Cesa, nel week end la manifestazione “Sport in Comune”

Sport in ComuneCesa  Il comune di Cesa ha aderito alla prima edizione del progetto del CONI Campania e dell’Anci denominato “Sport in Comune 2017“.

All’evento parteciperanno tutti i giovani nati negli anni 2005, 2006 e 2007 che prenderanno parte a gare di atletica, calcio, karate, minivolley e pattinaggio.

Il progetto ha come obiettivo principale lo sviluppo della pratica sportiva su tutto il territorio provinciale e regionale. “Protagoniste saranno le società sportive locali”, spiega l’assessore allo sport Giusy Guarinotutte impegnate in una serie di iniziative che si terranno nel prossimo fine settimana”.

Il Karate si svolgerà venerdì 5 Maggio alle ore 16.30 presso la palestra della Scuola Media “F. Bagno”.

Sabato 6 Maggio dalle ore 16.30 presso la palestra della Scuola Elementare “G. Rodari” si terranno le gare di pattinaggio e minivolley. Domenica 7 maggio presso lo stadio comunale “Sporting Village”, a partire dalle ore 9:30, avranno luogo le gare relative alla disciplina del calcio e dell’atletica.

Il Comune di Cesa si trasformerà, per tre giorni, in una sorta di villaggio dello sport, con la partecipazione di tutti i bambini che, guidati dai responsabili delle varie associazioni sportive operanti sul territorio si cimenteranno nelle varie pratiche sportive”, aggiunge il sindaco Enzo Guida.

Ampio spazio verrà dato anche ai ragazzi affetti da disabilità che si cimenteranno nelle paraolimpiadi, domenica mattina, presso lo stadio comunale Sporting Village.

Seguiranno le fasi provinciali, a cui accederanno 6 giovani concittadini per ogni categoria e le fasi regionali.

Insomma, un programma ricco dove lo sport sarà il protagonista principale. “L’amministrazione comunale intende ringraziare le varie associazioni che collaboreranno – concludono il sindaco Guida e l’assessore Guarino – CesaRinasce per l’atletica, Asd Quelli del pattinaggio, Alp volley, Progetto Europa Cesa per il calcio, il maestro Antonio Turco per il karate e la Consulta comunale disabili per l’organizzazione della para olimpiadi”.

(Visited 36 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *