Ritiro dimissioni Guida. Il Movimento Cinque Stelle “Basta sceneggiate. Pretendiamo le dimissioni vere”

bencivenga-bortone-480x445-480x445Cesa  Il Movimento 5 Stelle di Cesa non ci sta ed attacca. Alla notizia del ritiro delle dimissioni del sindaco Vincenzo Guida, il gruppo politico che fa capo ai portavoce in consiglio comunale Raffaele Bencivenga ed  Amelia Bortone in una nota stampa ufficiale, si scaglia contro l’amministrazione comunale. 

Non sappiamo se sia più opportuno chiamarla ‘amministrazione Comunale’ oppure definirla ‘soap opera comunale”; una cosa però è certa: stanno mettendo in ridicolo il nostro paese – si legge nella nota stampa ufficiale -.

Se ne parla ovunque e noi cittadini non possiamo rimanere inerti davanti a tutto questo. Non possiamo permettere che la nostra città continui ad essere un “circo di pagliacci”. Si è capito che i troppi interessi in gioco non permettono coerenza. E’ bastato poco ai dimissionari per essere subito rimessi tutti in riga.

Presentando anche lui le sue dimissioni, il ‘regista’ ha fatto tremare il teatro ed i suoi ‘attori’, che, nel timore di perdere la scena, hanno accettato subito le condizioni e si sono rimessi al loro posto bravi bravi. Tutto si è perso per interesse. Stiamo parlando del rispetto e della dignità, non sapendo che questi aggettivi sono le basi che fanno di un uomo, un grande uomo, e di una donna, una grande donna.

Riteniamo opportuno che sia arrivato il momento di porre fine a tutto ciò. I cittadini non devono restare semplici spettatori, devono intervenire, devono ribellarsi e chiedere coerenza a questi signori, pretendendo le loro dimissioni. Questa volta vere e non fittizie. Esigiamo serietà e rispetto per la Casa Comunale.

Di questa amministrazione potremmo solo avere un brutto ricordo per tutto quello che è accaduto e vorremmo rassicurare il Sindaco ed i suoi seguaci che rimarranno nella storia per aver creato un “macello” di amministrazione.#SeAmateIlPaeseAndateACasaTutti”.

(Visited 41 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *