Succivo. Auditorium pieno per l’incontro con i candidati di Fratelli d’Italia. Valentina Iovinella : “Famiglia, lavoro ed immigrazione i pilastri del nostro programma”

Succivo       Un auditorium gremito in ogni ordine di posto ha accolto sabato sera la squadra dei candidati di Fratelli d'Italia alle elezioni per il rinnovo del Parlamento del prossimo 4 Marzo. A fare gli onori di casa è stata l'esponente locale, l'assessore Valentina Iovinella, che alle centinaia di persone accorse nella struttura dedicata a Paolo VI ha illustrato i punti salienti del programma della formazione guidata a livello nazionale da Giorgia Meloni. "Nella mia esperienza di amministratrice comunale- ha dichiarato la Iovinella- quotidianamente constato come le istituzioni nazionali e regionali, per una precisa scelta politica, ci lasciano soli. Coloro che ci hanno governato hanno preferito far emigrare ben centomila ragazzi, così come accaduto nello scorso anno, per consentire a 180 mila immigrati di arrivare nel nostro Paese. La sinistra ha scelto di investire ingenti risorse nel business dell'immigrazione, invece, di mettere al centro dell'azione del governo le reali esigenze dell'Italia prima fra tutti l'emergenza natalità. Nessuna risorsa è stata investita per la tutela della famiglia, dei giovani e del lavoro, il cui costo ancora oggi è spaventosamente esagerato, a causa di un'abnorme pressione fiscale. Il 4 Marzo- ha proseguito la Iovinella- manderemo a casa questi signori e avremo la possibilità di dare l'opportunità di governo ad un partito, come Fratelli d'Italia, il cui programma di 15 punti è fattabile e concreto. Un voto che servirà concretamente a portare a Roma le giuste istanze che provengono dal nostro territorio e da Succivo in primis". Sulla stessa lunghezza d'onda si è posta l'onervole Giovanna Petrenga, che è in corsa per uno scranno al Senato. "Da domenica prossima le priorità dei succivesi e dell'intera Terra di Lavoro saranno al centro del dibattito parlamentare. Non a caso le prime  problematiche che affronterò saranno tre emergenze della nostra provincia: quella del CIRA con 400 posti di lavoro a rischio, quella della carenza di organico nella magistratura onoraria e quella sanitaria. A tal proposito basti pensare che viviamo una situazione incredibile come dimostra ad esempio l'assenza di un reparto di ortopedia pediatrica in due ospedali come quello di Aversa e Caserta". I lavori, moderati da Bartolo Luongo, hanno visto anche gli interventi di Gimmy Cangiano che ha rimarcato come "al centro del nostro programma ci sono tre pilastri quali la famiglia tradizionale, la sicurezza ed il lavoro", di Vincenzo Pagano che rivendicato "il fatto che Fratelli d'Italia sia l'unico partito che salvaguarda la territorialità come dimostrano le candidature", di Gennaro Caserta che ha parlato di "una provincia di Caserta totalmente dimenticata dalla Regione" e di Michele Serao che ha respinto al mittente "l'accusa di essere un partito che fomenta il razzismo, noi vogliamo solamente l'ordine nella nostra Nazione". Fra il pubblico in sala era presente anche il rpimo cittadino di Succivo, Gianni Colella, il cui operato è stato definito "eccellente" dall'onorevole Petrenga.   
(Visited 492 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *