Spettacoli di alto profilo a PulciNellaMente. Scuole in arrivo da tutta Italia. Spazio anche alla scrittura creativa grazie alle sinergie con Ordine dei Giornalisti e CORECOM

Sant'Arpino      Prosegue il ricco cartellone di spettacoli della XX edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente in corso di svolgimento al Teatro Lendi di Sant’Arpino. Dopo la pausa per la festività del 25 Aprile da giovedì a sabato sarà tutto un susseguirsi di piece, cortometraggi ed esibizioni in grado di abbracciare le diverse forme di arte. E stando a quanto visto nelle prime tre giornate di spettacoli ancora una volta la qualità delle opere ideate e realizzate da docenti ed alunni è altissima, confermando un ulteriore passo in avanti della manifestazione organizzata da Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato. Fra gli istituti che si alterneranno sul palcoscenico del Teatro Lendi nei prossimi giorni c’è davvero tutta l’Italia. In programma, infatti, ci sono gli spettacoli di scuole piemontesi, abruzzesi, siciliane, pugliesi, lucane oltre che ovviamente campane in un simbolico viaggio nel Belpaese attraverso la nobile arte della recitazione. E come sempre PulciNellaMente è un coacervo di emozioni forti come quelle che puntualmente regalano i centri di riabilitazione con i ragazzi diversamente capaci di trasmettere messaggi talmente profondi da portare lo spettatore in una dimensione superiore. Fra gli appuntamenti tradizionali ed immancabili c’è anche l’omaggio della scuola cittadina, l’Istituto Comprensivo “Rocco- Cinquegrana” guidata dalla Dirigente Scolastica Maria Debora Belardo che venerdì 27 Aprile alle ore 18:00 porterà in scena l’opera Balocchi. Ed ovviamente, parallelamente, alle tre sezioni di concorso: quella teatrale, Pulcinemamente e Spulciando, proseguono gli appuntamenti collaterali. E quella del ventennale è l’edizione delle sinergie con le istituzioni che rappresentano il mondo della comunicazione. Si è avviato, infatti, un percorso di collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Campania presieduto da Ottavio Lucarelli, grazie al quale gli aspiranti critici e comunicatori di eventi viene spiegato come raccontare gli spettacoli dal vivo per mezzo di una scrittura critica professionalmente adeguata, qual è il miglior modo per raccontare un'opera o un'attività culturale, come trasmettere le informazioni per aiutare il pubblico a fruire pienamente di una performance. Altra partnership importante è quella avviata con il CORECOM Campania, grazie alla straordinaria disponibilità, del Presidente Domenico Falco, con iniziative volte soprattutto a proteggere i minori dai pericoli che corrono su internet, dal cyberbullismo alle cosiddette fake news, con la proiezione di uno spot su queste tematiche, realizzato in collaborazione con l’Aban Accademia delle Belle Arti di Nola.
(Visited 239 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *