CULTURA – Pagina 15

VIDEO – Orta di Atella, centro studi “M. Stanzione”, intervista a Giuseppe Montesano per la presentazione del libro “Lettori Selvaggi”

17:03
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, rassegna “LibridAtella”, intervista a Maurizio De Giovanni

12:37
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Sant’Arpino, Associazione “Scusate il ritardo”: intervista ad Alessandra Cinardi per la presentazione del libro “Vita e il libro dei morti”

11:17
FacebookTwitterGoogle+Share

Frattaminore, la pizzeria “Est-ovest” dell’ortese Pasquale Serra ottiene la prestigiosa affiliazione all’Associazione Vera Pizza Napoletana

9:01

pasqualeserraFrattaminore. La pizzeria "Est-Ovest" di Frattaminore ha ottenuto, questa settimana, un'importante riconoscimento: l'affiliazione all'associazione Verace Pizza Napoletana (AVPN). Il locale, gestito dal pizzaiolo ortese Pasquale Serra, è l'affiliato numero 653, così come riportato sulla targa consegnata dal Vicepresidente dell'associazione, Lello Surace, e dal fiduciario per la campania, Guglielmo Vuolo, direttamente al pizzaiolo atellano.

L'associazione Verace Pizza Napoletana opera dal 1984 e non ha fini di lucro. Fu pensata da Antonio Pace e Lello Surace per unire i più importanti e rinomati pizzaioli dell'epoca e stabilire un disciplinare per riconoscere la pizza napoletana e differenziarla dalle altre varietà esistenti. Promuove e tutela, in Italia e nel mondo, la vera pizza napoletana realizzata secondo le caratteristiche descritte nel suo rigidissimo disciplinare internazionale, da rispettare per l'ottenimento del marchio collettivo "Vera Pizza Napoletana", in vigore dalla costituzione dell'associazione e redatto e registrato presso l'AVPN. L'Associazione è impegnata, inoltre, anche nella promozione e tutela delle pizzerie affiliate e dei prodotti della filera produttiva legata alla 'vera pizza napoletana' nonché nella professionalizzazione dei pizzaioli.

IMFU

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domenica e lunedì al teatro Lendi va in scena la solidarietà con “avite fatto 30 e facite 31” della compagnia “su il sipario”

15:48

spettacololendiSant'Arpino. Saranno due serate all'insegna della solidarietà, quelle di domenica 26 (ore 18:00) e lunedì 27 febbraio (ore 19:00) al teatro Lendi di Sant'Arpino. Andrà infatti in scena uno spettacolo dal' titolo "Avite fatto trenta e facite trentuno" della nuova compagnia "Su il sipario" il cui ricavato (del lunedì) sarà devoluto in favore di alcune associazione che si occupano di assistenza a bambini disabili.

L'opera è una commedia comica in due atti scritta e diretta da Costanza Del Piano con: Antonio Cicatiello, Rosaria Cicatiello, Tommaso Cicatiello, Marilena D'Errico, Federico Di Vilio, Sara Granata, Anastasia Legnante, Pasquale Lettera, Raffaella Liberti, Ersilia Perrotta, Eleonora Puca, Samuele Kevin Stanzione. La scaletta di lunedì prevede, oltre alla commedie, diverse esibizioni di alcuni ospiti, tra cui: la compagnia "il trio" di Casandrino, il mimo delle "Maschere Bianche" e, da Frattamaggiore, il cabaret di Domenico Capasso, cabarettista più giovane d'Italia. Ospite della manifestazione sarà il cantante Luciano Caldore, la cui partecipazione è a titolo completamente gratuito.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domenica presentazione del libro fantasy “Vita e il libro dei morti” dell’associazione “Scusate il ritardo”

9:29

Sant'Arpino. Vita Giveback è scusateilritardouna ragazzina come tutte le altre all'apparenza, immersa nel mondo ordinario della Roma dei nostri giorni; almeno fino a che eventi del tutto straordinari e terribili irromperanno nella sua quieta esistenza rivelandole il suo vero destino, più grande di quello che avrebbe potuto immaginare. Vita infatti è "La Trovatrice", una creatura di cui narrano antiche leggende ed è l'unica che potrà fermare il "Magnum Innominandum" l' orrore primordiale che ha attraversato i secoli fin dal tempo dell'antico Egitto e che ora sta per tornare più malvagio che mai. Questa è la trama del libro "Vita e il libro dei morti" il Fantasy per ragazzi dell'autrice romana Alessandra Cinardi che l'associazione "Scusate Il Ritardo" sarà lieta di portare alla vostra attenzione Domenica 26 febbraio alle ore 17.00 presso la nostra sede sita in Via Marconi n.22. La presentazione sarà accompagnata da un piccolo buffet e dalla degustazione di un buon calice di vino convinti come siamo che il piacere dato dalla lettura di un buon libro si concretizza ancora meglio se accompagnato dal piacere del palato. Vi aspettiamo numerosi e ci auguriamo una ricca presenza di giovani, dato il genere del romanzo  e la fascia d' età a cui si rivolge, un caloroso saluto

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta, grande commozione nell’aula consiliare per la presentazione del libro “male capitale” di Catello Maresca

9:16

ortadiatella2qOrta di Atella. Grande commozione nell'aula consiliare del comune di Orta di Atella dove, ieri, è stato presentato il libro "Male Capitale" del Dott. Catello Maresca, magistrato della DDA di Napoli. Oltre al Sindaco Giuseppe Mozzillo erano presenti, Augusto di Meo (collaboratore di giustizia), Ciro Corona (Resistenza anticamorra), Antonio Turri (I Cittadini contro le Mafie e la Corruzione), Nicola Baldieri (Giornalista). All’incontro, moderato dall’assessore alla Cultura del Comune di Orta, Angelo Cervone, erano presenti quasi tutti gli esponenti dell’amministrazione cittadina. Proprio il rappresentante della giunta Mozzillo ha introdotto i lavori ricordando la figura di Don Peppe Diana, martire della camorra per amore della sua terra e delle sue radici. Il primo cittadino Mozzillo durante il suo intervento, nel ringraziare i presenti, ha richiamato l'attenzione sull'importanza ad essere uniti e coesi nella lotta alle mafie. Particolarmente emozionante è stata la testimonianza di Augusto di Meo che la mattina del 19 Marzo 1994 è stato testimone oculare dell'uccisione di Don Diana. Una storia, quella di Di Meo, che ha colpito i molteplici giovani presenti in aula, suscitando commozione e lacrime. Gradita sorpresa è stata la partecipazione, non annunciata, di Don Maurizio Patriciello che per la prima volta, in un luogo istituzionale, ha partecipato a un convegno pubblico portando la sua esperienza di opposizione alle ecomafie. A fine mattinata, è arrivato in aula l’autore del libro, il Dott. Catello Maresca. Un intervento, quello del Magistrato, pacato ma allo stesso tempo lucido e soprattutto di denuncia dedito allo sprone nei confronti dei giovani presenti. "E' finito il tempo delle parole- ha tuonato il magistrato- è ora arrivato il tempo dei fatti. Solo in questo modo potremmo avere la speranza di vincere la partita contro il mal'affare."

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domani due importanti appuntamenti con il carnevale atellano

9:10

carnevaleatellanoC’è grande attesa per venerdì 24 febbraio quando Sant’Arpino diventerà il cuore pulsante di una delle feste più attese da piccoli e grandi.

In mattinata, a partire dalle ore 9.30, l’appuntamento è con uno degli eventi imperdibili della manifestazione, il Carnevale dei Ragazzi, organizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Cinquegrana - De Amicis - Rocco” e l’Istituto “Mondo LIBERO”.

Nel pomeriggio di venerdì si svolgerà invece, nella sala convegni del palazzo Ducale Sanchez de Luna in Piazza Umberto I, il I CONCORSO GASTRONOMICO DEI PIATTI TIPICI DEL CARNEVALE ATELLANO” organizzato in collaborazione con l’Associazione Slow Food dell’agro Aversano -Atellano.

I partecipanti saranno divisi in tre categorie: amatori non professionisti (Associazione Federcasalinghe), studenti e professionisti (cuochi, pasticcieri, ristoratori, panettieri ecc…) - Pasticceria e Gelateria Capasso, biscottificio e panificio COTTO E SFORNATO, Tarallificio e Biscottificio Frattese di Angelo Lisbino, Pizzeria O sole mio di Succivo, Salsicceria e prodotti tipici atellani Gifuni, Ristorante la Mandrakata.

A giudicare i partecipanti sarà una commissione composta da 5 esperti del settore.

Il primo classificato vincerà una coppa, il secondo e il terzo classificato una medaglia ricordo e a tutti i partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Quella di venerdì – dichiara il Presidente del Comitato Virginio Guidasarà una giornata indimenticabile.

Siamo ormai all’ottava edizione del nostro Carnevale e quest’anno, anche grazie alla collaborazione delle scuole e dell’associazione Slow Food porteremo nel nostro paese ancora di più le atmosfere tipiche di questa festa.

Grazie agli amici di Slow Food, in particolare a Nicola Migliaccio e alla prof.ssa Assunta Ventriglia dell’Istituto Alberghiero I.P.S.A.R.T. di Aversa.

Vi aspettiamo numerosi venerdì per una giornata ricca di emozioni”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Vincenzo Cantiello protagonista di “Artisti Uniti per la Sardegna 2 ” a Sassari

14:44

cantielloSassari    Ci sarà anche Vincenzo Cantiello domani sera sul palcoscenico del Teatro Comunale di Sassari per il gran galà di beneficenza “Artisti Uniti per la Sardegna 2”. Il giovane cantante santarpinese, già vincitore dello Junior Eurovision Song Contest 2014, sarà al fianco di svariati artisti  nel corso della serata, che prenderà il via alle 21:00, e che sarà presentata dal giornalista Luca Telese insieme a Virginia Saba, con l’attrice e modella Francesca Rossi madrina dell’evento. L’incasso sarà interamente devoluto al Circolo Culturale Silvio Pellico. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domani al teatro Lendi Giampietro Ianneo in scena con “Sò nummere miez Porta Capuana”

17:21

16831212_252631695188839_3740349451537714820_nSant'Arpino. Torna sul palcoscenico l'attore santarpinese Giampietro Ianneo, e lo fa nel suo stile, a suo modo, con una commedia comica in tre atti dal titolo "So nummere miez Porta Capuana".

L'opera, che sarà portata in scena domani sera al teatro "Lendi" alle ore 21:00 dalla compagnia teatrale "GM", è un libero adattamento di Ianneo da "Annella di Portacapuana" di Gennaro D'Avino. Gli attori saranno, oltre lo stesso Ianneo che ne curerà anche la regia, Carmela Amoroso, Angelo Cesaro, Massimo Caterino che è anche direttore artistico, Ilaria Barra, Roberto Lee e Carmine Marruzzella. I costumi saranno curati da Neobis mentre al trucco ci sarà Carmela Amoroso. Direttore di sala sarà Maria Santoro mentre la scena sarà affidata a Cosimo Imparato. Non mancheranno diverse soprese durante lo spettacolo, patrocinato dal Comune di Sant'Arpino, che vedrà anche la partecipazione della cantante Carmen Macumba.

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Sant’Arpino, Giovanni Sorvillo e Andrea Carboni per la presentazione di “cadebè”

15:38
FacebookTwitterGoogle+Share
1 13 14 15 16 17 20