Orta di Atella. Alto numero di suicidi. Il Gruppo “Democratici Riformisti” propone l’istituzione di un numero verde e di uno sportello di ascolto

Orta di Atella   In occasione degli ultimi tragici eventi che hanno colpito la nostra comunità, ci preme sottolineare come Orta di Atella, nell’ultimo anno solare, è diventata una delle prime città regionali con una alta percentuale di morti giovani e morti suicide.

La Politica in questo caso deve far la sua parte e nel rispetto del dolore privato delle singole famiglie, deve e può intervenire con proposte ed azioni concrete e preventive.

Ecco che il Gruppo Consiliare “Democratici Riformisti”, con capogruppo Espedito Ziello, nel suo ruolo amministrativo di opposizione, determinata ma sempre costruttiva, su un tema alquanto delicato, propone un Progetto Sociale di ascolto, prevenzione e sostegno psicologico. Articolato magari attraverso la collaborazione di associazioni territoriali qualificate, supportate da figure professionali serie e competenti.

La Proposta è ripartire dal ripristino di un NUMERO VERDE COMUNALE gestito da figure mediche e sociali professionali, come primo punto di contatto per coloro che vivono situazioni di forte disagio psicologico e magari possono in maniera del tutto anonima e privata, trovare un appoggio anche solo per uno sfogo o una esternazione che possa alleviare momentaneamente il fattore di crisi.

Per poi magari accorrere presso uno Sportello di Ascolto, che- Noi come Gruppo Consiliare- ne sollecitiamo la ricostituzione. Uno Sportello psicologico di ascolto composto ovviamente da professionisti medici e del settore socio-assistenziale, che sappia in maniera serena, accogliere, ascoltare, supportare e consigliare i cittadini afflitti che sentono fortemente il bisogno di aiuto.

Queste iniziative rientrano anche nei benefici dei progetti PON-FSE 2014/2020 della Regione Campania, che l’Ass. Regionale Marciani sta’ fortemente promuovendo.

Sicuramente sarà nostra cura come gruppo “Democratici&Riformisti”, promuovere queste proposte attraverso future interpellanze consiliari tecnicamente articolate ed iniziative pubbliche a sostegno.

Sono problematiche che attanagliano tutte le fasce ed i settori della nostra cittadinanza.

E ‘un’emergenza che non ha colori politici, per cui l’impegno deve essere di tutti per poter almeno metter in condizione i nostri giovani, le donne, gli anziani, i cittadini disagiati, di trovare un punto di riferimento  nel servizio pubblico comunale.

L’interesse esclusivo, – chiosano i “Dem&Riformisti” - nel pieno rispetto privato di ogni singolo, è venire incontro e far sentire la vicinanza ed il pieno sostegno delle istituzioni in merito a problematiche sociali ed esistenziali che sono in continua evoluzione.

Ed i cittadini tutti, di qualunque sesso, provenienza o colore della pelle, che sono parte della nostra comunità, soprattutto in questi frangenti, ci troveranno sempre dalla loro parte, sempre e solo a difesa e tutela dei loro bisogni.

(Visited 217 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *