PROVINCIA DI CASERTA – Pagina 3

Sant’Arpino. Nicola Romano : “4mila euro prelevati dal Fondo di Riserva per le luminarie natalizie. Ora nessuno si indigna?”

16:29 Sant’Arpino. . Riceviamo e pubblichiamo da Nicola Romano, esponente del movimento politico santarpinese "Alleanza Democratica per Sant'Arpino". Il plesso della scuola elementare “De Amicis” viene transennato perché cade a pezzi, col serio rischio che qualche bambino possa farsi male. I genitori degli alunni sono costretti a mettere mano alla tasca per mettere in sicurezza le finestre dello stesso plesso. Il trasporto scolastico è stato abolito per mancanza di soldi. I diversamente abili vengono penalizzati nella loro assistenza. E mentre tutto questo accade nel totale silenzio dell’assessore Loredana Di Monte, del Sindaco Dell’Aversana e dell’intera amministrazione, con delibera di giunta n.147 del 3 dicembre 2018, sono stati prelevati dal “Fondo di Riserva” 4mila euro necessari a coprire la spesa per le luminarie natalizie. Proprio loro che per anni hanno rotto le palle dell’albero di Natale a causa delle luminarie. Soldi prelevati dal fondo utilizzato nei casi in cui si verifichino esigenze straordinarie di bilancio o le dotazioni degli interventi di spesa corrente si rivelino insufficienti. Un fondo dal quale si dovrebbe attingere solo in caso di seria necessità e urgenza!!!! Ormai è chiaro che le luminarie (tanto demonizzate in passato), per i nostri amministratori sono più importanti della messa in sicurezza delle scuole e del benessere dei diversamente abili.
FacebookTwitterGoogle+Share

Il video messaggio di Mons. Angelo Spinillo sulla I domenica di Avvento

8:23

Aversa    Tempo di attesa: attesa di Dio, casa, vita. Riparte il ciclo di commenti alla parola di Dio nel tempo di Avvento del Vescovo di Aversa. La formula, però, cambia: ad affiancare Mons. Angelo Spinillo nelle quattro settimane che ci porteranno a celebrare il Natale saranno di volta in volta un giovane e una coppia. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Casa in affitto negata ad una coppia gay

16:26 Sant'Arpino. Grave episodio di omofobia a Sant'Arpino. Un giovane ragazzo si è visto negare il contratto di affitto di un appartamento per aver reso manifesta al proprietario la propria omosessualità. Abbiamo raccolto la denuncia del giovane parrucchiere Antonio Luongo. “Volevo raccontare una cosa che mi è appena successa. Sto cercando casa a Sant’Arpino, ed ho trovato un annuncio di un appartamento. Ho chiamato il proprietario ed ho chiesto se la casa fosse ancora disponibile. Alla mia domanda mi è stato risposto che era ancora disponibile e mi hanno dato appuntamento per vederla da vicina. E’ stato gentilissimo e mi ha invitato a recarmi da lui per vedere le stanze. Abbiamo visto la casa ma poi quando gli detto che siamo 2 ragazzi che andremo a convivere, cioè 2 maschi, subito l’ho sentito strano". "Ha dato la colpa agli inquilini che non sarebbero stati propensi ad accettare due maschi nella stessa casa – ha concluso il giovane – e mi ha detto che non sarebbe stato disponibile a cedere la sua casa. Siamo quasi al 2019 e sentire ancora parlare di queste cose mi fa solo rabbia”.
FacebookTwitterGoogle+Share

Aversa. Domani l’evento “Civicamente, a scuola! L’educazione civica per tutti”

16:12 Si terrà il giorno 1 Dicembre alle ore 16:00, presso il Liceo Classico e Musicale Statale “D. Cirillo” di Aversa (Ce), l’evento dedicato all’Educazione Civica nelle scuole. Parteciperanno all’iniziativa la Sen. Valeria Fedeli, ex Ministro dell’istruzione nel Governo Gentiloni, l’On. Stefano Graziano, Consigliere Regionale della Campania, il Rappresentante dell’Istituto Cirillo di Aversa, Luigi Oliva e tanti professori e dirigenti scolastici dell’Agro Aversano. Il gruppo “La Politica Che Serve” con i Millennials della Campania hanno voluto fortemente creare un’occasione per parlare dell’importanza dell’Educazione Civica, come materia da studiare a scuola, per partire dai banchi di scuola per formare buoni cittadini. Lo stile all’evento, dato dai ragazzi, è quello di un confronto aperto con gli ospiti. Sarà l’occasione per conoscere da vicino le idee di numerosi studenti e la possibilità di formulare una proposta convincente per il futuro del nostro Paese.
FacebookTwitterGoogle+Share

Marcianise. Giovedì incontro con Antonio Lubrano

10:26

Marcianise   A Marcianise è iniziato il conto alla rovescia per l'incontro con il noto giornalista e conduttore televisivo Antonio Lubrano che giovedì prossimo (29 novembre), alle ore 18.00, presso il Palazzo Monte dei Pegni (in via Duomo, 9) presenterà il suo ultimo libro "L’Italia truccata" (Castelvecchi Editore). (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Festa di Sant’Aloja. Sant’Arpino vive, i santarpinesi un po’ meno

20:25
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Orta di Atella, presentato al Centro Studi Massimo Stanzione il libro “Freelance” di Nuccio Franco

15:18
FacebookTwitterGoogle+Share

Trionfo del barbiere santarpinese Mario Della Bella alla competizione nazionale “Barber Ring”: due primi posti per lui

18:59

SANT'ARPINO. Si è tenuto domenica scorsa, presso il padiglione 22 della Fiera del Mediterraneo a Palermo la seconda edizione di "Barber Ring", gara nazionale tra barbieri a cui hanno preso parte oltre 100 professionisti provenienti da tutta Italia che si sono sfidati a colpi di forbici e spazzole all'interno di veri e propri ring. A valutare le prestazioni dei partecipanti è stata una giuria composta da un team di barbers siciliani presieduta dal barbiere pluricampione del mondo Pasquale De Luca, di Santa Maria a V

Come hanno fatto sapere dall'organizzazione dell'evento, sul ring, come se fossero incontri di pugilato, si sono battuti i migliori barbieri d'Italia con forbici e “razor”, inventando per l’occasione nuovi stili che comporranno le prossime collezioni di tendenza.  Le diverse categorie in cui si sono sfidati i barbieri italiani sono state: Hair tattoo, Razor fade, Old school, Taglio all’italiana, Modellatura barba e  le categorie Free style e Total look (tendenze moda) con uno di questi stili: Metrosexual, Hipster, Grunge e Nerd.

Alla competizione ha partecipato anche il barbiere santarpinese Mario Della Bella (Look Mania - via Vittorio Veneto), che ha portato a casa ben due primi posti. Il barber atellano ha trionfato nella categoria "Razor Fade", che riguardava la rasatura estrema "all'americana" gestita con rasoio, macchinetta e forbice, ed è salito sul gradino più alto del podio anche nella difficile categoria "Old School", che prevedeva, per i concorrenti, la realizzazione di un taglio gestito unicamente con pettine e forbici.

"Per quanto riguarda la competizione, questi di Palermo sono stati per me due importanti riconoscimenti che gratificano il grande lavoro mio e del mio team, ma devo sottolineare che la manifestazione ha rappresentato, per me, anche un momento di arricchimento professionale. Ho avuto la possibilità di confrontarmi con cento tra i migliori professionisti italiani in un settore in cui aggiornarsi risulta fondamentale poiché bisogna essere sempre al passo con le mode del momento al fine di garantire ai propri clienti tecniche e prodotti adeguati alle loro esigenze: fine, quest'ultimo, che perseguiamo quotidianamente nel mio salone" ha dichiarato Della Bella, 39enne barbiere santarpinese che taglia i capelli ai suoi clienti da quando aveva 9 anni.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Domani Il Movimento “Noi Donne Prima di Tutto” e le “Federcasalinghe Donne Europee” organizzano “Non si uccide per amore…!”

17:54 Sant’Arpino. Giovedì 22 Novembre alle ore 17,30 presso la sede della Pro Loco di Sant’Arpino in Corso Atellano 3, il Movimento “Noi Donne Prima di Tutto” e le “Federcasalinghe Donne Europee” organizzano  un incontro di riflessioni sul Femminicidio in occasione del 25 Novembre ( Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne) . Titolo dell’incontro è “Non si uccide per amore…!”. Interverranno: Iolanda Boerio, Consigliera Comunale Indipendente, Presidente del Movimento “Noi Donne Prima di Tutto” e Socia del gruppo Federcasalinghe; Maria Damiano, Psicologa – Psicoterapeuta Sistemico Relazionale; avv. Italia Crispino, componente UGP e Camere Penali di Napoli.
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, Valentina Iovinella è il nuovo vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia

14:38

NAPOLI. "La nomina arrivata oggi fortifica la mia appartenenza al partito e sono certa che con i membri del coordinamento regionale inizierà una proficua collaborazione che ci permetterà di raggiungere risultati importanti sia in ambito regionale che  in provincia di Caserta" queste le parole di Valentina Iovinella, assessore alle politiche sociali del Comune di Succivo che ieri, presso il Palazzo Comunale di Napoli, in presenza del portavoce regionale del partito "Fratelli d'Italia" Gimmi Cangiano e del senatore Antonio Iannone , è stata nominata vice coordinatore regionale del sodalizio politico guidato da Giorgia Meloni.

"Mi corre l'obbligo di ringraziare il coordinatore regionale Gimmi Cangiano per avermi rinnovato la fiducia con questa nomina. L'auspicio è di non tradire le aspettative sue e del partito a cui mi sono avvicinata in occasione delle elezioni politiche del quattro marzo dopo vari incontri con Gimmi e con il coordinatore provinciale Enzo Pagano che mi hanno illustrato un progetto politico ambizioso, giovane e ben strutturato a cui ho aderito immediatamente" ha dichiarato la Iovinella che, come sottolineato da Cangiano durante la cerimonia, ha ottenuto oltre 1000 preferenze alle ultime elezioni comunali di Succivo (che in totale conta circa 6mila votanti) risultando il consigliere comunale più votato in tutto l'agro atellano di cui, tra l'altro, la Iovinella è coordinatrice FdI dal luglio 2018.

"Alle elezioni politiche per una manciata di voti non ce l'abbiamo fatta - ha ribadito la Iovinella - ma questo non ci ha demoralizzati soprattuto in considerazione del fatto che sul territorio abbiamo fatto un ottimo lavoro che ha portato, per quanto riguarda l'area atellana, la fiamma di Fratelli d'Italia al 15% facendolo diventare il primo partito della zona". Rispetto alle elezioni politiche del 2013, infatti, l'incremento di preferenze è stato significativo: sono oltre mille i voti in più ottenuti da FdI, frutto dell'impegno della Iovinella, giovane amministratrice locale, e della squadra che l'ha affiancata durante la campagna elettorale che ha portato il partito di Giorgia Meloni a diventare il primo partito a Succivo.

"In un periodo in cui la gente è disgustata dalla politica con il nostro messaggio siamo riusciti ad arrivare a molte persone grazie alla struttura partitica che abbiamo alle spalle - conclude la Iovinella, neo vice coordinatore regionale - che ha deciso di investire su persone valide che hanno voglia di fare, che hanno voglia di lavorare e soprattutto che hanno voglia di far crescere il partito. Io in questo progetto ci credo, sono molto fiduciosa e spero di contribuire all'importante crescita che sicuramente interesserà il nostro partito".

Oltre alla Iovinella il coordinatore Cangiano ha nominato, ieri, altri quattro vice coordinatori regionali: Marco Nonno con delega a Napoli Città e Provincia, Luisa Maiuri Vice Sindaco di Castellabbate, Nicola Trinchese medico dirigente Asl e Ione Abbatangelo candidata alle ultime elezioni politiche. Tutte le nomine sono state ratificate dal coordinamento nazionale del partito tricolore.

La giornata di oggi segna un altro passo in avanti – ha dichiarato ieri il portavoce regionale Gimmy Cangiano – per la crescita di Fratelli D’Italia in Campania, l’ingresso dell’ex assessore regionale Sergio Vetrella arricchisce la nostra comunità di notevoli esperienze e competenze, ci avviamo ad una fase importante come quella delle elezioni europee e con il completamento dell’organigramma che avverrà nelle prossime settimane continueremo la nostra azione di crescita e radicamento 

   
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: i cittadini si rivolgono a “Libera Mente” per trovare soluzioni ai tanti disservizi

14:39 Domenica 11 novembre, i residenti della Zona Vasca di Castellone sono scesi in strada per parlare con i membri dell'associazione “Libera Mente per Sant’Arpino” delle problematiche presenti da tempo in quell'area della città ai confini con Succivo ed Orta di Atella. I santarpinesi hanno evidenziato problemi e disservizi come: le fogne intasate; la piazzetta e le strade non spazzate regolarmente; il verde lasciato all'incuria; la mancanza di una gestione adeguata del traffico cittadino, determinato in larga parte dalle uscite dei bambini dalle scuole; lo scarso controllo della polizia municipale, con la conseguente sosta selvaggia delle auto davanti agli ingressi residenziali; il pericoloso parcheggio sui marciapiedi nei pressi degli esercizi commerciali, originato dall'insufficienza di adeguati stalli di sosta; l'arrivo di bollette di acqua salatissime e la contemporanea disattenzione al verde pubblico con le piante lasciate inaridire senza un goccio d'acqua, noncuranza che rende le radici facilmente sradicabili dal vento; l'assenza di strisce pedonali in Via Martiri Atellani, che rende l'attraversamento dei pedoni molto pericoloso; la totale assenza di un minimo di ornamento in occasione delle festività più importanti, che facciano sentire anche questa zona periferica della città parte integrante del comune di Sant'Arpino. Alla tappa di ascolto organizzata dal gruppo Autonomo ed Indipendente ha preso parte anche il sindaco di Succivo, Gianni Colella, il quale si è dimostrato vicino e attento alle problematiche dei residenti della zona, ai confini con il suo comune. Tutte le rimostranze sono state raccolte dal gruppo "Libera Mente" e depositate da Iolanda Boerio, membro dell'associazione e Consigliera Comunale Indipendente di Opposizione, presso gli uffici dell'ente comunale e degli organismi competenti, con la richiesta di ottemperare ai numerosi disservizi. Congiuntamente alle segnalazioni in zona Castellone, sono state protocollate anche le rimostranze dei residenti di Piazzetta Paradiso, che il 28 ottobre scorso avevano lamentato: la scarsa pulizia delle fogne; la mancanza di disinfettazione e derattizzazione; il mancato spazzamento della Piazzetta e delle strade adiacenti; l'inesistente manutenzione del verde pubblico; le bollette di acqua esagerate; l'Illuminazione inefficiente e la mancata sostituzione di lampadine non funzionanti; il controllo delle giostrine esistenti poco sicure e l'installazione di nuove prive di pericoli. "Le precedenti segnalazioni - fa sapere Iolanda Boerio - sono servite ad ottenere un primo risultato, l'amministrazione comunale infatti, dopo il protocollo delle lamentele dei santarpinesi, ha deciso di potare le piante in Zona Starza." "Attendiamo adesso che venga anche rimossa la spazzatura lasciata ammonticchiata e che il sindaco Dell'Aversana risolva gli altri punti evidenziati", conclude la consigliera. La prossima tappa di ascolto del cittadino è stata fissata per il 2 dicembre e si terrà in Piazza Umberto I.
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 5 61