Edifici scolastici. C@mbiAMOrta scrive al commissario straordinari “Assicurare un dignitoso diritto allo studio”

Orta di Atella    Di seguito riportiamo il testo della missiva inviata dai componenti del laboratorio politico C@ambiAMOrta al Commissario Straordinario, Vincenzo Lubrano, inerente la situazione degli edifici scolastici. "I componenti del laboratorio politico “C@mbiAMOrta”, con l’intendimento di assicurare alla S.V. in indirizzo un contributo costruttivo sulla soluzione delle diverse problematiche che affliggono il nostro territorio, intendono con la presente sottoporre alla sua attenzione alcuni suggerimenti operativi sulla gravissima problematica indicata in oggetto. Siamo certi che non sono sfuggite alla sua valutazione le innumerevoli criticità che le Scuole devono affrontare per assicurare agli alunni un dignitoso diritto allo studio tra cui emergono, in tutta la loro gravità, la mancanza di aule e spazi attrezzati, il completamento delle procedure relative alla sicurezza degli edifici esistenti e il disagio di numerose famiglie costrette ad iscrivere i loro figli in altri paesi con l’aggravio dei costi di trasporto che, per chi ha due figli o più, incidono pesantemente sul già magro bilancio di centinaia di famiglie. Pertanto, sarebbe opportuno sollecitare gli Uffici competenti per il perfezionamento degli atti e la ricerca dei finanziamenti Regionali o Nazionali o Europei, relativi allo stralcio del progetto del polo scolastico già approvato e attualmente cantierabile, che prevede la costruzione di un edificio con n.20 aule scolastiche più servizi, che consentirebbero di assorbire circa 500 alunni con evidenti vantaggi in ordine a sicurezza, incremento di spazi attrezzati e “centralità “ fisica dell’istituto in una zona di recente e notevole espansione come quella Via Clanio, Via Vanvitelli, Via Canonico Lampitelli e traverse. A tal proposito si fa presente quanto posto già in essere, in riferimento alla suindicata problematica, dalla passata amministrazione: • Con determina dirigenziale n. 7 del 18/12/2016 è stato conferito incarico ai tecnici già progettisti di aggiornare i prezzi alla normativa vigente, al fine di proseguire nell’iter amministrativo; • Con determina n. 37 del 17/05/2016 è stato riapprovato il progetto esecutivo cantierabile nel rispetto delle successive normative in materia. Si invita, inoltre, la S.V. a valutare anche l’opportunità di prendere in considerazione quanto espresso dal decreto dirigenziale n. 274 del 27/12/2017 della Regione Campania che potrebbe consentire, nel prossimo futuro, di ottenere finanziamenti per la soluzione delle problematiche relative agli edifici scolastici esistenti. Si coglie l’occasione per ringraziarLa per l’impegno che sta profondendo per la nostra comunità e per porgere distinti saluti".
(Visited 159 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *