POLITICA

Succivo, finanziamento Casale di Teverolaccio, la replica di Salvatore Papa

19:38

SUCCIVO. Riceviamo e pubblichiamo da Salvatore Papa, garantendo il diritto di replica ad un articolo pubblicato sulla questione del finanziamento per il Casale di Teverolaccio (disponibile qui)

"Atella news scrive cose che non hanno senso: Vediamole punto per punto. 1. Il bando della fondazione prevedeva II fasi: nella prima fase era rivolto ai comuni che potevano candidare i beni da recuperare. L’Amministrazione comunale di Succivo ha partecipato candidando a teverolaccio. È merito o no dell’Amministrazione aver colto questa opportunità? Per Atella news no. Mah! 2. Nella seconda fase si doveva costituire il partenariato locale: personalmente ho promosso decine di riunione con le associazioni locali (lo possono testimoniare tutti) per costituire questa rete tra associazioni. Atella news perché non ti informi? 3. Sul capofila,noi ( Amministrazione comunale) abbiamo insistito sul principio che chi gestiva già altri beni del Comune non poteva essere capofila: Slow Food è stato scelto dalle associazioni che fanno parte del partenariato. Perché Atella news scrive a vanvera? 4. L’Associazione Homonovus, come da impegno preso, con gli altri partner non gestirà fondi e si limiterà ad essere un semplice partner a garanzia di altre associazioni che non hanno potuto iscriversi nella piattaforma della Fondazione. Anche questo si può verificare. Invito Atella news a farlo; 5. Che c’entra Stefano Graziano in tutto questo? Quale patto? Anche Atella news ha messo in moto la macchina del fango? Spero di no, vi conoscevo come persone serie. Boh! 6. Sulla mia nomina da vicesindaco ho scritto lettere e ci sono verbali in cui dichiaro di non volere entrare in Giunta. Il Sindaco e l’intera maggioranza hanno preteso che io continuassi a fare il vicesindaco. Colella non è stato mai messo in minoranza. Tanto è vero che questa è la Giunta decisa dal Sindaco, io ho solo accettato tutto ciò che mi è stato proposto perché delle cariche non mi interessa nulla. Perché non verificate? È troppo faticoso o è troppo onesto controllare? 7. Sulla Tipicheria c’è un protocollo di intesa con Lega Ambiente dove si chiarisce che si tratta di un ristorante e Lega Ambiente si impegna a versare al Comune 10 mila euro in servizi ( manutenzione e pulizia delle parti in comune) e in contanti. Perché non controllate? È un obbligo che avete come giornalisti. 8. Il vostro giudizio lapidario ‘Papino, un uomo piccolino’ vi qualifica da solo. Che pochezza, che tristezza! Sui valori e i principi che caratterizzano la grandezza di un Uomo, ossia l’onesta, la lealtà, il senso di responsabilità, il coraggio, chi non è in malafede ed è una persona perbene sa chi sono. Per tutte queste persone io sarò sempre affettuosamente il Papino".

FacebookTwitterGoogle+Share

495.000 Euro per rilanciare l’ex Municipio di Atella di Napoli grazie a Fondazione con il Sud. Di Serio e Tinto “Al via la valorizzazione del monumento simbolo dell’area atellana”

8:28

Sant'Arpino      Fondazione CON IL SUD nell’ambito del Bando storico-artistico e culturale “Il Bene torna comune”, ha finanziato 7 progetti per valorizzare altrettanti beni culturali inutilizzati al Sud, tra questi l’ex-Municipio di Atella. Oltre 140 i beni proposti, di questi beni ne sono stati selezionati 13, inseriti nella seconda fase del Bando con l’obiettivo di valorizzarli con proposte provenienti dal basso, capaci di favorire la piena fruizione da parte della collettività e sviluppare un processo virtuoso e duraturo di sviluppo locale. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo/ Sant’Arpino. Primarie Pd. Anche Debora Belardo eletta all’assemblea nazionale

19:36

Succivo/ Sant'Arpino     Anche la Dirigente Scolastica dell'Istituto Comprensivo "Rocco-Cinquegrana" di Sant'Arpino, Debora Belardo è stata eletta all'assemblea nazionale del Partito Democratico. La notizia arriva dopo l'ufficializzazione dei risultati per il collegio di Aversa. La Belardo, che ricordiamolo è di Succivo, è stata eletta nella lista Campania per Martina insieme al sindaco di Casapesenna Marcello De Rosa. Per Zingaretti come noto sono stati eletti il primo cittadino di Sant'Arpino Giuseppe Dell'Aversana e il consigliere provinciale Fortunato Griffo

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Primarie Pd. Plebiscito per Martina e Gabriele Luongo

21:51

Succivo      E' stato Martina il più votato alle primarie del Partito Democratico, riportando 505 voti. Solo 38 voti per Zingaretti e 31 per Giachetti. Alle elezioni per l'assemblea provinciale netta affermazione per Sudem fra la cui fila era candidato il consigliere comunale Gabriele Luogo che ha riportato 524 preferenze.

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, Claudio Perrotta entra nel consiglio provinciale di Caserta in seguito allo scioglimento del consiglio comunale aversano

9:54

SUCCIVO. La fine dell'amministrazione comunale di Aversa, caduta ieri in seguito alle dimissioni di 13 consiglieri comunali, porterà ad alcuni cambi in seno al consiglio provinciale di Caserta che riguardano anche l'attuale assessore ai lavori pubblici di Succivo Claudio Perrotta.

Non essendo più in carica il consigliere comunale aversano Stefano Di Grazia, decaduto con lo scioglimento del consiglio comunale, si è liberato uno scranno nel consesso provinciale che sarà occupato da Perrotta. L'attuale assessore ai lavori pubblici risulta il secondo non eletto della lista legata a Forza Italia che si presentò alle elezioni del 2017. Il primo non eletto risultò Antonio Diana, già entrato in consiglio al posto di Maurizio Di Chiara , decaduto in seguito allo scioglimento del consiglio comunale di Teverola.

Perrotta manterrà la carica di consigliere provinciale fino alle prossime elezioni che si terranno quest'anno.  
FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, rinnovato per il 2019 il banco alimentare: ne beneficeranno 125 famiglie

19:11

SUCCIVO. Avviate, oggi, le procedure burocratiche che permetteranno a 125 nuclei familiari succivesi di beneficiare mensilmente del pacco alimentare che, come hanno sottolineato dall'Ente di piazza IV novembre, è da considerarsi un beneficio equivalente al contributo economico.

Il modulo per accedere al beneficio comunale potrà essere presentato da oggi fino a venerdì 22 febbraio (ore 12:00) presso gli uffici comunali: la modulistica potrà essere scaricata sul sito istituzionale del Comune di Succivo o ritirata presso l'ufficio politiche sociali di via Cadorna. Il bando è indirizzato alle famiglie prive di reddito o con reddito insufficiente residenti sul territorio comunale che abbiano un valore Isee uguale o inferiore a € 5165,00. Potranno presentare domanda anche i cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno o con carta di soggiorno di lungo periodo mentre non potranno presentare domanda quelle famiglie che ricevono già un analogo sussidio da Enti religiosi o da associazioni del territorio. La graduatoria avrà una validità di 12 mesi dopodichè verrà fatto un nuovo avviso pubblico. Se il pacco non sarà ritirato per due volte l'utente sarà escluso e si andrà a scorrimento graduatoria.

"Più volte abbiamo dimostrato la nostra vicinanza alle famiglie in difficoltà - ha dichiarato Valentina Iovinella, consigliera comunale delegata alle politiche sociali - ed io, in primis, ho sempre ribadito che bisogna tutelare, inderogabilmente, i bisogni e le necessità di quei nuclei familiari che non arrivano a fine mese. Il mio impegno rimane costante anche con quest'assetto politico temporaneo che mi vede fuori dalla giunta fino al prossimo autunno. Assetto possibile grazie al grande senso di responsabilità che da sempre ha contraddistinto la mia storia politica e che continuerà a caratterizzare il mio impegno per i succivesi e per le famiglie in difficoltà"

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, raggiunto l’accordo sul rimpasto. Papa rimane vice sindaco, Perrotta assessore ai lavori pubblici

18:44

SUCCIVO. Raggiunto pochi minuti fa, dal gruppo di maggioranza, l’accordo sul rimpasto di giunta. Rimpasto di giunta che doveva essere fatto già entro il 31 dicembre in base ad un accordo firmato dagli eletti nel 2016 dopo aver vinto le elezioni: il patto prevedeva la rotazione di tutti i membri della giunta a metà mandato. Giunta in cui, in base alla normativa vigente sulla parità di genere, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40%: contando anche il sindaco, quindi, deve essere composta da tre femmine e due maschi o da tre maschi e due femmine. Per i primi due anni e mezzo sui seggi dell'organo esecutivo comunale, oltre al sindaco Gianni Colella, sedevano: Salvatore Papa, vice sindaco con delega ai lavori pubblici, Valentina Iovinella, assessora alle politiche sociali, Anna Russo, assessora alla cultura e pubblica istruzione e, infine, Immacolata Marsilio, assessora all’ambiente e al contenzioso. Durante la prima fase il primo cittadino ha trattenuto ad interim la delega al bilancio e al personale. In base all’accordo raggiunto nel tardo pomeriggio dai membri di maggioranza, la giunta ora sarà composta, oltre al sindaco Gianni Colella, da: Salvatore Papa che rimane vice sindaco ma con le deleghe al bilancio e al personale, Claudio Perrotta, che sarà assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici, Imma Marsilio, assessora all’ambiente e agli affari legali e, infine, Anna Russo, assessora alla cultura e alla pubblica istruzione. L’accordo prevede la rotazione delle donne (in foto) ogni 10 mesi. La prima ad uscire sarà Valentina Iovinella che rimarrà per i prossimi dieci mesi fuori dall’organo esecutivo ma tratterrà, da consigliere comunale, la delega alle politiche sociali. Per quanto riguarda le deleghe ai consiglieri comunali che rimarranno in maggioranza ma fuori dall'esecutivo, al giovane consigliere Aniello Tessitore andrà la delega alla viabilità e manutenzione mentre Gabriele Luongo avrà le deleghe al cimitero, vigilanza, protezione civile e commercio.  L’accordo è arrivato dopo settimane di trattative non semplici: nell’ultimo periodo, stando a voci di corridoio, il primo cittadino avrebbe pensato di rassegnare le dimissioni a causa del mancato raggiungimento dell'accordo nonostante le numerose riunioni. Accordo che, dopo un importante lavoro diplomatico, è arrivato questo pomeriggio. "Sono felice per l'accordo raggiunto - ha dichiarato il primo cittadino Gianni Colella - ma devo sottolineare che non avevo nessun dubbio in quanto la mia squadra di maggioranza è rimasta sempre compatta nel corso di questa prima parte di mandato e rimarrà compatta fino alla fine della consiliatura nel solo interesse di tutti i cittadini succivesi".

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Rimpasto, Papa risponde a De Michele:”Il Sindaco ha il consenso dell’intera maggioranza e non credo possa pensare alle dimissioni”

18:41

SUCCIVO. Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta del vice sindaco di Succivo, Salvatore Papa, indirizzata al direttore responsabile del portale di informazione campanianotizie.com in merito ad un articolo uscito nelle ultime ore su alcuni retroscena possibili relativi al rimpasto della giunta succivese.

Egregio Direttore, come sempre ho letto con interesse il suo articolo ma mi corre l’obbligo di precisare alcune cose: 1. Tutti gli attuali assessori ( Iovinella, Papa, Russo,Marsilio) hanno dato la propria disponibilità alla rotazione di metà mandato. Io e l’assessore Marsilio, poi, siamo stati i primi a presentare le dimissioni al Sindaco per consentirgli di nominare la nuova Giunta. Tutti siamo d’accordo a stare fuori dalla Giunta per rispettare il principio della rotazione di metà mandato. Per la sostituzione completa di tutti i componenti della Giunta, tuttavia, è necessario rispettare la quota rosa: nonostante il consenso di tutti, il Sindaco non vuole nominare componenti esterni perché ritiene che in maggioranza ci siano le competenze e le professionalità adeguate per ricoprire la carica di assessore;

2. I consiglieri Luongo, Tessitore e Ercolano hanno subito dichiarato che non intendono, per senso di responsabilità e considerato l’ottimo lavoro svolto dall’attuale Giunta, partecipare alla rotazione e vogliono continuare a lavorare da consiglieri comunali per l’attuazione del programma amministrativo.

3. Tutti i consiglieri di maggioranza e il Sindaco, inoltre, nonostante la mia disponibilità a stare fuori dalla Giunta per consentire la rotazione, mi hanno chiesto di restare a svolgere l’incarico di vicesindaco. È un attestato di stima che mi onora anche se preferirei continuare il mio impegno da consigliere comunale di maggioranza per consentire ad altri di assumersi l’onore e l’onere di questo prestigioso incarico.

4. Il Sindaco, quindi, ha il pieno sostegno di tutta la maggioranza a continuare l’egregio lavoro svolto finora e nominare la Giunta che ritiene più adeguata a raggiungere gli obiettivi fissati. Credo che stia lavorando per formare il migliore esecutivo possibile. Nessuno degli attuali assessori, a partire dalla Iovinella per finire a me, è attaccato alla poltrona, anzi! Tutti abbiamo dichiarato che qualsiasi scelta il Sindaco riterrà opportuno fare avrà il nostro sostegno.

Quando un Sindaco, come quello di Succivo, ha il consenso della maggioranza consiliare che lo sosterra’ in qualsiasi scelta, non credo che possa pensare alle dimissioni. Ha invece il dovere, di fronte al paese, di andare avanti e proseguire il lavoro fatto in questi due anni e mezzo. E sono sicuro che il Sindaco Colella, non intende minimamente sottrarsi a questo dovere.

Ringraziandola per la Sua attenzione, porgo i più cordiali saluti.

Salvatore Papa.

FacebookTwitterGoogle+Share

“Atella non si Lega”. Domenica a Succivo la protesta contro i “padani” dell’agro

18:29

Succivo     L'annunciata nascita di un circolo atellano della Lega di Salvini continua a provocare reazioni. Domenica mattina, dalle 10:00 alle 13:00, in Piazza IV Novembre a Succivo si svolgerà l'incontro "Atella non si Lega", organizzato da "La Scintilla ISKRA Agro Aversano".

"In un preoccupante contesto politico nazionale ed internazionale,- si legge nella nota del sodalizio- la propaganda di odio razziale e guerra tra poveri portata avanti, da sempre, dalla Lega e dalle altre organizzazioni fasciste, risollevate dall’onda nera Salviniana, trova terreno fertile su quei territori dove il dissenso è sostituito da un enorme vuoto politico e sociale.

Abbiamo in programma di costruire un punto di riferimento sul territorio, laddove sciacalli e speculatori alla ricerca di una nuova casella politica vorrebbero continuare a saccheggiare e sfruttare gli immigrati, per poi darli in pasto all’opinione pubblica come pericolosi nemici che ci rubano il lavoro. Ma noi sappiamo bene che invece a rubare milioni di soldi pubblici ai lavoratori italiani è stata la Lega. A generare insicurezza sociale sono i soldi buttati per blindare e militarizzare i territori togliendo fondi ai servizi sociali, alla sanità, ai trasporti, alla scuola, alla cultura. A produrre immigrazione forzata sono le guerre imperialiste appoggiate dai governi. A sembrarci terroristi sono i padroni che schiavizzano i lavoratori fino alla morte.  A costringere gli uomini a vivere nello stato di clandestinità è la Bossi-Fini. A fomentare odio e violenza sono gli slogan fascio-leghisti che scatenano guerre tra poveri. Noi preferiamo zittire i leghisti sul terreno della lotta e della riconoscibilità politica. Contro il razzismo istituzionale: FUORI LA LEGA DAI NOSTRI TERRITORI!".

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo. Fondi ex Eca. I chiarimenti dell’assessore Valentina Iovinella

12:14

Succivo      Ha chiarito la questione dei fondi ex Eca, ieri, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Succivo Valentina Iovinella. Alcuni giorni fa era circolata la notizia su una sua presunta responsabilità in merito ai contributi ex Eca, destinati al contrasto alla povertà, che non sarebbero stati elargiti dal Comune entro il giorno del Santo Natale, come successo negli anni scorsi. (altro…)

FacebookTwitterGoogle+Share

Succivo, Valentina Iovinella è il nuovo vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia

14:38

NAPOLI. "La nomina arrivata oggi fortifica la mia appartenenza al partito e sono certa che con i membri del coordinamento regionale inizierà una proficua collaborazione che ci permetterà di raggiungere risultati importanti sia in ambito regionale che  in provincia di Caserta" queste le parole di Valentina Iovinella, assessore alle politiche sociali del Comune di Succivo che ieri, presso il Palazzo Comunale di Napoli, in presenza del portavoce regionale del partito "Fratelli d'Italia" Gimmi Cangiano e del senatore Antonio Iannone , è stata nominata vice coordinatore regionale del sodalizio politico guidato da Giorgia Meloni.

"Mi corre l'obbligo di ringraziare il coordinatore regionale Gimmi Cangiano per avermi rinnovato la fiducia con questa nomina. L'auspicio è di non tradire le aspettative sue e del partito a cui mi sono avvicinata in occasione delle elezioni politiche del quattro marzo dopo vari incontri con Gimmi e con il coordinatore provinciale Enzo Pagano che mi hanno illustrato un progetto politico ambizioso, giovane e ben strutturato a cui ho aderito immediatamente" ha dichiarato la Iovinella che, come sottolineato da Cangiano durante la cerimonia, ha ottenuto oltre 1000 preferenze alle ultime elezioni comunali di Succivo (che in totale conta circa 6mila votanti) risultando il consigliere comunale più votato in tutto l'agro atellano di cui, tra l'altro, la Iovinella è coordinatrice FdI dal luglio 2018.

"Alle elezioni politiche per una manciata di voti non ce l'abbiamo fatta - ha ribadito la Iovinella - ma questo non ci ha demoralizzati soprattuto in considerazione del fatto che sul territorio abbiamo fatto un ottimo lavoro che ha portato, per quanto riguarda l'area atellana, la fiamma di Fratelli d'Italia al 15% facendolo diventare il primo partito della zona". Rispetto alle elezioni politiche del 2013, infatti, l'incremento di preferenze è stato significativo: sono oltre mille i voti in più ottenuti da FdI, frutto dell'impegno della Iovinella, giovane amministratrice locale, e della squadra che l'ha affiancata durante la campagna elettorale che ha portato il partito di Giorgia Meloni a diventare il primo partito a Succivo.

"In un periodo in cui la gente è disgustata dalla politica con il nostro messaggio siamo riusciti ad arrivare a molte persone grazie alla struttura partitica che abbiamo alle spalle - conclude la Iovinella, neo vice coordinatore regionale - che ha deciso di investire su persone valide che hanno voglia di fare, che hanno voglia di lavorare e soprattutto che hanno voglia di far crescere il partito. Io in questo progetto ci credo, sono molto fiduciosa e spero di contribuire all'importante crescita che sicuramente interesserà il nostro partito".

Oltre alla Iovinella il coordinatore Cangiano ha nominato, ieri, altri quattro vice coordinatori regionali: Marco Nonno con delega a Napoli Città e Provincia, Luisa Maiuri Vice Sindaco di Castellabbate, Nicola Trinchese medico dirigente Asl e Ione Abbatangelo candidata alle ultime elezioni politiche. Tutte le nomine sono state ratificate dal coordinamento nazionale del partito tricolore.

La giornata di oggi segna un altro passo in avanti – ha dichiarato ieri il portavoce regionale Gimmy Cangiano – per la crescita di Fratelli D’Italia in Campania, l’ingresso dell’ex assessore regionale Sergio Vetrella arricchisce la nostra comunità di notevoli esperienze e competenze, ci avviamo ad una fase importante come quella delle elezioni europee e con il completamento dell’organigramma che avverrà nelle prossime settimane continueremo la nostra azione di crescita e radicamento 

   
FacebookTwitterGoogle+Share
1 2 3 8