ATTUALITA’ – Pagina 26

Sant’Arpino, incidente nella notte in Via Martiri Atellani, grave 23enne

17:57

ambulanzaSant'Arpino     Questa notte a Sant’Arpino c’è stato un grave incidente stradale che ha coinvolto un ragazzo di 23 anni, C.R. Quest’ultimo, secondo le prime indiscrezioni, pare abbia avuto un colpo di sonno che lo ha portato allo schianto. Nulla però è ancora certo e attualmente i carabinieri stanno indagando sulle dinamiche dell’incidente verificatosi in via Martiri Atellani.

Subito dopo il violentissimo scontro è arrivata la pronta segnalazione al 118. Attualmente il ragazzo si trova ricoverato all’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Aversa e riversa in condizioni serie. Si attendono sviluppi.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, i debiti non finiscono mai. Al Comune notificato un decreto ingiuntivo di 1.300.000 Euro dal CITL

15:55

consorzio-idrico-terra-di-lavoroSant'Arpino     Altra grana per l'amministrazione comunale,  un altro  debito ereditato dal  passato recente da chi  non ha saldato le quote dovute al Consorzio Idrico Terra di Lavoro. Dopo la Multiservizi, la Fondazione Madonna di Loreto, l'ENEL, la Farmacia Comunale, le luminarie natalizie, si allunga ulteriormente l'elenco dei  debiti. Il percorso di risanamento avviato dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana per rimettere in ordine il bilancio con un  monitoraggio mensile  - per verificare l'andamento delle entrate e la riduzione delle spese -  trova continui imprevisti  per  debiti che spuntano come funghi da un recente passato amministrativo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Clamoroso a Sant’Arpino. Il 51% dei cittadini non ha pagato la tassa dei rifiuti. Dell’Aversana annuncia la mano dura: “Gli evasori saranno scovati”.

7:41

Dell'Aversana intervistaSant'Arpino    Il 51% dei cittadini non ha pagato la tassa dei rifiuti nell’anno 2016. È questo il dato  clamoroso, emerso dai controlli posti in essere dall’amministrazione comunale, che pone particolare attenzione alle entrate comunali dovendo risolvere una situazione debitoria spaventosa. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino al centro:”Esigiamo correttezza istituzionale”

18:06

santarpino-al-centroSant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Sant'Arpino al centro".

Nel leggere l’ultimo comunicato a mezzo stampa attraverso il quale, il Presidente della commissione Affari generali, consigliera comunale nonchè Capogruppo di maggioranza Maria Rosaria Coppola, annunciava l’approvazione del regolamento generale delle Entrate, siamo rimasti letteralmente basiti. E’ stata violata la correttezza istituzionale e allo stesso tempo il rispetto per tutti i consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione facenti parte della Commissione Affari generali. Da un lato si annuncia l’approvazione del regolamento generale delle Entrate e dall’altro nelle prossime ore si terrà la Commissione, deputata all’esame dello stesso. A questo punto delle due l’una o già è stato approvato il Regolamento e nessun Consigliere lo sapeva o l’importante ruolo dei Consiglieri comunali all’interno delle commissioni per il Presidente Coppola è totalmente superfluo. Tenuto conto di questa situazione a dir poco paradossale, Noi di S.Arpino al Centro, come sempre, mossi da senso di responsabilità saremo comunque presenti e porteremo ugualmente il nostro contributo, augurandoci che simili episodi non si verifichino più e la smania di un comunicato frettoloso non condizioni negativamente i lavori delle commissioni consiliari. Detto ciò, siamo dell’idea che le Commissioni consiliari così come i Consigli comunali siano Videoripresi, dando la possibilità a tutti i cittadini, che per varie ragioni non possono presenziare come uditori, di poter conoscere e giudicare i lavori delle Commissioni. Chiederemo formalmente al Presidente del Consiglio Tinto che tutto ciò avvenga in tempi rapidi al fine di garantire i cittadini sull’informazione dei lavori consiliari ed extraconsiliari. Non solo, cogliamo l’occasione per invitare tutte le forze politiche consiliari, in primis l’altro gruppo di opposizione Alleanza Democratica per S.Arpino, a firmare insieme a noi di S.Arpino al Centro una richiesta di Consiglio Comunale Aperto, monotematico che affronti i temi più rilevanti della nostra comunità, a partire dalle TASSE per poi affrontare la situazione della MULTISERVIZI e non ultimo il DESTINO URBANISTICO di S.Arpino. Tutti i protagonisti politici sanno bene che per chiedere ed ottenere un Consiglio Comunale sono necessarie CINQUE firme di altrettanti Consiglieri Comunali, tre firme sono le “Nostre”( Maisto , Drea e Quattromani) ne occorrerebbero solo altre due (Boerio e Di Santo ?). L’Opposizione SERIA, COERENTE e CONCRETA si vede da questo. Attendiamo fiduciosi.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino in lutto per la morte di Franco Di Santo. Il cordoglio di Atell@News

