ATTUALITA’ – Pagina 36

Sant’Arpino, disagi e danni per il violento temporale di questa mattina: al cimitero alberi caduti e lapidi distrutte

13:38

Sant'Arpino. Pioggia, grandine e vento si sono abbattuti questa mattina, orientativamente dalle 11:40 alle 11:45, su Sant'Arpino creando non pochi disagi alla popolazione santarpinese. Le zone interessante sono: Corso Atellano, via Marconi, via Volta e l'area del campo sportivo "Ludi Atellani". Diversi i danni provocati dal temporale: tetti scoperchiati, pali della luce abbattuti e alberi caduti. Non si contano, aindex321d oraindexfff, findex116eriti.index322index12548index12543index1548

index118index117index120

FacebookTwitterGoogle+Share

Versati i soldi raccolti a Sant’Arpino per le popolazioni colpite dal sisma

13:46

amatricianaSant'Arpino      La concreta solidarietà dei santarpinesi giunge alle popolazioni vittime del terremoto. Nei giorni scorsi è stato versato a nome della Comunità di Sant'Arpino, il contributo solidale dall'importo di 700 Euro, sul conto corrente che il Comune di Amatrice ha attivato per l'emergenza terremoto. La raccolta fondi è avvenuta in occasione dell' "Amatriciana di Solidarietà" voluta dall'amministrazione del Sindaco Giuseppe Dell'Aversana, lo scorso 3 Settembre.

 La cena solidale, come si ricorderà, fu interamente organizzata dal Gruppo Ciclisti con la collaborazione della Pro Loco di Sant'Arpino ed alla manifestazione aderirono la Protezione Civile di Sant'Arpino, l'associazione Combattenti e Reduci, l'associazione Anziani e Pensionati insieme ad altri sodalizi locali.

A questa iniziativa venne affiancata una lotteria benefica, la cui estrazione si svolse durante la serata conclusiva della Rassegna Socio-Culturale di eventi "R...Estate a Sant'Arpino 2016", promossa dalla Presidente del Consiglio Comunale delegata alla Cultura Ivana Tinto e l’Assessore alle Politiche Sociali Loredana Di Monte.

 "La sensibilità dimostrata da tutti i santarpinesi - dichiarano all'unisono il Sindaco Dell'Aversana, la Presidente del Consiglio Comunale Ivana Tinto e l'Assessore Loredana Di Monte -  è stato un segnale forte. I nostri concittadini ancora una volta hanno dimostrato il proprio senso di appartenenza e l'essere Comunità inteso in maniera lata. Un ringraziamento particolare va, ovviamente al Gruppo Ciclisti ed alla Pro Loco che con grande senso pratico hanno messo in piedi in pochissime ore una cena solidale impeccabile. Questo è possibile laddove esistono gruppi associazionistici coesi e consolidati, che vanno per questo ringraziati ed encomiati".

Anche il Presidente del Gruppo Ciclisti Santarpinese Gaetano Rocco ricorda come "in tale drammatica occasione anche noi ciclisti abbiamo voluto dare il nostro piccolo contributo ed essere vicini alle popolazioni colpite dal sisma proponendoci per l'organizzazione della cena solidale. Del resto chi come noi si prefigge di essere un sodalizio sociale non può che mostrarlo con i fatti quando si verificano eventi similari”.

Dal canto proprio il Presidente della Pro Loco Aldo Pezzella, sottolinea “come grazie alla sinergia ed alla collaborazione instauratasi con l’ente Comune, il Gruppo Ciclisti e le altre associazioni, abbiamo potuto dare il nostro piccolo sostegno alle popolazioni tanto duramente colpite dal sisma dello scorso agosto. Ovviamente, però, il ringraziamento più grande va ai santarpinesi ed alla loro generosità”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino,AD all’amministrazione comunale:”Avete strumentalizzato gli onesti commercianti santarpinesi per ottenere il loro consenso elettorale ed esaltare il vostro smisurato ego”

13:43

comitato-iap-1Sant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Alleanza Democratica per Sant'Arpino".

Questo non è l'inizio di una bella favola, ma solo la constatazione di una triste realtà.

E rimarchiamo triste realtà, perché la nascita di questo comitato, è servita solo da trampolino di lancio per la candidatura alla carica di Sindaco di Giuseppe Dell'Aversana e della sua factotum Ivana Tinto, sempre presenti ad ogni riunione.

Come dimenticare le innumerevoli iniziative portate avanti dallo stesso comitato, come ad esempio la petizione popolare n.3849 del 26 maggio 2015, con tanto di gazebo in Piazza Umberto I, con la quale si chiedeva L'ANNULLAMENTO del Ruolo suppletivo TARSU 2011 e l'applicazione per il saldo TARI 2014 delle aliquote approvate in consiglio comunale e NON quelle inviate dalla IAP.

Per non parlare delle riunioni svolte in un bar di Sant'Arpino con i commercianti locali con tanto di avvocati della Federconsumatori.

Li avete presi in giro facendovi portatori delle loro istanze.

Siete andati nei loro esercizi commerciali, con tanto di rulline metriche (sembravate studenti entusiasti al primo anno di Geometra), rilevando i metri quadri dei locali ed impegnandovi a fare ricorso per farli pagare di meno, perchè i dati dalla IAP, a vostro dire, non erano veritieri, e quindi le cartelle esattoriali risultavano ILLEGITTIME!!!!

VI DOVETE SOLO VERGOGNARE!!!

E come dimenticare i Front-Office di assistenza ai contribuenti sancomitato-iap2tarpinesi per la raccolta di istanze e contestazioni riguardanti gli avvisi di pagamento da rivolgere alla IAP, tanto sponsorizzati dagli attuali amministratori di maggioranza e componenti dello stesso comitato ANTI IAP, nelle persone di:

  • IVANA TINTO, avvocato, nonché Presidente del Consiglio Comunale, nonché delegata alla Cultura (tra un po' ce la troveremo anche a condurre lo Zecchino d'Oro).
  • SPERANZA BELARDO, avvocato e consigliera comunale.
  • MARIAPIA LEGNANTE, avvocato.

C'erano più avvocati in questo Front-Office fantasma, che in una puntata di Perry Mason.

Siete andati, con le vostre facce di bronzo, in tutte le piazze del paese, e poi siete spariti!!!

Elenchiamo le date per chi avesse memoria corta:

comitato-iap35 luglio 2016, dalle ore 15.30 – Casa Comunale

14 luglio 2016, dalle ore 15.30 alle ore 18.00 – Casa Comunale

27 luglio 2016, dalle ore 15.30 alle ore 18.00 – Piazzetta Paradiso

Poi giustamente arriva agosto, il caldo si fa sentire, tutti quanti al mare e chi si è visto si è visto!!!

Ed ora che stanno per arrivare le tanto temute cartelle esattoriali, non vi si vede più in giro!!!

A questo punto è lecito porvi delle domande:

  1. Avete sempre affermato che le cartelle della IAP sono illegali e che avreste presentato ricorso per contestarle.

Perché questi ricorsi non li avete mai presentati? E se i calcoli sono sbagliati, perché vi apprestate a riscuotere ugualmente le tasse? Come vi giustificherete con i commercianti?

Ma ovviamente, i soldi per i VOSTRI STIPENDI da qualche parte devono pur uscire!!!

  1. Il famoso questionario con le domande poste alla vecchia amministrazione sulla IAP, che fine ha fatto? Perché tali domande non ve le auto-ponete visto che adesso siete voi gli amministratori di Sant’Arpino???
  1. Che fine hanno fatto i fogliettini sui quali erano apportate le misure dei metri quadri dei locali? Forse a causa di una folata di vento li avete persi? O li ha mangiati il gatto della nonna?

Sono bastati appena 100 giorni, per dimostrare la vostra vera natura ma soprattutto la vostra pochezza comitato-iap4politica.

Avete strumentalizzato gli onesti commercianti santarpinesi per ottenere il loro consenso elettorale ed esaltare il vostro già smisurato ego.

VERGOGNARVI è il minimo che possiate fare.

Chiedere scusa alle persone che avete preso in giro anche.

La campagna elettorale è finita!!!

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domani all’auditorium rappresentazione della scuola dell’infanzia per la “Festa dei nonni”

12:37

blockSant'Arpino. Il giorno 3 ottobre 2016 alle ore 09:30 la scuola dell’infanzia “A.Cinquegrana” dell’I.C. “Rocco cav-Cinquegrana”, dirigente scolastico prof.ssa Maria Debora Belardo, indice una manifestazione nell’occasione della ricorrenza della “Festa dei Nonni”. La rappresentazione, durante la quale i bambini (di 4 e 5 anni) si cimenteranno nell’esecuzione di canti e nell’esposizione di poesie, si terrà presso l’auditorium della scuola second. di I° grado “V.Rocco”. A conclusione della manifestazione i bambini interpreterranno una canzone del cantautore napoletano Giovanni Block. Giovanni Block è un giovane artista italiano. Laureato in Composizione e in Musica applicata ai contesti Multimediali al conservatorio di Napoli, lavora tra la musica e il Teatro, sin da Bambino, come Cantautore e Compositore e Direttore Artistico. La sua storia è ricca di riconoscimenti e collaborazioni con artisti del mondo musicale e teatrale Italiano, tra cui Sergio Cammariere, Fabrizio Bosso e Arnoldo Foà.

Attualmente è il direttore artistico dell’Ugo Calise Festival ed è L’ideatore e il Direttore Artistico del "Be quiet", oramai laboratorio permanente di scambio e di idee nel mondo della canzone d’autore e non solo del Teatro Bellini di Napoli. Il giovane cantautore, venuto a conoscenza dell’iniziativa ha deciso di omaggiare nell’occasione i bambini della sua presenza.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, spesi 700 euro per la manifestazione “Puliamo il mondo”

18:18

puliamo-il-mondoSant'Arpino. Così come riportato dalla determina numero 12 del 23 settembre 2016, che richiama la delibera di giunta numero 89 del 3 agosto 2016, l'amministrazione comunale di Sant'Arpino ha impegnato la somma di € 700,00 per l'acquisto del materiale necessario per lo svolgimento della manifestazione  "Puliamo il mondo" che si è svolta in data 25 settembre 2016 nei pressi del vecchio municipio in zona Castellone a Sant'Arpino.

I soldi sono serviti all'acquisto dei kit Legambiente: guanti, cappellini, pettorine, distribuiti anche nelle scuole. La determine riporta, inoltre, un ulteriore impegno spesa di 150 euro per l'acquisto di manifesti utili per la pubblicizzazione dell'evento.

Idio M.F. Urciuoli

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, la solidarietà di “Speranza e Futuro” all’assessore Di Monte

12:52

loredana di monteSant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Speranza e Futuro per Sant'Arpino".

Il sindaco di Sant’Arpino Giuseppe Dell’Aversana, la giunta, i consiglieri comunali di maggioranza, il coordinatore politico Giorgio Catena , il presidente Stefano Cicala  l’intero direttivo movimento politico di “Speranza e Futuro per Sant’Arpino” esprimono “piena ed incondizionata solidarietà all’assessore alla politiche sociali, pubblica istruzione e decoro urbano, Loredana Di Monte, vittima in questi giorni di vili e squallidi attacchi a mezzo social network da parte di mitomani, evidentemente in cerca di cinque minuti di notorietà.  Quanto sta accadendo è davvero indegno ed indecente di una società civile con personaggi che, pur di conquistare una piccolissima ribalta mediatica, non esitano a buttare fango su una donna il cui operato, prima nel sociale, e poi in ambito politico, è sotto gli occhi di tutti. Da anni Loredana Di Monte è stimata ed apprezzata dall’intera popolazione di Sant’Arpino per le tantissime iniziative ideate ed organizzate in ambito socio-culturale che ne hanno fatto un punto di riferimento per la cittadinanza, che, non a caso, in occasione anche dell’ultima tornata elettorale le ha regalato un vero e proprio plebiscito di voti, esprimendo a chiare lettere la volontà di essere rappresentata dalla stessa. Spiace, ma a dire il vero non meraviglia, constatare come personaggi, che si definiscono politici, cavalchino l’onda della menzogna per attaccare l’assessore Di Monte. La cosa, come detto, però non stupisce, visto che a dar man forte a questi attacchi vili contro una donna  c’è un ex sindaco che nonostante le gravissime vicende giudiziarie e la sonora bocciatura popolare che lo hanno riguardato prosegue nell’unica attività che lo ha sempre caratterizzato: quella dell’avvelenatore di pozzi. Non saranno queste bassezze a fermare l’azione dell’assessore Di Monte e dell’intera amministrazione che, forte del sostegno dei santarpinesi, sta operando tenendo ferma la barra esclusivamente su due obiettivi:  la tutela degli interessi dei santarpinesi, il risanamento del bilancio comunale devastato da una marea di debiti e di evasori.  Del resto pur avendo enormi ed innegabili pregi, il dramma dei social media, per usare le parole di Umberto Eco, è l’aver dato voce a una legione di imbecilli che altrimenti si sarebbero limitati ad esprimere il loro parere soltanto a voce, al bar”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Lavori alla rete idrica, domani mancherà l’acqua dalle 14:00 alle 16:30

11:42

comune-santarpinoSant'Arpino     L’amministrazione comunale di Sant’Arpino rende noto che domani 30 Settembre a partire dalle ore 14:00 e fino alle ore 16:30 sarà sospesa l’erogazione dell’acqua su tutto il territorio comunale a causa di lavori che interesseranno la rete idrica. L’amministrazione precisa che si è scelto di interrompere l’erogazione dell’acqua nel citato lasso temporale per consentire il regolare svolgimento delle lezioni nelle scuole cittadine e garantire gli orari di lavoro di attività commerciali e professionali. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa, Filippo Bencivenga rassegna le dimissioni da rappresentante del comitato “Giovani Idee”

10:11 filippo-bencivengaCesa. Riceviamo e pubblichiamo la lettera di dimissioni di Filippo Bencivenga, rappresentate del comitato "Giovani Idee". Egregio Signor Sindaco, Con la presente sono a rassegnarle formalmente le mie dimissioni dalla carica di rappresentante del comitato "Giovani Idee" nato nell'aprile 2014 per supportare la coalizione "Primavera Cesana" da Lei rappresentata. Tante sono le motivazioni che mi spingono in questa scelta sofferta, prima tra tutte la convinzione di essere assolutamente inadeguato rispetto ad un modo di "fare politica" che non condivido e non comprendo. La coalizione, soprattutto, il gruppo a cui appartengo, non sono rappresentativi di nulla; sono a disagio, mi creda! Non mi permetto di giudicare il passato né il presente. Non intendo disinteressarmi delle vicende amministrative, sociali, culturali, anzi! Non intendo demandare ad altri il tentativo di costruire un paese diverso. Voglio, al contrario, investire il mio tempo per immaginare una vicenda nuova, in cui il protagonismo vero di gente laboriosa sia al centro di tutto, distante da storie che vengono da lontano, che non appartengono né a me né a tanti che vorrebbero solo "provare" a fare politica. Approfitto di questo momento per ringraziare Lei e l'intera coalizione che nonostante le diversità di vedute alle varie problematiche, avete sempre manifestato stima e rispetto nei miei confronti. Colgo l'occasione per porgerle i miei più cordiali saluti.

Filippo Bencivenga

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Eugenio Di Santo:”Le fabulae atellane (sceneggiate) di Dell’Aversana e company”

21:11

disantoSant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal Presidente del gruppo politico "Alleanza Democratica per Sant'Arpino", Eugenio Di Santo.

Piangono per le casse in rosso, fanno arrivare nelle case dei santarpinesi i ruoli suppletivi tutti insieme, pretendono il canone di affitto per le case di proprietà del Comune da chi a stento arriva a fine mese, non fanno altro che ripete dal primo giorno che il Comune non ha soldi.. ma a fine mese tutti, Sindaco e Assessori, si prendono il loro prezioso stipendio!

Questa è l'amministrazione Dell'Aversana.. questo è il rinnovamento.. avete solo mentito ai santarpinesi fingendo che avreste aiutato e tutelato chi ha bisogno e alla fine gli unici che vi siete preoccupati di tutelare siete voi stessi!!!!

E come se non bastasse, in preda al suo delirio di onnipotenza e non sapendo più su quali specchi arrampicarsi, il Sindaco Dell'Aversana, anzichè dare una spiegazione a tutto questo, dà in escandescenze dando letteralmente i numeri e usando termini fuori luogo come "pornografia" certamente non degni di un professore anche se "non universitario".

Perché allora non seguite l’esempio del sindaco e del vicesindaco di Succivo che hanno rinunciato alle loro indennità perché il Comune è in crisi?

Perché piangete e vi lamentate da mesi per il rosso delle casse comunali ma, mentre in paesi vicini fanno qualcosa per risolvere il problema, voi l’unica cosa che sapete fare è prendervi i vostri preziosi stipendi?

Anzi, visto che Dell’Aversana è il Presidente della nuova “Unione Comuni”, perché in occasione del prossimo incontro non chiede al sindaco di Succivo spiegazioni in merito alla rinuncia allo stipendio e magari non prende esempio? Le parole non contano. Ciò che conta sono i fatti e in quattro mesi di fatti non ne abbiamo ancora visto nessuno!

Per non parlare dell’ultima sceneggiata di domenica scorsa quando sindaco e assessori, armati di cappellini gialli e pettorine, si sono messi in posa per la foto di rito fingendo di aver ripulito l’ex municipio e l’area circostante omettendo che nei giorni precedenti a ripulire il tutto ci aveva pensato un volontario con il suo trattore.

Tutto questo solo per farsi immortalare nella foto da pubblicare sui giornali. Purtroppo per voi, cari sindaco e  assessori, ormai è chiaro come la luce del sole che la vostra è solo ed esclusivamente un’amministrazione di facciata.

Dopo 4 mesi siete già praticamente alla frutta... Vergogna!!!!

Il Presidente di Alleanza Democratica per Sant’Arpino

Eugenio Di Santo

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, al via i lavori di sistemazione della rete di illuminazione nel centro storico

17:55

dellaversana-comizioSant'Arpino     L’amministrazione comunale di Sant’Arpino rende noto che a breve prenderanno il via i lavori di sistemazione della rete di illuminazione nel centro storico. Interventi strutturali che si rendono necessari per risolvere definitivamente il guasto che interessa in particolare Piazza Salvo d’Acquisto e Via San Giacomo e che da indagini approfondite si è scoperto essere più grave del previsto e che comporterà una serie di interventi strutturali con il rialzo anche del basalto. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: successo per Puliamo il Mondo

8:46

puliamo-il-mondo-2Sant'Arpino   Si è svolta ieri mattina presso l’ex Municipio di Atella di Napoli la XIV edizione di Puliamo il Mondo, la versione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.

Alla kermesse, organizzata dal Comune di Sant’Arpino, erano presenti il primo cittadino Giuseppe Dell’Aversana, il vicesindaco ed assessore all’ambiente Caterina Tizzano, assessori e consiglieri comunali, il primo cittadino di Orta di Atella, Giuseppe Mozzillo, il vice sindaco di Succivo, Salvatore Papa, nonché in rappresentanza della  soprintendenza  ai beni culturali la dottoressa Elena La Forgia, direttrice del museo archeologico di atellano, oltre agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Rocco- Cinquegrana”, presieduto da Debora Belardo, i volontari del nucleo dei volontari della Protezione Civile ed il presidente del circolo Geofilos Legambiente, Antonio Pascale. Tutti hanno collaborato alla rimozione di erbacce e rifiutie rimesso a nuovo lo spazio verde antistante la struttura realizzata in epoca fascista che ha aperto le porte anche ai visitatori. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 34 35 36 37 38 43