminare le tantissime pratiche di condono giacenti da molti anni presso l’ufficio urbanistica. A seguito delle leggi  numero 47 del 1985, la n. 724 del 1994 e la n. . 326 dell’anno 2003, sono state avanzate dai cittadini di Sant’Arpino ben 463 istanze di condono edilizio che attendono il rilascio del titolo abilitativo in sanatoria  o eventualmente un provvedimento di diniego e/o improcedibilità. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Sindaco ed assessori si tagliano l’indennità del 10%. Domani consiglio comunale per aumentare l’IMU sulla seconda casa

7:41

consiglio comunale giugnoSant’Arpino      Continua il taglio delle spese da parte dell’amministrazione comunale. La Giunta comunale ha deciso con delibera della scorsa settimana per una decurtazione del 10% delle indennità di carica di Sindaco ed Assessori. La situazione debitoria del comune associata alla forte carenza di liquidità ha costretto l’attuale amministrazione comunale a fare molti tagli di spesa. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Ritiro dimissioni Guida. Il Movimento Cinque Stelle “Basta sceneggiate. Pretendiamo le dimissioni vere”

16:24

bencivenga-bortone-480x445-480x445Cesa  Il Movimento 5 Stelle di Cesa non ci sta ed attacca. Alla notizia del ritiro delle dimissioni del sindaco Vincenzo Guida, il gruppo politico che fa capo ai portavoce in consiglio comunale Raffaele Bencivenga ed  Amelia Bortone in una nota stampa ufficiale, si scaglia contro l’amministrazione comunale.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domenica in piazza “La mela di AISM” per aiutare i giovani affetti da sclerosi multipla

8:58

mela aismSant’Arpino      Anche a Sant’Arpino domenica 8 ottobre sarà possibile contribuire alla ricerca grazie all’iniziativa “La mela di AISM”. Dedicata in particolare ai giovani, i più colpiti dalla malattia, questa iniziativa è promossa dall’associazione Giovani oltre la sclerosi multipla. Questa associazione, di cui fanno parte anche alcuni giovani santarpinesi, porta avanti attività di informazione e sensibilizzazione mirate ad aiutare i giovani affetti da sclerosi multipla nei diversi ambiti della vita lavorativa, sociale e famigliare.
Ancora oggi questa devastante malattia neurologica è la più grande produttrice di giovani invalidi, infatti colpisce mediamente soggetti dai 15 ai 45 anni. Solo la ricerca potrà sconfiggerla e proprio è nata l’idea di questa iniziativa.
L’associazione Giovani oltre la sclerosi multipla vi aspetta dunque in piazza Umberto I a Sant’Arpino dalle 8:30 alle 20:00.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, il sindaco Dell’Aversana: “Il Liceo Siani non ha chiuso e non chiuderà”

15:19

DSC_2375Sant’Arpino    La sezione distaccata del Liceo Siani di Sant’Arpino non chiude. A smentire la voce diffusasi negli ultimi giorni è il sindaco Giuseppe Dell’Aversana con un post su facebook.

Avviso ai naviganti ( del web)– scrive il primo cittadino- il LICEO SIANI NON HA CHIUSO e nessun atto ufficiale della provincia di Caserta lo afferma ! Alunni e docenti possono tenere regolarmente lezioni. Stiamo lavorando per risolvere i problemi e siamo appena tornati da una riunione operativa a Caserta.
Intorno al tavolo si è seduta la dirigenza del Liceo Scientifico Siani la parte politica e la parte tecnica del comune di S.Arpino e il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale a cui compete il funzionamento amministrativo della succursale di via Mormile. La situazione è stata esaminata e sviscerata in tutta la sua notevole complessità.
Dopo ampia discussione è emersa l’annosa ed irrisolta mancanza di certificati e convenzioni disciplinati onori fra comune e Provincia. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, sbloccati i fondi del reddito di cittadinanza per le annualità 2004-2005-2006

14:52

palazzo-ducaleSant’Arpino. Sono stati sbloccati i fondi del reddito di cittadinanza relativi alla legge regionale 2/2004 per le annualità 2004, 2005 e 2006. La legge prevedeva, in via sperimentale, un supporto economico da destinare alle famiglie disagiate residente in Campania con un reddito annuo inferiore a 5mila euro.

“Il reddito di cittadinanza – come riporta l’articolo uno del regolamento di attuazione della legge regionale – fa riferimento alle persone nel contesto del nucleo familiare e consiste in una erogazione monetaria, riconosciuta annualmente per un massimo di 12 mesi, che non supera i 350,00 Euro mensili per nucleo familiare, ed in ulteriori e specifici interventi di accompagnamento mirati all’inserimento scolastico, formativo e lavorativo, volti al superamento delle condizioni di difficoltà degli aventi diritto e alla promozione di percorsi di inclusione sociale.

La cifra destinata a Sant’Arpino è stata di circa 361mila euro e sarà destinata alle famiglie che ne hanno fatto richiesta per gli anni 2004,2005 e 2006. Per Sant’Arpino sono 31 i nuclei familiari che risultano essere beneficiari del reddito di cittadinanza per le tre annualità. Il grande ritardo nell’arrivo dei fondi sarebbe da imputare, probabilmente, al cambio del comune capofila dell’ambito C06, che nel 2011 passò da Succivo a Casaluce.

Siamo pienamente soddisfatti dell’arrivo di questi fondi, – fanno sapere il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, e l’assessore alla 328, Salvatore Lettera – frutto di un grande lavoro svolto  dalla nostra amministrazione fin dall’insediamento. Abbiamo, infatti, più volte sollecitato il comune capofila sull’erogazione dei fondi in questione,bloccati dalle lunghe procedure burocratiche dovute anche al cambio del comune capofila”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Era di Marcianise il giovane trovato morto a bordo della sua auto ad Orta di Atella

13:08

carabinieriOrta di Atella      Si chiamava Salvatore Gionti il trentatreenne di Marcianise trovato morto ieri sera a bordo della sua vettura in Via Marco Pantani ad Orta di Atella.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 112