Cesa, Forza Italia chiede le dimissioni del sindaco Guida

Cesa         “A distanza di vari mesi, dopo le dimissioni e i rientri dei ‘falsi’ assessori dimissionari, dopo le dimissioni e il successivo ‘scontato’ passo indietro del sindaco, assistiamo all’ennesima scena del film ‘comico’ intitolato ‘Amministrazione Guida””. Così esordisce il coordinamento cittadino di Forza Italia che chiede le dimissioni della maggioranza che sostiene il sindaco Enzo Guida. “Da ridere purtroppo c’è ben poco – continuano gli azzurri in una nota – visto che a ‘pagare’ l’inefficienza sono i cittadini. Da pochi giorni è arrivato il turno della ‘scena’ relativa alle dimissioni della consigliera Erika Alma (già dimissionaria da presidente del Consiglio comunale) che, con motivazioni inattendibili, ha lasciato anche la carica di consigliere comunale. Il tutto nel bel mezzo di un putiferio giudiziario, in cui è coinvolto il sindaco Guida, per fatti esclusivamente personali, ma che hanno portato al sequestro di vari computer in dotazione al comune. Tutto ciò ha reso la nostra comunità, oggetto di scherno e di sfottò, ma su questo nemmeno una parola, nemmeno una spiegazione, solo silenzi assordanti”. “Dal punto di vista politico – continua Fi – le cose che fino ad oggi hanno avuto priorità nell’azione amministrativa di Guida e della sua squadra sono: incarichi legali, referenti di società convenzionate; ufficio tecnico bloccato e rilascio di un solo permesso a costruire da gennaio a luglio 2017”. “Alcuni meriti indiscutibili dell’amministrazione Guida, che anche noi gli riconosciamo, sono quelli di aver contribuito al crollo del commercio locale senza attuare nessuna politica a sostegno, e di gestire in modo vergognoso la pubblica illuminazione lasciando per mesi interi strade al buio. Ma per il sindaco e la sua maggioranza – concludono gli azzurri – è sempre colpa di qualcun altro. Restare in silenzio dinanzi ai problemi e andare avanti, tra uno scandalo e un litigio, stretti alle poltrone, distratti agli interessi del paese, attenti alla forma ma indifferenti alla sostanza, è la forza del sindaco Guida e della sua amministrazione. Onestà, rispetto e dignità nei confronti dei cittadini non vanno proclamati ma praticati”.
(Visited 74 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *