Sant’Arpino, il sindaco Dell’Aversana: “Il Liceo Siani non ha chiuso e non chiuderà”

DSC_2375Sant’Arpino    La sezione distaccata del Liceo Siani di Sant’Arpino non chiude. A smentire la voce diffusasi negli ultimi giorni è il sindaco Giuseppe Dell’Aversana con un post su facebook.

Avviso ai naviganti ( del web)– scrive il primo cittadino- il LICEO SIANI NON HA CHIUSO e nessun atto ufficiale della provincia di Caserta lo afferma ! Alunni e docenti possono tenere regolarmente lezioni. Stiamo lavorando per risolvere i problemi e siamo appena tornati da una riunione operativa a Caserta.
Intorno al tavolo si è seduta la dirigenza del Liceo Scientifico Siani la parte politica e la parte tecnica del comune di S.Arpino e il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale a cui compete il funzionamento amministrativo della succursale di via Mormile. La situazione è stata esaminata e sviscerata in tutta la sua notevole complessità.
Dopo ampia discussione è emersa l’annosa ed irrisolta mancanza di certificati e convenzioni disciplinati onori fra comune e Provincia.
Si è stabilito stamani che la prossima settimana, l’ufficio scolastico della provincia inoltrerà richiesta al comune di tutta una serie di certificati dell’immobile ove ha sede il Liceo. Di tali certificati alcuni ne siamo già in possesso, altri li faremo nel corso di una settimana altri ancora ci impegneremo a farli nel corso dei prossimi mesi.
Di questa situazione amministrativa e di tali impegni ne sarà data comunicazione ufficiale alla Provincia che ne prenderà atto. In sostanza fino alla fine dell’anno solare ossia fino alle vacanze natalizie la situazione dovrebbe rimanere stabile e le lezioni si svolgeranno regolarmente come accaduto finora. Se non riuscissimo nel corso di questo scorcio di anno ad adempiere alla richiesta di quei certificati mancanti, allora nel gennaio 2018 la dirigenza del Liceo Siani attuerà una particolare turnazione fra le classi per cui sarà garantita la presenza mattutina e le lezioni in classe presso l’edificio di via Mormile senza doppi turni pomeridiani d’intesa con la provincia e nel rispetto della normativa. Ovviamente il problema si presenterà a fine giugno 2018 se non riusciremo a fare le certificazione che le norme statali impongono. Per quanto ci riguarda provvederemo ad attuare tutte le procedure necessarie per far rimanere il Liceo a Sant’arpino. Metteremo a posto tutte ” le carte” per poter partecipare a finanziamenti regionali ed Europei per la messa in sicurezza, ed adeguamento sismico, strutturale ed energetico dell’edificio.
Finora non abbiamo potuto partecipare a nessun tipo di finanziamento extra comunale per le scuole in quanto l’istituto di via Mormile non aveva le carte in regola. Per quanto ci riguarda noi politicamente abbiamo deciso che il Liceo Scientifico rimanga a Sant’Arpino nel pieno rispetto delle norme vigenti e ci impegneremo per trasformarlo in una scuola moderna ed adeguata dal punto di vista strutturale.
Per quanto mi riguarda, come sindaco, ci metterò cuore e passione in questa vicenda poiché la scuola l’ho sempre amata e frequentata, lascio al popolo il giudizio su CHI invece su tale vicenda ne farà sciacallaggio politico riscoprendo in tarda età l’importanza ed il valore della scuola”.

(Visited 505 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *