ATTUALITA’ – Pagina 2

Succivo, Papa si dimette. Alla base della sua decisione il piano urbanistico comunale

23:40

SUCCIVO. Un mistero avvolge la vicenda delle dimissioni del vicesindaco Salvatore Papa che, ieri, avrebbe protocollato all'ufficio preposto del Comune di Succivo un documento indirizzato in via esclusiva al sindaco Gianni Colella con cui rimetteva nelle mani del sindaco la carica e le deleghe.

C'è da sottolineare che il diretto interessato, interpellato sull'argomento, non ha confermato la notizia che, però, è stata confermata da più persone vicine al gruppo di maggioranza. La decisione, stando a voci di corridoio, sarebbe arrivata in seguito ad un alterco nato tra il primo cittadino e il suo vice in seguito ad una frase pronunciata da Colella che avrebbe infastidito Papa. "Non mi fido più di nessuno" queste le parole del sindaco che avrebbero indotto ufficialmente il vice a rassegnare le dimissioni che sarebbero state rigettate da Colella. In realtà, probabilmente, alla base della scelta di Papa ci sarebbero le modifiche da apportare al Piano urbanistico comunale da approvare entro venerdì. Un braccio di ferro, quello del Puc, tra il gruppo "Papa" e il resto della maggioranza che si chiuderà con la chiusura dei termini previsti dalla legge per l'adozione del piano urbanistico, il 31 marzo 2019.

 
FacebookTwitterGoogle+Share

Cesa. Pubblicato il bando per la vendita dei terreni di proprietà del comune siti a Succivo e Lusciano

19:31

Cesa   Il Responsabile dell’Area Tecnica ha pubblicato la gara per la vendita dei terreni in Succivo e Lusciano. Il termine ultimo per depositare le offerte è il prossimo 13 maggio.

Il bando è stato avviato a seguito di un preciso atto di indirizzo del consiglio comunale e della giunta comunale. La vendita avverrà col sistema del maggior presso rispetto a quello posto a base di gara. I lotti di terreno di proprietà del Comune di Cesa sono ubicati a Lusciano e Succivo. Nel primo caso di tratta di un terreno, con destinazione agricola, della superficie di mq. 17.770,00, da frazionarsi in tre lotti, di cui uno da mq 7.770 e gli altri due con estensione di mq 5.000. In questo caso il valore minimo, al metro quadro, è fissato in 20 euro. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, finanziamento Casale di Teverolaccio, la replica di Salvatore Papa

19:38

SUCCIVO. Riceviamo e pubblichiamo da Salvatore Papa, garantendo il diritto di replica ad un articolo pubblicato sulla questione del finanziamento per il Casale di Teverolaccio (disponibile qui)

"Atella news scrive cose che non hanno senso: Vediamole punto per punto. 1. Il bando della fondazione prevedeva II fasi: nella prima fase era rivolto ai comuni che potevano candidare i beni da recuperare. L’Amministrazione comunale di Succivo ha partecipato candidando a teverolaccio. È merito o no dell’Amministrazione aver colto questa opportunità? Per Atella news no. Mah! 2. Nella seconda fase si doveva costituire il partenariato locale: personalmente ho promosso decine di riunione con le associazioni locali (lo possono testimoniare tutti) per costituire questa rete tra associazioni. Atella news perché non ti informi? 3. Sul capofila,noi ( Amministrazione comunale) abbiamo insistito sul principio che chi gestiva già altri beni del Comune non poteva essere capofila: Slow Food è stato scelto dalle associazioni che fanno parte del partenariato. Perché Atella news scrive a vanvera? 4. L’Associazione Homonovus, come da impegno preso, con gli altri partner non gestirà fondi e si limiterà ad essere un semplice partner a garanzia di altre associazioni che non hanno potuto iscriversi nella piattaforma della Fondazione. Anche questo si può verificare. Invito Atella news a farlo; 5. Che c’entra Stefano Graziano in tutto questo? Quale patto? Anche Atella news ha messo in moto la macchina del fango? Spero di no, vi conoscevo come persone serie. Boh! 6. Sulla mia nomina da vicesindaco ho scritto lettere e ci sono verbali in cui dichiaro di non volere entrare in Giunta. Il Sindaco e l’intera maggioranza hanno preteso che io continuassi a fare il vicesindaco. Colella non è stato mai messo in minoranza. Tanto è vero che questa è la Giunta decisa dal Sindaco, io ho solo accettato tutto ciò che mi è stato proposto perché delle cariche non mi interessa nulla. Perché non verificate? È troppo faticoso o è troppo onesto controllare? 7. Sulla Tipicheria c’è un protocollo di intesa con Lega Ambiente dove si chiarisce che si tratta di un ristorante e Lega Ambiente si impegna a versare al Comune 10 mila euro in servizi ( manutenzione e pulizia delle parti in comune) e in contanti. Perché non controllate? È un obbligo che avete come giornalisti. 8. Il vostro giudizio lapidario ‘Papino, un uomo piccolino’ vi qualifica da solo. Che pochezza, che tristezza! Sui valori e i principi che caratterizzano la grandezza di un Uomo, ossia l’onesta, la lealtà, il senso di responsabilità, il coraggio, chi non è in malafede ed è una persona perbene sa chi sono. Per tutte queste persone io sarò sempre affettuosamente il Papino".

FacebookTwitterGoogle+Share

495.000 Euro per rilanciare l’ex Municipio di Atella di Napoli grazie a Fondazione con il Sud. Di Serio e Tinto “Al via la valorizzazione del monumento simbolo dell’area atellana”

8:28

Sant'Arpino      Fondazione CON IL SUD nell’ambito del Bando storico-artistico e culturale “Il Bene torna comune”, ha finanziato 7 progetti per valorizzare altrettanti beni culturali inutilizzati al Sud, tra questi l’ex-Municipio di Atella. Oltre 140 i beni proposti, di questi beni ne sono stati selezionati 13, inseriti nella seconda fase del Bando con l’obiettivo di valorizzarli con proposte provenienti dal basso, capaci di favorire la piena fruizione da parte della collettività e sviluppare un processo virtuoso e duraturo di sviluppo locale. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, Claudio Perrotta entra nel consiglio provinciale di Caserta in seguito allo scioglimento del consiglio comunale aversano

9:54

SUCCIVO. La fine dell'amministrazione comunale di Aversa, caduta ieri in seguito alle dimissioni di 13 consiglieri comunali, porterà ad alcuni cambi in seno al consiglio provinciale di Caserta che riguardano anche l'attuale assessore ai lavori pubblici di Succivo Claudio Perrotta.

Non essendo più in carica il consigliere comunale aversano Stefano Di Grazia, decaduto con lo scioglimento del consiglio comunale, si è liberato uno scranno nel consesso provinciale che sarà occupato da Perrotta. L'attuale assessore ai lavori pubblici risulta il secondo non eletto della lista legata a Forza Italia che si presentò alle elezioni del 2017. Il primo non eletto risultò Antonio Diana, già entrato in consiglio al posto di Maurizio Di Chiara , decaduto in seguito allo scioglimento del consiglio comunale di Teverola.

Perrotta manterrà la carica di consigliere provinciale fino alle prossime elezioni che si terranno quest'anno.  
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, rinnovato per il 2019 il banco alimentare: ne beneficeranno 125 famiglie

19:11

SUCCIVO. Avviate, oggi, le procedure burocratiche che permetteranno a 125 nuclei familiari succivesi di beneficiare mensilmente del pacco alimentare che, come hanno sottolineato dall'Ente di piazza IV novembre, è da considerarsi un beneficio equivalente al contributo economico.

Il modulo per accedere al beneficio comunale potrà essere presentato da oggi fino a venerdì 22 febbraio (ore 12:00) presso gli uffici comunali: la modulistica potrà essere scaricata sul sito istituzionale del Comune di Succivo o ritirata presso l'ufficio politiche sociali di via Cadorna. Il bando è indirizzato alle famiglie prive di reddito o con reddito insufficiente residenti sul territorio comunale che abbiano un valore Isee uguale o inferiore a € 5165,00. Potranno presentare domanda anche i cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno o con carta di soggiorno di lungo periodo mentre non potranno presentare domanda quelle famiglie che ricevono già un analogo sussidio da Enti religiosi o da associazioni del territorio. La graduatoria avrà una validità di 12 mesi dopodichè verrà fatto un nuovo avviso pubblico. Se il pacco non sarà ritirato per due volte l'utente sarà escluso e si andrà a scorrimento graduatoria.

"Più volte abbiamo dimostrato la nostra vicinanza alle famiglie in difficoltà - ha dichiarato Valentina Iovinella, consigliera comunale delegata alle politiche sociali - ed io, in primis, ho sempre ribadito che bisogna tutelare, inderogabilmente, i bisogni e le necessità di quei nuclei familiari che non arrivano a fine mese. Il mio impegno rimane costante anche con quest'assetto politico temporaneo che mi vede fuori dalla giunta fino al prossimo autunno. Assetto possibile grazie al grande senso di responsabilità che da sempre ha contraddistinto la mia storia politica e che continuerà a caratterizzare il mio impegno per i succivesi e per le famiglie in difficoltà"

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Fondi ex Eca. I chiarimenti dell’assessore Valentina Iovinella

12:14

Succivo      Ha chiarito la questione dei fondi ex Eca, ieri, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Succivo Valentina Iovinella. Alcuni giorni fa era circolata la notizia su una sua presunta responsabilità in merito ai contributi ex Eca, destinati al contrasto alla povertà, che non sarebbero stati elargiti dal Comune entro il giorno del Santo Natale, come successo negli anni scorsi. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Costituita l’Associazione “Portatori del Santissimo Salvatore”

11:41

Succivo      Si è costituita nella serata di ieri l'Associazione "Portatori del Santissimo Salvatore". Nato dalla volontà di circa 100 portantini, che da sempre con enorme fede e devozione trasportano a spalle la statua di Gesù Trasfigurato in occasione della Festa Patronale della prima domenica di Luglio, ed il 6 Agosto, il sodalizio ha approvato lo statuto e nominato gli organismi dirigenziali. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

FOTO. Succivo. Chiuso Corso Atella. Evacuate alcuni nuclei familiari

19:08

Succivo     Intervento d'urgenza stamattina in Corso Atella, all'altezza dell'incrocio con Via Cesare Augusto, dove erano in corso i lavori di un'ala di un edificio già dichiarato inagibile. All'improvviso c'è stato un cedimento di un palazzo adiacente. Immediatamente si è provveduto a recintare l'area, a chiudere l'arteria in questione alla circolazione ed a evacuare alcune famiglie che risiedono nel palazzo interessato dal cedimento. Ovviamente si sta procedendo ai rilievi del caso ed alla messa in sicurezza di strade ed edifici. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Sant’Arpino, oggi alle 18 e 30 consiglio comunale per il bilancio 2017 della Multiservizi

10:47

SANT’ARPINO. Si terrà oggi alle 18 e 30 nell’aula consiliare di via Mormile un consiglio comunale a cui prenderanno parte i diversi gruppi politici che compongono il civico consesso santarpinese.

I consiglieri discuteranno e voteranno un unico punto all'ordine del giorno che include l’adozione di alcuni importanti provvedimenti per l’approvazione del bilancio d’esercizio 2017 della Ecoatellana Multiservizi. Come più volte ribadito nei mesi scorsi dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana, da verifiche effettuate risulta che non sono stati approvati i bilanci della Ecoatellana relativi agli anni 2014, 2015 e 2016, precedenti alla sua amministrazione. Inoltre da alcuni documenti emerge che l’ex revisore dei conti della Società evidenziava già nel 2013 le prime criticità e nel 2014 dichiarava l’impossibilità ad esprimere giudizio sul bilancio 2014 per le difficoltà riscontrate a ricostruire la situazione debitoria-creditoria reciproca tra l’Ente di Palazzo Ducale e la partecipata comunale.

Il provvedimento sulla partecipata, include, tra le altre cose, la proposta relativa al bilancio della partecipata 2017 dalla quale emerge una perdita di esercizio di 551mila e 901 euro. I consiglieri voteranno anche per non accollarsi i debiti risultanti dalla liquidazione della partecipata e, in caso di voto favorevole, autorizzeranno il liquidatore ad iniziare nei confronti degli amministratori precedenti azioni di responsabilità. Se il punto dovesse venire approvato il sindaco potrà inoltre ratificare l’atto nell’assemblea dei soci della partecipata deputata ad approvare il bilancio 2017 che è quello relativo alla messa in liquidazione.

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, Vito Di Santillo racconta la sua collezione di cellulari che ripercorre vent’anni di evoluzione tecnologica

16:07

SUCCIVO. 500 pezzi raccolti in poco più di 4 metri quadri che ripercorrono 20 anni di evoluzione tecnologica di un oggetto, il telefono cellulare (oggi divenuto smartphone) che ha rivoluzionato radicalmente il nostro modo di comunicare dagli anni 90 ad oggi.

Una collezione incredibile quella di Vito Di Santillo, giovane succivese 36enne che è dipendente alla Leonardo ma che da diverso tempo coltiva la passione per i cellulari che raccoglie e aggiusta quotidianamente. C'è di tutto. Visitando la collezione sembra di essere in un museo di oggetti storici eppure sono trascorsi meno di vent'anni da quando il Nokia 3310, in commercio dal 2000 al 2005, era di uso comune tra i giovani e i meno giovani: il dispositivo ha venduto 126 milioni di esemplari nel mondo. Oggi sarebbe impensabile utilizzare uno schermo monocromatico ed un dispositivo senza applicazioni. Tra le mensole di Vito c'è anche il Motorola 8700, dispositivo in commercio nella seconda metà degli anni 90, spesso ben 2 cm era grande più del doppio di un moderno e sottile smartphone con cui non vengono mandati quasi mai sms e non vengono fatti più gli "squilli".

"Da diversi anni raccolgo telefoni e li aggiusto per passione ma da due anni ho iniziato ad interfacciarmi con altri collezionisti - ha dichiarato Vito - Io non la considero comunque una collezione. Porto avanti questa passione sia acquistando i telefoni e i pezzi che mi servono per aggiustarli sia con il grande aiuto di amici e parenti che hanno in disuso questi apparecchi che io poi rigenero. Ognuno dei telefoni che ho rievoca in me un momento della mia gioventù, a voi non farebbe lo stesso effetto?".

 
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 19