Sant’Arpino. La studentessa santarpinese Carmen Capasso vince il concorso fotografico organizzato dalla pro loco “Cascano Gallicanum”

Si è tenuta sabato mattina, presso l’aula magna dell’Istituto Superiore “Agostino Nifo” di Cascano, frazione di Sessa Aurunca, la premiazione della terza edizione del concorso fotografico organizzato dalla pro loco “Cascano Gallicanum” in collaborazione con l’Istituto Superiore “Agostino Nifo”. Il concorso di  quest’anno, rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado, ha visto i partecipanti impegnati nel raccontare, attraverso la fotografia, il tema del viaggio traendo ispirazione da una frase dello scrittore portoghese Josè Saramago (Nobel per la letteratura 1998):”Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto:”Non c’è altro da vedere”, sapeva che non era vero. La fine di un viaggio è solo l’inizio di un altro”. A vincere il concorso è stata la santarpinese Carmen Capasso, studentessa al quinto anno del liceo artistico di San Leucio, che ha presentato uno scatto in bianco e nero raffigurante la partenza di un signore e di un bambino, all’interno  della stazione ferroviaria di Napoli di piazza Garibaldi. La giovane studentessa ha dichiarato che:”Ho voluto rappresentare il viaggio di un uomo benestante e, come si nota dallo scatto, di un bambino più trascurato. Quella dello scatto appare una partenza forzata per il bimbo, intenzionato a non abbandonare il suo territorio. Quando un viaggiatore arriva in una nuova città ritrova il suo passato che non sapeva di avere poiché è portato a pensare ai ricordi della città che ha lasciato. L’estraneità di ciò che non sei più o non possiedi più ti aspetta al varco nei luoghi estranei. Sono molto soddisfatta di aver vinto questo premio che dedico a me stessa, alla mia famiglia e ai miei amici”. Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti: Giovanni Battista Abbate, dirigente scolastico dell’istituto superiore “Agostino Nifo”, l’artista Raffaele Croce, Carmine Petruccelli, presidente della pro loco “Cascano Gallicanum”, il fotografo Antonio Passerella e Elio Romano, giornalista e fotografo.
(Visited 681 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *