Sant’Arpino. Lunedì mattina l’inaugurazione della Casa dell’Acqua

Casa dell'AcquaSant’Arpino     Continua senza sosta l’impegno a difesa dell’ambiente da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Dell’Aversanadopo  aver varato le linee  guida nel  nuovo piano ambientale e dopo aver incrementato di oltre il 25% la percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti si stimola ora  l’instaurarsi di nuove pratiche virtuose ed ecosostenibili con l’installazione della ” Casa dell’Acqua ” in via della Libertà.

 “Sarà un erogatore di acqua a Km zero– dichiara il vice sindaco con delega all’ambiente Caterina Tizzano–  per solo 4 centesimi si potrà acquistare acqua refrigerata alla spina naturale o gasata. L’uso di contenitori portati dai cittadini ridurrà la produzione dei rifiuti   e fornirà alla cittadinanza un nuovo servizio fondato su  risparmio e qualità. Questa  iniziativa ha anche la finalità di far aderire Sant’Arpino alla rete dei Comuni a Rifiuti Zero ” La cerimonia di inaugurazione avverrà domani mattina  alle ore 10:00 vicino all’ingresso del Parco Rodari in via della Libertà ed al taglio del nastro interverranno anche il parroco della Chiesa di Sant’Elpidio Vescovo don Umberto D’Alia, la Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Rocco- Cinquegrana”, Debora Belardo ed una delegazione delle scolaresche cittadine. Questa installazione di un erogatore di acqua certificata a Km zero favorirà  ulteriormente l’ azione amministrativa  che si ispira all’ economia circolare fondata sull’assioma più prodotti meno rifiuti. Con l’istituzione della nuova Casa dell’Acqua– dichiara il sindaco Giuseppe Dell’Aversana   intendiamo  fornire alla cittadinanza un servizio fondato su  risparmio e  qualità. Sarà possibile acquistare l’acqua al prezzo più basso dell’intero comprensorio. In nessun comune della zona il prezzo è fissato a 4 centesimi al litro. Costi bassi uniti all’alta qualità sanitaria in quanto il prodotto offerto è controllato e certificato” Il comune di Sant’Arpino con questa inaugurazione rafforza la politica finora svolta e tesa a favorire  le attività di riciclo e riduzione della produzione di rifiuti ossia  principi consolidati a livello internazionale che si attuano anche  attraverso la vendita di servizi piuttosto che di prodotti. Nel corso dell’inaugurazione saranno distribuite gratuitamente le tessere ed i cestelli porta bottiglie. La cittadinanza tutta è stata invitata a partecipare attraverso dei manifesti che sono stati affissi per le strade del paese.

(Visited 54 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *