ATTUALITA’ – Pagina 2

Succivo. Arrestato l’uomo che ha ferito la bimba di 9 anni

18:06 Succivo     Arrestato dai carabinieri D. M., l'uomo di 45 anni che al termine di una lite familiare ha ferito con un colpo di arma da fuoco la nipotina di 9 anni ieri sera in Via Cesare Augusto. La ragazzina, ferita alle gambe e ad un braccio, è stata immediatamente trasportato all'ospedale Moscati di Aversa, dove poi è stata dimessa con una prognosi di 20 giorni.
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Lite fra parenti in Via Cesare Augusto. Bambina colpita da proiettile. Ricoverata all’ospedale di Aversa

23:36 Succivo     Una lite fra parenti ed una tragedia sfiorata. Il tutto è accaduto poco prima delle 21 in Via Cesare Augusto dove all'esito di un acceso diverbio, sfociato in una vera e propria lite, è partito un colpo di arma da fuoco, presumibilmente da un fucile, che ha ferito una bambina di 10 anni. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

La pizzeria “’O sole Mio” di Succivo conquista un prestigioso terzo posto al Trofeo Tuttopizza Gluten Free

16:25 Succivo     Raggiunge un altro grande traguardo la pizzeria “ ‘O Sole Mio”  di Succivo, della famiglia Lioniello, che alla Fiera Internazionale della Pizza (presso la Mostra d’Oltremare di Napoli) si aggiudica un prestigioso terzo posto al Trofeo Tuttopizza Gluten Free. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Domani presentazione dei risultati del progetto di mediazione scolastica

16:35 Succivo       Nel mese di ottobre l’Autorità Garante  per l’infanzia e l’adolescenza ha invitato tutte le scuole secondarie di 1° grado d’Italia a realizzare un progetto sul tema della mediazione scolastica. Sulla scorta delle manifestazioni d’interesse presentate sono state selezionate 13 scuole in tutta Italia e l’Istituto De Amicis di Succivo è stato scelto tra queste. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Orta di Atella / Succivo. Ex pugile arrestato per possesso di cocaina

17:11 Orta di Atella/ Succivo.  Guai per  l'ex promessa della boxe E. I., 29enne di Succivo, arrestato ieri dai carabinieri per il possesso di 765 grammi di cocaina rinvenuti presso un'abitazione ad Orta di Atella ritenuta dagli inquirenti riconducibile a lui. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

FOTO- Succivo. Sversa rifiuti in strada in piena notte, beccato dal sistema di videosorveglianza

17:42 Succivo     Sversa un'ingente quantità di rifiuti di plastica e di vario materiale in Via Salvo d'Acquisto in piena notte, credendola di averla fatta franca, ma purtroppo per lui la zona è video-sorvegliata dal sistema di telecamere predisposto dall'amministrazione comunale e si becca una bella denuncia alle autorità competenti. E' andata male all'incivile di turno che a bordo del suo furgone bianco in pena notte ha pensato bene di scaricare tanti rifiuti lungo l'arteria in zona depuratori. Grande la soddisfazione dell'esecutivo guidato dal sindaco Gianni Colella che su facebook nel dare la notizia rammenta come continua "la lotta senza quartiere dell'amministrazione comunale contro i criminali che ogni giorno inquinano l'ambiente". Soddisfazione dell'Assessore all'Ambiente Imma Marsilio  che assicura come "i mezzi tecnologici che abbiamo a disposizione renderanno la vita difficile a chiunque voglia delinquere e rovinare il nostro territorio".
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, concorso fujenti. Fiorillo e Pisano:”abbiamo interpretato in modo semplice quella che è, e deve rimanere, una festa religiosa”

13:04 SUCCIVO. Una manifestazione ordinata, ben organizzata e svolta all’insegna della tradizione. Lontana anni luce dalle caotiche manifestazioni a cui spesso si assiste durante le commissioni organizzate nel giorno del lunedì in albis. A poco più di una settimana di distanza dalla chiusura del concorso dedicato ai fujenti, nel più piccolo dei comuni atellani si respira ancora nell’aria il successo avuto dalla kermesse organizzata, quest’anno, da Giuliano Fiorillo e Salvatore Pisano con la preziosa collaborazione del comune di Succivo. Dodici sono state le chiette giunte in piazza IV novembre per esibirsi al cospetto della commissione con quadri, toselli e vessilli dedicati alla vergine dell’arco, tutte rigorosamente accompagnate da musica dal vivo suonata dalle diverse bande musicali che accompagnavano i battenti: in qualche caso i musicisti hanno anche intonato i canti dedicati alla madonna dell’arco muovendosi insieme alle paranze. Uno spettacolo che, tra tradizione, religione e folklore, ha rapito l’attenzione di tutti i frequentatori abituali della piazza succivese: giovani, bambini, ragazzi, cattolici e non cattolici, appassionati e non, sono rimasti fino a tarda sera, nel giorno dell'ottava, incantati dai portabandiera e dai portantini che muovevano, a ritmo di musica, i maestosi quadri dedicati alla Vergine dell'Arco. "Abbiamo interpretato in modo semplice quella che è, e deve rimanere, una festa religiosa. - hanno fatto sapere Giuliano Fiorillo e Salvatore Pisano - E questo ci ha premiato con la grande partecipazione del pubblico che è rimasto, nel giorno dell'ottava, fino a mezzanotte inoltrata per attendere l'arrivo delle chiette. Per quanto riguarda la nostra commissione, abbiamo deciso di dare un premio di partecipazione a tutte le associazioni che si sono presentate, senza proclamare un vincitore, ma abbiamo conferito un premio speciale a Tammaro Landolfo, di Grumo Nevano, per i vent'anni di attività da presidente della sua chietta, e a Sossina Granata, voce della chietta di Frattaminore, per la migliore voce. Vogliamo, infine, ringraziare tutte le persone che in qualche modo hanno collaborato alla realizzazione dell'evento: in particolar modo l'amministrazione comunale, il consigliere comunale Gabriele Luongo e l'assessora Anna Russo, che ci sono stati vicino sia in fase di preparazione sia durante la kermesse. Siamo, da subito, già al lavoro per l'anno venturo".

IU

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Rapporto fra anziani e sanità. L’amministrazione comunale in campo

14:42 Succivo    Presentati lunedì,  presso la Sala della Biblioteca Vescovile del Palazzo dell’Episcopio di Caserta, i risultati dell’indagine sul rapporto fra over 60 e sanità nella provincia di Caserta e nella Regione Campania. All’appuntamento, a cui hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni e degli attori del sistema sanitario, ha preso parte anche l’assessore alle politiche sociali del comune di Succivo Valentina Iovinella. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Domani don Tommaso D’Ausilio prende possesso della Parrocchia della Trasfigurazione.

15:06 Succivo     Sarà affidata domani, con una solenne celebrazione, presieduta dal Vescovo di Aversa monsignor Angelo Spinillo,  che si terrà alle ore 19:00 la Parrocchia della Trasfigurazione a don Tommaso D'Ausilio. Ad accogliere il sacerdote ci sarà, ovviamente, il primo cittadino atellano Gianni Colella, ed i rappresentati dei tantissimi gruppi che gravitano intorno alla parrocchia di Piazza IV Novembre. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Lavori di rifacimento di Corso Umberto I. Primavera Succivese “Possibili grazie ad un finanziamento ottenuto dall’amministrazione Tinto nel 2014”

17:07 Succivo       Finiscono nel mirino del gruppo di opposizione Primavera Succivese i lavori di rifacimento di Corso Umberto I. (altro…)
FacebookTwitterGoogle+Share

Estorsione ai danni di don Crescenzo Abbate. Il sacerdote avrebbe chiesto il nome del PM ad un comandante dei Carabinieri

13:20 Succivo    Avrebbe chiesto ad un comandante dell'Arma dei Carabinieri di conoscere chi fosse il pubblico ministero incaricato di trattare la vicenda della presunta estorsione ai suoi danni. La fattispecie, secondo quando riportato in un articolo apparso stamattina sull'edizione nazionale de "Il Mattino" a firma della giornalista Mena Grimaldi, è emersa a seguito della consulenza tecnica svolta sul cellulare di don Crescenzo Abbate, l'ex parroco della Chiesa della Trasfigurazione, nel procedimento che vede indagati Mario Donadio e  Yevheneik Borysyuk, accusati di aver estorto del denaro al sacerdote minacciando pubblicare un “video hard”. E don Crescenzo avrebbe giustificato la sua richiesta di conoscere il nome del PM dicendo che questa informazione proveniva direttamente dal Vescovo di Aversa, mons. Angelo Spinillo. Sempre secondo la ricostruzione de Il Mattino i consulenti della procura avrebbero impiegato 3 mesi per analizzare il cellulare del sacerdote, che lo avrebbe consegnati dopo aver cancellato molti messaggi.
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 16