15:34

Franco Di SantoSant'Arpino     Tutta la comunità santarpinese è in lutto per l'improvvisa scomparsa di Francesco Di Santo, venuto a mancare questa notte. Stimato ed apprezzato ex dipendente comunale, nonché storico componente della Caritas cittadina, Franco, come era comunemente chiamato da amici, conoscenti e parenti, era da decenni partecipe alle diverse attività che si svolgono nella Chiesa Madre di Sant'Elpidio Vescovo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Scomparsa Franco Di Santo, il cordoglio di Speranza e Futuro per Sant’Arpino

14:39

13267890_1615900058737317_420203730647271426_nSant'Arpino     Riceviamo e pubblichiamo da Giorgio Catena, coordinatore politico “Speranza e Futuro per Sant’Arpino”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella, mercoledì prossimo nell’aula consiliare convegno dal titolo”Sviluppo del territorio, ruolo del partenariato pubblico-privato e formazione professionale come strumento per l’innovazione”

18:24

convegno orta di atellaOrta di Atella. “Sviluppo del territorio, ruolo del partenariato pubblico-privato e formazione professionale come strumento per l’innovazione”. E’ il titolo del convegno che si terrà mercoledì 1 febbraio alle ore 17.30 nell’aula consiliare “Don Peppino Diana” del Municipio di Orta di Atella organizzato dall’amministrazione cittadina guidata dal Sindaco Giuseppe Mozzillo di concerto col consigliere delegato al ramo, Eleonora Misso. Il meeting punta ad approfondire tematiche cruciali alla luce delle attuali dinamiche del mondo del lavoro e anche delle recenti riforme legislative di settore, per la quali partnership istituzionali e formazione professionale assumono un ruolo sempre più strategico. Dopo i saluti istituzionali del primo cittadino Mozzillo e del sindaco di Sant’Arpino nonché presidente della conferenza dei sindaci atellani, Giuseppe Dell’Aversana, interverranno Vincenzo Marrazzo, Presidente del distretto turistico Pompei, Monti Lattari, Valle del Sarno, Umberto Amodio, segretario generale Anci Campania, Angelo Cicalese, Presidente del comitato tecnico nazionale auto impiego. Durante i lavori, che saranno coordinati dalla consigliere Misso, parteciperanno anche eccellenze del mondo imprenditoriale ortese (Sergio Leanza, Mario Schiano, Giovanni De Simone) che avranno l’opportunità di illustrare il sistema imprenditoriale da diversi punti di vista e condivideranno le loro esperienze.

Il dibattito sarà contemporaneamente formativo, informativo e politico con la partecipazione dell’assessore regionale alla Formazione professionale ed alle Pari opportunità, Chiara Marciani, che metterà in evidenza l’importanza degli strumenti oggetto del dibattito per favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e illustrerà le misure del governo regionale in materia di politiche formative. La formazione, infatti, può e deve diventare uno dei diritti universali della persona non solo per la propria realizzazione professionale e lavorativa, ma soprattutto per affermare i diritti di cittadinanza come realizzazione personale. Dunque anche il tema del lavoro al centro dell’incontro di mercoledì sera con l’amministrazione cittadina che vuole svolgere un ruolo decisamente positivo nel rilancio dello sviluppo locale valorizzando capitale umano e vocazione del territorio. Una questione sensibile che, tra le altre cose, punta a mettere in contatto, creando un processo virtuoso, gli amministratori locali, la Regione Campania e tutti i soggetti attivi sul territorio che si riverberano, in maniera importante, sull'economia locale.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, banco alimentare: insufficienti le richieste presentate entro il termine utile del 27 gennaio, in arrivo la proroga

17:14 comune-santarpino

Sant'Arpino. E' scaduto il 27 gennaio il termine ultimo per presentare l'istanza al Comune di Sant'Arpino per accedere agli aiuti alimentari destinati alle famiglie disagiate residenti nel territorio santarpinese.

Sono meno di 50 le domande pervenute al protocollo di palazzo Ducale. Poche, troppo poche, soprattutto se rapportate alle 100 necessarie per l'avvio del banco, così come stabilito dal protocollo d'intesa sottoscritto dal Comune di Sant'Arpino e l'associazione Banco Alimentare Campania Onlus per questo, con tutta probabilità, arriverà la proroga del termine nelle prossime ore. Fallimentare, al momento, l'iniziativa dell'Amministrazione Dell'Aversana e, in particolar modo, dell'assessorato alle politiche sociali retto da Loredana Di Monte. Ricordiamo che per accedere alla richiesta è necessario presentare un modello ISEE non superiore a € 2500,00 presso l'ufficio politiche sociali e, inoltre, è necessario non risultare beneficiari di assistenza alimentare da parte di altri organismi che forniscono aiuti alimentari  sul territorio.  La consegna del pacco avverrà al piano terra del Palazzo Ducale.

Sono doverose alcune considerazioni. La famiglia che ha realmente bisogno dell'aiuto alimentare deve essere bussata e non viene a bussare, e questo, probabilmente, qualcuno non l'ha ancora recepito. Farla venire, poi, al centro del paese a ritirare il pacco, sotto gli occhi di tutti, risulta davvero molto poco dignitoso. Infine, in virtù dello sbarramento dell'ISEE a 2500 euro, per esempio, un padre con moglie e tre figli, unico lavoratore con uno stipendio da 1000 euro al mese, non accederebbe al pacco alimentare perchè, per chi ha stabilito questo vincolo, non ne ha bisogno.

Idio Maria Francesco Urciuoli

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: grande partecipazione al convegno sulle “patologie cardiache”

14:11

Convegno malattie cardiovascolariSant’Arpino   Un dibattito interessante sviluppatosi attraverso una continua richiesta di chiarimenti e delucidazioni da parte delle tante persone intervenute, quello svoltosi domenica mattina presso la sala convegni sita al piano terra del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” in Piazza Umberto I a Sant’Arpino ed incentrato sul tema delle “Patologie cardiache”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Igiene e profilassi. Giovedì dibattito alla scuola media “Rocco”.

8:52

debora BelardoSant'Arpino    "Igiene e profilassi... come difendersi?". E’ questo  il tema del convegno-dibattito che si svolgerà giovedì 2 Febbraio alle ore 16:00 presso la scuola media Vincenzo Rocco di Sant’Arpino. All’appuntamento, rivolto in particolare a genitori ed alunni, interverranno la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo “Rocco-Cinquegrana”, Maria Debora Belardo, il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, l'assessore alla Pubblica Istruzione, Loredana Di Monte, l 'assessore all'edilizia scolastica, Giovanni D'Errico, il Direttore del distretto sanitario 18, il dottor Luigi Di Monte, ed i pediatri convenzionati con il distretto sanitario 18. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Minacce al sindaco Guida. La solidarietà del primo cittadino di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana

20:10

Dell'Aversana intervistaSant'Arpino     Il sindaco di Sant’Arpino, e presidente della Conferenza dei sindaci atellani, Giuseppe Dell’Aversana esprime la sua vicinanza e solidarietà al collega di Cesa, Enzo Guida. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 24 25 26 27 28 41