Sant’Arpino . Alleanza Democratica:” A Sant’Arpino non ci si può più permettere nemmeno di morire!”

Sant'Arpino .     Riceviamo e pubblichiamo da Alleanza Democratica per Sant'Arpino. Al peggio non c’è mai fine.. nemmeno in piena estate.. e il Sindaco “stanco” Dell’Aversana, anziché augurare buone vacanze ai santarpinesi, cosa fa? Regala un’altra bella tassa da pagare!!E dopo l’aumento della tassa sull’acqua, questa volta la tassa riguarda addirittura i defunti, perché nel nostro paese non ci si può più permettere nemmeno di morire!!Avete sentito bene. Con determina n.63 del 23 luglio 2018 il Sindaco “stanco” ha stabilito che i familiari dei defunti devono pagare il costo del servizio con una distinzione di prezzo: 207 euro per l’inumazione e 170 per la tumulazione.E come se non bastasse ha affidato i lavori ad una ditta senza indire alcuna gara! E questa storia è ancora più grave e vergognosa se si pensa che il servizio fino ad ora era svolto egregiamente dagli LSU e, così facendo, il Sindaco e l’assessore Tizzano hanno tolto loro la possibilità di avere le integrazioni! Noi di Alleanza Democratica per Sant'Arpino chiediamo al Presidente della commissione Ambiente e Cimitero Gennaro Capasso, al Vice Presidente Domenico Iovinella e ai membri Salvatore Lettera, Elpidio Maisto e Iolanda Boerio la convocazione di una commissione consiliare ad horas affinché si arrivi all'annullamento della determina e perché venga data la possibilità agli LSU di svolgere questo servizio! E chiediamo inoltre alla Presidente Imma Quattromani la convocazione di una commissione trasparenza per far luce sull'affidamento diretto del servizio ad una ditta per ben tre anni. Il Sindaco Dell’Aversana dev’essere davvero stanco perché questa volta ha superato ogni limite. E mentre i santarpinesi continuano ad essere tartassati con tasse su tasse il Sindaco Dell’Aversana e l’assessore Tizzano prendono puntuali il loro stipendio alla fine di ogni mese! Vergogna!
(Visited 289 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *