Protocollo di intesa fra la Reggia di Caserta ed i comuni dell’agro aversano. Lunedì incontro a Cesa. Guida invita tutti i sindaci del comprensorio

Cesa    Una sinergia che metta in rete Reggia di Caserta ed il patrimonio storico, artistico e culturale dell’agro aversano. Questo è l’ambizioso obiettivo di cui si discuterà lunedì sera alle 19:00 in una riunione  che si terrà nella sala consiliare del comune di Cesa, ed a cui parteciperanno il primo cittadino atellano, Enzo Guida, ed  il dott. Ferdinando Creta in rappresentanza della Reggia vanvitelliana. Ma l’amministrazione Guida, che già da tempo ha  avviato una collaborazione con il Direttore del monumento simbolo di Terra di Lavoro, Mauro Felicori, si è fatta carico di promuovere la possibilità di stipulare un vero e proprio  protocollo di intesa con i Comuni del circondario, eccezione fatta per la città di Aversa per la quale si ipotizza un accordo a parte, che sancisca l’avvio di un percorso istituzionale. Non a caso Guida ha inviato un missiva ai primi cittadini di Carinaro, Casaluce, Casal Di Principe, Casapesenna, Frignano, Gricignano di Aversa, Lusciano, Orta di Atella, Parete, Sant’Arpino, San Cipriano di Aversa, San Marcellino, Succivo, Teverola, Villa Di Briano, Villa Literno e Trentola Ducenta invitandoli all’incontro di inizio settimana. “La Reggia di Caserta- scrive il sindaco di Cesa-  si impegna a promuovere il proprio patrimonio architettonico, artistico e storico integrando la propria azione di promozione con la realtà del territorio affinché vi sia un interesse nazionale ed internazionale. Il protocollo di intesa dovrebbe sancire una proficua collaborazione migliorando l’offerta turistica, partecipando ad iniziative che rafforzino le conoscenze, stimolando la collaborazione con altri protagonisti culturali, del territorio”.
(Visited 151 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *