SUCCIVO – Pagina 2

Elezioni provinciali: Dell’Aversana eletto consigliere, Perrotta non ce la fa

15:24

elezioniprovincialiCaserta. Manca poco per l’ufficialità dei risultati relativi allo spoglio delle schede delle elezioni provinciali per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Caserta che si sono tenute ieri, 12 ottobre, a Caserta. Ieri sera è arrivata l’ufficialità per il nome del Presidente, che sarà Giorgio Magliocca, primo cittadino di Pignataro Maggiore mentre stanno arrivando in queste ore i verdetti per i nomi dei consiglieri che erano in corsa per il consiglio provinciale. Di seguito quelli che sarebbero stati eletti:

FORZA ITALIA: Alessio Dello Stritto, Maurizio Di Chiara e Stefano Di Grazie.

PD: Marco Villano, Raffaella Zagaria e Angela Improta.

Moderati: Salvatore Martiello, Enzo Galantuomo e Francesco Paolino

Campania in Movimento: Gianluigi Santillo

Campania Libera: Francesco Petrella, Angelo Barretta e Rosario Capasso.

Riformisti: Pinuccio Moretta, Carlo Russo e GIuseppe Dell’Aversana

Per quanto riguarda l’area atellana, quindi, ce l’avrebbe fatta il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, mentre sicuramente non ce l’ha fatta Claudio Perrotta, consigliere comunale di Succivo. Il primo cittadino santarpinese ha ottenuto 16 preferenze, 14 relative alla fascia D (quella che raggruppa comuni con popolazione tra 10mila e 20mila abitanti) e 2 preferenze relative alla fascia C (che raggruppa comuni con popolazione tra 5mila e 10mila abitanti). Mentre il consigliere comunale succivese ha ottenuto 12 preferenze in fascia C, 6 preferenze in fascia B (che raggruppa comuni con popolazione compresa tra 3mila e 5mila abitanti) e 1 preferenza in fascia E (comuni con popolazione inferiore ai 3mila abitanti).

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, Pino Imperatore presenta il suo ultimo libro: “Allah, San Gennaro e i tre kamikaze”

19:09

pino imperatoreSuccivo. L’assessorato alla cultura del Comune di Succivo nell’ambito della rassegna “Musica poesia e nuove scritture” in collaborazione con la Pro Loco di Succivo presenta il libro “Allah, San Gennaro e i tre kamikaze” di Pino Imperatore.  Intervengono Mariateresa Belardo e Anna Russo, Assessore alla cultura del comune di Succivo. Letture di Enzo D’Aniello. Sarà presente l’autore.

L’incontro avrà luogo Venerdì 22 Settembre 2017 alle ore 18,30 presso la Casa delle Arti in Corso Sicilia, 31 Succivo.

Pino Imperatore nasce a Milano nel 1961 da genitori emigranti napoletani. Vive ad Aversa e lavora a Napoli. Ha fondato il Laboratorio di scrittura comica “Achille Campanile”. Ha esordito per Giunti  con “Benvenuti in casa Esposito” (2012) e “Bentornati in casa Esposito” (2013) veri e propri bestseller del passaparola.

Dal primo romanzo nasce la commedia “Benvenuti in casa Esposito” che Imperatore scrive con Alessandro Siani e Paolo Caiazzo.

Nel 2014 Imperatore pubblica con Mondadori, in collaborazione con Nando Mormone, l’antologia “Capita solo a Napoli”. Del 2015 è invece “Questa scuola non è un albergo”, un romanzo di formazione.

Alla fine del 2015 esordisce alla regia con lo spettacolo “Anime del Sud”, in scena al teatro Sannazzaro di Napoli sotto la supervisione di Alessandro Siani.

Tra i numerosi riconoscimenti, ha ottenuto il premio “Massimo Troisi” per la scrittura comica.

“Allah, San Gennaro e i tre kamikaze”  il suo quarto romanzo che pubblica con Mondadori affronta una tematica spinosa  e di grande attualità: il terrorismo di matrice islamica.

 

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, Gabriele Luongo:”alle prossime elezioni provinciali voterò Claudio Perrotta, persona perbene e molto vicina alle mie idee politiche”

14:02

luongoSuccivo. “Voterò Claudio Perrotta alle prossime elezioni provinciali, persona perbene e molto vicina alle mie idee politiche”. Arriva poche ore prima della presentazione delle liste l’endorsement di Gabriele Luongo, consigliere comunale del Comune di Succivo, per Claudio Perrotta, candidato al consiglio provinciale di Caserta per le prossime elezioni del 4 ottobre.

“La candidatura di Claudio è frutto di una programmazione politica chiara e ben pianificata, finalizzata ad esprimere un consigliere atellano in seno al consiglio provinciale che sia voce di questo territorio, e non di scambi politici che non hanno niente a che vedere con l’area atellana e con il modo che intendo io, e l’intera amministrazione succivese, di fare politica”

FacebookTwitterGoogle+Share

Frattaminore, centrato un 5 da 32mila euro al SuperEnalotto

18:34

Fralottottaminore. Pochi euro giocati e il Jackpot del  SuperEnalotto solo sfiorato per un giocatore di Frattaminore, che nell’ultimo concorso porta però a casa un 5 da 32mila euro.

La schedina vincente, riporta Agipronews, è stata convalidata alla ricevitoria in via San Nicola 12.

Il Jackpot, intanto, continua a crescere e adesso la sestina esatta vale 36,1 milioni di euro.

In Campania il 6 non si vede dal 30 dicembre del 2014, con 18 milioni vinti a Castellamare di Stabia,  mentre nel 2017 la vincita più alta è un 5 da 99mila euro realizzato a San Michele di Serino (Avellino)lo scorso 20 maggio.

FacebookTwitterGoogle+Share

L’ Associazione “Scusate il ritardo” – Sant’Arpino lancia “La Corrida – Atellani allo sbaraglio”

12:36

corridoneL’associazione “Scusate il ritardo” con il patrocinio del Comune di Sant’ Arpino presenta la prima edizione de “La Corrida – Atellani allo sbaraglio” che si terrà in due serate presso il Palazzo Ducale Sanchez de Luna d’Aragona . La prima serata, dedicata agli UNDER 14 si svolgerà questa sera  SABATO 16 SETTEMBRE ALLE ORE 20:30 e sarà accompagnata dall’esibizione della giovane cantante santarpinese Luisa Pitocchelli. La seconda e ultima serata invece, riservata agli OVER 14, avrà luogo domani DOMENICA 17 SETTEMBRE ALLE ORE 20.30 e vedrà  la partecipazione dei ragazzi del gruppo folk “Vianova e Suon&Passion”tutti originari della zona Atellana.

Ora è finalmente giunta l’ora di dare sfogo al talento e alla creatività dei partecipanti che si esibiranno sotto l’occhio vigile di una giuria di qualità chiamata a misurare l’intensità degli applausi da parte del pubblico, non a giudicare l’esibizione.

Le serate saranno allietate anche da gustosi stand gastronomici che daranno la possibilità di degustare ottimi panini con bibite.

Stasera spazio ai più piccoli, possiamo invece presentare in esclusiva la scaletta di domani :

  1. Elpidio D’Elia canta “ Io vagabondo”.
  2. Gabriele Amendola
  3. Francesco Rasulo canta Nino D’Angelo “Core e papà”
  4. Angelo Gaudino
  5. Concetta Palma
  6. Francesco Pezzella canta “Ricominciamo”
  7. Elpidio D’Errico canta Pino Daniele
  8. Antonella Capasso
  9. Gennaro D’Auria
  10. Angelo Cammisa canta Frank Sinatra
  11. Pasquale D’Antonio
  12. Enzo Amendola
  13. Marta Ragozzino canta Il Volo.

 

 

Antonio Capasso

FacebookTwitterGoogle+Share

Il Centro Accademico Movimento Danza di Frattaminore spegne 10 candeline

9:39

Il Centro Accademico Movimento Danza di Frattaminore festeggia 10 anni di attività.

La scuola  diretta dalla Maestra Nicoletta Barra conta oggi circa 100 allievi, e aprì i battenti il 13 settembre di dieci anni fa, a pochi metri dall’attuale moderna sede di via Strauss a Frattaminore.

Ci sono insegnanti per ogni disciplina, e da sempre lezioni di danza classica, danza moderna, jazz e hip-hop si alternano con regolarità e rigore presso la struttura.

danza“La mia è una scuola d’eccellenza- dichiara la Maestra Nicoletta Barra- e , tra le altre cose, lo dimostra proprio il fatto che abbiamo diversi insegnanti per le diverse discipline. Io non mi sono mai risparmiata, ho sacrificato e continuo a sacrificare ogni mia giornata per questa passione che cerco di trasmettere ai ragazzi che si affacciano a questo mondo ricco di valori, assolutamente lontano dagli stereotipi commerciali che ci impongono i mass media e i talent”.

Disciplina, Tecnica, cura meticolosa per i dettagli e anche un pizzico di fantasia e creatività nell’allestimento delle coreografie. Queste le peculiarità del Centro Accademico Movimento Danza.

“ Puntiamo ad una scuola più seria- continua la direttrice- che sappia fornire uno sbocco professionale ai nostri allievi che vengono periodicamente esaminati sia da una commissione interna sia da una esterna.  Per il saggio di fine anno  preferiamo spostarci a Napoli al Teatro Mediterraneo  perché lo riteniamo estremamente più adatto ad un saggio di danza rispetto ai teatri della zona, ha una ricettività  maggiore e il palco ha una profondità  che permette ai giovani ballerini di esprimersi al meglio. Spero di riuscire a cambiare la mentalità in questo campo. La televisione di certo, non ci viene in aiuto”.  La scuola ha due grandi sale, una per i corsi degli adulti e una per i bambini: la pavimentazione di entrambe le sale è dotata di una camera d’aria sottostante in modo da attutire al meglio i colpi. Inoltre, ha anche uno spazio curato da una valida nutrizionista che a cadenza settimanale è a completa disposizione degli allievi oltre ad essere dotata di due spogliatoi, un bar e una sala studio dove i ragazzi che seguono più corsi possono rimanere di pomeriggio a studiare.

“Questo per creare un ambiente accogliente che affianchi gli allievi e li accompagni nel loro percorso di crescita sia accademico che personale” – conclude la Maestra Barra.

FacebookTwitterGoogle+Share

Veleno, arriva al cinema il film denuncia sulla Terra dei fuochi

9:25

A partire da questo weekend sarà proiettato nelle sale cinematografiche “Veleno”, il filma che racconta la terra dei fuochi.

locandina velenoLa pellicola del regista Diego Olivares, prodotta  da Bronx Film, Minerva Pictures e Tunnel Produzioni  è stata presentata alla settimana della critica della Mostra del cinema di Venezia.  Nel cast Massimiliano Gallo, Salvatore Esposito, Luisa Ranieri, Gennaro di Colandrea, Miriam Candurro, e la partecipazione straordinaria di Nando Paone.

Le musiche sono di Enzo Gragnaniello, Marco Messina, Sasha Ricci (99 posse).

Veleno porta in scena il dramma di un territorio violato, contaminato dai veleni che criminali senza scrupoli hanno disseminato in buona parte del casertano. In un piccolo centro di quella provincia, un’umile famiglia di agricoltori rifiuta di lasciare che i suoi terreni diventino una discarica a cielo aperto. Cosimo Cardano (Massimiliano Gallo) e sua moglie Rosaria (Luisa Ranieri) lottano contro la piaga dei rifiuti tossici, senza lasciarsi piegare dalle minacce e ripercussioni da parte di alcuni esponenti della camorra, tra i quali il giovane avvocato Rino (Salvatore Esposito). Se la coppia non vuole staccarsi dalle proprie radici, né abbandonare la terra a un potere mafioso che corrompe e distrugge, Ezio, fratello di Cosimo, e sua moglie accettano di essere complici della devastazione dei loro territori, attratti da facili guadagni e spaventati dalle conseguenze di un’opposizione. A complicare ulteriormente le cose è la grave malattia di Cosimo causata dal veleno che contamina l’acqua, i raccolti, il bestiame. La storia di Cosimo diventa la sintesi delle piccole e grandi contraddizioni di una terra abbandonata a se stessa, dove l’unico potere riconosciuto è quello criminale.

“Uno sguardo dal basso- racconta Diego Olivares- per raccontare uno squarcio di vita di una famiglia di contadini in un piccolo paese del casertano . Ciò che li accomuna tutti è proprio quel veleno che dalla terra arriva alle piante, all’acqua, ai corpi e dunque spesso finisce per corrompere anche gli animi”.

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. E’ il fine settimana di Festambiente Terra Felix

12:22

festambienteSuccivo     Giunto alla sua VIII edizione, “FestAmbiente Terra Felix” , il Festival dell’Ambiente e del buon vivere della Campania, regalerà un week-end di emozioni uniche, esperienze singolari e proposte innovative.
Il Casale di Teverolaccio si trasformerà per l’occasione in una vera – ma non troppo utopica – città ecologica. Incontri e dibattiti, degustazioni guidate con Slow Food, green economy, mostre, volontariato, laboratori per adulti e bambini, promuoveranno il volto sano della Campania. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, investito questa mattina anziano in via Murelle, zona “depuratori”

10:52

ambulanza.rtgSuccivo. Investita questa mattina, tra le 7:00 e le 7:30, una persona in via Murelle, strada a quell’ora abitualmente frequentata da podisti e ciclisti.

Stando alle prime ricostruzioni il conducente al volante dell’automobile, una donna del posto, non avrebbe visto l’individuo che stava percorrendo la strada, colpendolo. Le persone presenti, insieme alla conducente del veicolo che si è fermata per prestare soccorso, hanno contattato il servizio emergenza che, poi, ha trasportato la vittima dell’incidente presso l’ospedale “San Giuseppe Moscati”. La prognosi è assolutamente riservata ma le condizioni sembrano essere molto gravi.

 

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, ieri importante operazione contro sversamenti tossici

10:55

sversamenti abusiviSuccivo. Eseguita ieri, nel tardo pomeriggio, un’importante operazione contro gli sversamenti illeciti di rifiuti speciali. A seguito di una segnalazione tre amministratori si sono recati personalmente in via Tinto ed hanno effettuato un sopralluogo che ha accertato la presenza di rifiuti edili depositati illecitamente sul marciapiede della strada.

E’ stato allertato immediatamente il 112 che ha provveduto, successivamente, a denunciare la ditta responsabile che è stata individuata in seguito ad un ispezione nelle buste.

 

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, giovedì appuntamento per discutere del parco dell’ex vasca castellone

10:03

vasca castelloneSuccivo. Si terrà giovedì alle 18:00 presso l’aula consiliare del Comune di Succivo un incontro pubblico per discutere delle problematiche legate alla gestione del parco dell’ex vasca castellone. Il parco è di proprietà del demanio marittimo e la gestione è affidata ai comuni su cui ne ricade la superficie, Sant’Arpino (per il 70 %), Succivo (per il 23 %) e Orta di Atella (per il 7%). L’incontro è stato organizzato dall’amministrazione comunale di Succivo e vi prenderà parte anche l’amministrazione comunale di Sant’Arpino.

FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 4 20