SANT’ARPINO – Pagina 3

Gemellaggio fra Sant’Arpino e Casapulla nel nome di Sant’Elpidio

15:39

gemellaggioSant’Arpino     Nell’ambito delle iniziative culturali messe in campo durante la venticinquesima edizione della Sagra del Casatiello, particolarmente interessante quella che vede la nascita del gemellaggio fra le comunità di Casapulla e Sant’Arpino, unite dalla fede per il loro comune Santo Patrono. Entrambi i comuni ricadenti all’interno della Provincia di Caserta hanno come santo Patrono Elpidio, Vescovo africano del quinto secolo dopo Cristo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Alleanza Democratica:”dopo un anno di amministrazione Dell’Aversana debiti aumentati per 1 milione 100mila euro”

13:16

Sant’Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico santarpinese “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”.

Nell’ultimo Consiglio Comunale, in riferimento al primo punto all’ordine del giorno, e cioè alla Rendicontazione di gestione per l’anno 2016, il gruppo di Alleanza Democratica per Sant’Arpino ha ritenuto opportuno esprimere il suo voto contrario.

Dobbiamo infatti celebrare un triste anniversario. Ad un anno esatto dall’insediamento di Dell’Aversana, i risultati amministrativi sono fallimentari di questa amministrazione e possono essere riassunti in una cifra: -3.235.608,63€

TABELLA 1 - Conto economico

Le invettive isteriche che per mesi Peppino ci ha obbligati ad ascoltare attraverso comizi e comunicati stampa di sui debiti del comune che pesavano enormemente sulle spalle dei cittadini, si sono rivelati assolutamente infondati e privi di qualsiasi giustificazione amministrativa.
Infatti, come si evidenzia dalla tabella delle “Analisi di indebitamento e gestione del debito” , la situazione debitoria è questa:

TABELLA 2 - Analisi indebitamento e gestione del debito(1)

da cui si evince che per effetto dell’amministrazione Dell’Aversana, nel 2016 rispetto al 2015 i debiti sono incrementati di 1.100.000,00€ circa, mentre la situazione debitoria risulta in calo nel 2015 rispetto al 2014, incidendo pesantemente su ogni cittadino santarpinese, compresi i neonati, per circa 80€ in più pro capite.
Come pure gli oneri finanziari si sono incrementati di circa 100.000,00€ sotto l’amministrazione Dell’Aversana.
E’ palese quindi che le polemiche sullo sfascio dei conti comunali, provenivano da persone assolutamente non informate dei fatti. Polemiche strumentali utili solo ai fini elettorali.

Come si evince dalla successiva tabella dell’ “Evoluzione del risultato di amministrazione”, abbiamo per il 2014 e il 2015 dei risultati positivi, mentre per il 2016, il risultato è negativo, ed è pari a -670.105,16€.

TABELLA 3 - Evoluzione del risultato di amministrazione(1)

Ciò che ci ha spinti ad esprimere il nostro voto contrario, sono le incongruenze e le mancanze che si ricavano confrontando la Relazione della Giunta e la Relazione del Revisore.
Mentre da quest’ultima si apprende della compilazione del Conto Economico e dello Stato Patrimoniale della Giunta, nulla di tutto questo è riportato nella Relazione della Giunta.
Forse il Sindaco e la sua Giunta hanno voluto evitare una pessima figura nel dover giustificare un passivo di ben 3.235.608,63€ !!!

Questo per togliere entusiasmo ad eventuali smaniosi di festeggiamenti, consigliando loro un serio mea culpa per quanto fatto.
Soprattutto perché sui dati negativi di bilancio, non ci si può esprimere con un intervento meramente politico come più volte richiesto dal Dell’Aversana in Consiglio Comunale, ma necessita di un intervento tecnico e puntuale.

Caro Dell’Aversana, visto che la gestione della cosa pubblica è nelle mani di pericolosi dilettanti allo sbaraglio, ti consigliamo vivamente di tornare ad organizzare i tuoi convegni utili per le tue passerelle politiche, e ad abbandonare definitivamente l’attivita’ amministrativa, come già avevi fatto qualche anno fa, perché tutto ciò non è letteralmente “arte tua”.

Le Consiglieri Comunali di Alleanza Democratica
Iolanda Boerio
Maria Rosaria Di Santo

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Dell’Aversana annuncia una lotta senza quartiere all’evasione. “Sarà un’estate rovente”

9:45

Dell'Aversana intervistaSant’Arpino     Nonostante il prestito di 15 milioni di euro, ottenuti dalla precedente amministrazione, il comune di Sant’Arpino  continua ad essere in forte sofferenza economica, con milioni di euro di fatture non ancora pagate.  Sempre più necessaria diventa l’azione di controllo sui conti e sul recupero dell’evasione per ovviare a questa  crisi di liquidità e notevole esposizione debitoria.  (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: Domenica mattina l’VIII edizione della Ciclopedalata

9:40

ciclopedalataSant’Arpino    Torna uno degli appuntamenti più attesi da grandi e piccini della comunità atellana. Domenica mattina alle ore 9:00 in Piazza Umberto I è fissato il raduno per l’VIII edizione della Ciclopedalata Memorial Elpidio Arena. Organizzata dal Gruppo Ciclisti di Sant’Arpino, presieduto dall’ingegner Gaetano Rocco, e patrocinata dall’amministrazione comunale, la ciclopedalta prenderà il via alle 10:00 e  si snoderà lungo un percorso di circa 20Km, lungo le principali arterie del paese. Previsto un punto ristoro nei pressi campo sportivo “Ludi Atellani“.  E’ancora possibile iscriversi presso la sede dell’associazione organizzatrice in Via San Giacomo. La quota di iscrizione è di 3 Euro, ed a tutti i partecipanti sarà consegnata una t-shirt omaggio, uno zainetto ristoro ed un ricordo per la partecipazione, il tutto all’insegna del motto “Lo Sport è vita, vivi lo Sport“.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, Pasquale Crispino finisce in manette per tentata estorsione

9:40

pasquale-crispinoSant’Arpino     I Carabinieri di Sant’Arpino hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di Pasquale Crispino, 58 anni, residente a Sant’Arpino. L’uomo era stato arrestato in flagranza di reato il 21 novembre 2014 per tentata estorsione in concorso. Crispino è stato accompagnato presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere dove dovrà scontare una pena residua di 1 anni e 1 mesi .

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, refezione scolastica: una formica nell’insalata e porzioni minuscole, i problemi alla mensa non sono finiti

11:26

mensa1Sant’Arpino. Nonostante i diversi incontri genitori-amministrazione e nonostante i pasti vengano preparati, da lunedì scorso, nella cucina del plesso “Cinquegrana”, i problemi per il servizio di refezione scolastica santarpinese non sono finiti.

Ieri, infatti, sono state postate alcune foto su Facebook, relative ai pasti serviti alla mensa scolastica del plesso “Rodari”, in cui si possono chiaramente notare le scarse condizioni igienico-sanitarie del servizio: una foto ritrae, infatti, una formica nell’insalata. Oltre alla scarsa igiene mensa3le mamme lamentano anche una bassa qualità delle pietanze e porzioni troppo piccole: ieri, per esempio, è stata servita un’unica fetta di arista di maiale (del diametro di circa 10cm) a bambino, senza possibilità di fare il bis (il menu, tra le altre cose, prevedeva tacchino ma in uno dei tre plessi è stato sostituito dall’arista di maiale al sugo).

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Sabato convegno sulle prospettive della Protezione Civile dopo il varo della nuova legge regionale.

11:19

Convegno Protezione CivileSant’Arpino     Si discuterà del ruolo della Protezione Civile dopo il riordino disposto dalla nuova legge regionale, sabato mattina nel corso di un convegno organizzato dall’amministrazione comunale santarpinese in collaborazione con la Regione Campania. I lavori, che saranno coordinati dall’assessore comunale al ramo, Salvatore Lettera saranno aperti dai saluti del sindaco di Sant’Arpino Giuseppe Dell’Aversana. La manifestazione, che si terrà alle 10:30 nella sala convegni sita al piano terra del Palazzo Ducale Sanchez de Luna in Piazza Umberto I, vedrà la relazione del geometra Mauro De Lucia, redattore del Piano Comunale di Protezione Civile, del senatore Aniello di Nardo, consigliere del Presidente della Regione Campania in materia di protezione civile, e dell’onorevole Gennaro Oliviero, Presidente della VII Commissione Permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile, primo firmatario della proposta di legge.

Ovviamente all’incontro-dibattito sono invitate tutte le associazioni di Protezione Civile locali e regionali. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino. Domenica convegno “Campania, Terra di Saperi e Sapori”

7:38

Manifesto SagraSant’Arpino   “Campania, Terra di Saperi e Sapori”: è questo il tema dell’incontro, organizzato in occasione del 25° anniversario della Sagra del Casatiello, che si terrà domenica prossima (11 giugno) a Sant’Arpino.

A partire dalle ore 10:30, nella Sala Convegni del seicentesco Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, studiosi, rappresentanti istituzionali, chef, giornalisti ed esperti si confronteranno sul ruolo degli eventi enogastronomici nella crescita culturale, turistica ed economica dei territori e, in particolare, di quei territori – come quello campano – imbevuti di storia e tradizione e in cui è forte il ruolo dei prodotti agroalimentari tipici e inimitabili, riconosciuti anche a livello europeo attraverso marchi di qualità e originalità, e specchio di un vivere sano e sicuro, in netta contrapposizione con alcune tendenze dei nostri tempi. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Foto- Sant’Arpino: Per la seconda notte consecutiva vandali in azione al Liceo Siani

16:14

siani vandali 1Sant’Arpino   Non trova pace la sezione distaccata del Liceo Scientifico Giancarlo Siani di Sant’Arpino. Per la seconda nottata consecutiva sono entrati in azione i vandali che in questa occasione hanno letteralmente divelto le cancellate di ferro dal muro. Una vera e propria emergenza, dunque, che pone in tutta evidenza il problema della struttura scolastica. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: E’ il week end della XXV Sagra del Casatiello. Ecco il programma

7:25

Manifesto SagraSant’Arpino   Sant’Arpino, in provincia di Caserta, celebra la XXV edizione della Sagra del Casatiello, tra i più antichi e suggestivi sapori della tradizionale cucina contadina campana.

 L’evento, ideato alla fine degli anni Ottanta dalla Pro Loco di Sant’Arpino, col patrocinio del Comune di Sant’Arpino, oltre ad essere un emozionante appuntamento di folklore e di gastronomia, rinnova un’antichissima usanza secondo la quale gli atellani per festeggiare l’avvento della Primavera (in epoca pre-cristiana) e della Pasqua (in epoca cristiana), si riunivano per una scampagnata nello spazio antistante il complesso monasteriale di San Francesco di Paola e, in tempi più recenti, nell’area attigua al Romitorio di San Canione. Qui, tra musiche popolari e balli coinvolgenti, consumavano il casatiello, rozzo rustico e prelibata pietanza della cucina rurale, sintesi di valori e costumi di un tempo semplice e genuino travolto dal moderno consumismo. Di questa tradizione si sono spesso interessati nomi importanti della cultura italiana, tra cui Pier Paolo Pasolini che ne parla nel film Decameron. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Venerdì mostra dei lavori degli alunni del progetto “L’Arte Aiuta a Crescere”

20:07

Arte ferraraSant’Arpino    Saranno presentati venerdì alle 19:30, in concomitanza con il concerto della classe musicale, i lavori realizzati dagli alunni della scuola primaria del Circolo Didattico “Rocco-Cinquegrana” che hanno preso parte al progetto “L’Arte Aiuta a Crescere”.  Sarà allestita una vera e propria mostra dove sarà possibile apprezzare quanto realizzato nel corso degli incontri coordinati dalle insegnanti Maria Belardo, Anna Maria Ferrara ed Orsola Longo. I prodotti di decoupage e ceramica sono stati realizzati da circa trenta alunni delle classi quarta e quinta del plesso “Cinquegrana” e saranno visibili nel cortile della scuola Media Rocco. Un corso, durato quattro mesi, i cui partecipanti sono stati scelti tramite sorteggio, visto il numero elevato di richieste. Proprio perché non è stato possibile far fronte a tutte le istanze di partecipazione non è stato possibile coinvolgere anche gli alunni del plesso De Amicis. E nonostante la difficoltà di non poter tenere gli incontri in un laboratorio, ci si è dovuto adattare nelle canoniche aule, le lezioni hanno destato l’entusiasmo di maschietti e femminucce, che hanno potuto scoprire tecniche e segreti di come modellare e dare forma alla materia prima. Oltre 50 i lavoretti che comporranno la mostra, a testimonianza della fantasia e della bravura di bambini che grazie al lavoro delle docenti Belardo, Ferrara e Longo, e di tutto il personale dell’istituto guidato dalla Dirigente Scolastica Maria Debora Belardo hanno avuto l’opportunità di constatare come l’arte è qualcosa di tutt’altro che astratto, ed al tempo stesso scoprire l’importanza della stessa nel proprio processo formativo e di crescita.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 5 62