PROVINCIA DI CASERTA – Pagina 39

Sant’Arpino, domenica mattina alle 10:30 comizio di Alleanza Democratica

13:01

Sant'Arpino. Con una breve noalleanza democraticata stampa il gruppo politico "Alleanza Democratica per Sant'Arpino" annuncia il prossimo comizio che si terrà domenica 12 marzo alle ore 10:30 in piazza Umberto I.

Carissimi amici, domenica 12 marzo dalle ore 10.30 in Piazza Umberto I si terra' il comizio di Alleanza Democratica per Sant'Arpino. Dopo 9 mesi e' ora di fare un'analisi politica del disastro che sta causando la maggioranza guidata dal Sindaco Dell'Aversana. E' ora di dire basta ai lamenti! Basta alle bugie! Basta alle false promesse! Basta alle prese in giro! Vi aspettiamo tutti.. non mancate!

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella, grande successo per il convegno sulle opportunità dell’agricoltura in terra felix

12:42

convegnoortadiatellaOrta di Atella. Positive opportunità per la nostra agricoltura. E’ quanto è emerso ieri ad Orta di Atella dove si è discusso di Agricoltura e soprattutto di nuove opportunità per la nostra terra felix.

Tra i relatori al convegno le massime rappresentanze delle settore agricolo: on. Giovanni Zannini, consigliere regionale e membro della Commissione ambiente Regione Campania, on. Stefano Graziano, consigliere regionale e membro commissione Terra dei fuochi Regione Campania, Vincenzo Tosti, portavoce rete cittadinanza e comunità, Francesco Alfieri, consigliere del Presidente della Giunta regionale Campania per i temi attinenti all'agricoltura e alla pesca, dott. Nicola Migliaccio, agronomo e fiduciario di condotta slow food agro aversano-atellano, avv. Nicomede Di Michele, Presidente associazione Fracta Sativa Unicanapa. Il convegno, promosso dall’amministrazione comunale di Orta di Atella, è stato occasione di proposte e confronto tra gli intervenuti tra cui tecnici, rappresentanti di cittadinanza, amministratori e politici.

Inoltre è stata una importante occasione per illustrare il lavoro fin ora portato avanti dalla nostra condotta slow food, presieduta dal fiduciario dott agronomo Nicola Migliaccio, il quale ha ben esposto con un suo intervento ai relatori presenti in aula le opportunità provenienti dalle attuali e recenti leggi regionali sulla tutela della vita maritata a pioppo e sulla canapicoltura che potranno beneficiare i nostri agricoltori e cittadinanza tutti per il rilancio della nostra economia agricola.

L’agronomo e fiduciario slow food Nicola Migliaccio ha relazionato su due importanti settori della nostra economia agricola, la viticoltura e la canapicoltura.

Per le positive opportunità messe a disposizione dalla Legge Regionale numero 11 in materia di tutela e conservazione delle Alberate Aversane, riservata ai detentori e custodi dei Vitigni di Alberate, si e discusso ed confrontato con le istituzioni Politiche, le associazioni e gli agricoltori presenti in aula.

Si è evidenziato infatti che queste opportunità consentirebbero di venir meglio gestite ed utilizzate a condizione si faccia un lavoro di squadra tra produttori e trasformatori, viste le piccole realtà di Vigne di Alberate ancora presenti nella nostra amata terra felix.

Inoltre si è discusso sulla nascente filiera della canapa sativa che sta dando dei positivi risultati produttivi legati soprattutto alle favorevoli condizione pedoclimatiche che caratterizzano i nostro territorio agricolo, tra l’altro da sempre vocato a questa coltura.

Si conclude ringraziando le aziende agricole e le associazioni che hanno consentito la realizzazione del Buffet conclusivo i la vori di convegno e che hanno deliziato il palato di tutti:

1) Panetteria dell'Antico Borgo dei f.lli Vaia, via della canapa Orta di atella (CE)

2) Pastificio Artigianale, Pasta Fiore

3) Azienda Agricola Nicola Migliaccio, via San Donato, 23 Orta di Atella (CE)

4) Azienda Agricola Farina Crescenzo via D'Ambrosio, 28 80027 Frattamaggiore

5) Agricola Lamberti, Orta di Atella (CE)

6) Azienda Agricola Lampitelli Salvatore, Orta di Atella (CE)

E l’associazione Slow Food - condotta Agro Aversano/Atellano

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Iolanda Boerio:”mi chiedo come sia possibile che un Coordinatore come Catena sia rimasto muto di fronte alle tantissime contraddizioni del suo Sindaco!”

14:01

iolanda boerioSant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Alleanza Democratica per Sant'Arpino".

E' evidente che il nervosismo e il desiderio di giustificarsi a tutti i costi negando persino l'evidenza, che sta manifestando il Sindaco Dell'Aversana negli ultimi mesi, si stia diffondendo anche tra la sua maggioranza e i suoi sodali. E questa volta ad essere colto da improvviso isterismo è il Coordinatore di (senza) Speranza e (senza) Futuro Giorgio Catena che in un comunicato farnetica accusando Alleanza Democratica di mancanza di democrazia e di fuga dal confronto. Allora sono costretta a ribadire ancora una volta quanto già detto e ripetuto, soprattutto perche mi chiedo come sia possibile che un Coordinatore come Catena sia rimasto muto di fronte alle tantissime contraddizioni del suo Sindaco! Allora caro Giorgio, siccome non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, ti rinfresco io la memoria con alcuni esempi: - il tuo Sindaco prima ha portato avanti la lotta con il Comitato anti Iap e poi ha deciso di assumere al Comune proprio la direttrice della Iap, la Dott.ssa Iovine. - il tuo Sindaco ha nominato assessore alla Cultura la Presidente del Consiglio Ivana Tinto nonostante l'incompatibilita - il tuo Sindaco accetta e si sottomette alla presenza ingombrante del "Vicesindaco facente finzioni" Elpidio Del Prete. - il tuo Sindaco utilizza termini come "pornografia", "sterco" e "melma", "palo" e "killer" solo perche' non ha altri argomenti. -il tuo Sindaco difende l'indifendibile come i soldi spesi per Pulcinellamente Winter Edition negando che metà dell'intera somma del finanziamento è stata letteralmente consegnata come un bottino ad una società di Capua per attività di comunicazione e segreteria - il tuo Sindaco ha scelto le operatrici del centro diurno polifunzionale, guarda caso, tra i parenti suoi e dei suoi assessori -il tuo Sindaco ha parlato a vanvera in campagna elettorale promettendo di fare spazio ai giovani e poi si è circondato delle solite facce che certo di giovane hanno ben poco! Non ultima la candidatura di Elpidio Del Prete nell'Ato provinciale quando invece avrebbe potuto proporre il nome di un giovane come il tuo, caro Giorgio, per esempio! E poi l'invidia caro Catena è purtroppo cattiva consigliera soprattutto quando non si hanno argomenti e rispondere dicendo che il Presidente di Alleanza Democratica ha una macchina di lusso, bei vestiti o una casa enorme è davvero una caduta di stile senza precedenti! E pensare che tu stesso hai affermato che non ti piacciono le "jacuvelle" dei bambini dell'asilo.. VERGOGNA!!! La prossima volta prima di parlare a vanvera dovresti pensarci bene!! Ma passando nel merito della questione della Multiservizi. E' chiaro che ormai il Sindaco ha deciso di liquidare la Multiservizi fregandosene di tutto, quindi è inutile che vi arrampicate sugli specchi o che chiedete al Presidente della Multiservizi di difendere l'indifendibile. E' vergognoso! Per cui ribadisco che non parteciperemo al consiglio comunale aperto di sabato prossimo perché sarà solo una farsa!!!

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, convegno “Proposte per la terra dei fuochi”

13:01
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO-Succivo, falsa attestazione della presenza in servizio al museo: 2 arresti e 13 indagati

9:54

Succivo. carabinieri12Nel corso della Mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Marcianise hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dall’ufficio del G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di due dipendenti del “Museo Archeologico dell’Agro Atellano”, ubicato in Succivo, ritenuti responsabili, di falsa attestazione della presenza in servizio, mediante condotta fraudolenta, consistente nell’irregolare utilizzo del sistema di rilevazione automatico delle presenze e truffa aggravata.

L'indagine, condotta mediante attività tecniche e servizi di osservazione, ha consentito di accertare la consolidata abitudine dei due soggetti di assentarsi per ore dal luogo di lavoro, omettendo di far rilevare l'assenza tramite i sistemi marcatempo nonchè la produzione di false attestazioni mediche che compromettevano fantomatiche malattie grazie alle quali potevano non presentarsi a lavoro.

Per uno dei due indagati i Carabinieri hanno anche accertato che nell'orario di lavoro costui gestiva un centro scommesse situato nelle vicinanze del museo. Oltre alle due misure eseguite risultano indagate ulteriori 13 persone tutte in servizio presso il suddetto museo.

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella, giovedì nell’aula consiliare si discute delle opportunità dell’agricoltura in terra felix

18:23

eventoagriculturaOrta di Atella. Si terrà giovedì alle 17:30, presso la sala consiliare del Comune di Orta di Atella, un convegno dal titolo "Agricoltura: opportunità e terra felix".

Il dibattito sarà incentrato sulle opportunità che può offire oggi l'agricoltura nella provincia di Caserta e inizierà con i saluti del Sindaco di Orta di Atella, Giuseppe Mozzillo. Il seminario sarà moderato dalla consigliera comunale di Orta di Atella Eleonora Misso e vedrà relazionare sull'argomento: dott. Tommaso De Simone, Presidente Coldiretti Caserta, on. Giovanni Zannini, consigliere regionale e membro della Commissione ambiente Regione Campania, on. Stefano Graziano, consigliere regionale e membro commissione Terra dei fuochi Regione Campania, Vincenzo Tosti, portavoce rete cittadinanza e comunità, Francesco Alfieri, consigliere del Presidente della Giunta regionale Campania per i temi attinenti all'agricoltura e alla pesca, dott. Nicola Migliaccio, agronomo e fiduciario di condotta slow food agro aversano-atellano, avv. Nicomede Di Michele, Presidente associazione Fracta Sativa Unicanapa. Concluderà  la senatrice Angela Saggese, componente della commissione Agricoltura Senato.

 
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domenica il circolo “Brassotti Ziello” presenta il libro “No man” di Dario Custagliola

15:55

brassottiziello2Sant'Arpino. L’associazione  ‘Circolo Culturale – Giovanni Brassotti Ziello’ domenica 12 marzo 2017 proporrà la seconda presentazione del ciclo di eventi letterari promossi per l’anno 2017.

Alle ore 11,00 infatti, invita l’intera popolazione  a partecipare alla presentazione letteraria del libro ‘NO MAN’ dell’autore DARIO CUSTAGLIOLA.

Sarà un incontro molto interessante, un racconto noir che parla del cancro della nostra generazione: la droga in una storia tutta d’effetto. Un dibattito ed una chiacchierata letteraria che si svolgerà tra l’altro al DINAMIK LOUNGE BAR dei fratelli Giuseppe, Mario e Riccardo Pezzella, in via Martiri Atellani a Sant’Arpino.

L’evento sarà moderato da Maria Teresa Perrotta, giornalista.  Interveranno:  Giuseppe Bagno – scrittore, Marilena Brassotti Ziello – presidente del Circolo Culturale – G. Brassotti Ziello, letture a cura di Massimo Panico.

‘Saremo lieti di ricevervi per un aperitivo e per passare insieme un’interessante mattinata.’ Annuncia la presidente. ‘Un nuovo appuntamento itinerante della nostra rassegna letteraria. Ci auguriamo di proseguire con il supporto di tutti e ringrazio pubblicamente i fratelli Pezzella  perché ci ospiteranno nella loro struttura. La cultura possa abbattere ogni frontiera.’

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, mercoledì convegno “una donna al centro” per la giornata internazionale della donna

13:38

donna al centroSuccivo. Si terrà mercoledì, 8 Marzo alle ore 18.00, giornata internazionale della donna, un convegno dal titolo "una donna al centro" nell' Aula Consiliare del Comune di Succivo.

La discussione riguarderà, come si evince chiaramente dal titolo, il ruolo della donna nel contesto sociale contemporaneo. Introdurranno la discussione le cinque donne presenti in Consiglio Comunale: Giovanna Crispino, Valentina Iovinella, Livia Maglioli, Imma Marsilio e Anna Russo. Il convegno sarà moderato dall'avvocato penalista Italia Crispino e relazioneranno sull'argomento la prof.ssa Maria Debora Belardo, Dirigente dell'Istituto Comprensivo "Rocco-Cinquegrana" di Sant'Arpino, la dott.ssa Noemi Spagna Musso, Segretario Comunale, la dott.ssa Maria Di Palma, Psicologa e Teresa Marzano, Segretario UST CISL Caserta.

Alla fine del convegno è previsto un buffet e un omaggio floreale per le donne presenti.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, AD:”pur di negare l’evidenza, Dell’Aversana&Co. hanno chiesto all’organizzazione del Lendi di smentire cose che hanno visto decine di persone”

18:52 Sant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Alleanza Democratica per Sant'Arpino" ​Di fronte a quello che è accaduto riguardo alla vicenda del teatro Lendi sono allibito ed esterrefatto che un Sindaco e la sua maggioranza possano arrivare tanto.  Pur di negare l'evidenza e salvarsi la faccia Dell'Aversana e Company, credendo che la gente sia stupida, hanno chiesto all'organizzatore della rassegna teatrale di smentire qualcosa che hanno visto decine e decine di persone presenti in teatro quella sera. Ed è ovvio che il rappresentante del Lendi Francesco Scarano si sia sentito in dovere di intervenire essendo la rassegna convenzionata con il Comune. Ma ciò nn cambia la realtà e la sceneggiata degna dei quartieri spagnoli messa in scena dagli amministratori di maggiornaza che, ribadisco, pretendevano i posti in prima fila.  Come se avessero pagato per avere quei posti e qualcuno avesse osato mettere in discussione il loro diritto. Presuntuosi! E visto che qualcuno ha costretto Scarano a smentire qualcosa di evidente voglio precisare che, subito dopo che l'episodio mi era stato raccontato da una persona presente al Lendi che era rimasta senza parole di fronte all'atteggiamento degli amministratori, io stesso ho contattato Scarano, il 3 marzo alle ore 12.50 in una conversazione durata circa 15 minuti, per farmi confermare quanto avvenuto. E lui, non solo me lo ha confermato, ma ha precisato di essere stato disgustato da quanto accaduto. E si può richiedere alla Vodafone una registrazione di quella telefonata a conferma di tutto questo. Non aspetto altro perché chi ha fatto tutto questo si vergogni ancora di piu! Questo solo per onore della verità!  E voglio chiedere a Scarano, perché accettare di smentire qualcosa che è accaduto ed è stato visto da decine di testimoni? Perché cercare di difendere l'indifendibile?  Perché addolcire la pillola facendo uno scivolone?  Avete forse paura di una ritorsione?  Il sindaco che usa termini come "killer", "palo" e "melma" è arrivato addirittura a questo?? VERGOGNA!
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Iolanda Boerio al sindaco:”io ho sempre fatto politica nell’interesse del mio paese, tu l’hai sempre fatto nell’interesse tuo e della tua famiglia”

12:01

iolanda boerioSant'Arpino. Questa la risposta della consigliera Iolanda Boerio, data a mezzo Facebook, per il post del sindaco Dell'Aversana in cui il primo cittadino parla della consigliera comunale esprimendole la propria solidarietà per questa ennesima tua mortificazione politica riferendosi al fatto che Alleanza Democratica non parteciperà al prossimo consiglio comunale aperto dell'11 marzo.

Caro Sindaco Dell'Aversana se la prossima volta riflettessi, prima di parlare o di scrivere, eviteresti la figuraccia che hai fatto anche questa volta. Ma vista la tua smisurata arroganza e soprattutto visto che l'unico modo che conosci per difenderti quando ti senti attaccato è offendere e giudicare sparando stupidaggini eclatanti, mi vedo costretta a fare alcune precisazioni. Modalità, tempi e modi del consiglio comunale aperto sono stati concordati, è vero, ma prima della tua riunione con il Presidente e i dipendenti del Multiservizi con la quale hai deciso di sciogliere la società! Non fare il finto tonto, caro Sindaco, perche' tutto questo per te si rivelerà inevitabilmente solo un pericolosissimo boomerang che ti si ritorce contro ogni giorno di piu. Negare l'evidenza ti ha fatto perdere anche quel briciolo di credibilità che ti era rimasta! La realtà è sotto gli occhi di tutti. Prima hai convocato un consiglio comunale aperto e poi come un despota hai deciso per tutti! E non sapendo come giustificarti e su quali specchi arrampicarti non trovi altro modo se non fare offese personali inqualificabili, nel tuo classico stile! Se avessi un briciolo di dignità dovresti essere tu l'unico a dimetterti. E preciso che la vera differenza tra me e te e' che io ho sempre fatto politica nell'interesse del mio paese, tu l'hai sempre fatto nell'interesse tuo e della tua famiglia! VERGOGNA!

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, grande successo per l’ottava edizione del carnevale atellano

11:15

concorsogastronomicoSant'Arpino. E’ stato un successo sorprendente quello riscosso dall’ottava edizione del Carnevale Atellano che si è conclusa martedì scorso con la rappresentazione di TRIONFO E MORTE DI CARNEVALE - LA  CANZONE DI ZEZA - IL ROSARIO DEI FEMMINIELLI in Piazza Umberto I.

Tantissime le novità che hanno reso unica ed indimenticabile questa edizione di una manifestazione che rappresenta ormai un appuntamento imperdibile per tutti.

In particolare grande novità di quest’anno è stato il I CONCORSO GASTRONOMICO DEI PIATTI TIPICI DEL CARNEVALE ATELLANO” organizzato in collaborazione con l’Associazione Slow Food dell’agro Aversano -Atellano.

La Giuria tecnica che ha valutato i piatti presentati dai 13 concorrenti, suddivisi in due sezioni, amatori e professionisti, è stata affidata alle competenze dell’associazione slow food agro aversano atellano, ed è stata presieduta da Assunta Ventriglia docente presso l’Istituto I.P.S.S.A.R.T “R. Drengot” di Aversa e da Francesco Dell’Aversana (Chef), D’Aniello Marco (funzionario Regione Campania), Nicola Migliaccio (fiduciario Slow Food) e D’Aniello Tayla Jolanda Mirò (docente di enogastromonia).

1° classificato Elpidio Gifuni dell’alimentari di via T. Ziello di Sant’Arpino con la sua presentazione di casatiello in maschera di carnevale ispirata alle fabulae Atellane

Lioniello Michele della Pizzeria “O Sole Mio” di Succivo con la sua presentazione di Pizza in maschera ispirata a Pulcinella

3° classificato la pasticceria Capasso Carlo di Sant’Arpino per la sua presentazione di Chiacchiere e Bugie di Carnevale.

Nell’ambito della Sezione “Amatori” si è aggiudicata il 1° posto la Sig.ra Delli Paoli Gilda per aver presentato il dolce del “Migliaccio” e a seguire il 2°posto la Sig.ra Vitagliano Angela per aver presentato “Bugie Ripiene” ed infine il 3° classificato la Sig.ra Vivenzio Rosa con le sue castagnole al cioccolato, tutte facenti parte dell’associazione “Federcasalinghe”.

Desidero ringraziare – dichiara il presidente Virginio Guida - l’intero staff del comitato e tutti coloro che hanno collaborato perché grazie al loro lavoro e al loro impegno la nostra manifestazione ha riscosso un consenso che è andato ben oltre le nostre aspettative.

Dò dunque appuntamento a tutti – conclude Guida - al prossimo anno con tantissime iniziative che renderanno sempre più speciale il Carnevale Atellano”.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 37 38 39 40 41 55