Sant’Arpino, lunedì consiglio comunale per rimodulare su 15 anni il piano di riequilibrio economico-finanziario

Sant'Arpino    Convocata per lunedì prossimo alle ore 14:00 la prima seduta del nuovo anno del consiglio comunale del centro atellano. All'ordine del giorno un solo punto: la discussione sulla manifestazione di volontà di avvalersi della facoltà di cui all’art. 1 comma 849 della Legge di Bilancio 2018,  con la la quale l'Ente Civico si impegnerà a rimodulare il piano di riequilibrio economico finanziario adottato ex art. 243 bis T.u.e.l. giusta D.C.C. n. 49 dell’11/11/2017 (il cosiddetto pre-dissesto) su un arco temporale di quindici anni.

In altre parole l'ente guidato dal primo cittadino Giuseppe Dell'Aversana attivando questa procedura potrà godere di cinque anni in più, rispetto agli originari dieci, per il rientro dal debito complessivo che è pari ad otto milioni di Euro. Il civico consesso presieduto da Ivana Tinto, inoltre, si impegnerà, inoltre, ad approvare il piano rimodulato o riformulato, corredato dal parere dell'organo di revisione economico-finanziaria, entro il termine perentorio di quarantacinque giorni dalla data di esecutività della delibera che sarà discussa lunedì prossimo

(Visited 213 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *