CULTURA

Mercoledì a Napoli la presentazione della XXI edizione di PulciNellaMente

21:44

Napoli     Sarà presentata a Napoli mercoledì 24 Aprile, alle ore 11:00, presso la sede del Co.Re.Com Campania, al Centro Direzionale Isola F/8, la XXI edizione della rassegna PulciNellaMente, tra i più prestigiosi appuntamenti di Teatro - Scuola in Italia, che si svolgerà a Sant’Arpino (CE) dal 26 Aprile al 5 Maggio 2019. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, commissione Fujenti. Oggi in piazza Umberto I in arrivo oltre 10 associazioni di devoti alla Madonna dell’Arco

8:03

SANT'ARPINO. Il conto alla rovescia per i Fujenti atellani è terminato. Inizierà alle nove di questa mattina la loro lunga giornata che si concluderà, stanotte, con l'arrivo al Santuario della Madonna dell'Arco di Sant'Anastasia.

I circa 100 Fujenti atellani ripeteranno il rito che si rinnova annualmente da più di 500 anni percorrendo, in segno di devozione, le strade che conducono al Santuario di Sant'Anastasia dove è presente l'immagine miracolosa che sanguinò il lunedì in albis del 1450. In quell'anno, alcuni giovani, il giorno successivo a Pasqua, giocavano a palla-maglio: il gioco consisteva nel colpire una palla di legno con un maglio; vinceva chi faceva andare la palla più lontano. Uno dei ragazzi perse la partita perché sbagliò un tiro facendo finire la palla contro un tiglio che copriva l'immagine della Madonna ritratta con Gesù Bambino. Il ragazzo prese la palla e bestemmiando la scagliò contro l'immagine della Vergine che iniziò a sanguinare. Il giovane fu condannato all'impiccagione sull'albero che copriva la Vergine che, due ore dopo la morte del ragazzo si seccò facendo rimanere a bocca aperta i cittadini che avevano assistito all'esecuzione.

I religiosi atellani, rigorosamente vestiti di bianco e per la maggior parte a piedi scalzi, andranno in giro con i classici vessilli raffiguranti la Vergine dell'Arco effettuando, tra tradizione religiosa e folklore, i classici movimenti propri dei Fujenti e muovendo le bandiere infoderate nei sospensori di cuoio a ritmo di musica suonata dalla banda musicale dal vivo. Così come dal vivo dovrà essere suonata la musica degli oltre 10 gruppi che arriveranno in piazza Umberto I per la seconda edizione della "Commissione Fujenti" che si terrà, nella piazza principale del Comune atellano, dalle 9 alle 13 e dalle 15 e 30 alle 20 e 30.

FacebookTwitterGoogle+Share

“Celebriamo la venuta del Signore per chiamare l’umanità alla gioia della carità”. Il messaggio di Pasqua del Vescovo di Aversa, mons. Spinillo

9:05

Aversa     “Pasqua, il giorno dell’annunzio della vita nuova: Gesù ha donato tutto se stesso e il suo dono continua a vivere nella pienezza del bene. La Pasqua è tutte le volte in cui viviamo in comunione con il Signore, riconoscendo la sua venuta che ci ha aperto proprio alla vita nuova. Celebriamo, dunque, il suo passaggio nella storia del mondo, la sua venuta a liberare l’umanità per chiamarla alla gioia della carità". E' questo il messaggio che il vescovo di Aversa, Mons. Angelo Spinillo affida alla riflessione dei fedeli. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. E’ di Andrea Nocera il manifesto della XXVII edizione della Sagra del Casatiello

7:51

Sant'Arpino    Scelto il logo della XXVII edizione della Sagra del Casatiello che si terrà dal 14 al 16 giugno prossimi. Domenica scorsa  si è riunita una commissione composta da soci della Pro Loco rappresentata dal presidente Aldo Pezzella, da esperti della materia artistica quali Francesca Rao (Fotografa e Grafic Design), Rosanna Pezzella (Docente di pittura presso il Liceo Artistico di Aversa), Anna Imperato (Docente di discipline pittoriche presso il Liceo Artistico di Cardito), Mario Schiano (Disegnatore Comics Napoli), ed in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale la presidente del Consiglio Comunale Ivana Tinto e l'assessore Ernesto Di Serio sono state valutate le opere presentate nell'ambito del concorso “Un manifesto per la sagra del casatiello”.

L'edizione 2019, ha visto la partecipazione di alunni del Liceo Artistico di San Leucio, del Liceo Artistico “Buccini” di Marcianise, del Liceo Scientifico "Siani" di Aversa sede di Sant’Arpino.

Ben sessantacinque giunti e tutti di notevole interesse, fra i quali la commissione dopo una lunga e attenta riflessione con articolata motivazione ha deciso che il logo da adottare per la “XXVII Sagra del Casatiello” è quello realizzato da Andrea Nocera della classe I sez. D del Liceo Artistico Ferraris Buccini di Marcianise. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Il programma dei festeggiamenti in onore di San Canione. Martedì 23 la messa del Vescovo Spinillo, sabato 27 la processione della Statua

7:52

Sant’Arpino     Reso noto il programma dei rinnovati festeggiamenti in onore di San Canione Vescovo.

Si partirà, come da tradizione, il martedì dopo Pasqua, il 23 Aprile, con una Messa solenne celebrata alle ore 11:30 dal Vescovo di Aversa Monsignor Angelo Spinillo. Alle 14:30, poi, uscirà lo stendardo che, accompagnato da una banda musicale, girerà per le strade della parrocchia per la raccolta offerte. Alle 15:00 sarà aperto l’antico romitorio dove saranno accolti i pellegrini devoti al santo di origine cirenaica.

Alle 20:00 ci sarà l’accensione delle luminarie, mentre per le 21:30 è previsto il rientro dello stendardo che sarà salutato dai fuochi di artificio. Nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì, il programma religioso prevede alle 18:30 il Rosario e l’Adorazione Eucaristica nel romitorio mentre alle 19:00 ci saranno le messe del triduo celebrate dal parroco don Mario Puca. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Area Atellana, l’Archeoclub annuncia l’istituzione del “Premio Atella per la Cultura”

18:49

AREA ATELLANA. Un'iniziativa inedita, il "Premio Atella per la Cultura", che avvia, per la prima volta, un discorso di coesione culturale-territoriale che interesserà l'intero agro atellano. L'iniziativa, promossa dalla sezione atellana dell'Archeoclub, presieduta da Antonio Tanzillo, vedrà la luce nel prossimo autunno e prevede l'assegnazione di un riconoscimento a chi si sia distinto nella promozione di attività culturali e nella tutela dei beni culturali.

"La nostra terra, si sa, è ricca di cultura e pare, a volte, che a dimenticarlo siamo noi stessi. Noi che l'abitiamo. -ha dichiarato il presidente della locale sezione dell'Archeoclub Antonio Tanzillo - L'area atellana rientra spesso in queste colpevoli dimenticanze. Il Museo archeologico dell'agro atellano, per fare un illustre esempio, farebbe la fortuna di tante altre aree. I suoi reperti millenari fanno la gioia delle tante scolaresche che lo visitano. La nostra zona, inoltre, è rinomata anche perché entro i suoi confini si diffuse in epoca romana il genere teatrale dell'atellana: una commedia dai toni farseschi e sboccati, molto diffusa a partire dal IV ac. Forti di quest'importante bagaglio culturale e con la nobile finalità di promuovere la storia culturale dell'area, abbiamo deciso di istituire il Premio Atella per la Cultura".

Il premio avrà l'obiettivo di far conoscere e diffondere la storia e il teatro atellano evidenziando i caratteri precipui della farsa. La prima edizione sarà organizzata dall'Archeoclub d'Italia (sede di Atella) in adesione con i Comuni dell'area, che hanno già deliberato in tal senso, ed in sinergia con il Master di II livello in drammaturgia e cinematografia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.

Oltre al Premio Atella per la cultura sarà assegnato anche un Premio Atella per il Teatro che sarà riservato, da un lato, a testi teatrali di significativo livello e, dall'altro, a giovani autori di commedie, soprattutto se esprimano lo spirito farsesco dell'antica atellana.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Sabato il taglio del nastro di ArtVentuno la collettiva di artisti con sindrome di down

22:34

Sant'Arpino     Sabato 6 aprile 2019, alle ore 18.00, nella Pinacoteca Comunale “Massimo Stanzione”, sita al secondo piano del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” di Sant’Arpino, sarà inaugurata ArtVentuno, Mostra Collettiva di artisti con Sindrome di Down.

La manifestazione, ideata ed organizzata dalla Pro Loco di Sant’Arpino, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale ed in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down di Caserta, avrà per protagonisti ventuno artisti affetti da Sindrome di Down, che esporranno le opere realizzate durante un corso di disegno e pittura, tenuto dall’artista santarpinese Anna Iavarone presso la sede dell’associazione casertana, che accoglie e segue, in un percorso di vita autonoma, ragazzi più o meno giovani provenienti da tutta la provincia, e non solo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Domenica l’archeologia e le “Lezioni di Immortalità” di Flaminia Cruciani protagoniste del nuovo appuntamento della Rassegna “Sulle Orme del Cantor d’Enea”

7:18

Sant'Arpino    L’archeologia fra poesia e distruzione, strumento che attraverso la macerie riporta alla luce la vita, donandole immortalità, sarà la protagonista del nuovo appuntamento della IX edizione della Rassegna Letteraria "Sulle orme del Cantor d'Enea".

Alle ore 10:30 nel Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” in Piazza Umberto I, nell’ambito della serie di appuntamenti letterari organizzati dalla Pro Loco di Sant’Arpino e patrocinati dall’amministrazione comunale, ci si confronterà sull’opera letteraria "Lezioni di Immortalità" della poetessa ed archeologa Flaminia Cruciani, edita da Mondadori.

A discutere con l’autrice saranno l’ex direttrice del Museo archeologico dell’Agro Atellano, Elena Laforgia e l’archeologo Luigi Lombardi. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Bullismo ai danni dei disabili. Grande partecipazione al convegno

22:22

Sant'Arpino      Grande partecipazione domenica scorsa  al dibattito organizzato dall’associazione “Bambini simpatici e speciali” di Orta di Atella dal titolo “”Il bullismo sui disabili”. Durante il meeting, che ha avuto inizio poco dopo le 10 nell’aula convegni di Palazzo Ducale, hanno relazionato sull’argomento: Loredana Di Monte, assessore alle politiche sociali di Sant’Arpino, Maria Debora Belardo, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Rocco-Cinquegrana” di Sant’Arpino, Pasquale Di Costanzo, referente dell’associazione “Casa della vita” di Succivo, Anna Del Prete, Psicologa, Maria Rasulo, Sociologa della cooperativa “German”, Michele Pisano, presidente dell’associazione “Bambini simpatici e speciali” di Orta di Atella e Delia Pellino del centro studi danza Paquita . Il dibattito, durante la mattinata, si è orientato sull’analisi del fenomeno che attanaglia le nuove generazioni. “Occorre educare i nostri ragazzi alle diversità in quanto la diversità, oggi, rappresentano una risorsa e non un fattore da denigrare” ha dichiarato l’assessore Di Monte durante il convegno.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Il 6 Aprile il taglio del nastro di ArtVentuno, la mostra collettiva di artisti con sindrome di down

7:39

Sant'Arpino     Sabato 6 aprile 2019, alle ore 18.00, nella Pinacoteca Comunale “Massimo Stanzione, sita al secondo piano del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” di Sant’Arpino, sarà inaugurata ArtVentuno, Mostra Collettiva di artisti con Sindrome di Down.

La manifestazione, ideata ed organizzata dalla Pro Loco di Sant’Arpino in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down di Caserta, avrà per protagonisti ventuno artisti affetti da Sindrome di Down, che esporranno le opere realizzate durante un corso di disegno e pittura, tenuto dall’artista santarpinese Anna Iavarone presso la sede dell’associazione casertana, che accoglie e segue, in un percorso di vita autonoma, ragazzi, più o meno giovani, provenienti da tutta la provincia, e non solo.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino in lutto per la scomparsa di Cicciariello, esempio di onestà ed impegno sociale. Il dolore del sindaco Dell’Aversana e del Presidente della Pro Loco Pezzella.

13:00

Sant'Arpino     Si sono svolti stamattina nella Chiesa Madre di Sant'Elpidio i funerali di Francesco Ziello, da tutti conosciuto come Cicciariello, instancabile animatore della vita sociale del comune atellano per oltre mezzo secolo.

Animatore dell'ACAP negli anni sessanta, socio fondatore dell'Istituto di Studi Atellani negli anni settanta e poi della Pro Loco, la sua seconda casa, agli inizi degli anni ottanta, Cicciariello è stato un punto di riferimento per intere generazioni di santarpinesi e non solo che hanno dedicato il proprio impegno in favore della propria comunità.

E tutta Sant'Arpino in queste ore ha voluto tributare il giusto omaggio a Ziello. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 30