SANT’ARPINO – Pagina 63

Sant’Arpino, vizi procedurali e incompatibilità della Presidente Tinto, Alleanza Democratica si astiene dal partecipare al consiglio comunale di domani

19:32 alleanza-democratica-per-santarpino-e1463071039327Sant'Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Alleanza Democratica per Sant'Arpino".

Con una nota protocollata al segretario comunale, alla presidente del consiglio e al sindaco, abbiamo contestato le assurde modalità di convocazione del consiglio comunale. Abbiamo più volte evidenziato la totale confusione, da parte di questa maggioranza, nella gestione di momenti delicati dell'attività amministrativa, quali le commissioni e i consigli comunali. E proprio nel civico consesso del 27 ottobre ribadimmo la nostra astensione, qualora avessimo constatato il persistere di questo totale menefreghismo, dalla partecipazione ai lavori.

Abbiamo una presidente del consiglio comunale, Ivana Tinto, che ha anche una delega alla cultura. E' un fatto assolutamente nuovo a Sant'Arpino visto che il presidente del consiglio è, di fatto, l'arbitro del consiglio comunale: se si dovesse fare un'interrogazione sulla sua delega chi modererebbe il suo discorso? E' un pò come se si chiedesse ad un arbitro di calcio di battere un rigore, il regolamento non lo esclude ma poi cosa succederebbe? Comunque, tralasciando per un attimo l'assoluta incompatibilità della presidente, politically incorrect, la Tinto deve occuparsi, contemporaneamente, della gestione dei lavori del consiglio comunale e di tutte le attività inerenti la sua delega: manifestazioni, presentazioni libri, patrocini e attività culturali varie. Praticamente un caos! E così succede che le commissioni e/o le conferenze dei capigruppo vengono convocate all'una di notte. Le convocazioni del consiglio comunale, giuridicamente regolari perchè rientranti nelle 24 ore di preavviso, sono scorrette istituzionalmente e, anch'esse, politically incorrect: non tengono conto, infatti, degli impegni lavorativi dei consiglieri di minoranza (che non percepiscono indennità, come il sindaco, la presidente del consiglio e la giunta) che non possono approfondire la documentazione relativa agli  ordini del giorno in discussione.

Inoltre, per quanto riguarda il consiglio comunale di domani mattina, 27 dicembre 2016 ore 10:00, essendo presenti nell'ordine del giorno argomenti inerenti le funzioni proprie del consiglio (art. 42 T.U.E.L.), lo stesso deve essere convocato in sessione ordinaria ai sensi dell'art. 10 del Regolamento del consiglio comunale e, di conseguenza, la convocazione deve essere fatta 5 giorni prima, proprio per permettere anche ai consiglieri di minoranza di poter avere una corretta e totale conoscenza degli incartamenti relativi ai punti in discussione. Avendo ricevuto la convocazione alle 18:00 del giorno 22 dicembre, questo costituisce vizio procedurale, in quanto potrebbe essere motivo di annullabilità della seduta: secondo consolidata giurisprudenza infatti, i giorni devono essere liberi ed interi, nel senso che, dal conteggio, vengono esclusi sia il giorno di consegna della convocazione (dies a quo) sia il giorno dell'assemblea (dies a quem). (parere Min. Int. 18/01/2005 e TAR Puglia n. 346/1991).

L'ordine del giorno si compone di 11 punti da trattare, per i quali, dal sesto in poi, non ci è pervenuta alcuna documentazione, con la sola possibilità di consultare i documenti depositati presso il segretario comunale, il 23 dicembre. Ora, pur volendo ammettere, per pignoleria giuridica, che nel conteggio dei termini sono compresi i giorni festivi, nessuno al mondo, però, ammetterebbe che, nella convocazione del prossimo consiglio, ci siano elementi di una gravità tale da indurre un consigliere comunale a sacrificare le gioie del Santo Natale, per discutere di punti che necessitano di una consultazione con i cittadini, direttamente interessati, che riteniamo essere la fonte di informazione più autentica ed efficace.

Riportiamo, di seguito, il contenuto di una sentenza del Consiglio di Stato, numero 4892 del 14 settembre 2012, che sancisce quanto segue:"Non è sufficiente che l'avviso di convocazione, con il relativo ordine del giorno, sia solo regolarmente inviato al consigliere comunale, ma è necessario che lo stesso non solo l'abbia effettivamente ricevuto, ma che tra il momento della ricezione e quello della seduta consiliare intercorra un ragionevole lasso di temporale affinchè il mandato consiliare possa essere effettivamente svolto in un modo serio, completo e consapevole".

Pertanto, per quanto sopra e per essere consequenziali, ci vediamo costrette, nostro malgrado ad astenerci, per protesta, dal partecipare al Consiglio Comunale del 27/12/2016.

Ci permettiamo, infine, rammentare alla Presidente del Consiglio, affinchè prenda buona nota, che le prossime convocazioni dovranno essere rispettose del Regolamento del Consiglio Comunale che prevedono, in via esclusiva, la consegna a domicilio dell'avviso a mezzo messo comunale (art. 14 Reg. Com.) e chiediamo, inoltre, una regolamentazione razionale delle convocazione delle commissioni.

Iolanda Boerio

Maria Rosaria Di Santo

 
FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, domattina consiglio comunale con 11 argomenti all’ordine del giorno

11:01

studentiagitazioneSant’Arpino    Ripresa a pieno ritmo per la politica santarpinese dopo il ponte natalizio. Domattina alle 10:30 è, infatti, in programma una seduta del consiglio comunale con ben undici punti all’ordine del giorno. Si partirà con la ratifica delle variazioni di bilancio adottate dalla giunta comunale lo scorso 18 Novembre, per passare alla discussione ed all’approvazione del Regolamento di Contabilità, seguito da quelli inerenti la disciplina del controllo analogo, quello inerente l’alienazione dei beni immobili e a quello istituto con la legge nr. 225 del 01.02.2016. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, successo per il Presepe Vivente dell’Istituto Sant’Andrea

8:31

presepe-vivente3Sant’ Arpino      Il 23 dicembre all’ interno dell’ Istituto Paritario S. Andrea è stato allestito il “Presepe Vivente”, un percorso dinamico ed interattivo che ha coinvolto non solo gli alunni ma l’ intera comunità scolastica, avente come filo conduttore tematico “Quella notte a Betlemme”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: dal 27 Dicembre in pagamento il contributo per i canoni di locazione dell’anno 2014.

11:58

loredana di monteSant'Arpino    Grazie all’abnegazione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana ed in particolare dell’assessore alle politiche sociali, Loredana Di Monte, è stato possibile, proprio nel corso del periodo natalizio, erogare i contributi ai beneficiari per l’anno 2014 del contributo per i canoni di locazioni. A partire dal giorno 27 Dicembre, infatti, sarà possibile ritirare presso la casa comunale gli assegni destinati ai 18 aventi diritto rientranti nella cosiddetta “Fascia A” e ai 5 nuclei familiari della “Fascia B”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Dell’Aversana denuncia un nuovo debito della Multiservizi. “La Commissione d’inchiesta ci vorrebbe per capire chi ha distrutto l’Ecoatellana”

10:10

dellaversana-comizioSant’Arpino      Nuova denuncia sullo stato di dissesto della Multiservizi Ecoatellana da parte del sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana.

Attraverso un post su facebook il primo cittadino rende noto “l’agenzia delle Entrate ci intima di pagare entro trenta giorni 11.832”. E dopo aver dato questa notizia Dell’Aversana parte con l’excursus rammentando come “ una settimana dopo l'arrivo del debito di 61 mila euro, eccone ancora un altro per la Multiservizi ormai ribattezzata MultiDebito. Non hanno pagato IRAP del 2014”. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Natale di solidarietà. Gli amministratori di Sant’Arpino partecipano ad uno spettacolo teatrale con i detenuti del carcere di Santa Maria Capua Vetere

9:12

carcere-santa-maria-capua-vetereSant'Arpino     Martedì 20 Dicembre una delegazione istituzionale del Comune di Sant’Arpino composta dal Sindaco Giuseppe Dell'Aversana, la Presidente del Consiglio Comunale Ivana Tinto, l'Assessore alle Politiche Sociali Loredana Di Monte e la Consigliera delegata alla Legalità Speranza Belardo, hanno preso parte allo Spettacolo teatrale "Un fatto di Cronaca" tratto dall'opera di Raffaele Viviani e realizzato da 12 detenuti presso l'Istituto Penitenziario di Santa Maria Capua Vetere con la regista della Compagnia santarpinese "SudAtella" Susy Ronga e la collaborazione dell’attore Mario Aterrano. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino al centro:”a tutela dell’interesse dei cittadini istituire dei comitati di controllo per la multiservizi e per il concessionario di riscossione tributi”

17:47

santarpino-al-centroSant’Arpino. Riceviamo e pubblichiamo dal gruppo politico "Sant'Arpino al centro".

In vista del prossimo consiglio comunale di Sant’Arpino, che si terrà il 27 dicembre alle ore 10:00, il gruppo politico “Sant’Arpino al centro” desidera portare a conoscenza della cittadinanza le importanti proposte fatte in sede di commissione consiliare, che verranno poi discusse durante la pubblica assise.

"Il punto cardine e imprescindibile della nostra attività politica di opposizione è sempre stato, e sarà sempre, l’interesse dei cittadini - fanno sapere dal sodalizio di via San Giacomo - che tuteleremo quotidianamente, ancor di più quando si vanno a discutere regolamenti che li interessano direttamente come quello relativo alle disposizioni in materia fiscale/tributaria. Diversi sono i vizi sostanziali e formali delle cartelle esattoriali inviate dalla IAP, di cui poi chiederemo chiarimenti in sede di seduta consiliare. Abbiamo, comunque, proposto in sede di commissione, un maggiore controllo del concessionario della riscossione dei tributi, che comprenda più forze politiche e, di riflesso, un maggiore elettorato. Proponiamo, infatti, con l’integrazione dell’articolo 11 del regolamento sulla disciplina fiscale, la composizione di un comitato di controllo presieduto dal segretario generale, dai responsabili di area finanziaria e tributaria e da tre esperti designati dai capigruppo consiliari, nominati con decreto sindacale, in carica per tre anni a titolo gratuito. Così facendo avremo un maggiore monitoraggio sulla correttezza dell’emissione dei tributi.

Per quanto riguarda il regolamento di disciplina sul controllo analogo sull’ecoatellana multi servizi srl prioritariamente abbiamo insistito sulla necessità, non più differibile, di conoscere con esattezza l'ammontare del credito che questa vanta nei confronti del Comune. Abbiamo poi proposto la stessa formula di controllo prevista per il regolamento "Tasse". Abbiamo chiesto, infatti, l’istituzione di un Comitato di controllo presieduto dal Segretario Generale, dai Responsabili delle Aree in cui ricadono i servizi affidati alla Società in house e da tre esperti designati dai Capigruppo consiliari, nominati con decreto sindacale, con carica di tre anni e a costo zero. Il comitato garantirebbe una maggiore competenza nel monitoraggio della partecipata con un coinvolgimento delle forze politiche a 360°, invece che commissariarla de facto - concludono - caricando di responsabilità una persona sola e rimandando l’aspetto contabile al consiglio comunale.

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino: l’amministrazione Dell’Aversana programma interventi per il Liceo Scientifico “Siani”

16:38

loredana di monteSant'Arpino      Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana per il plesso che ospita la Sezione Distaccata del Liceo Scientifico “Giancarlo Siani”. Dopo la missiva dello scorso 17 Novembre  inviata al Presidente Facente Funzioni della Provincia di Caserta, Silvio Lavornia, al Presidente della Commissione Pubblica Istruzione ed Edilizia Scolastica, Vincenzo Vinciguerra, ed al Dirigente del Settore Scuola e Formazione, la dottoressa Rosaria Rossi, con la quale si richiedevano interventi urgenti, nei giorni addietro il primo cittadino, l’assessore alla pubblica istruzione Loredana Di Monte, e l’assessore all’edilizia scolastica, Giovanni D’Errico, sono tornati a richiedere un riscontro alla stessa alla luce del silenzio dell’Ente di Corso Trieste. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Stasera viaggio nell’ Incanto Napoletano di Pierluigi Tortora

13:28

incanto-napoletanoSant'Arpino     Si terrà questa sera alle 20:30 nella Sala Convegni sita al piano terra del Palazzo Ducale "Icanto Napoletano", il recital ddi e con  Pierluigi Tortora. L'appuntamento, che rientra nel cartellone delle iniziative natalizie organizzate dall'amministrazione comunale guidata da Giuseppe Dell'Aversana,  è un vero e propio viaggio nell’universo del teatro e della poesia dei più grandi autori partenopei,dalle parole di Salvatore Di Giacomo, fino a Enzo Moscato, passando per Raffaele Viviani e Eduardo De Filippo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Prevenzione incidenti fuochi d’artificio, domani incontro alla scuola media

15:05

fuochi-dartificioSant'Arpino    Insegnare ai bambini l’importanza di trascorrere serenamente le imminenti festività natalizie e soprattutto fare prevenzione per evitare spiacevoli sorprese. Questo l’obiettivo alla base dell’incontro che si terrà martedì mattina presso l’auditorium della scuola Media “Rocco" di Sant’Arpino. Organizzato dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana, ed in particolare dall’assessorato alle politiche sociali guidato da Loredana Di Monte, in collaborazione con l’istituto comprensivo “Rocco-Cinquegrana”, presieduto dalla Dirigente Scolastica, Maria Debora Belardo, l‘incontro, che inizierà alle 10:30, vedrà coinvolti gli alunni delle classi seconde e terze.  Alla manifestazione interverranno rappresentanti dei vigili del fuoco, gli uomini della protezione civile e la dottoressa Antonietta Sgalia, medico chirurgo. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella, appuntamento con la solidarietà stasera alla pizzeria “L’antico palazzo” di Stefano Caiazza

13:38

Orta di Atella. caiazzaUn Natale ricco di solidarietà quello ortese. Nel calendario di eventi a scopo benefico, lunedì 19 dicembre ci sarà un appuntamento da non perdere per la cittadinanza. Infatti l’Antico Palazzo Caiazza di via San Donato, nel pieno centro del paese, offrirà una giornata in cui sarà possibile degustare l’ottima pizza del titolare, Stefano Caiazza, dalle ore 11 alle 23. Pizza per tutti quindi. Chiunque voglia partecipare può infatti recarsi presso il locale e semplicemente chiedere. Ciò a cui mira Stefano è, laddove possibile, un minimo contributo che sarà poi devoluto per iniziative a sfondo sociale che saranno poi rese note. Una giornata in cui quindi l’intera cittadinanza è attesa con immensa gioia dai titolari della pizzeria e dall’Accademia Arte Bianca Lab che con Stefano Caiazza ha messo a disposizione più di venti maestri della pizza solo per il piacere di donare qualcosa al territorio.  Una nota di merito al giovane pizzaiolo va fatta in quanto dalle ore 19 alle ore 21 , saranno ospiti i ragazzi diversamente abili di tre realtà territoriali consolidate e che si occupano dei ragazzi speciali ossia La Casa della Vita , La Vita al Centro e l’ADS HORSES centro di ippoterapia. Ai ragazzi sarà data l’opportunità di partecipare ad una lezione su come impastare e cuocere la classica pizza napoletana. Ma sarà soprattutto una occasione per divertirsi qualche ora e poter dimostrare a chi avrà il piacere di omaggiare i  pizzaioli improvvisati, che non esistono limiti a nulla. Una occasione da non perdere assolutamente. Sicuramente l’iniziativa non sarà isolata al solo Natale ma è già nelle intenzioni dei promotori di continuare con altri eventi simili volti al semplice ed unico fine che è quello di dare lustro al territorio ortese .

FacebookTwitterGoogle+Share
1 61 62 63 64 65 100