ATTUALITA’ – Pagina 2

Sant’Arpino, il sindaco Dell’Aversana: “Il Liceo Siani non ha chiuso e non chiuderà”

15:19

DSC_2375Sant’Arpino    La sezione distaccata del Liceo Siani di Sant’Arpino non chiude. A smentire la voce diffusasi negli ultimi giorni è il sindaco Giuseppe Dell’Aversana con un post su facebook.

Avviso ai naviganti ( del web)– scrive il primo cittadino- il LICEO SIANI NON HA CHIUSO e nessun atto ufficiale della provincia di Caserta lo afferma ! Alunni e docenti possono tenere regolarmente lezioni. Stiamo lavorando per risolvere i problemi e siamo appena tornati da una riunione operativa a Caserta.
Intorno al tavolo si è seduta la dirigenza del Liceo Scientifico Siani la parte politica e la parte tecnica del comune di S.Arpino e il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale a cui compete il funzionamento amministrativo della succursale di via Mormile. La situazione è stata esaminata e sviscerata in tutta la sua notevole complessità.
Dopo ampia discussione è emersa l’annosa ed irrisolta mancanza di certificati e convenzioni disciplinati onori fra comune e Provincia. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, sbloccati i fondi del reddito di cittadinanza per le annualità 2004-2005-2006

14:52

palazzo-ducaleSant’Arpino. Sono stati sbloccati i fondi del reddito di cittadinanza relativi alla legge regionale 2/2004 per le annualità 2004, 2005 e 2006. La legge prevedeva, in via sperimentale, un supporto economico da destinare alle famiglie disagiate residente in Campania con un reddito annuo inferiore a 5mila euro.

“Il reddito di cittadinanza – come riporta l’articolo uno del regolamento di attuazione della legge regionale – fa riferimento alle persone nel contesto del nucleo familiare e consiste in una erogazione monetaria, riconosciuta annualmente per un massimo di 12 mesi, che non supera i 350,00 Euro mensili per nucleo familiare, ed in ulteriori e specifici interventi di accompagnamento mirati all’inserimento scolastico, formativo e lavorativo, volti al superamento delle condizioni di difficoltà degli aventi diritto e alla promozione di percorsi di inclusione sociale.

La cifra destinata a Sant’Arpino è stata di circa 361mila euro e sarà destinata alle famiglie che ne hanno fatto richiesta per gli anni 2004,2005 e 2006. Per Sant’Arpino sono 31 i nuclei familiari che risultano essere beneficiari del reddito di cittadinanza per le tre annualità. Il grande ritardo nell’arrivo dei fondi sarebbe da imputare, probabilmente, al cambio del comune capofila dell’ambito C06, che nel 2011 passò da Succivo a Casaluce.

Siamo pienamente soddisfatti dell’arrivo di questi fondi, – fanno sapere il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, e l’assessore alla 328, Salvatore Lettera – frutto di un grande lavoro svolto  dalla nostra amministrazione fin dall’insediamento. Abbiamo, infatti, più volte sollecitato il comune capofila sull’erogazione dei fondi in questione,bloccati dalle lunghe procedure burocratiche dovute anche al cambio del comune capofila”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino,AD:”il sindaco preferisce informare i cittadini degli uccellini che volano invece che amministrare seriamente Sant’Arpino”

18:45

alleanza-democratica-per-santarpino-e1463071039327Sant’Arpino.Riceviamo  e pubblichiamo dal gruppo politico “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”.

“Il sindaco smetta di lamentarsi in continuazione e si ricordi che il motivo per cui è stato eletto è in primis quello di amministrare Sant’Arpino e risolverne i problemi, se non è in grado di farlo sarebbe opportuno dimettersi. Credeva probabilmente di portare indietro il tempo e tornare negli anni 90, quando le situazioni finanziarie dei comuni erano notevolmente agevolate dallo Stato. Perchè non spieghi ai santarpinesi come risolvevi le questioni legate ai debiti fuori bilancio negli anni 90? Risposte, caro sindaco, che tendi ad insabbiare dall’inizio della consiliatura perchè le domande sono scomode. Preferisci informare la cittadinanza degli uccellini che volano fuori al palazzo ducale o della foglia che è stata tolta dall’albero in piazza, facendo passare per straordinaria una cosa che è assolutamente ordinaria e nella norma. Per quanto riguarda il parcheggio dovresti chiedere lumi al tuo amico Elpidio Iorio, all’epoca dei fatti assessore ai lavori pubblici, oppure all’assessore Salvatore Lettera, anche  all’epoca assessore alla 328, poiché entrambi votarono la delibera di consiglio comunale numero 10 del 7 aprile 2009 che prendeva atto della cessione volontaria del terreno e approvava il progetto del parcheggio. Probabilmente non sai leggere le carte e poi, se proprio vogliamo parlare di debiti per esproprio, vogliamo ricordarti gli 800mila euro che hai speso per l’esproprio del terreno dove poi è stata realizzata la Villa Cirillo, perché non restituisci quello spazio?”

