POLITICA – Pagina 2

Liberi e Uguali. Ernesto Di Serio e Roberto Iavarone fra i delegati casertani alla conferenza regionale

19:31

Sant'Arpino      Si è svolta a Marcianise la Conferenza provinciale di Articolo Uno-MDP, in vista della costituzione in Partito di Liberi Uguali. Sono stati scelti i 19 delegati che rappresenteranno la Provincia di Caserta alla conferenza regionale. Fra essi ci sono due esponenti politici santarpinesi: il consigliere comunale di maggioranza: Ernesto Di Serio, e l'ex assessore Roberto Iavarone. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesario Villano “Il territorio ha bisogno di competenza, capacità e devozione al lavoro”

17:56

Agro atellano.       Riceviamo e pubblichiamo da Cesario Villano,referente per l'agro aversano ed atellano di 'Campania libera' . "Cari amici, amiche, dopo una lunga ed estenuante campagna elettorale, intervengo solo ora perché a mente fredda e riposata si ragiona meglio e non solo perché amo questo meraviglioso territorio, la sua gente, lo stile di vita sobrio e rigoroso e quell’amore per il lavoro e l’intraprendere al quale sono stato educato, ma anche per evidenziare le esigenze di un ritorno della politica alla dimensione del territorio. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Carinaro. Finisce l’era Dell’Aprovitola. Nominato il commissario prefettizio Luigi Palmieri

19:46  
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Immacolata Quattromani:”piena solidarietà a Mario De Michele per il vile atto subito”

11:44

Sant'Arpino. "Esprimo la mia piena e incondizionata solidarietà a Mario De Michele, direttore responsabile della testata online campanianotizie.com, per il vile atto subito ieri". Con queste parole la consigliera comunale di Sant'Arpino Immacolata Quattromani ha espresso la sua solidarietà a Mario De Michele, direttore di campania notizie, che ieri ha ricevuto una lettera presso la sua abitazione con, all'interno, quattro proiettili e il seguente messaggio:"per colpa tua abbiamo gli occhi di tutti puntati addosso. Adesso basta, non scrivere più una parola su Orta di Atella. Per te Orta è M-Orta".

"Una prerogativa fondamentale dell'informazione è la libertà di pensiero. - ha sottolineato la Quattromani - I giornalisti sono il contatto tra quello che succede sul territorio e i cittadini e, quotidianamente, devono portare nelle case della gente il diritto di sapere, in modo pulito, corretto e senza manipolazioni politiche. Le istituzioni hanno l'obbligo di garantire a tutti gli operatori dell'informazione massima libertà e devono tutelarli da azioni viscide come quella che ha interessato ieri il direttore De Michele a cui va la mia piena solidarietà.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Raffaele Lettera nominato coordinatore della nuova sezione di Forza Italia

11:53

Sant'Arpino. Sarà Raffaele Lettera il coordinatore temporaneo della nuova sezione santarpinese di Forza Italia, in attesa della fase del tesseramento e del congresso. Ad annunciarlo, ieri, Eugenio Di Santo, coordinatore del partito forzista per l'agro atellano.

"Su mia proposta Raffaele Lettera é stato nominato coordinatore cittadino di Forza Italia - ha dichiarato Di Santo - La nomina è arrivata dal Commissario provinciale nonché presidente della provincia Giorgio Magliocca. A Raffaele Lettera faccio il mio in bocca al lupo per questa nuova entusiasmante esperienza, certo che il suo sarà un contributo concreto e stimolante, viste le sue già numerose esperienze".

Si apre quindi una nuova pagina della storia di Forza Italia a Sant'Arpino che porterà al ritorno di un partito politico sul territorio comunale, con il tesseramento e le nomine del presidente, del coordinatore e dell'intero direttivo. Entro la settimana prossima sarà convocato un incontro nella sede di piazza Umberto I, aperto a tutti, per definire la strada da percorrere.

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella. Lettera aperta del professor Carmine Vozza “Splendidi esempi di giornalismo di inchiesta nell’agro aversano”

13:25

Orta di Atella.      Riceviamo e pubblichiamo questa lettera aperta del professor Carmine Vozza.

"Mi soffermo spesso a riflettere su quanto sia infame, delicato e pericoloso il mestiere di giornalista e, in special modo, quello dei giornalisti d’inchiesta.

Uomini speciali, sprezzanti del pericolo e al servizio dei deboli e dei diseredati che affrontano un lavoro massacrante che impone un enorme dispendio di energie e tempi lunghi per preparare indagini giornalistiche attraverso l’analisi di documenti di provenienza istituzionale, privata e scientifica e i contributi di fonti confidenziali di provenienza istituzionale o privata. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Apu. 14 sindaci della Provincia di Caserta chiedono un incontro all’assessore regionale Sonia Palmieri

7:57

I  sindaci dei comuni di Caserta, Aversa, Marcianise, Carinaro, Casaluce, Cesa, Frignano, Lusciano, San Marcellino, Sant'Arpino, Succivo, Teverola, Villa di Briano e Villa Literno chiedono un incontro all'assessore regionale al lavoro Sonia Palmeri in merito alla vertenza dei lavoratori APU  ex precettori di ammortizzatori sociali ed ex percettori di sostegno al reddito che per favorire la loro permanenza nel mondo del lavoro nell'ambito delle risorse per il piano di formazione - lavoro  per gli interventi a valere sull'asse 1 del POR Campania FSE 2014/2020,   dopo  Avviso Pubblico della Regione Campania per il finanziamento di misure di politica attiva sono stati inseriti in percorsi lavorativi presso Pubbliche Amministrazioni per favorire la permanenza nel modo del lavoro in attività di pubblica utilità. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Benessere giovani. Romano:”L’amministrazione utilizza le associazioni santarpinesi per la manovalanza e avvia progetti da 80mila euro con associazioni che non sono di Sant’Arpino”

17:00

SANT’ARPINO. Riceviamo e pubblichiamo da Nicola Romano, esponente politico di opposizione.

"Benessere giovani è (o dovrebbe essere) una straordinaria opportunità per potenziare le politiche giovanili del territorio santarpinese che, grazie al modo di fare di quest’amministrazione comunale terribilmente arretrato, vecchio e per niente partecipativo, sono del tutto assenti. Procediamo con ordine. Alla fine del 2016 il comune di Sant’Arpino recepisce il bando regionale e approva l’avviso pubblico per la ricerca di un partner con cui presentare domanda di finanziamento alla regione Campania per il progetto “Benessere Giovani – Organizziamoci”. Alla chiusura dei termini, prorogati con una determina del settore di riferimento, arrivano otto richieste tra cui sono presenti diverse realtà associative santarpinesi che operano quotidianamente sul territorio santarpinese tra mille difficoltà economiche e praticamente zero aiuti. E' doveroso, da parte mia, precisare che a Sant’Arpino, per l'amministrazione Dell'Aversana, ci sono associazioni di serie A e associazioni di serie B. Associazioni che percepiscono cospicue somme per le attività che svolgono e associazioni che invece non percepiscono niente ma vengono puntualmente coinvolte per la manodopera: nonostante la situazione disastrosa del comune e i pianti continui del sindaco, infatti, quest’anno sono stati stanziati circa 13mila euro per le attività sportive e culturali del territorio: di questi 13000 euro, 5000 euro sono andati all’associazione “Il colibrì” che si occupa dell’organizzazione della rassegna “Pulcinellamente” e 3000 euro sono andati alla Pro Loco, associazione in cui il sindaco Giuseppe Dell’Aversana, tra le altre cose, ricopre la carica di presidente onorario. Tralasciando per un attimo la questione della palese disparità con cui vengono assegnati i contributi, a cui l’ “amministrazione dei 4046” ci ha abituato, e ritornando a Benessere Giovani, sarebbe stato opportuno, da parte di chi si occupa delle politiche giovanili, quantomeno coinvolgere in qualche modo i giovani santarpinesi responsabilizzandoli, così come riporta anche la mission del progetto regionale contenuta nello stesso avviso che il comune ha pubblicato:”Benessere Giovani Organizziamoci è un progetto finalizzato a raccogliere manifestazioni di interesse, da parte degli enti pubblici, per interventi ed azioni in considerazione del rafforzamento delle politiche giovanili e del contrasto al disagio dei giovani che vivono in aree urbane nelle quali sono assenti o scarse le opportunità di aggregazione e tenendo conto della rilevante quantità di beni e spazi spesso non valorizzati”. Le cose , purtroppo, sono andate diversamente. A stravincere la gara per la scelta del partner con il punteggio massimo (100 punti totali, 20 per ogni tematica), infatti, è stata la Selform, gigante della formazione in campania che nulla a che vedere con l'aggregazione giovanile di Sant'Arpino. La Selform si è presentata insieme ad associazioni giovanili che NON SONO DI SANT'ARPINO. Ora mi domando, come si fa a rivitalizzare il territorio santarpinese con associazioni che non sono del nostro paese e che non operano nel nostro comune? L'amministrazione comunale continua a trattare le associazioni giovanili santarpinesi come l'ultima ruota del carro sfruttandole per la manovalanza mentre altre associazioni, che non sono di Sant'Arpino, potranno utilizzare 80mila euro per organizzare una serie di corsi di formazione destinati a ragazzi "neet" santarpinesi, cioè non impegnati in attività formative o nello studio (perchè gli utenti del progetto, logicamente, potranno essere solo ragazzi residenti sul territorio di Sant'Arpino). Ragazzi a cui, sostanzialmente, non serve un corso di formazione ma un posto di lavoro, anche temporaneo. Si è persa, di fatto, l’importante opportunità di avviare al mondo del lavoro i nostri giovani recuperando contemporaneamente uno spazio del nostro territorio e, nel frattempo, si è creata la solita gigantesca passerella politica per la premiata ditta Dell'Aversana&Tinto".

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, commissione trasparenza spostamento mercato. Quattromani:”Le mie aspettative in termini di contenuti erano molto più alte”

17:56 Sant'Arpino. Rimandata la commissione trasparenza che si sarebbe dovuta tenere lunedì scorso per discutere dello spostamento del mercato dal parcheggio del campo sportivo “Ludi atellani” a viale della libertà. Come ha fatto sapere la presidente della commissione, Immacolata Quattromani:”ho convocato la commissione perché sono stata sollecitata dai 138 firmatari della petizione contro lo spostamento del mercato settimanale in via della libertà, tutti residenti della zona dove si svolgerà il mercato. L'auspicio è sempre quello di confrontarsi in un clima politically correct. Mi sono sentita in diritto e in dovere di convocare la commissione per dare voce ai cittadini ma soprattutto per confrontarci, anche dal punto di vista tecnico, in attesa del completamento dell’iter burocratico-amministrativo. Sono rimasta dispiaciuta dal fatto che la discussione non sia stata molto proficua dato che le aspettative da parte mia in termini di contenuti erano molto più alte”.  Presenti, in commissione, per il gruppo di maggioranza Salvatore Lettera, Loredana Di Monte e Speranza Belardo mentre per l’opposizione era presente Iolanda Boerio. Alla seduta ha partecipato anche un rappresentante del comitato cittadino di viale della libertà. Durante la riunione sono emersi dei problemi burocratici legati alla petizione: il comitato, infatti, non è regolarmente registrato e le firme non sono presentate in modo corretto. Problemi che hanno causato il rinvio della commissione che sarà convocata nuovamente nelle prossime settimane.
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Sant’Arpino, il video integrale del consiglio comunale del 30 maggio 2018

18:00
FacebookTwitterGoogle+Share

VIDEO – Succivo, il video integrale del consiglio comunale del 28 maggio 2018 sul rendiconto di gestione 2017

15:11
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 13