PROVINCIA DI CASERTA – Pagina 41

Cesa, Domenico Di Grazia sul nuovo Forum giovani:”auguri di buon lavoro ai giovani che si sono messi in gioco per quest’avventura”

18:28

Cesa. Riceviamo e pubblichiamo le dichiaforumgiovani2razioni del primo Presidente del Forum dei giovani di Cesa, Domenico Di Grazia, che fa gli auguri al nuovo gruppo di lavoro dell'organismo giovanile cesano.

Siamo contenti che abbia finalmente preso vita il nuovo forum dei giovani. Il presidente del primo forum dei giovani di cesa, Domenico Di Grazia, a nome di tutti i membri che hanno lo hanno composto, Antonio Sagliocco, Cesario Guarino, Sergio Nogarotto, Antonio Borzacchiello, Luigi Oliva, Mario Marino, Antonio De Michele e Luigi Pecovela, fa i migliori auguri di buon lavoro ai giovani che si sono messi in gioco per questa avventura e che prendono il testimone lasciatogli da chi li ha preceduto negli scorsi anni in un'esperienza fatta di relazioni, eventi ed attenzione costante verso il mondo giovanile anche se con scarsissime risorse. Dall'evento "Loghin", che aprì di fatto i lavori del forum mettendo insieme tutte le realtà associative del paese nella presentazione dei loro programmi, nello stesso evento si concluse con la premiazione del vincitore, il concorso per l'ideazione del logo che ha accompagnato tutti gli eventi del forum.forumgiovani1 Le attività emotivamente più coinvolgenti e che hanno richiesto maggiore impegno in questi anni sono state quelle messe in campo per raccogliere fondi per la ricostruzione di Città della Scienza colpita da un gravissimo incendio doloso: in quell'occasione nacque una felice collaborazione​ con la squadra di basket Juve Caserta che donò due maglie ed una palla autografata dai giocatori per un'asta di beneficenza; per la stessa occasione fu organizzato un triangolare di calcio con Cesa Rinasce ed altri giovani del paese. Cultura in tutti i campi è stato il filo rosso che ha collegato gli eventi dello scorso forum e ci auguriamo che il nuovo gruppo possa spaziare anch'esso in tutti i campi, dalla poesia, allo spettacolo passando per lo sport. La collaborazione alla settima edizione del premio internazionale di poesia "Francesco de Michele" è stato infatti uno momento molto significativo anche per la collaborazione con l'amministrazione comunale. Compito del nuovo forum sarà di certo quello di intercettare le esigenze più disparate, partendo da quelleforumgiovani3 femminili; con gioia si nota quanto  la composizione del nuovo forum formato per metà da ragazze possa favorire questo aspetto. I momenti di maggiore aggregazioni per lo scorso forum sono stati di certo i due festival di gruppi emergenti e le serate in collaborazione con bar locali, simo certi che il nuovo gruppo possa fare un lavoro ancora migliore. Cercare collaborazioni positive per alimentare una rete di positività è il consiglio spensierato che ci sentiamo di dare a chi porterà avanti il nuovo forum, come per noi sono state le collaborazioni con le associazioni universitarie per la distribuzione ai giovani in piazza delle tessere sconto per i cinema o con il forum regionale dei giovani per l'organizzazione del torneo di pallavolo presso la palestra della scuola elementare. Oltre ai migliori auguri, certi di un ottimo lavoro, ci sentiamo di poter assicurare loro la nostra piena​ collaborazione in tutti i settori e per qualunque motivo.

FacebookTwitterGoogle+Share

Velardi eletto presidente dell’ATO rifiuti Caserta:”Via tutti quelli che hanno fatto i froci con il culo degli altri”

13:59

velardiCaserta. Diretto e senza mezze misure, il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, esprime tutta la sua soddisfazione per l'elezione a Presidente dell'ATO rifiuti Caserta tramite un post facebook sulla sua pagina personale. Il neo Presidente, nel post che vi riportiamo per intero, dichiara guerra ai "parassiti" e ai "faccendieri":

Comincia un'altra avventura. Sono stato eletto presidente dell'Ato dei rifiuti, il nuovo organismo che gestirà il settore a livello provinciale. Ringrazio i componenti del consiglio che mi hanno votato, molti di loro sono sindaci. Hanno voluto premiare il mio operato come sindaco e per questo il mio ringraziamento è doppio. Cosa farò ora? Niente di speciale: applicherò semplicemente il metodo Marcianise. Non si guarda in faccia a nessuno, via a calci tutti i parassiti, porte sbarrate ai faccendieri. Via tutti quelli che - per usare un'espressione ormai entrata nel vocabolario corrente - hanno fatto i froci con il culo degli altri. Sui rifiuti azzeriamo tutto. Quelli che non mi hanno votato? Beh, hanno votato Luigi Munno, candidatosi perché cercava una poltrona. È un vecchio arnese della politica, lo hanno votato quelli come lui. Il voto di oggi è stato un voto su due modi diversi di intendere l'impegno pubblico: da una parte chi lavora per gli altri, dall'altra chi fa i fatti suoi. E ora comincia la battaglia, questi parassiti e i loro complici cominceranno con le intimidazioni: chi se ne frega, ormai a Marcianise ho fatto l'abitudine ad avere a che fare con i delinquenti della politica. Avanti tutta, con disciplina e onore (articolo 54 della Costituzione)!

Ricordiamo che il delegato santarpinese all'ATO rifiuti Caserta è Elpidio Del Prete, marito dell'attuale Vicesindaca di Sant'Arpino, Caterina Tizzano.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Alleanza Democratica:”L’ultima contraddizione sul parco Cirillo”

17:28

petizione1Sant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Alleanza Democratica per Sant'Arpino".

Negli ultimi giorni, sono aumentate le lamentele e le segnalazioni dei cittadini residenti nei pressi del Parco Pubblico Cirillo. Lamentele dovute ai continui schiamazzi notturni e agli atti vandalici. Probabilmente, per qualche cittadino, la rielezione del Sindaco Giuseppe Dell’Aversana aveva fatto sperare in un miglioramento delle condizioni, considerando il grande valore affettivo che lui e la sua famiglia nutrono nei confronti del succitato Parco. Ma, come si evince dalle segnalazioni, i problemi anziché diminuire sono aumentati in modo esponenziale: ragazzi che entrano nella Villa anche dopo l’orario di chiusura, lancio di pietre alle finestre dei residenti nella zona e sulle autovetture parcheggiate nelle zone circostanti, gare di velocità con i ciclomotori in via Amedeo D’Anna, che è, poi, lo stesso viale che porta verso la "residenza Dell’Aversana". A seguito di queste segnalazioni, il sindaco, come al solito, ha risposto che la situazione è molto difficile e che per risolvere i problemi bisognerebbe richiedere l’aiuto delle forze dell’ordine, addirittura dichiarando di voler attuare un eventuale servizio di vigilanza privata (non ci sono soldi per pagare i dipendenti comunali, figuriamoci assumere una ditta esterna di vigilanza!!!). Eppure, circa 4 anni fa, la soluzione sembrava nelle mani dello stesso Peppino. Il giorno 17 ottobre 2013, con protocollo 9770/13, veniva infatti presentata una petizione promossa dai Sig.ri D’Antonio Francesco, Gimmati Antonio e Dell’Aversana Luca (fratello di Peppino), sottoscritta in primis dal sindaco Dell’aversana, e poi dai residenti della zona. Tra i punti della petizione, si chiedeva (come potrete verificare dai file allegati):petizion2

1. L’innalzamento dei muri di cinta del parco o ringhiere e degli stessi cancelli di ingresso, a tutela delle abitazioni adiacenti; 2. Un adeguato sistema di videosorveglianza; 3. Interventi per ridurre l’inquinamento acustico entro i termini di legge; E addirittura, nel caso in cui questi interventi non fossero stati realizzati con urgenza, si chiedeva la chiusura immediata della struttura.

Ormai sono passati più di 9 mesi dall’investitura a Sindaco di Peppino, e ci saremmo aspettati da lui un intervento radicale, con l'attuazione dei punti sottoscritti nella petizione, senza piagnistei continui. Caro Peppino, adesso che sei Sindaco, con uno schiocco di dita potresti tranquillamente realizzare questi interventi, e risolvere in un battibaleno i problemi che affliggono i residenti. Soprattutto per smentire chi pensa che l’idea di quella petizione, fosse nata solo per un fine elettorale in previsione di una tua eventuale candidatura a Sindaco, che poi di fatto così è stato.

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, riorganizzata la segnaletica stradale dedicata ai cittadini diversamente abili

17:02

disabilisuccivo2Succivo. Continua senza sosta l'impegno dell'amministrazione comunale succivese per i cittadini diversamente abili. Dopo aver garantito nei giorni scorsi l'assistenza per l'ingresso e l'uscita della messa domenicale grazie alla Protezione Civile, è stata ripresa, questa mattina, l'opera di adeguamento della segnalita stradale a loro dedicata.

Riqualificazione che ha visto la creazione di nuovi posti auto speciali in Via Diaz (accanto alla Chiesa della Trasfigurazione) e Corso Atella (nei pressi dell'ingresso dell'disabilisuccivoistituto comprensivo "De Amicis" - scuola media ) e la realizzazione di strisce di attraversamento pedonale in alcuni punti nevralgici della rete stradale cittadina. Inoltre è stata restituita alla cittadinanza un'area, nei pressi della casa delle arti, che per anni è stata occupata da alcuni venditori abusivi e dove ora è stato realizzato un parcheggio già fruibile dai cittadini.

"Siamo più che soddisfatti di aver aiutato una fetta di popolazione che riteniamo particolarmente importante nella nostra azione amministrativa - dichiara Claudio Perrotta, consigliere comunale di Succivo con delega alla viabilità - e per la quale, da politici e da uomini, ci impegneremo sempre e comunque. Nonostante i vincoli e i limiti del bilancio stiamo cercando di portare avanti un'opera di ammodernamento e adeguamento della rete viaria succivese, che continueremo, facendo sempre particolare attenzione alle categorie deboli"

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, impiego della protezione civile per l’assistenza ai disabili all’ingresso e all’uscita della messa domenicale

14:47
protezionecivilelocale
Il gruppo di volontari

Succivo. Ha avuto inizio domenica scorsa il programma che prevede l'impiego dei volontari della Protezione Civile per l'assistenza alle persone diversamente abili per l'entrata e l'uscita dalla Messa domenicale nella Parrocchia della Trasfigurazione.

gabrieleluongo
Gabriele Luongo

Assistenza che, in realtà. i giovani volontari già svolgono durante la settimana: assistono, infatti, alcune persone diversamente abili direttamente a domicilio, aiutandole negli spostamenti.

"I giovani volontari della Protezione Civile sono una preziosa risorsa per i succivesi e per il territorio. - esordisce Gabriele Luongo, consigliere comunale di Succivo con delega alla Protezione Civile - Sono sempre pronti ad aiutare il prossimo senza mai tirarsi indietro, nonostante questa, per molti di loro, sia un'attività di volontariato e non l'impiego principale"

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta, PSI, Espedito Ziello entra nel consiglio nazionale del partito. Presenza socialista sul territorio e rilancio dell’azione amministrativa locale

14:13

PSIOrta di Atella. In occasione del Congresso Nazionale Straordinario del PSI (Partito Socialista Italiano) celebrato a Roma in quest'ultimo fine settimana, che ha visto la conferma del segretario nazionaleOn. Riccardo Nencini, c’è stata anche la nomina, come componente casertana,nel Consiglio nazionale del Partito, diEspedito Ziello, dirigente provinciale e segretario della sezione PSI di Orta di Atella.

Ringrazio vivamente- dichiara il segretario E. Ziello- oltre i compagni ortesi, anche quelli dell'intera provincia, per la fiducia ripostami.

L'Essere Socialista, mi ha da sempre indotto a lavorare per il partito e con il partito.

Proverò insieme agli altri compagni casertani nominati nel Consiglio Nazionale, a rappresentare indistintamente le istanze di tutta la provincia.

Sicuro che solo una mentalità di "squadra", dove si lavora in completa sinergia tra le parti e nel rispetto dei ruoli, può portare il PSI ad una crescita e maturità in Terra di Lavoro.

Le ultime vicissitudini politiche nazionali anche all'indomani dell'esito referendario, hanno imposto una importante riflessione politica.

Usciamo dal Congresso di Roma, con la consapevolezza dell'esigenza di una marcata presenza socialista nell'attuale sinistra italiana.

Il divorzio breve, le unioni civili, il registro unico automobilistico, il nuovo codice degli appalti, la lotta alla ludopatia, la no-tax area nei luoghi del terremoto, sono battaglie politiche condotte e vinte dai socialisti negli ultimi anni.

Il Psi non voterà in Parlamento il decreto legge che abolisce i voucher, se non saranno previste soluzioni alternative per evitare il lavoro nero sui mini-lavori.

Così come i Socialisti si batteranno per il no-alla privatizzazione di poste e treni regionali;

per il reddito di solidarietà attiva legato ad attivitàsociali; per il voto ai sedicenni per le amministrative;

per il testamento biologico e per gli sgravi fiscali ad aziende che assumono e sono locate in Italia.

Azioni politiche ed amministrative di Sinistra, come quelle intraprese in Regione Campaniadal nostro leader On. Enzo Maraio, non ultime la tutela della sicurezza e prevenzione sui posti di lavoro e la stessa proposta di dichiarazione anticipata di trattamento.

Così come la federazione provinciale di Caserta, sotto la fervente guida della Prof. Marialuisa Chirico, si sta’ battendo tra l'altro per la tutela del Museo Campano di Capua, e si batterà fortemente per la bonifica e la prevenzione nella Terra dei Fuochi, come perla questione giovanile in Terra di Lavoro.

I Socialisti amano caratterizzarsi per scelte esclusivamente politiche, le stesse – dichiara sempre il segretario Ziello – che ci spingono a sostenere l’attuale maggioranza amministrativa ad Orta di Atella. Coerentemente rispettosi dell’impegno assunto in campagna elettorale, crediamo fortemente nel bisogno di scrivere una nuova pagina politica, basata principalmente sul confronto e rispetto dei ruoli. In quest’ottica è spiegata anche la nostra presenza all’interno dell’esecutivo, con l’Assessore con delega alla Cultura e al Personale, Angelo Cervone, impegnato attivamente  in iniziative di grande spessore tese alla rivalutazione della cultura atellana, così come anche l’impegno per la tutela dell’antico Municipio di Atella. Mentresul fronte personale dell’Ente Comune, è stato completato l’iter per il rilevamento delle presenze sul lavoro con il metodo d’impronta biometrica, e si è ridata dignità agli Lsu (lavoratori socialmente utili) redigendo un apposito regolamento che ne disciplina l’operato. Un impegno concreto ed operativo che va’ associato a quello del nostro consigliere delegato all’urbanistica Antonio Russo, che sta’ impegnandosi con vemenza, sollecitando l’attuale amministrazione per un netto cambio di tendenza in questo settore. Lacontinua ed insistente richiesta dell’insediamento della Commissione Sismica (L.R.16/14 e succ.),  ed un ampliamento dell’ufficio urbanistica con nuove figure professionali, sono due delle prerogative dell’azione consiliare. Attendiamo l’ufficialitàin Consiglio Comunale dellacertificazioneda parte del MEF (Ministero Economia e Finanza) per l’ipotesi di Bilancio stabilmente riequilibrato, indicato come “passaggio chiave” per il proseguimento delle attività, poiperò non daremo più“proroghe” per un rilanciodefinitivo dell’azione di governo locale.

C’è bisogno, insieme ad un cambio di mentalità, di continuare a dare risposte importanti e concrete, così comein campo urbanistico anche in quello ambientale, sociale, e per quanto concerne lo stato degli impianti sportivi locali. Come Segreteria, insieme alla rappresentanza amministrativa, abbiamo chiesto confronti diretti con il Sindaco e all’attuale Assessore alle finanze, anche per la questione tributi. Convenendo che sia fondamentale unincremento della raccolta differenziata, attualmente a percentuali basse; una definizione “oculata” dei costi del sistema di raccolta e delle modalità di smaltimento dei rifiuti. Ed in quest’ottica s’inquadra anche il progetto contro l’evasione tributipromosso dal nostro consigliere comunale in concertazione con il Comando dei Vigili Urbani, l’Ufficio Suap locale e quello Tributi, che punta ad un capillare censimento di tutte le utenze presenti sul territorio, per combattere questogravoso rischio. Solo così facendo, potremmo beneficiare almeno nei prossimi anni, di una sostanziale riduzione della pressione fiscale, nel pieno interesse della nostra collettività. Siamo inoltre sempre pronti, -conclude il segretario Ziello – ad un tavolo di confronto politico con tutti i partiti, le associazioni locali, che si rivedono in una visione Riformista del nostro territorio. Contrari da sempre ad ogni forma di personalismo esasperato, riteniamo che un progetto politico condiviso di riformismo, possa essere la linea guida da affidare a questo paese. Sicuri che l’interesse dei Socialistisaràsempre e solo quello di lavorare per il bene comune, per il bene della nostra gente.

FacebookTwitterGoogle+Share

Aversa, martedì 28 marzo nell’aula magna della scuola politecnica dell’università “Luigi Vanvitelli” seminario “Parole e immagini – gli stereotipi di genere”

8:00

stereotipidigenreAversa. Si terrà martedì 28 Marzo ore 10:00 il Seminario "Parole e immagini - gli stereotipi di genere" nell'Aula Magna della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base dell'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli".

Il seminario vede la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria Civile, Design, Edilizia e Ambiente (DICDEA), ed in particolare della cattedra di Sociologia del Mutamento sociale, con la Pastorale Universitaria della Diocesi di Aversa (CONPASUNI) e sarà rivolto a studenti universitari e delle scuole superiori ma anche ai tanti cittadini che vorranno partecipare ai lavori. L'incontro sarà occasione di confronto tra generazioni sul rapporto tra immagini e parole, dalla televisione ai cartelloni pubblicitari, dalla radio ai social ai discorsi quotidiani, relativamente alla permanenza di stereotipi, luoghi comuni ed etichette che generano ancora discriminazioni di genere.

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta, Cantone archivia la richiesta di inconferibilità di D’Ambrosio e Indaco sulla nomina di Giardullo: non c’è incompatibilità

14:56

cantoneOrta di Atella. Con un documento protocollato in data 15 marzo 2017, Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, ha archiviato l’esposto dei consiglieri comunali di Orta di Atella, Eduardo Indaco e Ferdinando D’Ambrosio, relativo all’inconferibilità, ai sensi del d.lgs. 39/2013, della nomina di assessore al bilancio del Comune di Orta di Atella del dott. Giardullo Enzo.

L’esposto dei due consiglieri, acquisito al protocollo generale dell’autorità nazionale in data 13 gennaio 2017, poneva all’attenzione di Cantone l’ipotetica inconferibilità dell’incarico del dott. Giardullo, poichè lo stesso ha ricoperto, tra il 20 settembre 2014 e il 2 dicembre 2014, l’incarico di componente del collegio dei revisori dei conti del Comune di Orta di Atella, svolgendo la propria attività in maniera continuativa e retribuita. Successivamente, nel trimestre febbraio-maggio 2015, ha esercitato le funzioni di componente del nucleo di valutazione del suddetto comune, attribuitogli dal Sindaco pro tempore con Decreto n.13 del 4 febbraio del 2015. Nel successivo agosto dello stesso anno il dott. Giardullo è stato nominato Assessore al bilancio del Comune di Orta di Atella. Su quest’ultima nomina viene richiesta l’inconferibilità, dai due consiglieri, ai sensi dell’art. 1 e 4 del d.lgs. 39/2013, visto e considerato che l’assessore al bilancio ha ricoperto, nei due anni antecedenti, incarichi professionali dall’Ente che gli ha conferito l’incarico.

L'ANAC respinge, in modo semplice e sintetico, l’esposto dei due consiglieri. Cantone, infatti evidenzia come l’art. 4 del suddetto decreto legislativo stabilisce che l’inconferibilità di incarichi amministrativi di vertice o dirigenziali “a colore che, nei due anni precedenti, abbiano svolto incarichi e ricoperto cariche in enti di diritto privato regolati e finanziati dall’amministrazione o dall’ente pubblico che conferisce l’incarico ovvero abbiano svolto in proprio attività professionali, se queste sono regolate, finanziate o comunque retribuite dall’amministrazione o ente che conferisce l’incarico”. Disposizioni che escludono, nella fattispecie, incarichi di natura politica come quello relativo al dott. Giardullo stabilendo, in modo limpido, che non si rilevano situazioni di inconferibilità o incompatibilità di cui al d.lgs. 39/2013.

Cantone richiama, per un ulteriore approfondimento, l’art. 236 del d.lgs. 267/2000 contenente disposizioni sull’incompatibilità e sull’ineleggibilità dei revisori contabili, evidenziando come, anche in questo caso, non sussistono situazioni di incompatiblità poiché la norma prevede, per la configurazione della fattispecie, che l’incarico di componente nell’organo dell’ente locale sia stato conferito nei due anni antecedenti la nomina di revisore e non viceversa come nel caso considerato.

Il documento, conclude deliberando l'archiviazione della richiesta pervenuta.

Sbirciando le carte, quindi, il caso sollevato da D’Ambrosio e Indaco, appare più che infondato.

Idio Maria Francesco Urciuoli

FacebookTwitterGoogle+Share

Premio Paesaggio 2017. “Patto” fra Geofilos e i comuni atellani. Il sindaco Colella e il consigliere Di Serio: “Un punto di partenza per la valorizzazione del nostro territorio”.

7:50

premio paesaggioSuccivo/ Sant'Arpino     Prestigioso riconoscimento ricevuto nei giorni scorsi dal circolo Geofilos Legambiente nell’ambito della I Edizione del Premio Nazionale del Paesaggio Italiano, svoltosi nella magnifica cornice della Sala Spadolini nella sede del Ministero Beni ed Attività Culturali e del Turismo. Nello specifico il sodalizio presieduto da Antonio Pascale ha ricevuto la menzione speciale per gli obiettivi raggiunti nel campo della legalità dal progetto Ecomuseo Terra Felix, nella lotta all'abusivismo attraverso la valorizzazione delle qualità territoriali. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO- Festa del Papà all’ex OPG di Aversa. Lo Speciale di AtellaNews

9:06

ospedale-psichiatrico-aversaAversa     Partecipazione ed emozione per la Festa del Papàtenutasi giovedì scorso all'interno della Casa di Reclusione di Aversa (ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario). Canzoni,  cabaret e soprattutto condivisione fra detenuti e familiari hanno caratterizzato  l’iniziativa è promossa d’intesa tra l’associazione Casmu, presieduta da Mario Guida, la rassegna nazionale di teatro scuola PulciNellaMente, guidata dal direttore Elpidio Iorio, i vertici della casa di Reclusione normanna: la direttrice Elisabetta Palmieri.

Di seguito lo speciale di AtellaNews con le interviste alla direttrice Palmieri, al Presidente Guida, all'artitsa  Gino Da Vinci ed al Direttore Artistico dell'evento Sio Giordano. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Giornate di Primavera Fai: l’agro atellano protagonista

8:48

conferenza FaiAgro Atellano   Riflettori sull’Antica Atella, li punta il Fai nei giorni 25 e 26 marzo prossimi per valorizzare tesori di paesaggio, arte, monumentalità nel triangolo che comprende i Comuni di Succivo, Sant’Arpino e Orta di Atella.

Il programma della due-giorni è stato presentato nel Palazzo Ducale di Sant’Arpino, percorsi, tappe e contenuti illustrati da Donatella Cagnazzo, capo della Delegazione Casertana del Fai, dai sindaci delle tre comunità municipali che si sono consorziate all’insegna del motto “Lasciamo cadere la maschera”,come a dire: facciamoci conoscere meglio, scopriamo il viso a tante bellezze di questi territori dove la maschere sono nate a interpretare la famose fabulae atellanae, campagne attraversate anche da Virgilio che ne fu ispirato per le sue Georgiche”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 39 40 41 42 43 59