Chi è allergico alla trasparenza probabilmente nasconde qualcosa o qualcuno…

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Il Sindaco Dell’Aversana scopre altri 430 mila euro da incassare. “Continua il recupero dell’evasione”.

16:49

Dell'Aversana intervistaSant’Arpino      Sono pronti per essere iscritti a ruolo ben €.429.111,94 da incassare con avvisi di pagamento che partiranno dall’ufficio tributi nei confronti dei costruttori e delle cooperative del Piano Casa dell’ambito C 1 m di via Marconi. Con Legge n. 19 del 2009 la regione Campania, approvò il cosiddetto “Piano Casa”, per la risoluzione delle problematiche abitative con la semplificazione delle procedure amministrative e trasformazione territoriale grazie alla concertazione tra la parte pubblica e la parte privata. Il consiglio comunale nel 2010 individuò tre ambiti per i quali applicare le disposizioni della citata legge. Tra questi, quello di Via Marconi, individuato come C1-m “ambito Via Marconi”, il progetto di riqualificazione urbanistica prevedeva il prolungamento della sede stradale di Via Pascoli e di Via Leonardo da Vinci ed il collegamento, Est-Ovest, tra questo ultimo e la Via Verga. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino,elezioni provinciali, AD:”Le consigliere Boerio e Di Santo hanno firmato la lista di Forza Italia e voteranno Claudio Perrotta”

13:24

alleanza-democratica-per-santarpino-e1463071039327Sant’Arpino. Le consigliere comunali del gruppo politico “Alleanza Democratica per Sant’Arpino” Iolanda Boerio e Maria Rosaria di Santo, la scorsa settimana hanno firmato la presentazione della lista di Forza Italia per le prossime elezioni provinciali.

Annunciamo anche il nostro voto, che sarà per il candidato Claudio Perrotta. – fanno sapere le due consigliere – Votiamo Perrotta, consigliere comunale del Comune di Succivo, al fine di avere un volto nuovo che sia espressione dell’area atellana
Candidatura nata grazie ad un asse politico tra il Sindaco di Succivo Gianni Colella, il presidente di “Alleanza Democratica per Sant’Arpino” Eugenio Di Santo e lo stesso Claudio Perrotta, e, poi, successivamente estesa ad alcuni consiglieri comunali dei Comuni di Cesa e di Gricignano di Aversa.

FacebookTwitterGoogle+Share

Dell’Aversana: “Spunta fuori un altro debito: il parcheggio Madre Teresa di Calcutta”

14:01

Parcheggio Madre Teresa di CalcuttaSant’Arpino     Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana.

In questi giorni è emerso un altro debito del passato che si somma all’elenco enorme dei debiti comunali. Il consiglio di stato si è pronunciato su una vertenza che riguarda il parcheggio retrostante il palazzo ducale, intitolato a Madre Teresa di Calcutta. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, AD:”prima di fare le multe per l’immondizia bisogna predisporre un servizio perfetto!”

9:55

alleanza-democratica-per-santarpino-e1463071039327Sant’Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico di opposizione “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”.

E’ giusto multare qualcuno senza avere la certezza che sia colpevole di aver commesso l’infrazione?
E’ questa la domanda che ci siamo posti noi di Alleanza Democratica per Sant’Arpino di fronte all’ennesimo post pubblicato su facebook dal Sindaco Dell’Aversana che, cosa non farebbe pur di guadagnarsi un mi piace in più sui social!
Dall’alto del piedistallo sul quale si è comodamente adagiato, Peppino si è autoelogiato (l’autoelogio è ormai la sua specialità) sbandierando che in un solo giorno ben sei famiglie di Sant’Arpino sono state multate per errato conferimento dei rifiuti.
Premesso che riteniamo assolutamente giusto che chi non differenzia e conferisce i rifiuti correttamente venga multato e che la raccolta differenziata sia fondamentale, vogliamo chiedere però al nostro Sindaco se si sia domandato se sia giusto o meno multare qualcuno senza avere la certezza che i rifiuti siano i suoi.
E questo non lo diciamo solo noi per puro spirito di contraddizione, come potrebbe obiettare il Sindaco mentre è impegnato a farsi scattare l’ennesima foto ricordo da pubblicare su facebook, ma lo dicono i già numerosissimi casi in Italia di ricorsi dei cittadini davanti al Giudice di Pace.
Caro Sindaco, sappiamo che l’applauso facile è ormai diventato il tuo obiettivo prioritario da quando apri gli occhi la mattina, ma la prossima volta, prima di scattare foto ed autoelogiarti sui social, ti invitiamo a riflettere, quanto meno per ridurre il numero di brutte figure.
Diversi cittadini infatti, già su facebook, hanno posto obiezioni e dato consigli all’amministrazione per evitare di multare ingiustamente e senza dati di fatto che dimostrino chi ha commesso l’irregolarità.
L’obiezione di base è che chiunque potrebbe spostare o riporre i sacchetti o introdurvi dentro indizi in grado di far risalire ad una determinata persona. Quel che manca, in sostanza, è la prova certa di chi ha commesso l’infrazione.
E sono tantissimi i casi in cui i cittadini hanno vinto il ricorso contro il Comune: multa rigettata e spese da parte del Comune a Cavarzere (Mestre), visto che non si poteva dare una multa di 100 euro solo perché il nome di una persona è su una busta abbandonata con altri rifiuti.
E un’altra multa è stata annullata dal Giudice di Pace anche a Pozzuoli: non si può inviare la multa al titolare dell’appartamento che paga la tassa sui rifiuti (sulla presunzione che sia stato lui a non osservare l’ordinanza comunale sulla differenziata), ma si deve identificare, con precisione e senza margini di dubbio, chi ha commesso l’illecito.
E ancora un altro caso riguarda Caserta. Un negoziante era stato sanzionato con 600 euro di multa dal Comune per un sacchetto di differenziata trovato davanti al negozio nel giorno sbagliato. L’Adoc (Associazione Consumatori) ha vinto il ricorso presso il Giudice di Pace perché un semplice scontrino di un negozio non poteva essere la prova che la responsabilità era del titolare dell’attività commerciale.
Basta con la demagogia! Basta nascondersi dietro a un dito! Per te, Sindaco, e per la tua amministrazione l’unico non fermarsi mai si riferisce alle foto ricordo e ai post sulle pagine di facebook, ma ricordate che i cittadini non sono stupidi! Si alle sanzioni ma solo garantendo un sistema che consenta di identificare senza ombra di dubbio il trasgressore!
E poi, per concludere caro Peppino, è giusto multare chi non rispetta le regole della raccolta differenziata dei rifiuti, ma prima di multare bisogna predisporre un servizio perfetto, senza l’ombra di un difetto!

FacebookTwitterGoogle+Share

Riciclaggio a Sant’Arpino. In manette Mario Saggese

19:17

Saggese-Mario-cl.-1973-500x445Sant’Arpino   I Carabinieri di Aversa, a Varcaturo, hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord – ufficio esecuzioni penali, nei confronti di Mario Saggese, 44 anni, residente a Giugliano in Campania.

L’uomo dovrà scontare 5 anni, 3 mesi e 4 giorni di reclusione per riciclaggio, commesso tra il 2014 e il 2015 a Sant’Arpino. Saggese è stato accompagnato preso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Domani al via il nuovo anno scolastico. Gli auguri del sindaco Dell’Aversana, e degli assessori Di Monte e D’Errico

16:54

consiglio comunale giugnoSant’Arpino   Il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, l’assessore alla pubblica istruzione, Loredana Di Monte, e l’assessore all’edilizia scolastica, Giovanni D’Errico, in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico rivolgono il loro augurio a studenti, docenti ed operatori del mondo dell’istruzione.

Carissimi alunni e studenti, oggi iniziate una nuova pagina di conoscenza e formazione, per rinnovare e coltivare quei sogni, quei progetti e quelle speranze che stanno maturando dentro di voi. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Domani gran finale della Rassegna R…estate in Villa

16:25

9 sett manifestoSant’Arpino      Sabato 9 Settembre volgerà al termine la Rassegna Socio-Culturale “R…Estate in Villa”. L’iniziativa, ideata dalla Presidente del Consiglio delegata alla Cultura Ivana Tinto e realizzata insieme al “Comitato Permanente per il Carnevale Atellano” presieduto da Virginio Guida, vedrà nella giornata di sabato, a partire dalle ore 20.30 il suo momento conclusivo con una suggestiva serata di “Musica sotto le Stelle” nell’Anfiteatro del Parco Pubblico “D. Cirillo”, con il Coro “Armonia Atellana” che coinvolge gli alunni dell’I.C.“Rocco – Cav. Cinquegrana” e della Parrocchia di Sant’Elpidio Vescovo, diretti dalla Prof.ssa Fabrizia Cinquegrana ed accompagnati dal sassofonista Antonio Graziano. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Al via la seconda fase della raccolta differenziata.

11:08

fase due raccolta differenziataSANT’ARPINO    Al via la seconda fase della raccolta differenziata nel comune atellano. Ad annunciarlo sono, attravreso un manifesto il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana e la sua vice, nonchè delegata alle politiche ambientali, Caterina Tizzano. Ecco il testo integrale del documento. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 32