III Premio Internazionale di Narrativa e Poesia “Città di Caserta”. Sabato Elpidio Iorio premiato insieme ad altre “eccellenze” di Terra di Lavoro

elpidioiorioCaserta  Cresce l’attesa per la cerimonia di premiazione della 3° edizione del Premio Internazionale di Narrativa e Poesia “Città di Caserta”, organizzato dalla casa editrice Mediterraneo. Sabato prossimo, con inizio alle ore 18:00, presso la Sala-Teatro della Parrocchia del Buon Pastore, finalmente si conosceranno i vincitori delle diverse Sezioni previste dal Bando.

 <<Il “Città di Caserta”, in solo tre edizioni, si è ritagliato uno spazio significativo nel gotha dei concorsi letterari nazionali più importanti>>, ha dichiarato il direttore della casa editrice Mediterraneo, lo scrittore Alessandro Zannini. <<Circa cento, invero, le opere concorrenti, provenienti da ogni regione d’Italia, ma anche dal Brasile, Svizzera, e Canada. Sono orgoglioso e felice per l’esito finora raggiunto, frutto di un costante impegno e di non pochi sacrifici economici e umani, sostenuti dall’immane amore per la prosa e la poesia e, soprattutto, per la nostra terra; ma anche dal convincimento che, un popolo che non considera la cultura un bene primario, e che non investe su di essa, è un popolo che non avrà mai un futuro autenticamente libero>>.

Denso il programma dell’evento. Oltre la consegna dei premi, la manifestazione prevede un ricordo dell’indimenticato Fausto Mesolella, l’esibizione della cantante Michela Santonastaso, una mostra dal titolo: “L’arte delle parole, la poesia delle immagini”, con l’esposizione di opere di Clara Menerella, Anna Scopetta, Antonio Apicella, Raffaela Russo, Anna Maria Zoppi, Maria Comparone, Carmen Pomella. Come per le precedenti edizioni, saranno attribuiti riconoscimenti ad alcune “eccellenze”, le quali danno lustro, con ingegno e arte, alla Provincia di Caserta. Quest’anno, riceveranno l’ambita benemerenza: Elpidio Iorio, direttore della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente; Nino Gaetano Saurio, ideatore del PummaRobot; il musicista Gianni D’Argenzio. Al termine, degustazione del Falerno e assaggio di specialità della gastronomia locale. Presenti le massime autorità civili e militari.

(Visited 260 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *