FOTO. Succivo. Stamattina studenti in marcia per dire “Noi non ci stiamo” alla violenza ed all’illegalità

Succivo     Un lungo torpedone colorato ha attraversato stamattina il cuore di Succivo. Alle 11:00 dall'Istituto Comprensivo "De Amicis"  gli alunni delle materne, delle elementari e dalle medie, accompagnati dal personale docente, e dalle famiglie si sono mossi in corteo per dire "Io non ci sto" alla violenza ed all'illegalità e ribadire la centralità della scuola nella formazione dei giovani e della necessità di una forte alleanza tra famiglia, territorio e scuola per la crescita civica dei futuri cittadini. La marcia, organizzata dall'istituto guidato dal Dirigente Scolastico Mario Nocera, ha visto la partecipazione dell'amministrazione comunale con in testa il sindaco Gianni Colella, dei rappresentanti delle forze politiche di maggioranza ed opposizione, dei componenti del Consiglio d'Istituto e di esponenti del mondo dell'associazionismo locale. Una volta lasciato il plesso di Via Virgilio, il corteo si è snodato lungo Corso Umberto, Piazza IV Novembre, Via Risorgimento, Via Cadorna, Via Villa, Via Torino e Corso Atella per terminare di nuovo all'interno dell'edificio scolastico. Le manifestazioni conclusive della settimana delle legalità proseguiranno nel pomeriggio con il convegno l'Auditorium Giovanni Paolo II sul "Ruolo della Cultura e della Scuola nella formazione della coscienza critica dei giovani".   
(Visited 322 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *