PROVINCIA DI CASERTA – Pagina 41

VIDEO – Sant’Arpino, ass.ne Scusate il Ritardo, presentazione di “Mickeymouse03” di Andrea Mauri

13:09
FacebookTwitterGoogle+Share

Musica, animazione, sport per esprimere solidarieta’ ai detenuti della casa di reclusione di aversa (ex OPG)

8:30

palmieriAversa      Artisti, istituzioni e volontariato si mobilitano per trasmettere la loro solidarietà alla popolazione carceraria - e loro familiari - della Casa di Reclusione di Aversa (ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario).

Una testimonianza di vicinanza declinata attraverso l’arte: un “mezzo” straordinario per parlare al cuore di ciascuno di noi e, contemporaneamente, farci riflettere sui grandi temi che toccano la nostra vita, sia come persone che come collettività, mettendo in scena i valori, i sentimenti, le sfide e le speranze in un domani più bello e sereno. Un domani che nessun muro potrà precludere, occorre solo avere il coraggio di alzare lo sguardo più in alto e mirare ad un orizzonte di legalità e rispetto dell’altro. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, festa dell’albero 2016

11:25
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, venerdì al Ristorart si viaggia nei sapori atellani con baccalà, torzella e asprinio

9:05

15439717_707888259387302_6841010108915656511_nSant'Arpino. Si terrà al Ristorart (via Martiri Atellani, 46, Sant'Arpino) venerdì prossimo, 16 dicembre ore 20:00, una serata gastronomica improntata sulla riscoperta delle tradizioni culinarie atellane.

Unico principe indiscusso della serata sarà il baccalà islandese, accompagnato dalla torzella, che è uno dei più antichi tipi di cavolo sviluppati sul bacino del mediterraneo e, logicamente, dall'asprinio.

Il baccalà è una pietanza tipica di questo periodo in quanto rientra tra i tipici piatti della vigilia di Natale poichè, secondo la tradizione, non si deve mangiare la carne. Perchè il baccalà islandese? Il mercato del baccalà propone due varianti, quella islandese e quella norvegese. In Norvegia fanno perlopiù una pesca industriale e di solito lo salano dopo averlo congelato, proponendolo spesso a filetti, non a pezzi interi con la lisca. In Islanda, invece, lo pescano all’amo e lo salano fresco, proponendo di solito il pesce a pezzi con pinna e lisca.

Il menù della serata predeve: Bruschetta e polpette di baccalà "zuppetella" di torzella e patate baccalà fritto torzella con olive uvetta e pinoli Vino asprinio alberata atellana dei contadini di Cesa. Per informazioni e prenotazioni: 347 55 31 558/ 081 365 53 59 Si ringraziano Salvatore Di Vilio, Benedetto Granata e Pro Loco di Cesa  
FacebookTwitterGoogle+Share

Natale a Succivo, l’ass.ne “Casa della vita” presente con il suo stand per tutta la durata della manifestazione

17:55

casadellavitaSuccivo. L'Associazione "Casa della Vita" sarà presente con il suo stand durante tutta la durata del natale a Succivo.

Presso la casetta del sodalizio no-profit, ubicata di fronte la banca in piazza IV novembre, sarà possibile acquistare oggetti realizzati direttamente dai ragazzi con materiali di recupero. Dai prodotti esposti percepirete immediatamente la grande attenzione che l'associazione dà al riciclo di materiali che altrimenti finirebbero nell'immondizia, ridando vita ad oggetti che diversamente morirebbero nel dimenticatoio di una discarica.

Un pò come fa con i ragazzi: rigenera le loro vite concedendogli tutta la semplicità di una vita "normale". Qualche volta, dove non arrivano le istituzioni, arriva la forza di un gruppo di persone unite come una grande famiglia, la famiglia dell'associazione "Casa della Vita".

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, oggi è il giorno del “Terra Madre day” della condotta slow food agro aversano-atellano

14:20 terramadreday

Succivo. "Lavorare per creare un modello alternativo di produzione e consumo del cibo nel rilancio delle economie locali e del rispetto del nostro ambiente naturale, in linea con la filosofia Slow Food del buono, giusto e pulito: buono per il palato, pulito per gli uomini, gli animali e la natura, e giusto per produttori e consumatori". E' questo lo slogan del Terra Madre Day, evento di scala globale che coinvolge 160 nazioni, lanciato da Slow Food nel 2004 e che quest'anno, per la prima volta, sarà celebrato anche dalla condotta slow food agro aversano-atellano, presieduta dal fiduciario di condotta, l'agronomo dott. Nicola Migliaccio, oggi a Succivo.

L'agenda slow food succivese odierna è ricchissima di appuntamenti. Si inizierà alle 18:00 con l'apertura della Mostra mercato dove i produttori agricoli dei Presidi e dell'arca del Gusto slow food esporranno i loro prodotti per farli conoscere agli avventori: presenti, tra gli espositori, l'Agriturismo San Giovanni, produttori del presidio della cipolla alifana , dell'oliva caiazzana, del lupino gigante di Vairano e Bruno Sodano con il suo fagiolo "dente di morto" e le papaccelle napoletane e tante aziende di eccellenze agricole locali.

Alle 19:00 apriprà l'area cooking, a cura dei giovani soci slow food dell'alberghiero "Rainulfo Drengot" di Aversa, che faranno assaporare i piatti della nostra tradizione contadina cucinati presso il RistorArt di Pio Del Prete: la "minestra maritata" e "cicorie e fagioli" (costo di una portata 3 euro).

Alle 19:30 partirà il Laboratorio del Gusto nella sala del Circolo "Tommaso De Vivo", curato dal fiduciario di condotta locale, Nicola Migliaccio, il quale introdurrà e presenterà il progetto di Valorizzazione dell'alberata Aversana iniziato da Slow Food e dalla sommelier Lucia Cioffi, la quale proseguirà nella degustazione guidata dove, oltre all'asprinio, sarà offerta della mozzarella del caseificio "Di Santo". I partecipanti saranno guidati in un percorso di degustazione e abbinamenti del vino asprinio delle cantine Magliulo, prodotto principe del territorio aversano-atellano e, in virtù del riqualificazione dell'alberata aversana da cui veniva originariamente prodotto, legato imprescindibilmente al senso del terra madre day 2016: la rivalorizzazione delle nostre produzioni locali. (il percorso degustativo va prenotato e costa 5 euro, include tre calici di vino per la degustazione e un voucher per una portata all'area cooking)

Alle 20:30 ci sarà, invece, un concerto di musica popolare a cura del duo "I due polis Luciani" che eseguiranno brani legati alla terra con costumi e strumenti d'epoca, come la zampogna e la ciaramella.

Domenica invece, alle 10:30 partiranno le visite guidate al Museo Archeologico Atellano, Casale di Teverolaccio e Castellone, a cura della Rete "Le terre della Cultura" e "Pianeta Cultura". Seguirà, poi, un aperitivo slow al BarTò in piazza IV novembre a Succivo dove sarà possibile degustare il casatiello di "dolcesalato casatié Petrone". (la visita va prenotata, è gratuita, mentre l'aperitivo costa 3 euro)

Durante la serata sarà possibile partecipare alla lotteria "Sostieni il Terra Madre" acquistando un biglietto al costo di due euro. In palio ci sarà il "Paniere dei prodotti del Terra Madre day 2016". Il vincitore sarà il primo estratto sulla ruota di Napoli dell'estrazione del Lotto di sabato 7 gennaio 2017. Per chi diventa socio slow food o rinnova la propria tessera è previsto un voucher omaggio di 4 € spendibile per una portata presso l'area cooking. Il laboratorio di degustazione del vino sono gratuiti solo ai nuovi soci.

Si ringraziano vivamente i fornitori: Bruno Sodano per il fagiolo "dente di morto", la macelleria "D'Errico" di Salvatore D'Errico per la carne della minestra maritata, l'azienda Mi.Ni. Bio per le verdure, il caseificio Di Santo per la mozzarella del laboratorio del gusto e "casatié dolcesalato Petrone" per il casatiello dell'aperitivo di domenica.

L'evento rientra nell'ambito delle manifestazioni del natale a Succivo, "Natale è", ed è patrocinato dall'amministrazione comunale.

Per prenotazioni 3208863072

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domani presentazione dell’VIII edizione del Carnevale Atellano

10:59

mascheraatellanaSant'Arpino. Sarà presentato sabato 10 dicembre il programma dell’attesissima ottava edizione del Carnevale Atellano.

A fare da cornice all’evento, a partire dalle ore 10.30, sarà la sala convegni del Palazzo Ducale Sanchez de Luna in Piazza Umberto I.

Quella di quest’anno si preannuncia senza dubbi come un’edizione sorprendente, ricca di novità, che si concentrerà nei giorni centrali del Carnevale.

Sarà dunque presentato alla cittadinanza, dal presidente del Comitato Virginio Guida e dai rappresentanti delle due associazioni RAS e Scusate il ritardo, un programma di eventi che coinvolgeranno la comunità intera.

Come ormai da tradizione – dichiara il presidente del comitato Virginio Guidail nostro Comitato ha preparato un programma di eventi che porteranno nel nostro paese le atmosfere tipiche di una festa tanto attesa sia dai piccoli che dai più grandi come il Carnevale.

Non voglio ancora rivelare molto ma ci tengo a precisare che quest’anno ci saranno tantissime novità e soprattutto tanti richiami alla tradizione della nostra terra con un ruolo fondamentale svolto dal teatro.

Il mio ringraziamento và a tutti gli addetti ai lavori e alle due associazioni Scusate il ritardo e Ras che quest’anno collaborano a pieno titolo con il nostro Comitato.

Aspettiamo tutti coloro che sabato mattina – conclude Guida - vorranno inaugurare con noi questa nuova entusiasmante esperienza di colori e atmosfere magiche che si concluderà il prossimo febbraio”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, i cittadini potranno esprimere la propria volontà di donare gli organi sulla carta d’identità

13:14

valentinaiovinellaSuccivo. Anche il Comune di Succivo, con delibera di Giunta Comunale numero 128 del 2 Dicembre 2016,  aderisce al progetto "Carta d'identità - donazione di organi" per la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti in occasione del rilascio/rinnovo della Carta d'identità.

I cittadini succivesi potranno presto esprimere, quindi, la volontà di donare i propri organi/tessuti sul documento di riconoscimento secondo il modello procedurale del progetto "La donazione di organi come tratto identitario" del Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie: tale volontà sarà registrata e trasmessa alla banca dati del Sistema Informativo Trapianti. Il progetto non comporta oneri a carico dell'amministrazione comunale.

“Con questo progetto il nostro Comune si allinea ad uno standard sociale moderno e all'avanguardia, finalizzato al miglioramento della qualità della vita di tutti i cittadini – dichiara l'assessore alle politiche sociali Valentina Iovinella La procedura per la donazione di organi, con quest'importante adesione, si velocizza e si semplifica notevolmente, in virtù del fatto che gli archivi dell’anagrafe comunale avranno un collegamento diretto con la banca dati del centro nazionale trapianti (S.I.T. sitema informativo trapianti) dove saranno trasmesse in tempi ristretti le volontà dei cittadini ed il personale dell'anagrafe sarà formato dagli operatori del centro regionale per i trapianti della Regione Campania.

La donazione degli organi rappresenta un grande gesto di solidarietà e civiltà ed è spesso l'unica soluzione per alcune malattie che altrimenti sarebbero incurabili. E', quindi, un importante segno di rispetto verso la vita - conclude l'assessore Iovinella - punto cardine della nostra attività amministrativa"

 
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo,40 anni dell’Atellana Volley, Mimmo Finelli:”contribuiamo con lo sport all’educazione e alla vita sociale del nostro territorio”

11:03
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, problematiche omosessuali al centro della presentazione del libro “mickeymouse03” dell’ass.ne “Scusate il ritardo”

10:47

58-andrea-mauri-mickeymouse03-01jpgSant'Arpino. Michele è stanco di nascondersi. Michele è stanco di nascondere la propria omosessualità, di non vivere appieno il rapporto con il fratello omofobo e la madre, e soprattutto con il ragazzo di cui è innamorato. Questa è la premessa da cui parte "mickeymouse03" il romanzo di Andrea Mauri che esplora le problematiche LGBT  attraverso il tormentato percorso del suo protagonista, alla ricerca del proprio posto in una società perennemente ostile e violenta nei confronti del diverso; di chi non rientra in quei canoni di "normalità" che essa persegue con cieca ostinazione e si ritrova a dover lottare quotidianamente, solo per poter essere quello che è senza doversi sentire "sbagliato" e senza patire il biasimo e la condanna dei cosiddetti "normali". L'associazione "Scusate il Ritardo" vuole portare alla vostra attenzione quest'opera e approfondire insieme a voi ,e allo stesso autore, le tematiche che il romanzo mette in evidenza e che si iscrivono nella nostra più viva attualità. Vi aspettiamo quindi Domenica 11 Dicembre 2016 alle 10.30, presso la sala convegni del Palazzo Sanchez De Luna di Sant'Arpino. Certi di un vostro sentito ed entusiasta riscontro; ancora una volta, per poter guardare nel cuore della nostra società attraverso il canale potente e privilegiato della letteratura.

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, conferenza stampa di presentazione di “Natale è”

10:26
FacebookTwitterGoogle+Share
1 39 40 41 42 43 49