Sant’Arpino. Cimitero Comunale. In corso i lavori di rifacimento per maggior decoro e sicurezza

caterina tizzanoSant’Arpino   Fervono i lavori al cimitero, in previsione della commemorazione dei defunti. Da diversi giorni l’amministrazione comunale di sant’Arpino guidata dal sindaco Giuseppe Dell’Aversana ha iniziato un articolato intervento di ristrutturazione e abbellimento per un maggior decoro e sicurezza. In questi giorni sono stati rifatti tutti i vialetti del vecchio cimitero che presentavano dislivelli e buche, sono stati sistemati i campi di inumazione con il riporto di terreno vegetale ed eliminazione delle radici di alberi caduti. Inoltre è in corso la  messa in opera dei cordoli perimetrali delimitanti le varie.

Saranno poi  sostituite tutte le tegole pericolanti lungo il muro perimetrale del vecchio cimitero. “Ci siamo attivati per ridare dignità al nostro luogo sacro– afferma il sindaco Dell’Aversana in occasione della commemorazione dei defunti i nostri concittadini troveranno un cimitero più decoroso  e meno pericoloso. La buona politica deve dare risposte alla cittadinanza anche in periodi di profonda crisi economica come quella che stiamo attraversando al comune.” Per consentire una dignitosa commemorazione dei defunti, tramite il responsabile del servizio patrimonio, il comune ha affidato i lavori di ristrutturazione ed abbellimento ad una ditta locale in deroga alla disposizione comunale che limitava qualsiasi impegno spesa a causa dello stato di pre dissesto in cui si trovano le casse comunali. ” Era necessario ed urgente intervenire nel cimitero– ha dichiarato il vice sindaco con delega ai servizi cimiteriali Caterina Tizzanoper questo abbiamo derogato alle difficoltà di cassa. I lavori del comune hanno prodotto anche il rifacimento dell’impermeabilizzazione del tetto del mausoleo Giovanni Paolo II con rifacimento della guaina impermeabilizzante e sostituzione delle pluviali e delle grondaie.” Ricordiamo che nell’ambito di questa riqualificazione complessiva del cimitero, è stata da poco aggiudicata la gara per la costruzione di 144 nuovi loculi che i cittadini attendevano da cinque anni ed è stato previsto anche un servizio di esumazione e di estumulazione da effettuarsi alla  fine di novembre previa domanda da inoltrare al comune presso uffico cimitero. Continua senza sosta dunque l’attività dell’amministrazione comunale nel mentre si preparano i documenti per il piano di riequlibrio pluriennale che sarà votato nel prossimo consiglio comunale.

 

 

(Visited 165 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *