ATTUALITA’ – Pagina 3

Evasione fiscale, blitz della Guardia di Finanza ad Orta di Atella

7:59

guardia-di-finanzaOrta di Atella   Nella mattinata odierna, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa hanno ultimato l’esecuzione di due decreti di sequestro preventivo emessi dal G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord nei confronti degli amministratori di diritto e di fatto di società della provincia di Caserta che tra il 2013 e il 2015 hanno evaso l’ iva e le imposte dirette per circa un milione di euro.

I provvedimenti cautelari si inseriscono nel quadro di una pianificata azione di contrasto all’evasione fiscale condotta da questa Procura della Repubblica unitamente alla Guardia di Finanza. L’evasione fiscale, infatti, danneggia le finanze dello Stato, altera la leale concorrenza tra le aziende ed impedisce l’equa ripartizione del carico fiscale tra cittadini e imprese. Le indagini hanno consentito di scoprire condotte di omessa presentazione di dichiarazioni dei redditi annuali da parte di due società: un’azienda di Orta di Atella operante nel settore del commercio all’ingrosso di computer e software, e una società di San Marcellino operante nel settore della ristorazione.

Si procede per i reati di omessa dichiarazione e occultamento/distruzione di documenti Contabili (decreto legislativo 74/2000). Gli accertamenti patrimoniali delegati dalla Procura della Repubblica alla Guardia di Finanza hanno permesso di ricostruire l’intero patrimonio mobiliare e immobiliare degli indagati Consentendo di sottoporre a sequestro disponibilità finanziarie, quote societarie e immobili.

(altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Sant’Arpino, conclusa ieri la prima edizione del torneo “Summer Cup”, organizzato dall’Associazione R.A.S.

17:26
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, AD:”Dell’Aversana, Maisto e Drea hanno autorizzato l’Agenzia delle Entrate a mettere le mani nelle tasche dei santarpinesi”

11:20

CONSIGLIO COMUNALE ADSant’Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”.

Durante il consiglio comunale del 29 giugno 2017, tutti i consiglieri della maggioranza Dell’Aversana e i 2 consiglieri di “Sant’Arpino al Centro”, Elpidio Maisto e Pina Drea, hanno votato a favore del punto all’ordine del giorno che affida la riscossione delle tasse all’Agenzia delle Entrate, l’ex Equitalia, la quale in caso di debiti fiscali e cartelle esattoriali avrà la facoltà di procedere al pignoramento dei conti correnti, in modo diretto, senza dover richiedere l’apposita autorizzazione al giudice.
Ma soprattutto le somme saranno immediatamente bloccate e rigirate al Fisco per gli importi a debito.
In poche parole, Peppino Dell’Aversana, Elpidio Maisto e Pina Drea, hanno autorizzato l’Agenzia delle Entrate a mettere le mani nelle tasche dei cittadini santarpinesi!
Grazie a Peppino Dell’Aversana, Elpidio Maisto e Pina Drea verranno pignorati i conti correnti sui quali sono conservati i risparmi e i sacrifici di una vita di tutte le persone che, a causa della crisi economica, non possono permettersi di pagare nemmeno una bolletta!
Grazie a Peppino Dell’Aversana, Elpidio Maisto e Pina Drea chi ha anche solo mille euro sul conto, in caso di insolvenza del fisco, si vedrà prosciugare quella cifra senza avviso!!!
Peppino Dell’Aversana, Elpidio Maisto e Pina Drea hanno di fatto commissariato l’ufficio tributi, delegando tutte le decisioni all’Agenzia delle Entrate, e facendo l’esatto contrario di quanto dichiarato in campagna elettorale.
Come dimenticare il comitato anti I.A.P. e tutta la pubblicità che si sono fatti utilizzandolo???
Criticavano l’esternalizzazione della riscossione tributaria, promettendo di riportarla “in house” e di gestire il settore tributi con i dipendenti comunali, ed ora esternalizzano di nuovo il tutto.
Come dimenticare il caro Peppino, seduto al tavolino di un bar, mentre affabulava gli ignari cittadini con le sue becere bugie, promettendo di far diventare Sant’Arpino una piccola Monte Carlo fiscale??
Con questa azione avete in pratica condannato i cittadini santarpinesi definitivamente, ammettendo così la vostra incapacità e la vostra incompetenza amministrativa.
Ed è inutile che cercate di giustificarvi dicendo che siete stati obbligati ad affidarvi all’Agenzia delle Entrate. La riscossione potevate affidarla anche ad una società privata che adottasse pratiche e parametri a favore dei cittadini.
Invece la vostra scelta “PO.LI.TI.CA.” è stata degna di Ponzio Pilato.
Vi siete dimenticati di chi non può mettere il piatto a tavola! Vi siete dimenticati di chi non può pagare il ticket della mensa scolastica! Avete ignorato chi non può comprare un paio di scarpe ai figli e chi non può portare neanche un solo giorno la propria famiglia al mare!
Vi siete dimenticati di essere umani!!!
A questo punto non ci resta che invitare i cittadini in difficoltà a fare le proprie opportune riflessioni e perché no, a ritirare le piccole somme conservate sui conti correnti, prima che l’azione scellerata di Peppino Dell’Aversana, Elpidio Maisto e Pina Drea devasti le loro vite!!!
Secondo lo scrittore Anton Checov una brava persona si vergogna anche davanti ad un cane.
Voi invece avete dato la dimostrazione definitiva che anche la VERGOGNA avete perso!!!

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Pezone:”Sul campo estivo del codi il sindaco Dell’Aversana sapeva tutto, l’ha annullato per un suo capriccio PO-LI-TI-CO”

18:56

pezoneSant’Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dall’ex Presidente del Co.d.i. (delegato del sindaco), Francesco Pezone.

In merito alla questione legata al campo estivo organizzato dal codi, annullato dall’attuale amministrazione comunale per volere del sindaco Dell’Aversana, ed in merito alla revoca della mia carica di delegato del sindaco nel comitato per i diritti dell’infanzia, sento il dovere di fare alcune doverose precisazioni.

Il sindaco Dell’Aversana, a dispetto di quello che dice in giro, era al corrente di tutto. Sapeva benissimo del campo estivo e del contributo irrisorio di 40 euro mensile, previsti per la partecipazione al campo, infatti ha visionato il manifesto provvisorio in data 30 maggio ed ha visto il definitivo in data 5 giugno. Il 6 giugno il manifesto è andato in stampa e il giorno 8 giugno è stato consegnato per l’affissione. Lunedì 12 giugno abbiamo aperto le iscrizioni e il giorno dopo, 13 giugno, avevamo già 22 iscritti, destinati a crescere visto l’entusiasmo che da sempre gira intorno al codi e visto il prezzo, molto più basso rispetto agli altri campi estivi. Il 14 giugno è arrivata una nota protocollata al Comune di Alleanza Democratica che esortava me e il sindaco a rivedere le modalità d’iscrizione, soprattutto per le famiglie meno abbienti. Situazioni che avevo già provveduto a segnalare all’ufficio competente ma il sindaco, che è affetto da una rara forma di strumentalizzazione PO-LI-TI-CA acuta, mi voleva costringere a scrivere una nota stampa in cui rifiutavo in modo categorico qualsiasi forma di solidarietà politica da un altro gruppo consiliare che, inoltre, sempre nella nota stampa, dovevo attaccare politicamente su questioni che non hanno niente a che vedere con il codi e con il campo estivo. Ho rifiutato e lui mi ha immediatamente revocato la delega al codi, perché nell’attuale regime politico-dittatoriale santarpinese così funziona, o ti allinei in modo incondizionato al volere del primo cittadino e dei suoi pochi sodali o sei fuori. Anche quando di mezzo ci sono i bambini, che con le beghe politiche tra maggioranza e opposizione non hanno niente a che fare. Anche quando c’è da tralasciare la questione politica per il bene dei nostri bambini il sindaco ha preferito anteporre se stesso e la sua maggioranza al benessere di TUTTI i bambini santarpinesi.

NO PEPPINO, IO NON CI STO. Con i giochi dei bambini non si fa PO-LI-TI-CA, a tutto c’è un limite ma tu, purtroppo, non conosci neanche i tuoi di limiti.

NO PEPPINO, IO NON CI STO. Da sindaco, padre e docente, hai preferito annullare tutto lasciando a casa decine di bimbi e non hai pensato neanche per un attimo ad una soluzione alternativa, potevi revocarmi l’incarico ma far partire lo stesso il campo estivo. Invece hai pensato solo alla PO-LI-TI-CA annullando tutto.

NO PEPPINO, IO NON CI STO. Un’amministrazione è al servizio di TUTTI i santarpinesi, e non può e non deve condizionare la sua attività per i capricci del suo primo cittadino. I capricci, caro sindaco, lasciamoli fare ai bambini, insieme ai giochi all’aria aperta e, qualche volta, per il bene di Sant’Arpino e di TUTTI i santarpinesi, lascia a casa la politica, PO-LI-TI-CA, e opera ponendo davanti a tutto il benessere della collettività e, in primis, il sorriso dei nostri bambini.   

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, Casa della Vita, XV giornata dell’insieme

19:26
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, stasera spettacolo musicale dal sapore amarcord all’interno del Palazzo Ducale

8:39

19396768_390535068009148_3514562962836382885_nSant’Arpino. Ha valori nobili e dal sapore amarcord la manifestazione che si terrà questa sera nella corte del Palazzo Ducale “Sanchez De Luna”, in piazza Umberto I a Sant’Arpino, a partire dalle ore 21:00.

Uno spettacolo musicale, con annessa mostra fotografica, che ricorderà gli amici santarpinesi che si sono distinti nel mantenere vive le tradizioni e il folklore a Sant’Arpino nel corso degli anni. La serata è stata organizzata da Elpidio D’Elia e Mimmo Dell’Aversana con la collaborazione di Pietro Paolo Dell’Aversana, Pasquale Compagnone e l’Associazione “Scusate il ritardo”.

FacebookTwitterGoogle+Share

“ottanta AVERSA”, parte stasera la mostra fotografica di Salvatore Di Vilio nel chiostro di San Francesco ad Aversa

14:53

19366287_10211886022140085_2787044895439254356_nAversa. “ottanta AVERSA”, questo il titolo della personale del fotografo Salvatore Di Vilio che aprirà le porte questa sera alle 20:00 nel Chiostro di San Francesco in piazza Municipio ad Aversa, e chiuderà il giorno 24, dopodomani. L’evento è stato curato da Angela Nugnes.

Si cammina con Salvatore Di Vilio negli SPAZI della città antica, in un’ora di solitudine. Ma di un genere particolare. Distante dalla desolazione [per la tenace presenza di un essere umano, ad esempio, o un taglio di luce, o il biancore luminoso di un fondale, cose minute che solo un fotografo che ami il proprio testo sa cogliere]. Si cammina anche nel TEMPO. Gli anni 80, si vede da qualche scorcio delle automobili dai cartelloni, dettagli. E’ come un RITORNO. Il viaggio più seducente, sulle trame del consueto quotidiano, nell’astrazione del bianco e nero che sottrae superfluo e per questo rende la realtà più vera. Una sorta di riconoscimento. Un dono anche per quelli che hanno molti anni in meno di me e di te, caro Salvatore. Gli restituisci il sentimento di un luogo familiare. 

Questa la presentazione della mostra firmata dall’architetto Davide Vargas.

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, martedì prossimo presentazione del documentario “I Migranti” per la seconda giornata internazionale del rifugiato

12:24

Senza titolo-2senza_Tavola disegno _Tavola disegnoSuccivo. L’Associazione Spaccio culturale (Arci Succivo) e la Cooperativa Sociale Attivarci, col patrocinio del Comune di Succivo, il 27 Giugno 2017 ore 19:00 presso La Casa delle Arti (Biblioteca Comunale di Succivo) presenteranno il documentario “I Migranti ”Diretto da Francesco Paolucci, e prodotto dalla “Comunità XXIV luglio – handicappati e non”.“Quattro ospiti della “comunità XXIV luglio – handicappati e non” si improvvisano giornalisti e girano su un pulmino per i paesi dell’Appennino che accolgono i migranti. Fanno domande a loro, agli anziani in piazza, discutono durante il viaggio. E alla fine il loro stupore ingenuo e diretto sembra dipingere il ritratto inedito di una Italia migliore di quella impaurita e arrabbiata che siamo abituati a raccontare ogni giorno.” 

Interverranno: Domenico Russo dell’Associazione Spaccio Culturale, l’assessore alla cultura del comune di Succivo Anna Russo, Biagio Napolano presidente dell’Arci Caserta, il regista Francesco Paolucci, modera Rosario D’angelo.

L’evento è l’atto conclusivo delle celebrazioni della Seconda Giornata Mondiale del Rifugiato a Succivo che hanno visto una larga e partecipativa risposta della cittadinanza sia per la presentazione del libro di BlessingOkoedion “ Il coraggio della liberta” tenutasi il 16 giugno sia per “La giornata porte aperte” che si terrà il 22 Giugno ed in cui sarà possibile vivere un momento di convivialità e condivisione permettendo a chiunque volesse di godere di un the in compagnia degli utenti del progetto SPRAR.

Questa serie di eventi chiudono in bellezza premiando lo sforzo congiunto dell’associazione Spaccio Culturale (Arci Succivo), della cooperativa Attivarci e del comune di Succivo con la presentazione del documentario “ I Migranti “ di Paolucciche permette, alla luce delle recenti evoluzioni del fenomeno delle migrazioni, una riflessione sull’integrazione dei migranti nel nostro Paeseampliata dal dibattito successivo alla presentazione del documentario evolta ad approfondire le dinamiche, le motivazioni ed i processi di integrazione attraverso l’esperienza diretta di associazioni attive in questo ambito.

Alla presentazione seguiràuna cena multietnica offerta dalla comunità islamica di San Marcellino e dall’Imam di questa, NesserHidouri. A cui seguiràla proiezione all’aperto del documentario “I Migranti” alla presenza del regista Francesco Paolucci nella suggestiva cavea della Casa delle Arti, dove come di consuetosi consiglia di munirsi di cuscini.

FacebookTwitterGoogle+Share

Aversa. Sabato la sesta edizione del Gemellaggio fra la Coop Iride onlus e l’Istituto Paritario “Avvenire Radioso”.

7:47

istituto avvenire radiosoAversa    Si svolgerà sabato 24 Giugno la sesta edizione del gemellaggio fra la cooperativa Iride, guidata da Nicola Iorio e Massimo Raimondo, e l’Istituto paritario “Avvenire Radioso” delle direttrici Anna Iovine e Mariangela Iovine. L’appuntamento è presso il plesso scolastico di Via Dell’Industria, dove ci sarà una giornata all’insegna del divertimento con lo sguardo volto all’abbattimento di ogni barriera al fine di favorire l’integrazione dei diversamente abili. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Celebrati i funerali di Biagio Junior Buonomo. Il Vescovo Spinillo: ” Una vita segnata dalla ricerca del bene, che non sarà sconfitta dalla brutalità”

20:21

buonomoSant’Arpino    L’intera comunità santarpinese si è stretta oggi pomeriggio intorno alla famiglia Buonomo in occasione dei funerali di Biagio Junior Buonomo, il 31enne ingenere, ucciso sabato scorso insieme alla sua compagna, Anastasia Shakurova da Stefano Perale, alla periferia di Mestre.

Alla funzione funebre, officiata dal Vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo, oltre alle autorità civili e militari, a migliaia di cittadini, ai colleghi di papà Vito, a persone provenienti dall’intera Regione, hanno presenziato anche le delegazioni di svariate associazioni cittadine, tutte ovviamente con gonfaloni listati a lutto, con in testa quello del Comune di Sant’Arpino. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: domani pomeriggio alle 16:30 i funerali di Biagio Junior Buonomo. Proclamato il lutto cittadino

16:44

Biagio-Junior-Buonomo_Anastasia-Shakurova-800x323Sant’Arpino     Si terranno domani pomeriggio alle ore 16:30 nella Chiesa di Sant’Elpidio Vescovo in Piazza Umberto I Sant’Arpino i funerali di Biagio Junior Buonomo, il 31enne ingenere, ucciso sabato scorso insieme alla sua compagna, Anastasia Shakurova da Stefano Perale, alla periferia di Mestre. La funzione funebre sarà officiata dal Vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo.

L’amministrazione comunale guidata da Giuseppe Dell’Aversana ha proclamato il lutto cittadino, con bandiere a mezz’asta per l’intera giornata. Alle 12:00 sarà osservato un minuto di raccoglimento, mentre è stata disposta la chiusura degli esercizi commerciali e di tutte le attività nel periodo di svolgimento delle esequie. Stamattina sono giunti nella città lagunare il padre e la sorella di Buonomo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 5 17