Sant’Arpino. Benessere Giovani. Parte il Corso di Orientamento al Lavoro e Formazione di Impresa

Sant'Arpino     Pubblicato sulla home page del Comune di Sant’Arpino il bando ed il relativo modello di domanda per la seconda attività formativa del Progetto “Benessere Giovani Organizziamoci” di cui al di cui al Decreto Dirigenziale n. 527 del 30/11/2016 - POR Campania FSE 2014-2020. L’Amministrazione Comunale retta dal Sindaco Giuseppe Dell’Aversana, con la Presidente del Consiglio Comunale delegata alle Politiche Giovanili Ivana Tinto, partecipava alla manifestazione di interesse con Delibera di Giunta n. 173 del 30/12/2016.

La proposta progettuale presentata in partenariato con la Selform Consulting srl, Tempi Moderni SPA, l’Associazione GiovanileUn cuore in dono, l’Associazione Giovanile “La Giovane Voce” e l’ASD Basket Succivo e denominata “G.O.A.L. – Giovani Orientati al Lavoro”, è rientrata con Decreto Dirigenziale n. 520 del 15/09/2017 tra i progetti idonei e finanziati della Regione Campania. “Dopo il laboratorio di lingua inglese – dichiarano il Sindaco Giuseppe Dell’Aversana e la delegata alle Politiche Giovanili Ivana Tinto - cominciato nel mese di giugno, proseguono le attività del progetto formativo rivolto ai giovani santarpinesi. Questo secondo corso, della durata complessiva di 40 ore, suddivise in 10 incontri, che si terranno a partire dal mese di ottobre, fornirà preziose competenze in merito all’accesso al mondo del lavoro”. Sul sito istituzionale del Comune potrà essere scaricato il bando ed il modello di domanda. Le Domande potranno essere presentate fino alle ore 13.00 del 24 settembre presso il protocollo del Comune. Una bella opportunità – continuano Dell’Aversana e Tinto - per 16 giovani santarpinesi che avranno la possibilità di frequentare gratuitamente un corso presso la nostra Casa Comunale, finalizzato a favorire la conoscenza del mondo imprenditoriale, dell’autoimprenditorialità e del funzionamento aziendale”. I destinatari del bando sono i giovani santarpinesi tra i 16 ed i 35 anni, in via prioritaria NEET (Not in Education, Employment or Training, ossia persone non impegnate nello studio, né nel lavoro e nè nella formazione. “Siamo molto soddisfatti del progetto – concludono il Sindaco Dell’Aversana e la delegata alle Politiche Giovanili Tinto -  che rappresenta solo una delle tante attività poste in essere dalla nostra Amministrazione Comunale per calamitare finanziamenti che favoriscano lo sviluppo sociale ed economico del nostro comune”. Il Comune di Sant’Arpino è stato tra i primi comuni finanziati dalla regione a partire con la fase esecutiva e le prime attività formative.

(Visited 229 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *